La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Manuale di Estimo Vittorio Gallerani, Giacomo Zanni, Davide Viaggi Copyright © 2004 - The McGraw-Hill Companies, srl Capitolo 20 Valutazione economica.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Manuale di Estimo Vittorio Gallerani, Giacomo Zanni, Davide Viaggi Copyright © 2004 - The McGraw-Hill Companies, srl Capitolo 20 Valutazione economica."— Transcript della presentazione:

1 Manuale di Estimo Vittorio Gallerani, Giacomo Zanni, Davide Viaggi Copyright © The McGraw-Hill Companies, srl Capitolo 20 Valutazione economica dei progetti

2 Manuale di Estimo Vittorio Gallerani, Giacomo Zanni, Davide Viaggi Copyright © The McGraw-Hill Companies, srl 20.1 Oggetto e scopo della valutazione Per investimento si intende un esborso di capitale, finalizzato all’acquisizione di un fattore produttivo che interessa più cicli produttivi, a cui segue un ritorno di capitale. La valutazione degli investimenti è una procedura che, attraverso il confronto tra le uscite e le entrate monetarie conseguenti alla scelta di realizzare un progetto d’investimento, consente di verificare la fattibilità economica del progetto e di scegliere, tra più alternative, quelle più convenienti.

3 Manuale di Estimo Vittorio Gallerani, Giacomo Zanni, Davide Viaggi Copyright © The McGraw-Hill Companies, srl 20.1 Oggetto e scopo della valutazione Tipologie di investimento Si distinguono: investimenti semplici: i saldi negativi seguono i saldi positivi investimenti complessi: saldi negativi e positivi si alternano. Gli investimenti semplici possono essere distinti, a loro volta, in: –investimenti PICO (point input, continuous output); –investimenti PIPO (point input, point output); –investimenti CICO (continuous input, continuous output); –investimenti CIPO (continuous input, point output).

4 Manuale di Estimo Vittorio Gallerani, Giacomo Zanni, Davide Viaggi Copyright © The McGraw-Hill Companies, srl Esempi di progetto

5 Manuale di Estimo Vittorio Gallerani, Giacomo Zanni, Davide Viaggi Copyright © The McGraw-Hill Companies, srl 20.2 La valutazione dell’investimento La valutazione dell’investimento prevede lo svolgimento delle seguenti fasi: 1.analisi del progetto; 2.fissazione dell’orizzonte temporale; 3.determinazione delle uscite e delle entrate; 4.scelta del saggio di sconto; 5.calcolo dei parametri di valutazione; 6.scelta dei parametri di valutazione; 7.analisi della sensitività.

6 Manuale di Estimo Vittorio Gallerani, Giacomo Zanni, Davide Viaggi Copyright © The McGraw-Hill Companies, srl 20.2 La valutazione dell’investimento Analisi del progetto Identificazione del progetto: definizione degli obiettivi; giustificazione tecnico-economica. Modalità di realizzazione: descrizione delle opere e dei servizi; individuazione delle risorse; calendario delle attività; attribuzione delle responsabilità.

7 Manuale di Estimo Vittorio Gallerani, Giacomo Zanni, Davide Viaggi Copyright © The McGraw-Hill Companies, srl 20.2 La valutazione dell’investimento Fissazione dell’orizzonte temporale L’orizzonte temporale corrisponde al periodo durante il quale si prevede si manifesteranno gli effetti dell’investimento. La fissazione di questa grandezza ha come riferimento fondamentale la durata tecnico-economica del progetto, che deve tenere conto non solo della longevità fisica, ma anche di eventuali fenomeni di obsolescenza tecnologica e commerciale.

8 Manuale di Estimo Vittorio Gallerani, Giacomo Zanni, Davide Viaggi Copyright © The McGraw-Hill Companies, srl 20.2 La valutazione dell’investimento Determinazione delle uscite e delle entrate Si basa sui seguenti tre principi: principio di cassa principio dell’analisi differenziale principio di coerenza dell’unità di conto

9 Manuale di Estimo Vittorio Gallerani, Giacomo Zanni, Davide Viaggi Copyright © The McGraw-Hill Companies, srl 20.2 La valutazione dell’investimento Scelta del saggio di sconto Può essere operata secondo due criteri: costo opportunità del capitale saggio atteso dall’investitore. Può essere al lordo o al netto dell’inflazione prevista.

10 Manuale di Estimo Vittorio Gallerani, Giacomo Zanni, Davide Viaggi Copyright © The McGraw-Hill Companies, srl 20.2 La valutazione dell’investimento Calcolo dei parametri di valutazione

11 Manuale di Estimo Vittorio Gallerani, Giacomo Zanni, Davide Viaggi Copyright © The McGraw-Hill Companies, srl 20.2 La valutazione dell’investimento Calcolo dei parametri di valutazione: Il VAN

12 Manuale di Estimo Vittorio Gallerani, Giacomo Zanni, Davide Viaggi Copyright © The McGraw-Hill Companies, srl 20.2 La valutazione dell’investimento Calcolo dei parametri di valutazione: il REU

13 Manuale di Estimo Vittorio Gallerani, Giacomo Zanni, Davide Viaggi Copyright © The McGraw-Hill Companies, srl 20.2 La valutazione dell’investimento Calcolo dei parametri di valutazione: il SRI È rappresentato dal saggio di sconto che rende uguali l’accumulazione iniziale delle entrate e quella delle uscite, vale a dire che annulla il VAN. Si ottiene con un procedimento iterativo di calcolo, modificando progressivamente il saggio e ricalcolando il VAN, fino a quando questo si azzera. Fornisce una misura, in termini percentuali, della redditività dell’investimento. L’investimento è conveniente se il SRI risulta superiore al saggio di sconto (r), utilizzato nel calcolo di E0 e U0.

14 Manuale di Estimo Vittorio Gallerani, Giacomo Zanni, Davide Viaggi Copyright © The McGraw-Hill Companies, srl 20.2 La valutazione dell’investimento Rappresentazione grafica del SRI

15 Manuale di Estimo Vittorio Gallerani, Giacomo Zanni, Davide Viaggi Copyright © The McGraw-Hill Companies, srl 20.2 La valutazione dell’investimento Calcolo dei parametri di valutazione – Il TRC Rappresenta il periodo di tempo necessario affinché le entrate attualizzate (E0) superino le uscite attualizzate (U0). Si ottiene calcolando il VAN progressivamente, anno per anno, partendo dall’inizio dell’investimento. Il TRC è rappresentato dall’anno in cui il saldo cumulato dei flussi netti assume valore positivo. Se l’investimento è conveniente, il TRC è inferiore all’orizzonte temporale prescelto per la valutazione dell’investimento.

16 Manuale di Estimo Vittorio Gallerani, Giacomo Zanni, Davide Viaggi Copyright © The McGraw-Hill Companies, srl 20.2 La valutazione dell’investimento Scelta dei parametri di valutazione La scelta del parametro dipende dallo scopo per cui la valutazione è richiesta. Si distinguono tre diversi scopi: accettazione/rifiuto; scelta tra progetti che si escludono; ordinamento di progetti.

17 Manuale di Estimo Vittorio Gallerani, Giacomo Zanni, Davide Viaggi Copyright © The McGraw-Hill Companies, srl 20.2 La valutazione dell’investimento Analisi della sensitività dei risultati Ha lo scopo di mettere in evidenza le variabili aleatorie critiche del progetto. E’ una verifica della stabilità dei giudizi valutativi. L’analisi di soglia verifica la stabilità del piano al mutamento di una variabile alla volta. Per verificare la stabilità della scelta al variare congiunto di molteplici variabili aleatorie, bisogna effettuare un’analisi di scenario.


Scaricare ppt "Manuale di Estimo Vittorio Gallerani, Giacomo Zanni, Davide Viaggi Copyright © 2004 - The McGraw-Hill Companies, srl Capitolo 20 Valutazione economica."

Presentazioni simili


Annunci Google