La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Innesti AA 2010 - 2011. Gli innesti sono porzioni di tessuto trasferite da un distretto (sito donatore) ad un altro (sito ricevente) interrompendo le.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Innesti AA 2010 - 2011. Gli innesti sono porzioni di tessuto trasferite da un distretto (sito donatore) ad un altro (sito ricevente) interrompendo le."— Transcript della presentazione:

1 Innesti AA

2 Gli innesti sono porzioni di tessuto trasferite da un distretto (sito donatore) ad un altro (sito ricevente) interrompendo le connessioni vascolari con il sito donatore e non ripristinandole col sito ricevente Gli innesti sono porzioni di tessuto trasferite da un distretto (sito donatore) ad un altro (sito ricevente) interrompendo le connessioni vascolari con il sito donatore e non ripristinandole col sito ricevente

3 Innesti Classificazione in base allorigine Autoinnesti Isoinnesti Alloinnesti Xenoinnesti

4 Innesti Classificazione in base al numero di tessuti Semplici Composti

5 Innesti Classificazione in base al tipo di tessuto Cutanei Non cutanei

6 Innesti di cute Fasi dellattecchimento Adesione (immediata) Imbibizione sierica (24-48h) Rivascolarizzazione (5-7 gg) Assestamento (fino a 1 anno)

7 Innesti Cutanei Indicazioni Chirurgia oncologica della cute Chirurgia delle ustioni Copertura di ampie perdite di sostanza cutanee

8 Innesti Cutanei Classificazione in base allo spessore A tutto spessore (Wolfe-Krause) A spessore parziale

9 Innesti Cutanei a Tutto Spessore Siti donatori Piega inguinale Solco retroauricolare Regione sovraclaveare Palpebra superiore Piega antecubitale Faccia volare del polso Solco naso-genieno

10 Innesti Cutanei a Tutto Spessore Vantaggi Minore retrazione Minore ipo/iperpigmentazione Migliore risultato finale

11 Innesti Cutanei a Tutto Spessore Svantaggi Ridotte aree di prelievo Attecchimento meno agevole Necessità di riparazione del sito donatore

12 Innesti Cutanei a Spessore Parziale Classificazione in base allo spessore Innesti sottili (Thiersch-Ollier): μm. Innesti medi (Blair-Brown): μm. Innesti spessi (Padgett): μm.

13 Innesti Cutanei Spessore Parziale Siti donatori Faccia anterolaterale cosce Glutei Faccia volare avambraccio Regione toracica

14 Innesti Cutanei a Spessore Parziale Vantaggi Ampie aree di prelievo Rapidità di esecuzione Guarigione spontanea del sito donatore Possibilità di più prelievi dalla stessa zona Facilità di attecchimento Possibile utilizzo del Mesher

15 Innesti Cutanei a Spessore Parziale Svantaggi Maggiore retrazione Ipo/iperpigmentazione Mediocre risultato finale

16 Innesti Cutanei Ampliamento della superficie dellinnesto Mesher Espansione cutanea

17 Innesti non Cutanei Semplici Innesti di Mucosa Innesti di Cartilagine Innesti dOsso Innesti di Derma Innesti di Tessuto Adiposo Innesti di Fascia Innesti di Tendine Innesti di Nervo Innesti di Vena Innesto di periostio

18 Innesti di Mucosa Siti donatori - Cavo orale - Genitali femminili

19 Innesti di Cartilagine Siti Donatori Setto nasaleSetto nasale Padiglione auricolarePadiglione auricolare Cartilagine costaleCartilagine costale

20 Innesti dOsso Spugnoso Siti Donatori Cresta iliacaCresta iliaca CalvariaCalvaria TibiaTibia

21 Innesti dOsso Compatto Siti Donatori ParietaleParietale Cresta iliacaCresta iliaca UlnaUlna mandibolamandibola

22 INNESTO DI TESSUTO ADIPOSO è considerato un filler ideale : BIOCOMPATIBILE TESSUTO VIVENTE SI INTEGRA NEI TESSUTI DELLOSPITE PRONTAMENTE OTTENIBILE FACILMENTE INIETTABILE RIMOVIBILE POTENZIALMENTE PERMANENTE NON HA COSTO DI PRODUZIONE

23 Nel grasso lipoaspirato la frazione vasculo- stromale contiene cellule staminali con potenzialità proangiogeniche paragonabili a quelle delle c.staminali del midollo osseo. I Settimana II Settimana

24 E dimostrata la capacità di secernere fattori antiapoptotici e angiogenici che promuovono la neovascolarizzazione del tessuto ischemico* IV Settimana VI Settimana

25 1 gr di grasso 5 mila cellule staminali 1 ml di midollo osseo 100/1000 cell.staminali Il grasso ha la più alta percentuale di cellule staminali adulte rispetto a qualsiasi altro tessuto del corpo a qualsiasi altro tessuto del corpo

26 POTENZIALITA DEL LIPOFILLING EFFETTO RIEMPITIVO EFFETTO RIGENERATIVO Aumentare il tessuto sottocutaneo: ristabilire contorno anatomico ripristinare i volumi alterati Migliorare Riparare Rigenerare i tessuti

27 Chirurgia Estetica soft-tissue contouring refreshing cutaneo Tecnica complemetare di: - blefaroplastica - lifting INDICAZIONI Chirurgia Ricostruttiva -Riempimenti -Radiodermiti -Contrattura capsulare -Corde vocali danneggiate da paralisi del n. ricorrente -Ulcere croniche -Integrazione ossea (calvaria)

28 Innesti di Nervo Siti Donatori Nervo suraleNervo surale Grande auricolareGrande auricolare ipoglossoipoglosso

29 Innesti di Periostio

30 Innesti Composti Innesti Condrocutanei Innesti Condromucosi

31 Innesti Condrocutanei

32 Innesti Condromucosi Siti Donatori Setto nasaleSetto nasale Ala del nasoAla del naso


Scaricare ppt "Innesti AA 2010 - 2011. Gli innesti sono porzioni di tessuto trasferite da un distretto (sito donatore) ad un altro (sito ricevente) interrompendo le."

Presentazioni simili


Annunci Google