La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Progetto di un solaio latero- cementizio: verifica a taglio e definizione della carpenteria Corso di Tecnica delle Costruzioni I - Teoria delle Esercitazioni.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Progetto di un solaio latero- cementizio: verifica a taglio e definizione della carpenteria Corso di Tecnica delle Costruzioni I - Teoria delle Esercitazioni."— Transcript della presentazione:

1 Progetto di un solaio latero- cementizio: verifica a taglio e definizione della carpenteria Corso di Tecnica delle Costruzioni I - Teoria delle Esercitazioni Anno Accademico 2004/05 a cura di Enzo MartinelliBozza del 10/12/2004

2 Inviluppo del taglio allo SLU Corso di Tecnica delle Costruzioni I - Teoria delle Esercitazioni Anno Accademico 2004/05 Allo stesso modo si ottiene anche linviluppo delle sollecitazioni taglianti V Sd allo SLU.

3 Verifica a Taglio Corso di Tecnica delle Costruzioni I - Teoria delle Esercitazioni Anno Accademico 2004/05 Nel solaio non vengono generalmente previste armature trasversali e, dunque, è necessario che il valore delle sollecitazioni taglianti di progetto V Sd non superi il limite oltre il quale tale armatura sarebbe richiesta. Nelle verifiche allo SLU per taglio tale limite, nel caso di elementi inflessi, si calcola come segue: dove i simboli hanno il seguente significato: - b w e d sono la larghezza e laltezza utile della sezione; - - -

4 Verifica a Taglio Corso di Tecnica delle Costruzioni I - Teoria delle Esercitazioni Anno Accademico 2004/05 A partire dallinviluppo del taglio ed applicando le relazioni introdotte si può determinare il valore V Sd sui diversi appoggi ed il corrispondente valore V Rd. Nei casi in cui risulta V Sd >V Rd1 si deve provvedere a predisporre una larghezza b w della sezione trasversale maggiore dei 20 cm che si hanno nella sezione corrente del solaio. Questo allargamento della sezione resistente deve essere esteso per una distanza pari a: dove p d è il valore massimo del carico applicato sulla campata o sullo sbalzo. V Sd V Rd1 z fc Valore ipotizzato in fase di progetto

5 Verifica a Taglio Corso di Tecnica delle Costruzioni I - Teoria delle Esercitazioni Anno Accademico 2004/05 I risultati riportati nella tabella precedente sono rappresentati graficamente nella figura seguente mettendo in evidenza le zone del solaio per le quali la verifica a taglio è soddisfatta rispetto alla fascia corrente (b w =20 cm) e le zone nelle quali è necessario prevedere una maggiorazione della larghezza b w al fine di aumentare V Rd1.

6 Fascia piena e semipiena Corso di Tecnica delle Costruzioni I - Teoria delle Esercitazioni Anno Accademico 2004/05 Lallargamento della sezione resistente si ottiene eliminando i laterizi che ricadrebbero nella zona in cui V Sd >V Rd1 : si realizza in questo modo una fascia piena. Quando la distanza z fc per la quale non è soddisfatta la verifica a taglio è molto estesa (maggiore di 50 cm) è possibile prevedere una fascia semipiena eliminando i laterizi in maniera alternata tra le diverse file.

7 Dimensionamento della fascia piena e semipiena Corso di Tecnica delle Costruzioni I - Teoria delle Esercitazioni Anno Accademico 2004/05 Fascia piena (b=100) Fascia semipiena (b=60) Fascia corrente (b=20) V Rd1 =28.96 kN V Sd =36.01 kN z fc =0.55 m


Scaricare ppt "Progetto di un solaio latero- cementizio: verifica a taglio e definizione della carpenteria Corso di Tecnica delle Costruzioni I - Teoria delle Esercitazioni."

Presentazioni simili


Annunci Google