La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La luna nuova di settembre ha cacciato i ragazzi sulla via. Soffiano nelle mani, un po vili un po pazzi, rifanno il verso alla puzzola che si duole. Ruzzolan.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La luna nuova di settembre ha cacciato i ragazzi sulla via. Soffiano nelle mani, un po vili un po pazzi, rifanno il verso alla puzzola che si duole. Ruzzolan."— Transcript della presentazione:

1 La luna nuova di settembre ha cacciato i ragazzi sulla via. Soffiano nelle mani, un po vili un po pazzi, rifanno il verso alla puzzola che si duole. Ruzzolan nei cortili tra i rovi e i calcinacci a far razzia. Hanno le ali ai piedi, stringono le uova calde nelle tasche. Li asseconda la luna che addormenta i guardiani sulle frasche. Leonardo Sinisgalli

2 TEMA: il poeta ci mette a confronto con i ragazzi che si divertono a fare i monelli come se fossimo noi in un ricordo lontano e piacevole. ARGOMENTO: racconta la fine dellestate e descrive le burle dei ragazzi.

3 Fuochi di Novembre con le mani nelle mani, smemorati, come se avessero bevuto del vino. Per lungo tempo si ricorderanno con gioia dei fuochi accesi in novembre al limitare del campo. Attilio Bertolucci Bruciano della gramigna nei campi unallegra fiamma suscitano e un fumo brontolone. La bianca nebbia si rifugia fra le gaggìe ma il fumo lento si avvicina non la lascia stare. I ragazzi corrono attorno al fuoco

4 TEMA :Il poeta vuole comunicare che anche con una piccola cosa può suscitare un' emozione indimenticabile. ARGOMENTO: nella poesia il poeta descrive un falò in campagna dove si festeggia allegramente.


Scaricare ppt "La luna nuova di settembre ha cacciato i ragazzi sulla via. Soffiano nelle mani, un po vili un po pazzi, rifanno il verso alla puzzola che si duole. Ruzzolan."

Presentazioni simili


Annunci Google