La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Servizio Nazionale di Valutazione del Sistema dellIstruzione a.s. 2004-2005 Corso di formazione per i coordinatori distituto Scuola media Cappella-Curzi,

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Servizio Nazionale di Valutazione del Sistema dellIstruzione a.s. 2004-2005 Corso di formazione per i coordinatori distituto Scuola media Cappella-Curzi,"— Transcript della presentazione:

1 Servizio Nazionale di Valutazione del Sistema dellIstruzione a.s Corso di formazione per i coordinatori distituto Scuola media Cappella-Curzi, 24 Febbraio 2005 Referente provinciale: Leone Damiani

2 Strategia di Lisbona 2000 per l'istruzione e la formazione Strategia di Lisbona 2000 per l'istruzione e la formazione i capi di Stato e di governo hanno riconosciuto il ruolo fondamentale di istruzione e formazione per la crescita e lo sviluppo economico. Indagine OCSE- PISA (Programme for International Student Assessment) Indagine OCSE- PISA (Programme for International Student Assessment) mira ad accertare con periodicità triennale conoscenze e capacità dei quindicenni scolarizzati dei principali Paesi industrializzati. Indagine IEA-TIMSS Indagine IEA-TIMSS (International Association for the Evaluation of Educational Achievement) rilevazione internazionale sugli apprendimenti in matematica e scienze in 50 paesi SNV 2005 : corso di formazione per i referenti dIstituto SNV 2005 : corso di formazione per i referenti dIstituto QUADRO DI RIFERIMENTO INTERNAZIONALE

3 QUADRO NORMATIVO n.53/2003Legge n.53/2003 ( art.3 – c.1 valutazione interna, esterna ed esami di stato) n. 59 del 2004D. lgs. n. 59 del 2004 (livelli scolastici interessati, il periodo e cosa valutare) n.56Direttiva n.56 del luglio 2004 (discipline indagate, carattere di obbligatorietà e deroga dei tempi per lanno scolastico in corso) n.286 S NVD. lgs. n.286 del 2004 (istituzione del Servizio Nazionale di Valutazione, valutazione esterna a cura dellINVALSI) SNV 2005 : corso di formazione per i referenti dIstituto SNV 2005 : corso di formazione per i referenti dIstituto

4 VALUTAZIONE ESTERNA INVALSI È di competenza dellINVALSI e riguarda: sulle conoscenze e abilitàverifiche periodiche e sistematiche sulle conoscenze e abilità degli allievi qualità complessiva dellofferta formativaverifiche periodiche e sistematiche sulla qualità complessiva dellofferta formativa della scuola SNV 2005 : corso di formazione per i referenti dIstituto SNV 2005 : corso di formazione per i referenti dIstituto

5 ESPERIENZE PRECEDENTI SNV 2005 : corso di formazione per i referenti dIstituto SNV 2005 : corso di formazione per i referenti dIstituto PROGETTO PILOTA 1 (AS )PROGETTO PILOTA 1 (AS ) PROGETTO PILOTA 2 (AS )PROGETTO PILOTA 2 (AS ) PROGETTO PILOTA 3 (AS )PROGETTO PILOTA 3 (AS ) Hanno Hanno fornito elementi utili per lorganizzazione del Servizio Nazionale di Valutazione attraverso: Larga partecipazione delle scuole Confronto critico con tutti i soggetti coinvolti

6 PROGETTI PILOTA 1-2-3: ASPETTI CRITICI lacquisizione dei dati lacquisizione dei dati la lettura e la comprensione dei dati la lettura e la comprensione dei dati la diffusione dei risultati la diffusione dei risultati la formulazione di proposte, allinterno della scuola, basate sui risultati del PP la formulazione di proposte, allinterno della scuola, basate sui risultati del PP SNV 2005 : corso di formazione per i referenti dIstituto SNV 2005 : corso di formazione per i referenti dIstituto

7 PROGETTO PILOTA 3: CARATTERISTICHE Hanno Partecipato due gruppi di scuole: -Campione probabilistico, selezionato dallinvalsi, di 807 scuole di cui 218 della regione Lombardia -Scuole aderenti volontariamente circa 8284 scuole, (6111 istituzioni scolastiche) circa 520 scuole con somministrazione informatica Rilevazione nelle classi indicate dalla riforma -II ( studenti) e IV elementare ( studenti ), I media ( ), I superiore ( studenti ) e III superiore ( studenti ) 3 discipline indagate -Italiano -Matematica -Scienze SNV 2005 : corso di formazione per i referenti dIstituto SNV 2005 : corso di formazione per i referenti dIstituto

8 Non si valuta la singola scuola, il singolo insegnante o il singolo alunno, ma il sistema scolastico Valutare significa analizzare cosa non va e perché per apportare correzioni e miglioramenti Non esiste miglioramento senza valutazione Non esiste autonomia senza responsabilità Si valuta lefficacia e lefficienza dellofferta formativa VALUTARE LA SCUOLA La valutazione NON prefigura alcuna sanzione SNV 2005 : corso di formazione per i referenti dIstituto SNV 2005 : corso di formazione per i referenti dIstituto

9 Attività di valutazione del sistema di Istruzione A.S SNV 2005 : corso di formazione per i referenti dIstituto SNV 2005 : corso di formazione per i referenti dIstituto

10 ATTIVITA PREVISTE DAL SNV Formazione dei soggetti coinvoltiGen-Feb ? Compilazione dei questionari di sistema? Controllo e preparazione dei materialiMar/Apr Somministrazione delle proveApr Restituzione dei materiali Apr 22 ? Acquisizione ed analisi dei risultatiGiu ? SNV 2005 : corso di formazione per i referenti dIstituto SNV 2005 : corso di formazione per i referenti dIstituto

11 STRUMENTARIO DI SISTEMA rilevazione delle attività della scuola gruppo di DISCUSSIONE compilato da tutte le scuole (gruppo di DISCUSSIONE) on line entro date stabilite PROVE OGGETTIVE DI VALUTAZIONE Campione probabilistico (Scuole del secondo ciclo) una classe per scuola, scelta per ordine di scuola e livello di classe Somministrazione informatica volontaria per scuole dotate di adeguata dotazione informatica Rilevazione censoria obbligatoria per tutte le scuole del primo ciclo volontaria per tutte le scuole del secondo ciclo SNV: ARTICOLAZIONE SNV 2005 : corso di formazione per i referenti dIstituto SNV 2005 : corso di formazione per i referenti dIstituto

12 Strumentario Parte I Questionario di predisposizione del servizio scolastico - Parte I: Anagrafica, Dati generali, Risorse, Contesto Parte II Questionario di predisposizione del servizio scolastico - Parte II: Organizzazione scolastica Questionario per Adozione e attuazione della riforma degli ordinamenti Questionario per Adozione e attuazione della riforma degli ordinamenti Questionario di analisi dei risultati del servizio scolastico Miglioramento e pianificazione LE CARATTERISTICHE DELLO STRUMENTARIO ( a livello scolastico) SNV 2005 : corso di formazione per i referenti dIstituto SNV 2005 : corso di formazione per i referenti dIstituto

13 SNV: PROVE OGGETTIVE DI VALUTAZIONE FINALITA E OBIETTIVI termini di riferimento Far sì che le scuole abbiano termini di riferimento, anche se non esaustivi utili per una riflessione cultura della valutazione Far maturare negli insegnanti e negli allievi la cultura della valutazione informazioni affidabili Far sì che il decisore politico riceva informazioni affidabili (in linea con le indagini internazionali di settore OCSE-PISA, IEA-TIMSS) sulle competenze raggiunte dagli studenti italiani (verifica obiettivi strategici Lisbona 2000) SNV 2005 : corso di formazione per i referenti dIstituto SNV 2005 : corso di formazione per i referenti dIstituto

14 scarsa abitudine I risultati conseguiti sono condizionati dalla scarsa abitudine degli studenti ad utilizzare i quesiti a scelta multipla. SUGGERIMENTI: leggere completamenteleggere completamente il testo o il quesito somministrato e tutte le risposte sceglierescegliere immediatamente solo le alternative di cui si è assolutamente certi concentrarsiconcentrarsi sui quesiti cui in prima lettura non si è saputo dare risposta, cercando di limitare, per esclusione, le risposte possibili a due alternative tra cui scegliere non risponderenon rispondere in caso di incertezza totale E assolutamente sconsigliabile lo sviluppo di riassunti o calcoli ed è vietato luso di vocabolari, calcolatrici e manuali. PROVE OGGETTIVE SNV 2005 : corso di formazione per i referenti dIstituto SNV 2005 : corso di formazione per i referenti dIstituto

15 I DIVERSAMENTE ABILI D.A. novità motori e sensorialiPer motori e sensoriali partecipazione alle prove con edizioni ad hoc (braille, caratteri ingranditi, ecc.) o accorgimenti in sede di somministrazione (insegnante di sostegno che conosce il linguaggio dei gesti, prolungamento della sessione di somministrazione, ecc.); intellettiviper intellettivi lIs preparerà le prove, anche attingendo dalle prove nazionali, e le somministrerà in contemporanea. Invierà tali prove allINValSI solo se richieste (archivio). SNV 2005 : corso di formazione per i referenti dIstituto SNV 2005 : corso di formazione per i referenti dIstituto

16 ALUNNI CON D.S.A. novità Ogni alunno possiede personali risorse e abilità diverse per affrontare lettura, scrittura e calcolo; verrà chiesto in sede di conferma/iscrizione se presenti nella Is e di cosa si avvalgono abitualmente (lettore o strumenti compensativi); Indicazioni sul manuale di somministrazione (tempi più lunghi, presenza insegnante sostegno, lettore, ecc); prova personalizzataLa scuola decide cosa somministrare – prova personalizzata - (numero inferiore di item, suddivisione della prova, ecc). SNV 2005 : corso di formazione per i referenti dIstituto SNV 2005 : corso di formazione per i referenti dIstituto

17 ALUNNI DI PRIMA LINGUA DIVERSA DALLA LINGUA DELLE PROVE novità completamente integratiagli alunni di prima lingua diversa dalla lingua delle prove completamente integrati si dovranno somministrare le prove nazionali problemi nella decodifica per Italiano sempreagli alunni di prima lingua diversa dalla lingua delle prove aventi problemi nella decodifica del messaggio scritto, lIs preparerà le prove personalizzate (per Italiano sempre, per matematica e/o scienze da valutare) che somministrerà in contemporanea. Invierà tali prove allINValSI che costruirà un archivio Per matematica e/o scienze è possibile ricorrere al mediatore culturale SNV 2005 : corso di formazione per i referenti dIstituto SNV 2005 : corso di formazione per i referenti dIstituto

18 PROVE PERSONALIZZATE novità gli insegnanti e il coordinatore possono scegliere tra: lo stesso tipo di verifiche - lo stesso tipo di verifiche alle quali lo studente è sottoposto durante lanno scolastico nelle discipline oggetto di rilevazioni; le prove INValSI dei precedenti Progetti Pilota - le prove INValSI dei precedenti Progetti Pilota di livelli più bassi reperibili sul sito o da richiedere direttamente allo staff del SNV; -le prove INValSIcome modelli -le prove INValSI dei Progetti Pilota come modelli per costruire prove proprie anche con consegne diverse; -le prove INValSI dei livelli inferiori -le prove INValSI dei livelli inferiori (vanno richieste allo staff del SNV che le invierà alla scuola con un pacco a parte). Gli studenti che svolgeranno le prove personalizzate, dovranno essere segnalati sia nellelenco degli studenti sia nel modulo prove personalizzate Le prove personalizzate saranno inviate allINValSI (creare banca dati). La decisione di effettuare delle prove personalizzate dovrà essere presa dal Dirigente scolastico. SNV 2005 : corso di formazione per i referenti dIstituto SNV 2005 : corso di formazione per i referenti dIstituto

19 IL RUOLO DEL COORDINATORE DELLA SCUOLA Cura Cura la formazione a livello dIstituto Coinvolge e responsabilizza Coinvolge e responsabilizza docenti e studenti (cultura della valutazione); Predispone, coordina e controlla Predispone, coordina e controlla lattività di somministrazione delle prove e di ricezione, conservazione e restituzione dei materiali Collabora Collabora con il Dirigente Scolastico nella organizzazione e nellattività del Gruppo di Discussione che compila il Questionario di Sistema Collabora Collabora con il Dirigente Scolastico nella lettura, nellanalisi e nella diffusione dei risultati. SNV 2005 : corso di formazione per i referenti dIstituto SNV 2005 : corso di formazione per i referenti dIstituto

20 IL RUOLO DEL COORDINATORE DELLA SCUOLA SNV 2005 : corso di formazione per i referenti dIstituto SNV 2005 : corso di formazione per i referenti dIstituto Controlla Controlla i materiali ricevuti (quantità e qualità) Conserva Conserva i materiali in un luogo sicuro PreparaPrepara i materiali per la somministrazione (etichette) Controlla lelenco delle classi e compila lelenco degli studenti Controlla lelenco delle classi e compila lelenco degli studenti fino alla colonna (5) Organizza la somministrazioneOrganizza la somministrazione vedi manuale del somministratore Riconsegna Riconsegna i materiali dopo aver fatto una copia di tutti i moduli da mantenere nellarchivio della scuola Il coordinatore è responsabile di tutti i materiali che sono riservati e non possono essere dati ad altre persone predispone, coordina e controlla In particolare… predispone, coordina e controlla …. :

21 IL RUOLO DEL COORDINATORE DELLA SCUOLA SNV 2005 : corso di formazione per i referenti dIstituto SNV 2005 : corso di formazione per i referenti dIstituto La somministrazione dovrà essere affidata agli insegnanti che avrebbero fatto lezione nel giorno e nellora stabilita per lo svolgimento delle prove (anche se linsegnante è un supplente). È IMPORTANTE CHE IL SOMMINISTRATORE NON SIA UN INSEGNANTE DELLA CLASSE DOVE SOMMINISTRA LE PROVE predispone, coordina e controlla In particolare… predispone, coordina e controlla …. :

22 I MATERIALI Circa una settimana prima delle prove il coordinatore riceverà: I fascicoli delle prove, due copie in più per ogni classe Lelenco delle classi Gli elenchi degli studenti Il modulo per le prove personalizzate (nuovo)Il modulo per le prove personalizzate (nuovo) Le etichette autoadesive con i codici Indicazioni e materiale da utilizzare per la spedizione di ritorno del pacco SNV 2005 : corso di formazione per i referenti dIstituto SNV 2005 : corso di formazione per i referenti dIstituto

23 I CODICI SCUOLA + CLASSE SCUOLA + CLASSE + ALUNNO SNV 2005 : corso di formazione per i referenti dIstituto SNV 2005 : corso di formazione per i referenti dIstituto

24 ELENCO DELLE CLASSI D4 SNV 2005 : corso di formazione per i referenti dIstituto SNV 2005 : corso di formazione per i referenti dIstituto

25 ELENCO DEGLI STUDENTI E MODULO PROVE PERSONALIZZATE D4 SNV 2005 : corso di formazione per i referenti dIstituto SNV 2005 : corso di formazione per i referenti dIstituto

26 CODICI DI PARTICOLARITÀ (EX ESCLUSIONE) colonna (3) CODICE DI PARTICOLARITÀ 1Lo studente è un disabile fisico prove personalizzate elaborate dalla scuola. CODICE DI PARTICOLARITÀ 1: Lo studente è un disabile fisico la cui disabilità fisica permanente non gli consente di partecipare alle prove INValSI. Per questi studenti è prevista la somministrazione di prove personalizzate elaborate dalla scuola. CODICE DI PARTICOLARITÀ 2:Lo studente è un disabile intellettivo prove personalizzate elaborate dalla scuola. CODICE DI PARTICOLARITÀ 2: Lo studente è un disabile intellettivo (disturbi mentali certificati dalla ASL) che presenta disturbi mentali ed emozionali tali da non riuscire nemmeno a seguire le istruzioni previste per la prova. Per questi studenti è prevista la somministrazione di prove personalizzate elaborate dalla scuola. CODICE DI PARTICOLARITÀ 3:Lo studente è di lingua madre diversa dalla lingua delle prove e dunque non comprende la lingua delle prove o la comprende con molta difficoltà; prove personalizzate elaborate dalla scuola. CODICE DI PARTICOLARITÀ 3: Lo studente è di lingua madre diversa dalla lingua delle prove e dunque non comprende la lingua delle prove o la comprende con molta difficoltà; solo gli studenti di lingua madre diversa dalla lingua delle prove che secondo il parere dell'insegnante della classe non sono in grado di rispondere alla prova per difficoltà di comprensione del linguaggio. Per questi studenti è prevista la somministrazione di prove personalizzate elaborate dalla scuola. SNV 2005 : corso di formazione per i referenti dIstituto SNV 2005 : corso di formazione per i referenti dIstituto

27 CODICE DI PARTICOLARITÀ 4:Lo studente è ipovedente non saranno esclusi CODICE DI PARTICOLARITÀ 4: Lo studente è ipovedente. Per questi studenti è prevista la somministrazione di fascicoli stampati con caratteri più grandi. Questi studenti non saranno esclusi dallanalisi dei dati; il codice segnala soltanto che limmissione dei loro dati dovrà avvenire manualmente e non attraverso la lettura ottica. CODICE DI PARTICOLARITÀ 5:Lo studente è non vedente. non saranno esclusi CODICE DI PARTICOLARITÀ 5: Lo studente è non vedente. Per questi studenti è prevista la somministrazione di fascicoli stampati in braille. Questi studenti non saranno esclusi dallanalisi dei dati; il codice segnala soltanto che limmissione dei loro dati dovrà avvenire manualmente e non attraverso la lettura ottica. CODICE DI PARTICOLARITÀ 6:Lo studente è ipovedente o non vedente CODICE DI PARTICOLARITÀ 6: Lo studente è ipovedente o non vedente ma ha compilato il fascicolo standard. Tale codice è utile solo allINValSI in quanto segnala che lelaborazione dei dati dovrà avvenire secondo le normali procedure. CODICI DI PARTICOLARITÀ (EX ESCLUSIONE) colonna (3) SNV 2005 : corso di formazione per i referenti dIstituto SNV 2005 : corso di formazione per i referenti dIstituto

28 CODICE DI PARTICOLARITÀ 7:Lo studente è dislessico. CODICE DI PARTICOLARITÀ 7: Lo studente è dislessico. Per questi studenti si possono verificare i seguenti casi: a) il somministratore concede un tempo aggiuntivo di massimo 10 minuti per rispondere allintera prova INValSI; P b) il somministratore concede un tempo aggiuntivo maggiore di 10 minuti e/o stabilisce una compilazione parziale del fascicolo. Per questi studenti si dovrà segnalare la compilazione con la lettera P sia nellElenco degli studenti nella colonna (6) – sia nel Modulo prove personalizzate. CODICI 1 – 2 – 3esclusi CODICI 1 – 2 – 3: esclusi dallanalisi dei dati CODICI 4 – 5 – 6non esclusi CODICI 4 – 5 – 6: non esclusi dallanalisi dei dati CODICE 7non escluso escluso CODICE 7: non escluso se il tempo aggiuntivo non è maggiore di 10 minuti, escluso se il tempo aggiuntivo è maggiore di 10 minuti o se compila parzialmente il fascicolo CODICI DI PARTICOLARITÀ (EX ESCLUSIONE) colonna (3) SNV 2005 : corso di formazione per i referenti dIstituto SNV 2005 : corso di formazione per i referenti dIstituto

29 COLONNA (6): PROVE è divisa in tre parti: Prova di italiano (Italiano), Prova di matematica (Matematica) e Prova di scienze (Scienze). Il somministratore ha il compito di registrarvi la presenza o lassenza dello studente a ciascuna sessione con: la lettera C · la lettera C se lo studente ha compilato il fascicolo (dunque è presente alla prova); la lettera A · la lettera A se lo studente è assente; la lettera R · la lettera R se lo studente si è ritirato di fatto dalla scuolama risulta ancora iscritto nel registro di classe; la lettera P · la lettera P se lo studente ha svolto una prova personalizzata. In questa categoria rientrano anche i dislessici cui, per scelta della scuola, è stato concesso un tempo aggiuntivo superiore a 10 minuti e/o che ha compilato il fascicolo in modo parziale. SNV 2005 : corso di formazione per i referenti dIstituto SNV 2005 : corso di formazione per i referenti dIstituto

30 MODULO PER LE PROVE PERSONALIZZATE Prove personalizzate sono previste per le seguenti categorie di studenti: -codice 1 = lo studente è disabile fisico. Le prove personalizzate devono essere rispedite con il resto del materiale. -codice 2 = lo studente è un disabile intellettivo. Le prove personalizzate devono rimanere agli atti della scuola e dovranno essere inviate allINValSI solo previa richiesta. - codice 3 = lo studente non comprende litaliano o lo comprende con molta difficoltà. Le prove personalizzate devono essere rispedite con il resto del materiale. - codice 7 - codice 7 = lo studente è dislessico. La prova si intende personalizzata se il somministratore concede un tempoaggiuntivo maggiore di 10 minuti e/o stabilisce una compilazione parziale del fascicolo; devono essere rispedite con il resto del materiale. SNV 2005 : corso di formazione per i referenti dIstituto SNV 2005 : corso di formazione per i referenti dIstituto

31 MODULO PER LE PROVE PERSONALIZZATE Il somministratore dovrà indicare nelle colonne (2), (3), (4) del Modulo per le prove personalizzate il tipo di prova scelta per ciascuno studente segnalato con il relativo codice nella colonna (5). A seconda del grado di difficoltà degli studenti la scuola può scegliere, in accordo con il Dirigente scolastico, tra i seguenti tipi di prove: Prova StandardS · Prova Standard (codice S); Prova INValSI modificataM · Prova INValSI modificata (codice M); Prova PersonalizzataP · Prova Personalizzata (codice P); Prova personalizzata Psc · Prova personalizzata da tenere agli atti della scuola (codice Psc). Solamente per gli studenti con disabilità intellettiva. La prova va conservata presso la scuola e spedita solo in caso di richiesta da parte dellINValSI. SNV 2005 : corso di formazione per i referenti dIstituto SNV 2005 : corso di formazione per i referenti dIstituto

32 MODULO DI SOMMINISTRAZIONE SNV 2005 : corso di formazione per i referenti dIstituto SNV 2005 : corso di formazione per i referenti dIstituto

33 RELAZIONE DEL COORDINATORE D3 SNV 2005 : corso di formazione per i referenti dIstituto SNV 2005 : corso di formazione per i referenti dIstituto

34 LA SOMMINISTRAZIONE PRIMA DELLA SOMMINISTRAZIONE Il giorno della prova, il somministratore deve assicurarsi di avere con sé il seguente materiale: i fascicoli · un pacco con i fascicoli di italiano o di matematica o di scienze destinati alla classe; lElenco degli studenti · lElenco degli studenti; Modulo di somministrazione · il Modulo di somministrazione della prova di italiano o di matematica o di scienze.

35 SNV 2005 : corso di formazione per i referenti dIstituto SNV 2005 : corso di formazione per i referenti dIstituto LA SOMMINISTRAZIONE DURANTE LA SOMMINISTRAZIONE manuale del somministratore Il somministratore deve attenersi scrupolosamente alle norme riportate sul manuale del somministratore ; es: non rispondere a domande sui quesiti, …non è consentito utilizzare la calcolatrice, il dizionario, bianchetti, gomme, matite, penne cancellabili e altri fogli… se uno studente non porta a termine una Prova (per esempio, perché non si sente bene), ritirare il fascicolo e scrivere sulla copertina il motivo dellabbandono della prova.. se abbandona e poi rientra, annotare gli orari sulla copertina del fascicolo, se arriva in ritardo, (prima che la prova abbia avuto inizio) si può consegnare ugualmente il relativo fascicolo, una volta che la prova è iniziata non possono essere ammessi studenti ritardatari;

36 SNV 2005 : corso di formazione per i referenti dIstituto SNV 2005 : corso di formazione per i referenti dIstituto LA SOMMINISTRAZIONE PREPARAZIONE DEGLI STUDENTIPREPARAZIONE DEGLI STUDENTI AVVERTENZE PER SOMMINISTRAZIONI PARTICOLARIAVVERTENZE PER SOMMINISTRAZIONI PARTICOLARI DISTRIBUZIONE DEL MATERIALEDISTRIBUZIONE DEL MATERIALE Nel caso in cui venisse a mancare un fascicolo di quelli già assegnati sostituirlo con uno dei fascicoli di riserva riportando lo stesso Codice Studente. AVVIO DELLA SOMMINISTRAZIONEAVVIO DELLA SOMMINISTRAZIONE RESTITUZIONE DEI MATERIALI AL COORDINATORERESTITUZIONE DEI MATERIALI AL COORDINATORE Rispondere alle domande 14, 15, 16, 17 e 18 del Modulo di somministrazione della Prova. Restituire tutto il materiale,compreso quello non utilizzato, al coordinatore della scuola. Restituire lElenco degli studenti ed il Modulo di somministrazione della Prova accuratamente compilati.

37 SNV 2005 : corso di formazione per i referenti dIstituto SNV 2005 : corso di formazione per i referenti dIstituto RICONSEGNA DEI MATERIALI ALLINVALSI DOPO LE PROVE IL COORDINATORE DEVE PREPARARE UNA BREVE RELAZIONE per lINValSI, utilizzando un apposito modello. RESTITUIRE I MATERIALI RESTITUIRE I MATERIALI ( Utilizzare la confezione con cui è pervenuto il pacco) prima dovrà verificare che siano presenti: lElenco degli studentilElenco degli studenti compilato per ogni classe; lElenco delle prove personalizzatelElenco delle prove personalizzate compilato; lElenco delle classilElenco delle classi; tre Moduli di somministrazionetre Moduli di somministrazione (uno per ciascuna prova) per ogni classe; tutti i fascicoli compilatitutti i fascicoli compilati e quelli non utilizzati. Le prove degli studenti con disabilità intellettive devono essere trattenute presso le scuole e consegnate solo in caso di espressa richiesta da parte dellINValSI. la relazione del coordinatore della scuolala relazione del coordinatore della scuola.

38 SNV 2005 : corso di formazione per i referenti dIstituto SNV 2005 : corso di formazione per i referenti dIstituto RICONSEGNA DEI MATERIALI ALLINVALSI conservare una copia Si ricorda di conservare una copia di tutti gli Elenchi, Moduli e Relazioni compilati. permetterà allINValSI di richiedere, in caso di necessità, alla ditta fornitrice del servizio Questa operazione è fondamentale in quanto permetterà allINValSI di richiedere, in caso di necessità, alla ditta fornitrice del servizio ulteriori ricerche per ritrovare le prove degli studenti della scuola. applicare sul pacco letichetta Il coordinatore dovrà applicare sul pacco letichetta adesiva con lindirizzo di ritorno.


Scaricare ppt "Servizio Nazionale di Valutazione del Sistema dellIstruzione a.s. 2004-2005 Corso di formazione per i coordinatori distituto Scuola media Cappella-Curzi,"

Presentazioni simili


Annunci Google