La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

COFIN 2006 Unità di Camerino. STATISTICA e DINAMICA dei VORTICI ATMOSFERICI Mobilità Energetica Genesi ed Evoluzione Osservazioni Modelli ad area limitata.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "COFIN 2006 Unità di Camerino. STATISTICA e DINAMICA dei VORTICI ATMOSFERICI Mobilità Energetica Genesi ed Evoluzione Osservazioni Modelli ad area limitata."— Transcript della presentazione:

1 COFIN 2006 Unità di Camerino

2 STATISTICA e DINAMICA dei VORTICI ATMOSFERICI Mobilità Energetica Genesi ed Evoluzione Osservazioni Modelli ad area limitata Modelli complessità intermedia Estremi Impatti Costi

3 Lavori su vortici e depressioni in UNICAM

4 Osservazioni & statistica Precipitazioni giornaliere da serie storiche Individuazione degli eventi sopra una certa soglia – 99° percentile Selezione dei campi di pressione superficiale osservati per il giorno dell’osservazione Tracking della depressione Suddivisione della tipologia di depressione (Atlantica, Africana e Mediterranea) e della regione colpita

5

6 Analisi statistica preliminare della mobilità di alcune depressioni atlantiche N. Tartaglione, A. Speranza, F. Dalan, T. Nanni, M. Brunetti, and M. Maugeri Nat. Hazards Earth Syst. Sci., 6, 451–458, 2006 Le depressioni atlantiche rallentano quando sono nel Mediterraneo? Soglia (25° percentile) per la velocità al fine di determinare quando una depressione è lenta e quando non lo è. Suddivisione delle depressioni a seconda della regione colpita. Controllo intervalli di confidenza Affidabilità della soglia di velocità

7 Ricerca di similarità tra depressioni N. Tartaglione, M. Maugeri, F. Dalan, M. Brunetti, T. Nanni, and A. Speranza In preparazione per Theor. Appli. Clim. Scelta del criterio di similarità MSE, Correlazione e S1 score 11 categorie (tra 0 e 10). 10 Ottima similarità. Non sempre raggiunta. Buona similarità (Nella categoria massima raggiunta che non sia quella Ottima) Difficile trovare situazioni molto simili Quando vengono trovati mostrano similarità con eventi non inclusi tra i cosiddetti eventi intensi

8 Ciclogenesi Alpina – Gennaio 2005 Un vortice con mobilità zero!

9

10 Gli effetti

11 Perché questo vortice è rimasto stazionario per quasi 10 giorni, mentre altri si muovono velocemente verso est?

12 Alcune questioni C’è dipendenza tra velocità dei vortici e la loro energetica? Vi è una dipendenza della velocità dalle condizioni al contorno? Vi è dipendenza dal tipo e dalla locazione del ciclone? Interazione col flusso di grande scala (Esiste il campo medio?)

13 Modelli di complessità intermedia I vortici atmosferici/oceanici rappresentano in qualche modo lo stato termodinamico/dinamico del sistema? Come cambia la statistica dei vortici quando variamo alcune condizioni esterne?

14 Estremi Estremi di cosa? Minimo di pressione, velocità del vento, cos’altro? Es. Kyrill Kyrill è stato un vortice relativamente veloce. E’ nato nella mattina del km in un giorno e mezzo Non era molto profondo Ma quando ha raggiunto l’Europa si è formato un gradiente di pressione molto intenso, che ha portato a venti molto forti.

15

16


Scaricare ppt "COFIN 2006 Unità di Camerino. STATISTICA e DINAMICA dei VORTICI ATMOSFERICI Mobilità Energetica Genesi ed Evoluzione Osservazioni Modelli ad area limitata."

Presentazioni simili


Annunci Google