La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LEZIONE 1 DELLA SCUOLA DEL SABATO NATURA DI DIO: FONDAMENTO DELLESPIAZIONE PER SABATO 4 OTTOBRE 2008.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LEZIONE 1 DELLA SCUOLA DEL SABATO NATURA DI DIO: FONDAMENTO DELLESPIAZIONE PER SABATO 4 OTTOBRE 2008."— Transcript della presentazione:

1 LEZIONE 1 DELLA SCUOLA DEL SABATO NATURA DI DIO: FONDAMENTO DELLESPIAZIONE PER SABATO 4 OTTOBRE 2008

2 Dio è eterno, santo, creatore, onnisciente, …, pero nessuna di queste qualità da se stessa gli diede limpulso per espiare il peccato delluomo. E per il suo immenso amore che ideò e realizzo il Piano della Salvezza

3 Come influisce la natura di Dio nella nostra espiazione?

4 La ONNIPRESENZA di Dio permette che la conoscenza dellEspiazione giunga a tutti gli uomini Or ecco, io sono con voi tutti i giorni, fino alla fine dell'età presente. (Matteo 28:20 up) La ONNIPOTENZA di Dio gli permette di risolvere qualsiasi problema che impedisca alluomo di comprendere e ottenere lEspiazione Poiché nulla è impossibile con Dio (Luca 1:37)

5 Dio è PERDONO e lEspiazione rende possibile che questo attributo divino si applichi alluomo peccatore Poiché tu, o Signore, sei buono e pronto a perdonare, e usi grande benignità verso tutti quelli che t'invocano. (Salmi 86:5) L'Eterno è pietoso e clemente, lento all'ira e di grande benignità. (Salmi 103: 8) La CLEMENZA di Dio lo porta a giudicare con benevolenza tutti coloro che hanno accettato lEspiazione di Cristo

6 LIMMUTABILITA di Dio ci assicura che non cambierà i suoi piani redentivi preparati per noi prima della fondazione del mondo. Io sono l'Eterno, non muto; perciò voi, o figli di Giacobbe, non siete consumati. (Malachia 3:6) Dio è UNICO nessuno allinfuori di Lui può salvare Io, io sono l'Eterno, e all'infuori di me non c'è Salvatore (Isaia 43: 11)

7 Dio è GIUSTO e ideò un piano della redenzione che soddisfa la giustizia e nel medesimo tempo permetterà lespiazione delluomo Dio è un giusto giudice (Salmi 7:11) Da un Dio PERFETTO usci un piano perfetto per la nostra salvezza Voi dunque siate perfetti, come è perfetto il Padre vostro, che è nei cieli (Matteo 5:48)

8 Il fatto che Dio è FEDELE ci assicura che, come ha compiuto fino ad ora parte delespiazione, continuerà il suo compimento fino alla nostra redenzione finale a causa dell'Eterno che è fedele, il Santo d'Israele, che ti ha scelto (Isaia 49:7up) La BONTA di Dio è manifesta nella sua inclinazione naturale a fare del bene a tutte le sue creature Ma quando apparvero la bontà di Dio, nostro Salvatore, e il suo amore verso gli uomini, egli ci ha salvati (Tito 3:4)

9 La PAZIENZA divina ci assicura che tutti (quelli che vissero, quelli che vivono e quelli che vivranno) avranno lopportunità di accettare lespiazione Il Signore non ritarda l'adempimento della sua promessa, come alcuni credono che egli faccia, ma è paziente verso di noi non volendo che alcuno perisca, ma che tutti vengano a ravvedimento (2ª Pietro 3:9) Dio è VERITA e tutto quello che dice è VERACE. Egli ha detto che ci salverà e come lo farà. Possiamo avere piena fiducia nella sua Parola Tu sei Dio, e le tue parole sono verità (2ª Samuele 7:28)

10 Dio esiste da se stesso. non dipende da niente e da nessuno per esistere Poichè egli è lunico che tiene vita da se stesso, e lunico che può dar vita al peccatore pentito Quando luomo potrà misurare leccelso carattere del Signore degli eserciti, e distinguere tra il Dio eterno e luomo finito, potrò comprendere quanto grande è stato il sacrificio del Cielo per togliere luomo da dove era caduto per la disubbidienza, per divenire parte della famiglia di Dio E.G.W. (Youth's Instructor )

11 Come Creatore, tutto gli appartiene e dipende dal suo potere per sussistere Il medesimo potere con il quale ci creò a sua immagine è quello che ricreerà in noi di nuovo questimmagine Cristo venne per ricreare nelluomo limmagine di Dio E.G.W. (La Speranza del mondo, pag. 444)

12 Non cè niente di più santo che Dio e solo lui è degno di adorazione Non può sopportare il peccato, però preparò un cammino –Gesù Cristo– affinché potessimo essere santificati e gioire nuovamente della sua compagnia Sanno che devono lavare le vesti del loro carattere nel sangue di Cristo per essere accettati dal Padre nel suo nome, se vorrano essere nella brillante assemblea dei santi E.G.W. (Review and Herald, )

13 Malgrado Dio sapesse che il peccato sarebbe esistito e che angeli e uomini sarebbero caduti in esso, non volle abbandonarli ne decidere di non crearli Preparò un piano prima della fondazione del mondo per espiare il peccato e dare salvezza alluomo caduto La redenzione non fu un pensiero a posteriori, un piano formulato dopo la caduta di Adamo, bensi un proposito eterno, consentito di esser realizzato per la benedizione, non solo di questo minuscolo mondo, bensi per il bene di tutti i mondi che Dio aveva creato E.G.W. (A fin de conocerle, 12 gennaio)

14 Fu per amore che Dio ha dato il suo unigenito Figlio, affinché chiunque crede in lui non perisca, ma abbia vita eterna Tutti gli attributi che conosciamo di Dio si uniscono e brillano nellamore. La Sua eternità, il suo potere creatore, la sua santità, la sua onniscienza, …, per se stessi non guidarono Dio a pianificare la salvezza per lumanità

15 Poiché Dio ha tanto amato il mondo, che ha dato il suo unigenito Figlio, affinché chiunque crede in lui non perisca, ma abbia vita eterna. Giovanni 3:16

16


Scaricare ppt "LEZIONE 1 DELLA SCUOLA DEL SABATO NATURA DI DIO: FONDAMENTO DELLESPIAZIONE PER SABATO 4 OTTOBRE 2008."

Presentazioni simili


Annunci Google