La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Identità digitali e comunità virtuali, professionali e formative UNITÀ DI RICERCA 2 Sezione Università di Pavia 1 Incontro PRIN 2007-2008 13 Gennaio 2009.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Identità digitali e comunità virtuali, professionali e formative UNITÀ DI RICERCA 2 Sezione Università di Pavia 1 Incontro PRIN 2007-2008 13 Gennaio 2009."— Transcript della presentazione:

1 Identità digitali e comunità virtuali, professionali e formative UNITÀ DI RICERCA 2 Sezione Università di Pavia 1 Incontro PRIN Gennaio 2009 Facoltà di Psicologia – Università di Roma

2 PARTECIPANTI STRUTTURATI: Prof.ssa Maria Assunta Zanetti DOTTORANDI/DOTTORI DI RICERCA: Dott.ssa Daniela Miazza Dott. Roberto Pazzaglia Dott.ssa Sara Peruselli Dott.ssa Roberta Renati COLLABORATORI/ TIROCINANTI/LAUREANDI: Dott.ssa Valeria Cavioni Dott.ssa Chiara Fedrighi

3 LE RELAZIONI MEDIATE DAL COMPUTER Computer e Internet non più mezzi esclusivi e di ricerca... …bensì strumenti per comunicare e gestire i nostri rapporti; World Wide Web diviene un nuovo medium che plasma nuovi modelli mentali [Turkle, 1995]. CMC - Comunicazione Mediata dal Computer : studio di come i pc abilitino peculiari forme di comunicazione e relazione tra esseri umani. Social networking e costruzione dell identità (Bosma, Kunnen, 2001; Hinduja, Patchin, 2008; Huffaker, 2004; Huffaker, Calvert, 2005). Cyberspazio nuovo medium e nuova fonte di conoscenza, anche su se stessi, che si spende in un non-luogo, in uno spazio privo di fisicità, paychological space [Suler; 2002, 2004]. 3 PRIN Riunione 13 gennaio 2009

4 LA RICERCA: FASE 1 Marzo-Giugno 2009 Obiettivo: indagare la strutturazione e la narrazione del Sé in un ambiente virtuale attraverso lanalisi dei singoli e delle loro interazioni Campione: 20 studenti (M=10; F=10) 1°e 2°anno di STP; la selezione dei soggetti (autocandidatisi) avverrà tramite un questionario online volto a raccogliere informazioni demografiche, le competenze informatiche e gli interessi Metodologia: 1°strutturazione piattaforma in cui saranno ospitati i singoli blog. Verranno registrate le statistiche relative ad accessi, tempi di permanenza e tag. 2°somministrazione batteria di screening ai partecipanti QSP (Arciero, 2003) Questionario sui Valori (Buzzi, 1998) Disimpegno Morale e Civico (Caprara, 2006) Relazioni Familiari Empatia (BES, validazione italiana Albiero 2008) 4 PRIN Riunione 13 gennaio 2009

5 LA RICERCA: FASE 1 Marzo-Giugno 2009 Metodologia: 3- Assegnazione dello spazio in cui inserire i dati del profilo (dati personali, interessi, ecc.) e la costruzione del proprio blog 4- Monitoraggio 5- Sulla base delle analisi qualitative dei contenuti verranno proposte delle tematiche di discussione (mediatore, ancora da definire se la tematica viene postata sul singolo blog o se proposta via mail a tutti i blogger) Analisi: Qualitative e quantitative sulle narrazioni, sugli indici sociali (indice di status e popolarità) e sulla formazione delle network relazionali. Verranno valutate anche le differenze di genere (Bruckman, 1992,1996) SNA (Social Network Analysis) in fase iniziale e in fase finale dei weblog per analizzare levolversi dei processi interattivi. 5 PRIN Riunione 13 gennaio 2009

6 LA RICERCA: FASE 2 da Settembre 2009 Sulla base dei risultati verranno valutate le nuove modalità di implementazione della ricerca su un gruppo più ampio di soggetti 6 PRIN Riunione 13 gennaio 2009


Scaricare ppt "Identità digitali e comunità virtuali, professionali e formative UNITÀ DI RICERCA 2 Sezione Università di Pavia 1 Incontro PRIN 2007-2008 13 Gennaio 2009."

Presentazioni simili


Annunci Google