La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Assessorato Regionale del Lavoro, della Previdenza Sociale, della Formazione Professionale e della Emigrazione Assessorato Regionale del Lavoro, della.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Assessorato Regionale del Lavoro, della Previdenza Sociale, della Formazione Professionale e della Emigrazione Assessorato Regionale del Lavoro, della."— Transcript della presentazione:

1 Assessorato Regionale del Lavoro, della Previdenza Sociale, della Formazione Professionale e della Emigrazione Assessorato Regionale del Lavoro, della Previdenza Sociale, della Formazione Professionale e della Emigrazione BOLOGNA Novembre 2005

2 Sperimentazione modello anagrafe dell'obbligo formativo

3 Un completo archivio digitale, aggiornato in tempo reale con i dati dei Comuni,delle scuole, degli Uffici del lavoro e delle aziende. Un «database» regionale che comprenderà gli oltre giovani siciliani dai 14 ai 18 anni, ovvero quelli potenzialmente soggetti allobbligo di attività formative. Un completo archivio digitale, aggiornato in tempo reale con i dati dei Comuni,delle scuole, degli Uffici del lavoro e delle aziende. Un «database» regionale che comprenderà gli oltre giovani siciliani dai 14 ai 18 anni, ovvero quelli potenzialmente soggetti allobbligo di attività formative.

4 Una rete integrata La costituzione di una rete integrata di servizi territoriali che pone al centro del sistema il Servizio per l'Impiego che ha funzione di cerniera tra Istruzione, Formazione ed Apprendistato. Servizi per limpiego IstruzioneApprendistatoFormazione

5 Il sistema è composto da un insieme di moduli sviluppati in ambiente Client/Server e Web con database gestionale MS SQL Server 2000, che consente di gestire le attività. Gli enti preposti allinvio dei dati anagrafici dei giovani e le loro posizioni formative lo fanno attraverso dei modelli che vengono controllati validati e inseriti nel database. Il sistema è composto da un insieme di moduli sviluppati in ambiente Client/Server e Web con database gestionale MS SQL Server 2000, che consente di gestire le attività. Gli enti preposti allinvio dei dati anagrafici dei giovani e le loro posizioni formative lo fanno attraverso dei modelli che vengono controllati validati e inseriti nel database. Il sistema è costruito in moduli: Il sistema è costruito in moduli: Send of per ricevere i file da importare via web Send of per ricevere i file da importare via web Chek of per valicare i file ricevuti Chek of per valicare i file ricevuti Load of per importare i file valicati Load of per importare i file valicati OBF per la gestione delle anagrafiche e della banca dati OBF per la gestione delle anagrafiche e della banca dati

6 Il sistema anagrafe è un sistema che si sviluppa in due direzioni : La parte web è dedicata allinvio dei file e al primo controllo e validazione degli stessi; La parte web è dedicata allinvio dei file e al primo controllo e validazione degli stessi; Si accede tramite il sito Si accede tramite il sito La seconda la parte è di gestione della banca dati. La seconda la parte è di gestione della banca dati. Una volta che i file sono stati ricevuti dal sistema e sono stati posti ad un accurato controllo di validazione vengono importati nella banca dati per essere incrociati tra di loro al fine di poter individuare quei soggetti che risultano dispersi. Una volta che i file sono stati ricevuti dal sistema e sono stati posti ad un accurato controllo di validazione vengono importati nella banca dati per essere incrociati tra di loro al fine di poter individuare quei soggetti che risultano dispersi.

7 Accesso con password a OBF. Laccesso allapplicazione è gestito da una funzione di riconoscimento che abilita lutente alluso di tutte o di alcune funzionalità dellintero sistema. Per avviare lapplicazione fare doppio-clic sullicona denominata OBF (oppure selezionare licona e premere il comando "INVIO"). Apparirà la finestra qui di seguito riportata. Impostare "Username" e "Password" quindi premere OK per confermare laccesso. Premere Annulla per abortire lesecuzione. Eseguita con successo la fase di login, lutente si ritrova davanti la maschera principale di lavoro. Descrizione delle maggiori attività del sistema.

8 Schermata principale Fig. 1 – Schermata principale dellapplicazione "Obf". Tutte le gestioni nella parte superiore indicate nel pannello tramite Icona e descrizione hanno una struttura simile: una maschera con una griglia per listare le varie voci della sezione, e da cui impartire i comandi di inserimento, modifica, elimina, selezione una maschera dettaglio per editare i dati e da cui si esce solo dopo che lutente abbia confermato (tasto ok) o annullato (tasto annulla) loperazione.

9 Gestioni in OBF Nella sezione Anagrafica si impostano e/o consultano tutte le voci base che costituiscono dettagli ad altre gerarchicamente più strutturate. Ad esempio per la definizione di un Comune è associata una voce tra quelle dellanagrafica Provincie. Per la definizione di un Ente per limpiego (CPI,IPL,..) associando un comune, indirettamente si definisce la provincia. Per la definizione di una scuola vengono associati un comune (quindi prov.), un ente ed una tipologia scuola dalle omonime anagrafiche.

10 Gestione Anagrafica: Scuole. Tutti i campi intestazione della griglia sono cliccabili per impostare un ordinamento crescente/descrescente sulla colonna di riferimento. In figura ad esempio si è impostato un ordinamento decrescente in seno ai raggruppamenti. Fig 4 - Maschera Gestione Scuole.

11 COME SI MODIFICA UN ANAGRAFICA SCUOLA Dopo aver selezionato sulla griglia la tipologia che si vuole modificare, fare clic sul bottone Modifica (vedi Fig. 3) e apportare le modifiche desiderate seguendo le indicazioni come compilare nella maschera di edit. Selezionare il bottone "OK" per confermare (oppure premere tasti Alt + O), se non si vuole salvare ciò che si è digitato selezionare il bottone "ANNULLA" (oppure premere tasti Alt + A). COMPILAZIONE MASCHERA DI EDIT DI UNA SCUOLA Nella maschera di edit impostano tutti i campi descrittivi tramite comuni caselle di testo, quelli a selezione tramite. Selezionando si accede alla maschera dellanagrafica relativa. In questultima bisogna caricare i dati e selezionare la riga interessata. In Fig 7 è mostrato lesempio in cui si seleziona una tipologia scuola. In essa viene mostrata la gerarcha di maschere aperte che porta fino alla selezione. Selezionando, ove disponibile, si ha leffetto di annullare una precedente selezione. Il pulsante OK diviene attivo solo dopo aver inserito tutti i campi necessari. Selezionare il bottone "OK" per confermare, se non si vuole salvare ciò che si è digitato selezionare il bottone "ANNULLA".

12 Inserimento tipologia scuola

13 COME SI SALVA/RIUTILIZZA IL LAYOUT DI UNA TABELLA Se un layout impostato può esserci utile in determinate circostanze, può essere salvato per essere ricaricato alloccorrenza. Volendo salvare il layout di Fig. basta un click sul tasto. Appare la classica finestra salva con nome di windows. Impostarvi il percorso e nome del file voluto, quindi salvare. Verrà chiesto se usare il layout come default. Rispondere SI per settare definitivamente la maschera con questo layout, oppure no per confermare solo il salvataggio del file di layout (*.lay) Fig. Nel caso in cui il layout non sia stato impostato come default, le volte in cui lo si vuole utilizzare premere sul tasto. Appare la classica finestra apri file di windows. Impostarvi il percorso e nome del file da leggere. Confermata lapertura la maschera si mostrerà come impostata nel file!

14

15 Utenti: Tramite il bottone si accede alla maschera riportata nellesempio sottostante. COME SI AGGIUNGE UN NUOVO UTENTE Selezionando il bottone Aggiungi si apre la maschera di edit degli utenti. Compilare i campi seguendo le indicazioni come compilare nella maschera di edit. COME SI MODIFICA UN UTENTE Dopo aver selezionato sulla griglia la tipologia che si vuole modificare, fare clic sul bottoneModifica e apportare le modifiche desiderate seguendo le indicazioni come compilare nella maschera di edit. Nella sezione profilo è possibile stabilire quali gestioni possono essere eseguite dallutente semplicemente ponendo un in corrispondenza della voce interessata. In particolare: Abilitato indica se lutente è abilitato ad accedere l software. Gestione Anagraficheindica se lutente ha permesso di edit su tutte le anagrafiche. Reportindica se lutente ha accesso alla sezione dei Report.

16 Utenti Gestione modelli indica se lutente ha accesso alla maschera su cui si stabiliscono i modelli da rendere visibili sulla sezione web. Gestione utenti indica se lutente può gestire lanagrafica utenti. Gestione opzioni indica se lutente può impostare le opzioni di setup del programma. Gestione scheduler indica se lutente può accedere al modulo CheckOf per avviarlo o stopparlo. Il pulsante OK diviene attivo solo dopo aver inserito tutti i campi necessari. Selezionare il bottone "OK" per confermare, se non si vuole salvare ciò che si è digitato selezionare il bottone "ANNULLA".

17 Attività CPI Le informazioni di un attività sono suddivise in due righe: Nella prima troviamo lid, ovvero il num. di prot. comunicato allutente al momento dellinvio del file, la data ora di ricezione, il tipo ovvero numero ordinale per categoria del modello (1° SST, 2° SST,1° CMN,…) e lo stato attuale del file (trasmesso, rigettato, valicato,…) Nella seconda troviamo il cognome della persona appartenente allente che ha inviato il file, il path sul server dove è stato salvato, il nome del file. Lo stato del file ed il nome possono cambiare nel tempo a seconda dei responsi delle varie operazioni che vi vengono eseguite. in fase di validazione un file ricevuto e riconosciuto correttamente come uno dei modelli viene rinominato secondo la denominazione data il fase di compilazione e marcato nello stato valido o rigettato a seconda che lo sia il contenuto. Solo per i file rigettati la griglia posta in basso mostra i log degli errori che hanno portato al rigetto del file.

18 Gestione Modelli Nella gestione dei modelli è consentito solo laccesso in modifica. La definizione di un nuovo modello, infatti, richiede la creazione, da parte del fornitore software, di un nuovo file Excel il cui Identificatore deve essere riconosciuto anche negli altri moduli dellapplicazione. La sezione Data validità del dato inviato serve per assegnare una data di validità per i dati che arriveranno tramite il modello in esame. Mese e giorno vengono espressamente specificati con. Lanno viene specificato indirettamente indicando se prendere il primo o il secondo presenti in quello scolastico (anno1-anno2) specificato durante la trasmissione via web. Se dal modulo web venisse trasmesso un file specificando questo tipo di modello e come anno di riferimento (vedi Fig. seguente tratta dalla sezione web.), tutti i dati importati avrebbero come data di validità 31/12/2005.

19 Invio modelli nella va indicato se il modello specifica informazioni riguardanti rispettivamente: posizione di residenza, scelta formativa, entrambe. Nel caso di un modello CMN appare ovvio che esso porti informazioni di tipo posizione residenziale. Il campo descrizione breve serve per impostare la descrizione da usare nella Sezione trasmissione file e Sezione download modelli del modulo web. Il campo descrizione è usata per poter impostare una descrizione lunga sul tipo di modello. Lopzione serve per rendere il tipo di modello selezionabile nella Sezione trasmissione file e disponibile per il download nella Sezione download modelli del modulo web.

20 LoadOF Il modulo LoadOf permette di effettuare gli import dei file valicati dal modulo CheckOf. E possibile accedervi, se autorizzati da profilo, selezionando dal menù principale il pulsante La maschera di gestione import permette di importare i dati dei file modelli Xls del sistema e quelli *.txt riconosciuti come Argo da checkOf

21 Banca Dati OF Il modulo permette di gestire i soggetti presenti in banca dati. E possibile accedervi, se autorizzati da profilo. La maschera di gestione permette di ricercare e gestire tutti i soggetti presenti nella banca. La barra dei comandi serve per caricare in griglia solo i dati che interessano in modo da rendere il processo più veloce e semplificare la consultazione Le griglie in basso mostrano rispettivamente tutte le residenze e i percorsi formativi del soggetto selezionato nella griglia principale. Le griglie in basso mostrano rispettivamente tutte le residenze e i percorsi formativi del soggetto selezionato nella griglia principale.

22 Gestione attività

23 REPORT La fase di report permette di interrogare la banca dati e di pubblicare le statistiche su excel

24 REPORT PRINCIPALE Anno di indagine: 2005 ProvinciaCaltanissetta Dati EnteComune SoggettiA ScuolaIn FPIn Appr.Altro Non Ass. alcun percorso form. % Non Ass. SC09 CALTANISSETTA ,2 DELIA ,76 MARIANOPOLI ,67 MONTEDORO ,29 RESUTTANO ,61 SAN CATALDO ,39 SANTA CATERINA VILLARMOSA ,85 SERRADIFALCO ,7 SOMMATINO ,21 SC10 BUTERA ,57 GELA ,31 MAZZARINO ,96 NISCEMI ,18 RIESI ,79 SC11 ACQUAVIVA PLATANI ,39 BOMPENSIERE ,57 CAMPOFRANCO ,26 MILENA ,56 MUSSOMELI ,76 SUTERA ,68 VALLELUNGA PRATAMENO ,24 VILLALBA ,82 Totale complessivo ,88

25 Collaborazioni Il software è stato sviluppato in collaborazione con la ditta Datanet di Siracusa. Il software è stato sviluppato in collaborazione con la ditta Datanet di Siracusa.

26 Per informazioni CIAPI PRIOLO CIAPI PRIOLO Ex S.S. 114 n.51 - C.P. 51 Ex S.S. 114 n.51 - C.P PRIOLO G. – Siracusa PRIOLO G. – Siracusa Tel Tel Fax Fax


Scaricare ppt "Assessorato Regionale del Lavoro, della Previdenza Sociale, della Formazione Professionale e della Emigrazione Assessorato Regionale del Lavoro, della."

Presentazioni simili


Annunci Google