La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

IL PICCOLO SCHERMO SI FA GRANDE SCHEDA TECNICA SULLALTA DEFINIZIONE Sebastiano Trigila Fondazione Ugo Bordoni IL PICCOLO SCHERMO SI FA GRANDE SCHEDA TECNICA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "IL PICCOLO SCHERMO SI FA GRANDE SCHEDA TECNICA SULLALTA DEFINIZIONE Sebastiano Trigila Fondazione Ugo Bordoni IL PICCOLO SCHERMO SI FA GRANDE SCHEDA TECNICA."— Transcript della presentazione:

1 IL PICCOLO SCHERMO SI FA GRANDE SCHEDA TECNICA SULLALTA DEFINIZIONE Sebastiano Trigila Fondazione Ugo Bordoni IL PICCOLO SCHERMO SI FA GRANDE SCHEDA TECNICA SULLALTA DEFINIZIONE Sebastiano Trigila Fondazione Ugo Bordoni

2 a cura di HD Forum Italia a cura di HD Forum Italia

3 Per fruire della HD occorre … 1.Disponibilità di contenuti HD 2.Uno schermo HD Ready o superiore 3.Capacità di decodifica del segnale HD –integrata nello schermo –oppure con apparato esterno 4.Cavi e interfacce specificamente concepiti per il trasferimento di segnali HD tra lettori/decoder e TV

4 Disponibilità di contenuti HD LETTORE HD VCR HD VIDEOCAMERA HD CONSOLE VIDEOGIOCHI Media off-line TELEVISORE HD Piattaforme di diffusione tv STUDIO PRODUZIONE HDTV MESSA IN ONDA DVB-S MESSA IN ONDA DVB-T SERVER IP FIBRA ADSL

5 La TV a definizione standard

6 La TV analogica a definizione standard (SDTV) Lo standard europeo La TV analogica a definizione standard (SDTV) Lo standard europeo 25 quadri al secondo trasmessi in modalità interlacciata come 50 semiquadri al secondo Ogni quadro è costituito da 625 linee ciascuno (576 attive) che vengono trasmesse alternando semiquadri di linee pari e semiquadri di linee dispari Le rimanenti linee sono di servizio 576 linee Rapporto immagine 4:3 Sistema Interlacciato 50 semiquadri/sec. Immagine attiva 576 linee 1 sec

7 576 linee Rapporto immagine 4:3 Sistema Interlacciato 50 semiquadri/sec. Immagine attiva 576 linee 1 sec La TV analogica a definizione standard (SDTV) Lo standard europeo La TV analogica a definizione standard (SDTV) Lo standard europeo La risoluzione massima della TV analogica standard è quindi 576 linee Inevitabile sfarfallio dellimmagine dovuto allinterlacciamento

8 576 linee Rapporto immagine 4:3 Sistema Interlacciato 50 semiquadri/sec. Immagine attiva 576 linee 1 sec La TV analogica a definizione standard (SDTV) Lo standard europeo La TV analogica a definizione standard (SDTV) Lo standard europeo Il rapporto dellimmagine è 4 : 3 Luminanza e crominanza sono integrate nello stesso segnale Composito PAL

9 La TV digitale a definizione standard (digital SDTV) Lo standard europeo La TV digitale a definizione standard (digital SDTV) Lo standard europeo 720 pixel 576 linee Sistema Interlacciato 50 semiquadri/sec. Immagine attiva 720x576 1 sec linee attive per 720 pixel orizzontali Luminanza e segnali Differenza Colore sono separati allorigine Digital component (4:2:2; 4:2:0)

10 720 pixel 576 linee Sistema Interlacciato 50 semiquadri/sec. Immagine attiva 720x576 1 sec La TV digitale a definizione standard (digital SDTV) Lo standard europeo La TV digitale a definizione standard (digital SDTV) Lo standard europeo 576 linee attive per 720 pixel orizzontali. Rapporto dimmagine 4:3 oppure 16:9 Il numero dei pixel è identico, cambia la loro forma

11 La TV in alta definizione (HDTV) La TV in alta definizione (HDTV)

12 TV in alta definizione (HDTV) Principali standard mondiali TV in alta definizione (HDTV) Principali standard mondiali Presenti sul mercato 1080i 720p Di futuro uso 1080p Immagine e monitor HDTV

13 TV in alta definizione (HDTV) Formato 1080i - interlacciato TV in alta definizione (HDTV) Formato 1080i - interlacciato 1920 pixel 1080 linee 1 sec. 1 Rapporto immagine 16:9 Sistema Interlacciato 50/60 semiquadri al sec. Immagine attiva 1920x /30 E il presente 1080 linee attive per quadro ognuna di 1920 pixel effettivi 25 oppure 30 quadri al secondo (50/60 interlacciati) 1080i/25 (SMPTE 274M-05 / ITU-R BT ) 1080i/30 (SMPTE 274M / ITU-R BT 709)

14 TV in alta definizione (HDTV) Formato 1080i - interlacciato TV in alta definizione (HDTV) Formato 1080i - interlacciato 1920 pixel 1080 linee 1 sec. 1 Rapporto immagine 16:9 Sistema Interlacciato 50/60 semiquadri al sec. Immagine attiva 1920x /30 Maggiore risoluzione spaziale minore risoluzione temporale rispetto alla definizione standard le immagini hanno ancora sfarfallio ma definizione quadrupla Rapporto dellimmagine 16:9

15 TV in alta definizione (HDTV) Formato 720p - progressivo TV in alta definizione (HDTV) Formato 720p - progressivo 1280 pixel 720 linee 1 sec. 1 Rapporto immagine 16:9 Sistema Progressivo 50/60 quadri al sec. Immagine attiva 1280x /60 E il presente in alternativa Quadri di 720 linee con 1280 pixel orizzontali 50/60 quadri al secondo Rispetto al 1080i offre minore definizione ma immagini più stabili

16 Standard HD a confronto Ognuno dei due formati presenti è ottimale per certe categorie di produzione Sport 1280 x p Fiction e teatro 1280 x p 1920x i Cinema digitale 1920 x p 1920 x p 1920 x p

17 TV in alta definizione (HDTV) Formato 1080p - progressivo TV in alta definizione (HDTV) Formato 1080p - progressivo 1280 pixel 720 linee 1 sec. 1 Rapporto immagine 16:9 Sistema Progressivo 24/25/30/50/60 quadri al sec. Immagine attiva 1920x E il futuro, ma non immediato 24, 25, 30, 60 quadri completi al sec (1080p/ p/60) SMPTE 274; ITU 709 maggiore risoluzione in assoluto immagini più stabili

18 TV in Alta Definizione Conclusione sui formati TV in Alta Definizione Conclusione sui formati 1280 pixel 720 linee 1 sec. 1 Rapporto immagine 16:9 Sistema Progressivo 24/25/30/50/60 quadri al sec. Immagine attiva 1920x Il formato 1080p/50 è il traguardo per lHDTV Il formato 720p/50 è solo una evoluzione Manca ancora una raccomandazione di mercato per gli schermi 1080p/50 (EICTA). Display a 768 x 1366 richiedono un complesso resizing per il 720p

19 TV in alta definizione Conclusione sui formati TV in alta definizione Conclusione sui formati 1280 pixel 720 linee 1 sec. 1 Rapporto immagine 16:9 Sistema Progressivo 25/50 quadri al sec. Immagine attiva 1920x Display con risoluzione 1080 x 1920 sono già disponibili sul mercato ma, pur essendo progressivi, necessitano di deinterlacing per le attuali trasmissioni 1080i.

20 La codifica del segnale HD trasmesso Gli standard MPEG-2 e MPEG-4 Parte 10 /H.264/AVC MPEG-4: il futuro già presente Codifica in grado di risparmiare banda trasmissiva e quindi da utilizzare nelle trasmissioni HD Attualmente richiede circa 13Mbit/s per il formato 1080i e 10Mbit /s per il formato 720p Speciali codifiche (multipass) possono scendere già oggi a 6Mbit/s con il formato 1080i/50 MPEG-2: il presente Codifica delle attuali trasmissioni digitali SD (via satellite e via digitale terrestre) Codifica delle attuali trasmissioni HD Richiede circa 18Mbit/s contro i 5- 6Mbit/s di un segnale a definizione standard

21 HDTV: interfacce e connettori HDTV: interfacce e connettori

22 Tipi di connessioni usate in prodotti HD Ingressi Video component (obsoleti) Tipi di connessioni usate in prodotti HD Ingressi Video component (obsoleti) Y = segnali di luminanza Cr / Cb = segnali di crominanza Gli ingressi Video component trasferiscono segnali Video analogici ad alta qualità da: lettori DVD decoder HDTV decoder DTV videoregistratori digitali

23 Y = segnali di luminanza Cr / Cb = segnali di crominanza Tipi di connessioni usate in prodotti HD Ingressi Video component (obsoleti) Tipi di connessioni usate in prodotti HD Ingressi Video component (obsoleti) Tra ingressi Video component di due apparati il segnale si trasferisce con cavo a tre connettori colorati per ogni lato ll sistema di connessione component è in grado di trasportare immagini in alta definizione ai TV HD o HD ready.

24 DVD-D = con connessione digitale. Tipi di connessioni usate in prodotti HD Ingressi Video DVI-Digital Tipi di connessioni usate in prodotti HD Ingressi Video DVI-Digital DVI-D: Digital Visual Interface -Digital E il nuovo standard per il trasferimento di segnali Video con 2 canali digitali ognuno con risoluzione max. di 1280x1024 pixel a 85 Hz. Il secondo canale si attiva con risoluzioni maggiori sino a 2048x1536 pixel (QXGA)

25 DVD-D = con connessione digitale. Tipi di connessioni usate in prodotti HD Ingressi Video DVI-Digital Tipi di connessioni usate in prodotti HD Ingressi Video DVI-Digital DVI-D: Digital Visual Interface -Digital Garantisce unelevata qualità di immagine ma è più sensibile a contatti non ottimali. Consente ad un monitor digitale di essere connesso esclusivamente ad un dispositivo digitale.

26 Tipi di connessioni usate nei prodotti HDTV Ingressi Video DVI-Integrated Tipi di connessioni usate nei prodotti HDTV Ingressi Video DVI-Integrated DVD-I = con connessione digitale. DVD-I = con connessione analogica DVI-I: Digital Visual Interface -Integrated Intende facilitare il passaggio dallanalogico al digitale. Come nel DVI-D questo standard connette segnali video su 2 canali digitali con risoluzione totale fino a 1280x1024 pixel a 85 Hz ma dispone anche di connessioni analogiche.

27 Tipi di connessioni usate nei prodotti HDTV (HD) Ingressi Video HDMI Tipi di connessioni usate nei prodotti HDTV (HD) Ingressi Video HDMI High Definition Multimedia Interface Per la trasmissione dei segnali Audio Video di alta qualità (fino 5Gb/sec e 10Gb/sec) Il segnale HDMI può integrare: un segnale video digitale (compat. DVI) un segnale audio TDMS un sistema di controllo dellintegrità del segnale HDCP, fino a 5 Gb/sec.

28 Tipi di connessioni usate nei prodotti HDTV (HD) Ingressi Video HDMI Tipi di connessioni usate nei prodotti HDTV (HD) Ingressi Video HDMI High Definition Multimedia Interface Presente in tutte le apparecchiature HD a casa dellutente : Home Theatre High End DVD ad alta definizione Decoder HD Proiettori e Monitor panoramici.

29 HDTV: formati e visualizzazioni HDTV: formati e visualizzazioni

30 Definizione di HD-Ready Monitor HDTV o HD-Ready ? Definizione di HD-Ready Monitor HDTV o HD-Ready ? I Tv che hanno il logo HD Ready devono possedere i seguenti requisiti: risoluzione orizzontale di almeno 720 pixel. rapporto di immagine 16/9 connessione: component, DVI o HDMI circuiti di adattamento ai diversi formati HDTV 1080i o 720p o altri.

31 Il formato panoramico Immagini 16:9 Il formato panoramico Immagini 16:9 Il formato panoramico 16:9 I display HD hanno intrinsecamente un rapporto di schermo in formato 16:9. Una immagine HDTV così trasmessa (1080x1920 o 720x1280) verrà quindi visualizzata nel formato panoramico riempiendo totalmente lo schermo del monitor.

32 Il formato panoramico Immagini 4:3 o 16:9 Il formato panoramico Immagini 4:3 o 16:9 Il formato letterbox su monitor 4:3 Una immagine panoramica SDTV può venire visualizzata su un monitor 4:3 in formato letterbox riempiendo solo una parte dello schermo ed inserendo due fasce nere sotto e sopra limmagine.

33 Il formato panoramico Immagini 4:3 o 16:9 Il formato panoramico Immagini 4:3 o 16:9 Il formato zoom su monitor 4:3 In alternativa una immagine panoramica SDTV può essere visualizzata su un monitor 4:3 in formato zoom riempiendo totalmente lo schermo del monitor con la parte centrale centrale dellimmagine, eliminandone quindi le due fasce laterali.

34 Lalta definizione a casa dellutente Lalta definizione a casa dellutente

35 Marchi e logo HDTV Standard EICTA di qualità Valido per gli apparati di visualizzaz. HDTV (schermi, proiettori) Valido per gli apparati di ricezione HDTV (STB, IRD, IDTV) EICTA ha definito i parametri di una Qualità HD Generica Minima risoluzione 720 x /9 rapporto di aspetto Frequenza di quadro 50 o 60 Hz. Interfacce Analogica: (YPbPr) o Digitale: (DVI/HDMI) Copy Protection (HDCP) se richiesto dalla sorgente

36 Display Full HD In attesa un marchio di qualità Molti costruttori, per distinguere i loro prodotti 1080 dai prodotti 720 scrivono Full HD Tuttavia, ad oggi non è definita alcuna specifica Full HD EICTA ha avviato unattività a riguardo

37 Il suono digitale multicanale Un elemento essenziale della fruizione HD La fruizione HD non è solo immagine. Il suono dellalta definizione è a sua volta fonte di una nuova user esperience Nella fruizione domestica della HDTV, i suoni avranno una naturalezza comparabile a quella delle sale cinematografiche

38 La fruizione in HD Senso di immersione e partecipazione nella scena Maggiore dettaglio Maggiore ricchezza di colori Percezione di maggiore profondità spaziale Audio multicanale

39 Grazie per lattenzione Grazie per lattenzione


Scaricare ppt "IL PICCOLO SCHERMO SI FA GRANDE SCHEDA TECNICA SULLALTA DEFINIZIONE Sebastiano Trigila Fondazione Ugo Bordoni IL PICCOLO SCHERMO SI FA GRANDE SCHEDA TECNICA."

Presentazioni simili


Annunci Google