La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Audit Planning Perform preliminary Engagement activities Perform Audit Planning.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Audit Planning Perform preliminary Engagement activities Perform Audit Planning."— Transcript della presentazione:

1 Audit Planning Perform preliminary Engagement activities Perform Audit Planning

2 Obiettivi: Occorre comprendere: Perchè è importante definire una strategia di audit Perchè il coinvolgimento del responsabile dellaudit è importante in questa fase Come questa fase è collegata alle altre fasi dellapproccio di audit

3 ©2008 Deloitte Touche Tohmatsu 33 Planning Scopes Pianificare ed eseguire un controllo che fornirà una base appropriata per lespressione di un giudizio sul bilancio di una Società, Eseguire un controllo effettivo ed efficiente

4 Audit Approach diagram

5 ©2008 Deloitte Touche Tohmatsu 55 Dove dovrebbero essere concentrate le ore durante laudit? Effettuare le Preliminary Engagement Activities Effettuare la Pianificazione di Audit 30%-50% Effettuare lAudit Plan 40%-50% Concludere ed emettere lopinion 15%-20% Con un impegno medio, quale percentuale delle ore totali dovrebbe essere sostenuta durante ciascuna fase del processo di audit?

6 ©2008 Deloitte Touche Tohmatsu 66 Effettuare le attività preliminari riguardanti lincarico Valutare il rischio di incarico Rispondere ai rischi pervasivi e ai rischi dellincarico Stabilire i termini dellincarico Stabilire il team dell incarico

7 ©2008 Deloitte Touche Tohmatsu 77 Effettuare le attività preliminari riguardanti lincarico Valutare il rischio di incarico Valutare il rischio dellincarico per: -Decidere se accettare lincarico -Sviluppare un piano di Audit appropriato se accettiamo lincarico La valutazione sul rischio di incarico è legata ad una combinazione del rischio associata con il Cliente (Rischio del Cliente) e il rischio associato con il servizio professionale che viene fornito (Rischio di Servizi Professionali)

8 ©2008 Deloitte Touche Tohmatsu 88 Effettuare le attività preliminari riguardanti lincarico Rispondere ai rischi pervasivi ed ai Rischi di Incarico La risposta ai Rischi Pervasivi ed ai Rischi di Incarico che è pervasiva allIncarico di Audit nel suo complesso è un aumento nello scetticismo professionale di tutto il personale coinvolto nellIncarico di Audit.

9 ©2008 Deloitte Touche Tohmatsu 99 Effettuare le attività preliminari riguardanti lincarico Determinare che il Responsabile assegnato allincarico di Audit abbia i giusti requisiti in termini di esperienza, competenze ed esperienza. Coinvolgere personale che abbia specifiche competenze nel settore in cui opera la Società. Usare personale che abbia maggiore esperienza. Aumentare il coinvolgimento del Responsabile della revisone durante tutte le fasi dellincarico di Audit in modo tale che sia pianificato il lavoro in modo appropriato e che le attività siano sotto controllo. Rifiutare scadenze non ragionevoli che non permettono al team di audit di svolgere tutte le procedure di audit.

10 ©2008 Deloitte Touche Tohmatsu 10 Effettuare le attività preliminari riguardanti lincarico Stabilire i termini dellincarico Per ogni periodo revisionato, dovremmo concordare i termini dellIncarico di Audit con il cliente prima di iniziare altro lavoro. Una volta stabiliti i termini dellIncarico di Audit, dovremmo identificare lo schema di reporting applicabile

11 ©2008 Deloitte Touche Tohmatsu 11 Effettuare le attività preliminari riguardanti lincarico Occorre avere una conoscenza del cliente e capire quali sono le aspettative sulle nostre performance. Dobbiamo focalizzarci su ciò che segue: a) Individui o gruppi verso i quali abbiamo responsabilità contrattuale o professionali, le cui aspettative sono soddisfatte attraverso la conformità con i nostri standard professionali (e.g., azionisti e legislatori) b) Individui o gruppi che prendono le decisioni chiave con rispetto alle nostre relazioni di audit. Normalmente, questi individui sono il management dellazienda ed il management delle società partecipate. c)Individui che sono nella posizione di esercitare influenza significativa sui soggetti descritti sopra. Tra questi sono inclusi lamministratore delegato, il direttore finanziario, il responsabile dei servizi informatici, altri esecutivi o consulenti, e il Management delle società partecipate.

12 ©2008 Deloitte Touche Tohmatsu 12 Effettuare le attività preliminari riguardanti lincarico Stabilire il team dellincarico La selezione del Team dellIncarico è una delle attività fondamentali nello sviluppo ed esecuzione di un Piano di Audit effettivo ed efficiente. Lassegnazione di professionisti qualificati ed esperti per lo svolgimento dellIncarico di Audit è una componente importante per gestire il Rischio di Incarico. Ciò in particolare con riguardo allassegnazione del responsabile dellIncarico di Audit. Il responsabile dovrebbe essere soddisfatto che il Team, nel suo complesso, abbia le capacità e competenze appropriate e il giusto tempo per svolgere lIncarico.

13 ©2008 Deloitte Touche Tohmatsu 13 Effettuare le attività preliminari riguardanti lincarico I seguenti fattori devono essere considerati nella selezione del Team: Lampiezza e la complessità del business, includendo il suo sistema informativo, qualsiasi esperto di settore necessario e qualsiasi Rischio significativo individuato, includendo quelli dovuti alla Frode. Le aspettative del cliente e del management con riferimento al tempo di lavoro, le date dei report, e altri problemi rilevanti Considerazioni circa lindipendenza dei membri del team, includendo qualsiasi possibile conflitto di interessi Le qualifiche e lesperienza dello staff, includendo la loro capacità di emettere un giudizio professionale La partecipazione del Responsabile dellIncarico di Audit. La disponibilità e leffettivo uso dello staff La continuità dello staff.

14 ©2008 Deloitte Touche Tohmatsu 14 Stabilire la strategia di Audit Effettuare discussioni col Team Determinare la planning materiality Considerare la problematica di going concern durante la pianificazione dellaudit e la valutazione delle procedure di rischio Capire la Società e lambiente circostante Capire il processo di accounting della società Capire il controllo interno Effettuare specifiche indagini sulla frode Svolgimento dellattività di Preliminary Anlytical review Attribuire il rischio al livello di errore potenziale Sviluppare il piano di audit Eseguire la Pianificazione di Audit

15 ©2008 Deloitte Touche Tohmatsu 15 Eseguire la Pianificazione di Audit Stabilire la strategia di Audit Occorre considerare ciò che segue quando si sviluppa il Piano di Audit: La nostra esperienza I risultati di attività preliminari di incarico Linformazione ottenuta come parte che contribuisce alla Strategia di Controllo La natura, l'affidabilità, l'accuratezza e la completezza delle informazioni ottenute che devono essere utilizzate come prove delle verifiche effettuate

16 Eseguire la Pianificazione di Audit I fattori che influenzano la strategia globale di Audit: –Fattori esterni (i.e. key performance indicators, policies di contabilità critiche, rischio di business significativo,…); –Aree critiche di giudizio(i.e. Stime del management, precedenti circa problemi di contabilità…). Riepilogo dei problemi significativi: –Considerazioni circa lincarico iniziale di audit (riepilogo dei risultati delle precedenti società di revisione, considerazione di qualsiasi problema aggiuntivo…); –Capire gli sviluppi del business durante il periodo di audit; –Valutazione prelimare dei controlli interni.

17 ©2008 Deloitte Touche Tohmatsu 17 Eseguire la Pianificazione di Audit Effettuare discussioni col Team Il team incaricato deve fare una riunione per avere una migliore comprensione dei possibili errori materiali esistenti nel bilancio. La discussione rappresenta: A) Unopportunità per I membri del Team che hanno unesperienza maggiore, incluso Il responsabile dellincarico di Audit, per condividere informazioni basate sulle loro conoscenze circa lorganizzazione e il suo contesto. B) Unopportunità per i membri del Team di scambiare informazioni circa i rischi specifici del business dellorganizzazione C)Una compresione tra i membri del Team di come i risultati delle procedure di attribuzione del rischio che effettuano possano influenzare altri aspetti dellaudit, includendo decisioni circa la natura, il timing, e lampiezza di ulteriori Procedure di Audit.

18 ©2008 Deloitte Touche Tohmatsu 18 Eseguire la Pianificazione di Audit PROBLEMI INCLUSI NELLA DISCUSSIONE DEL TEAM La discussione del team include una discussione circa I seguenti problemi : Gli errori che possono accadere piu frequentemente, Come la frode possa essere vista dal personale della società e o da altri membri su particolari conti di bilancio o sullinformativa, Audit Responses al Rischio di Incarico, ai Rischi Pervasivi e ai Rischi specifici, La necessità di mantere scetticismo professionale per tutto lincarico di Audit La necessità di essere attenti per informazioni o altri fatti che indicano che un errore materiale si è verificato(e.g., lapplicazione da parte della società di particolari politiche contabili etc.) e di essere rigorosi in seguito a tali indicazioni..

19 ©2008 Deloitte Touche Tohmatsu 19 Eseguire la Pianificazione di Audit Determinare la planning materiality Occorre determinare lammontare dellerrore che riteniamo materiale sul Bilancio per il quale effettuiamo lAudit. Questo ammontare è la Planning Materiality per lIncarico di Audit. La Planning Materiality dovrebbe essere determinata come il singolo ammontare utilizzato come base per pianificare laudit e che permette di trovare gli errori che sono materiali in relazione a qualsiasi conto che compromette il bilancio che si sta revisionando. Occorre considerare la Planning Materiality e la sua relazione con il rischio di audit. La determinazione della Planning Materiality è un problema complesso che richiede giudizio professionale collegato alleffettiva conoscenza della società, la valutazione del Rischio di Incarico, e gli obblighi di informativa per il bilancio.

20 ©2008 Deloitte Touche Tohmatsu 20 Eseguire la Pianificazione di Audit Ai fini della verifica contabile, determiniamo la Planning Materiality per: Stimare il livello di errore tollerabile nel bilancio, Contribuire a creare il campo di applicazione della revisione contabile che ci permetterà di individuare gli errori che sono rilevanti in relazione ad uno qualsiasi dei conti che compongono il bilancio, La nostra comprensione dellorganizzazione e del suo contesto, includendo la comprensione della natura del business, specifici obblighi di segnalazione, o di altre circostanze specifiche, che possono avere un impatto sulla nostra decisione riguardo la Planning Materiality.

21 ©2008 Deloitte Touche Tohmatsu 21 Eseguire la Pianificazione di Audit Considerare la problematica della going concern durante la pianificazione di audit e la valutazione dei rischi Per ottenere una giusta comprensione della Società, si deve considerare se ci sono eventi o condizioni e relativi Rischi di Business che possono suscitare dei dubbi sulla problematica della going concern della società.

22 ©2008 Deloitte Touche Tohmatsu 22 Eseguire la Pianificazione di Audit Le procedure di Audit che possono identificare le condizioni e gli eventi che mettono in discussione la capacità di going concern di una società, sono le seguenti: La lettura dei verbali dellAssemblea dei Soci/Azionisti, del Consiglio di Amministrazione, Lo svolgimento di procedure analitiche La verifica della conformità della società ai termini del contratto di finanziamento/prestito, La richiesta ai consulenti legali della società su contenziosi, rivendicazioni da parte dei clienti Esame degli eventi successivi.

23 ©2008 Deloitte Touche Tohmatsu 23 Eseguire la Pianificazione di Audit Capire la società e lambiente circostante La comprensione della società e dellambiente circostante è necessaria al fine di: Identificare e valutare la possibilità di rischi di errori materiali nel bilancio, Disegnare ed effettuare ulteriori Procedure di Audit

24 ©2008 Deloitte Touche Tohmatsu 24 Eseguire la Pianificazione di Audit Per svolgere lattività di comprensione della società e dellambiente circostante è necessario: Capire il settore, la legislazione, e altri fattori esterni incluso lo schema di report applicabile Capire gli obiettivi e le strategie dellorganizzazione, e il relativo rischio di Business che può risultare materiale Capire la selezione ed applicazione delle politiche di Accounting allinterno della società Esaminare se i criteri contabili sono appropriati per il business della società e coerenti con le disposizioni relative ai principi contabili applicabili Ottenere una comprensione dei Controlli Interni dellorganizzazione che sono rilevanti ai fini dellAudit.

25 ©2008 Deloitte Touche Tohmatsu 25 Eseguire la Pianificazione di Audit Capire il Processo di Accounting della società Nel capire il Processo di Accounting, vogliamo identificare: Il flusso di transazioni significative Lapplicazione dei sistemi che sono rilevanti per la contabilità

26 ©2008 Deloitte Touche Tohmatsu 26 Eseguire la Pianificazione di Audit Dallidentificazione del processo di accounting, dobbiamo: Identificare I conti di bilancio significativi e linformativa, Capire come il sistema di informazione cattura eventi e le condizioni che sono rilevanti per il bilancio Individuare le aree di bilancio per le quali, a nostro giudizio, non è possibile ottenere una ragionevole certezza, al livello di errore potenziale, che gli errori in un conto di bilancio o nellinformativa, saranno rilevati effettuando le procedure di audit.

27 ©2008 Deloitte Touche Tohmatsu 27 Eseguire la Pianificazione di Audit Capire il controllo interno Dobbiamo ottenere una comprensione di come l'entità ha risposto ai rischi derivanti dallInformation Technology (IT).Luso dellIT influenza la modalità con la quale le Attività di Controllo sono implementate. Riteniamo che se l'ente ha risposto in modo adeguato ai rischi che derivano dallIT tramite la creazione di efficaci controlli informatici e l applicazioni di controlli si possa adottare una strategia di audit che fa affidamento sul sistema dei controlli interni La compresione del Controllo Interno di una Organizzazione aumenta la nostra consapevolezza e labilità di fronteggiare I rischi di errori materiali nel bilancio e aiuta anche il Team audit a sviluppare un piano di audit appropriato che include laffidamento ad una strategia sui controlli

28 ©2008 Deloitte Touche Tohmatsu 28 Eseguire la Pianificazione di Audit Effettuare specifiche indagini sulla frode Nel corso della comprensione della Società e dellambiente circostante, dobbiamo controllare loperato del Management con riferimento a ciò che segue: La valutazione del rischio che il bilancio possa presentare un errore associato alla frode, I processi del Management per identificare e rispondere al rischio di frode nellOrganizzazione, includendo qualsiasi specifico rischio di frode che il Management ha identificato, e I Controlli interni che il Management ha creato per controllare questi rischi, Eventuali comunicazioni del Management, se del caso, ai dirigenti, con riferimento ai processi per identificare e rispondere ai rischi di frode allinterno dellorganizzazione.

29 ©2008 Deloitte Touche Tohmatsu 29 Eseguire la Pianificazione di Audit I fattori che devono essere considerati quando si fanno domande al Management, allInternal Audit e altri membri allinterno dellorganizzazione, sono principalmente : Presenza di filiali o sedi, settori di attività, tipi di transazioni, conti di bilancio o informazioni per le quali (1) la probabilità di errore può essere maggiore o (2)possa esistere rischio di frode. Se la probabilità di errore può essere maggiore o i rischi di frode esistono, consideriamo il modo in cui devono essere affrontati. Se lInternal Audit o altre funzioni della società hanno identificato qualsiasi frode o significativo problema nel Controllo Interno. Come il Management comunica agli impiegati la sua vision circa le procedure di business corrette e circa il comportamento etico da seguire

30 ©2008 Deloitte Touche Tohmatsu 30 Eseguire la Pianificazione di Audit Quali sono I due tipi di errori rilevanti collegati alla frode? –Errori che risultano da report finanziari fraudolenti. –Errori che risultano dallappropriazione indebita di asset. Quali sono alcuni esempi di report finanziari fraudolenti? –Manipolazione, falsificazione, o alterazione di scritture contabili o documentazione giustificativa da cui il bilancio viene preparato –Aver rappresentato il falso, o omissioni intenzionali che hanno influenzato significativamente il bilancio Mancata/insufficiente applicazione intenzionale dei principi contabili

31 ©2008 Deloitte Touche Tohmatsu 31 Eseguire la Pianificazione di Audit Svolgimento dellattività analitica preliminare Si svolge unattività analitica preliminare come parte delle procedure di rilevazione ed attribuzione dei rischi (1) per assisterci nel raggiungimento della comprensione della Società e della sua attività; (2) per ottenere una comprensione di massima del contenuto del Bilancio e dei cambiamenti significativi nella contabilizzazione che possono essere intervenuti dallultima attività di audit (se disponibile). Per lattività analitica preliminare, il nostro obiettivo primario è di identificare cambiamenti inaspettati o lassenza di cambiamenti attesi che possono essere indicativi di un rischio significativo.

32 ©2008 Deloitte Touche Tohmatsu 32 Eseguire la Pianificazione di Audit Le procedure di attribuzione dei rischi più comunemente utilizzate nellesecuzione della pianificazione di Audit consistono in unanalisi delle variazioni nei conti di bilancio, spesso supportate da analisi dei trend ed osservazioni logiche. Ci sono tre fasi nelleseguire lattività di Preliminary Analytical Review: 1) Ottenere informazioni per lattività di preliminary analytical review 2) Comparare le informazioni per lattività di preliminary analytical review 3) Comprendere I risultati dellattività di preliminary analytical review

33 ©2008 Deloitte Touche Tohmatsu 33 Eseguire la Pianificazione di Audit Attribuire il rischio al livello di errore potenziale In questa fase si devono identificare i fattori di rischio di Errori Significativi del Bilancio al livello di Errore Potenziale per conto di bilancio. Per questo motivo è necessario svolgere le seguenti attività: Identificare I rischi attraverso il processo di ottenimento e comprensione della società e della sua attività, includendo I controlli collegati ai rischi individuati e considerando I conti di bilancio. Attribuire ciascun rischio ad uno o più errori potenziali in relazione ai conti di bilancio. Considerare se I rischi sono di unintensità tale da poter dare forma ad un Errore Materiale del bilancio di esercizio Documentare lidentificazione e lattribuzione dei rischi di un Errore Materiale a livello di errore potenziale

34 ©2008 Deloitte Touche Tohmatsu 34 Eseguire la Pianificazione di Audit Lidentificazione di Rischi Specifici che emergono dallattività di audit è soggetta a giudizio professionale. Riportiamo di seguito i fattori che incrementano il rischio di errore: Errori passati sono un forte indice di futuri errori; molte società mostrano continui errori in alcuni conti di bilancio, Lincidenza di errori è maggiore se il sistema applicativo non è affidabile, Transazioni processate in maniera non sistematica hanno una maggiore propensione allerrore che quelle routinarie che vengono processate da un sistema applicativo affidabile, Lincidenza degli errori è maggiore per registrazioni di stime contabili e aggiustamenti in prossimità della fine di un periodo contabile (ad esempio cutoffs and accruals).

35 ©2008 Deloitte Touche Tohmatsu 35 Eseguire la pianificazione di Audit Sviluppo di un piano di audit Sulla base della attribuzione del rischio di incarico, dei rischi pervasivi, e dei rischi specifici a livello di errori potenziali per conti di bilancio, noi dobbiamo disegnare procedure di audit effettive per ottenere una ragionevole sicurezza che errori che sono materiali, in relazione al bilancio di esercizio nel suo complesso, singolarmente considerati od in combinazione con altri, siano individuati. Lo sviluppo del piano di audit ordinariamente include lo svolgimento delle seguenti attività: Attribuzione dei rischi a livello di errore potenziale. Pianificazione di una strategia di verifica dei controlli (pianificare e svolgere procedure per ottenere un evidenza delleffettiva operatività dei controlli) Pianificazione di procedure sostanziali (fattori che colpiscono la selezione di un particolare tipo di procedure sostanziali)

36 ©2008 Deloitte Touche Tohmatsu 36 Pianificazione dellAudit Pianificazione dellAudit nelle Small Entities (SME) Allinterno di un team di audit ristretto, la coordinazione e la comunicazione risulta essere più semplice

37 ©2008 Deloitte Touche Tohmatsu 37 Pianificazione dellAudit Pianificazione dellAudit nelle SME_Visione dello IASB (International Accounting Standards Board) E stato suggerito che nel caso delle SME possono essere applicabili dei principi di revisione differenti da quelli applicabili nelle grandi imprese Lo IASB ha rilasciato nel corso del 2007 una versione draft dellInternational Financial Reporting Standard for SME denominato IFRS for private entities e prevede lemissione della versione definitiva nel primo trimestre 2009

38 ©2008 Deloitte Touche Tohmatsu 38 Pianificazione dellAudit Pianificazione dellAudit nelle SME Lapplicazione di principi di revisione differenti per le SME determina le seguenti implicazioni negative: Lemissione di un opinion basata su principi di revisione differenti per le SME potrebbe determinare confusione e potrebbe risultare in una perdita di credibilità nellattività di revisione e nel bilancio Lesclusione per le SME dallobbligo di bilancio revisionato da revisore indipendente potrebbe non essere sempre nellinteresse né della singola SME né dei Terzi

39 ©2008 Deloitte Touche Tohmatsu 39 Pianificazione dellAudit nelle SME – visione dellIFAC (International Federation of Accountants) La parola Audit deve essere associata con le seguenti affermazioni: - Principi di revisione di alta qualità possono essere applicabili agli audit delle società di qualsiasi dimensione - Il livello di assurance relativa ad un audit deve essere unica e non può variare a seconda della dimensione della Società - Lapproccio può essere differente, I principi di revisione e il livello di assurance non possono differire Pianificazione dellAudit


Scaricare ppt "Audit Planning Perform preliminary Engagement activities Perform Audit Planning."

Presentazioni simili


Annunci Google