La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

L’emiro, la telecamera e le pietre Il giornalismo arabo oggi: modelli, attori e temi Genova 14 Novembre 2007 Augusto Valeriani

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "L’emiro, la telecamera e le pietre Il giornalismo arabo oggi: modelli, attori e temi Genova 14 Novembre 2007 Augusto Valeriani"— Transcript della presentazione:

1 L’emiro, la telecamera e le pietre Il giornalismo arabo oggi: modelli, attori e temi Genova 14 Novembre 2007 Augusto Valeriani

2 Come abbiamo conosciuto il giornalismo arabo…

3 Storia del giornalismo arabo Il giornalismo arabo ha un’origine letteraria e politica (analoga a quella di quasi tutti i paesi del mediterraneo) Ruolo importante della stampa per i movimenti indipendentisti I sistemi giornalistici nazionali sono tutti caratterizzati da una forte censura sui contenuti Quattro modelli: 1.Stampa “in divisa” (Siria, Libia, Sudan, Iraq pre2003) 2.Stampa “di corte” (A. Saudita, Bahrain, Qatar, Oman, AUE, Palestina) 3. Stampa “illusa e frustrata” (Egitto, Giordania, Tunisia Algeria, Marocco) 4. Oasi di Libertà (Libano, Kuwait pre1991)

4 Televisione nel mondo arabo Etere monopolio statale (eccezione Libano) “L’informazione è uno dei principali strumenti rivoluzionari- democratici per guidare il popolo e sorvegliarlo. Per funzionare correttamente i media necessitano di grande cura, non solo da parte di coloro che sono direttamente responsabili della gestione, ma da parte di tutti noi” (Saddam Hussein) Due modelli: 1.Mobilitazione (controllo in positivo) 2.Intrattenimento (controllo in negativo)

5 Egemonie regionali e mass media Egitto Arabia Saudita

6 Una scatoletta di fiammiferi nel deserto… Giornalisti top professional (BBC trained) Organizzazione editoriale basata sui valori notizia Attenzione al pubblico e dialogo col pubblico Giornalismo live Dibattiti con esponenti di gruppi d’opposizione Attitude aggressiva nei confronti di tutti i governi arabi

7 Perché un successo cosi clamoroso? Primi “hot spot”: 1. desert fox (clinton bombarda baghdad 1998) 2. Intifada al Aqsa Al Jazeera guadagna 50 milioni di spettatori in tutto il mondo “l’opinione e l’altra opinione” che piace anche a Washington Grande libertà editoriale

8 La prospettiva araba alle notizie Sono le vite arabo/mussulmane a “valere più” delle altre ---> Capovolgimento rispetto ai media occidentali Spesso questo significa populismo e sensazionalismo

9 Chi è e cosa vuole l’emiro di Al Jazeera? Un progetto politico tra Kennedy e Qaradawi che passa attraverso i media Un obiettivo principale contare a livello regionale Una strategia fatta di alleanze eterogenee

10 Il lancio di Al Jazeera è coerente con questi obiettivi Fine del monopolio saudita sul satellite Aumento del soft power del Qatar Il Qatar “compare” sulle mappe Numerose dispute che aumentano il prestigio dello stato Apprezzamento da parte degli Usa Per utilizzare un medium come strumento politico non è necessario controllarne il contenuto in maniera propagandistica ma garantirne il prestigio internazionale

11 L’11 settembre, l’Afghanistan e le esclusive di Al Jazeera L’Afghanistan è per Al Jazeera quello che l’Iraq 1991 è stato per CNN

12 Di nuovo al nostro punto di partenza, con qualche informazione in più

13 Alcuni temi su cui focalizzare l’attenzione: 1-La competizione tra Al Jazeera e Al Arabiya 2-La copertura della issue irachena 3-Il sistema ibrido “nazionale-sovrannazionale” 4-La Palestina 5-Al Jazeera oggi e domani….

14 A poche settimane dall’Iraq arriva Al Arabiya Rappresentare un’alternativa ad Al Jazeera Meno populismo e meno politica Recuperare l’immagine dell’Arabia Saudita Gudagnare audience soprattutto nel Golfo OBBLIGO: utilizzare gli stessi standard di Al Jazeera 1.

15 Un circolo virtuoso… Al Jazeera e Al Arabiya Competizione sulle storie Competizione per i giornalisti Politica vs Economia e caccia alle storie

16 L’Iraq come momento di ingresso di nuovi player e di ridefinizione delle strategie Al Jazeera tiene una linea molto critica nei confronti dell’invasione Il Qatar è in una situazione molto delicata --> Rapporto con gli Usa 8 Aprile 2003 viene ucciso Tareq Ayub Agosto 2004 Allawi caccia Al Jazeera dall’Iraq Al Arabiya inizialmente rincorre Al Jazeera --> diversi errori Linea meno dura nei confronti del governo ad interim Entusiasmo nei confronti delle elezioni 2005 Monopolio delle news dall’Iraq 2. Al Hurra lanciata dal governo Usa nel febbraio 2004 Problemi di credibilità Difficoltà dovute alla collocazione dell’HeadQuarter in USA Errori di programmazione Esclusive e vantaggi offerti dal sostegno Usa

17 2. Coprire l’Iraq oggi

18 Un sistema “ibrido” nazionale-soprannazionale Sistema dei News Media transnazionali in arabo Sistema nazionale dei News Media Copertura delle vicende nazionali Lo spazio in cui viene ri-costruito mediaticamente il paese Sfera pubblica transnazionale 3.

19 4. La Palestina Giornali locali: Al Hayat Al Jadida Al Quds Al Ayyam Dunia Al Watan Filastin Muslimah Radio e televisioni locali (più di 40 tra west bank e gaza) tra cui: PBC (anche sat.) Al Mahad Bethlehem Jenin Star Nablus Al Aqsa Tv (anche sat.) Giornali Esteri: Stampa giordana Stampa Egiziana Televisioni estere e panarabe: Al Jazeera Al Arabiya Al Manar Abu Dhabi MBC Etc. Civic journalism e media centers

20 4. I canali più seguiti dal pubblico palestinese (2003)

21 5. Che cos’è al Jazeera oggi


Scaricare ppt "L’emiro, la telecamera e le pietre Il giornalismo arabo oggi: modelli, attori e temi Genova 14 Novembre 2007 Augusto Valeriani"

Presentazioni simili


Annunci Google