La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Modularizzazione del prodotto e processi di creazione del valore nei mercati industriali Tunisini (2008) Prof.ssa Annalisa Tunisini - a.a. 2007/2008.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Modularizzazione del prodotto e processi di creazione del valore nei mercati industriali Tunisini (2008) Prof.ssa Annalisa Tunisini - a.a. 2007/2008."— Transcript della presentazione:

1 Modularizzazione del prodotto e processi di creazione del valore nei mercati industriali Tunisini (2008) Prof.ssa Annalisa Tunisini - a.a. 2007/2008

2 2 MODULARIZZAZIONE del prodotto La MODULARIZZAZIONE del prodotto è il processo attraverso cui le imprese progettano e costruiscono un prodotto complesso da un insieme di sub-sistemi progettati in modo indipendente ma combinabili variamente tra loro. Il processo di progettazione modulare prevede: a)La definizione dellarchitettura, ossia di quali moduli compongono il sistema-prodotto; b)La definizione delle interfacce, ossia di quali moduli dovranno interagire e comunicare c)La definizione degli standard, ossia le misure di performance e di conformità dei moduli

3 Prof.ssa Annalisa Tunisini - a.a. 2007/ Livelli di modularità a) lautoradio b) il robot da cucina c) il lego Occorre fare delle scelte. A volte sono delle necessità

4 Prof.ssa Annalisa Tunisini - a.a. 2007/ I benefici per limpresa che derivano dalla progettazione modulare sono: 1.Massimizzare il numero dei componenti standard utilizzati per tutti i suoi prodotti e postporre laggiunta di componenti differenziati nelle fasi finali del processo; ALLA BASE DELLA MASS CUSTOMIZATION 2. Produrre moduli separatamente e contemporaneamente e ciò accorcia il time-to-market. I moduli possono anche essere affidati a terzi 3. Diagnosticare più facilmente i problemi produttivi ed isolare i potenziali problemi di qualità.

5 Prof.ssa Annalisa Tunisini - a.a. 2007/ Linvestimento in modularità produce effettivamente un aumento di soddisfazione del cliente? Se si, in quali dimensioni? Modularità e orientamento al cliente

6 Prof.ssa Annalisa Tunisini - a.a. 2007/ Linvestimento in modularità accresce o riduce il ricorso a fornitori? Rafforza o indebolisce le relazioni con i fornitori? Rafforza o indebolisce il ruolo dei fornitori? Linvestimento in modularità incide sulle attività di marketing? Se si, quali?

7 Prof.ssa Annalisa Tunisini - a.a. 2007/ Product modularity e cliente industriale 1) Il fornitore dice: maggiore varietà e differenziazione Ma: a)I clienti a volte apprezzano limitatamente la varietà b) I clienti a volte vogliono la personalizzazione totale c)I clienti a volte non vogliono e non possono spendere tempo e risorse nella scelta e nella combinazione dei moduli RISULTATO: La varietà è percepita come beneficio dallutilizzatore solo parzialmente

8 Prof.ssa Annalisa Tunisini - a.a. 2007/ ) Il fornitore dice: maggiore qualità e innovazione (soprattutto incrementale) anche per strategie di out-sourcing I clienti dicono di avere beneficiato della partecipazione a processi di innovazione incrementale RISULTATO: utilizzatori hanno avuto prodotti a maggiore performance con la maggiore partecipazione al processo innovativo

9 Prof.ssa Annalisa Tunisini - a.a. 2007/ ) Il fornitore dice: si riducono i tempi di consegna del prodotto I clienti dicono che la riduzione dei tempi di consegna dipende da performance più generali del fornitore RISULTATO: rapidità dei tempi di consegna è legata a capacità di processo dei fornitori

10 Prof.ssa Annalisa Tunisini - a.a. 2007/ ) Il fornitore dice: il risparmio dei costi della modularità porta a riduzione di prezzo I clienti dicono che in molti casi i prezzi sono cresciuti fino allammortamento dei costi di progettazione; si sono ridotti i costi di manutenzione del prodotto; RISULTATO: gli utilizzatori beneficiano della flessibilità di prezzo (differenziazione dei prezzi)

11 Prof.ssa Annalisa Tunisini - a.a. 2007/ Modularità e rapporti di fornitura Modularizzazione del prodotto e modularizzazione organizzativa: cè relazione? A)Black box parts (parti le cui specifiche funzionali sono definite dallassemblatore e lingegnerizzazione è fatta dal fornitore: elevata interazione con i fornitori B)Detailed controlled parts: le specifiche e lingegnerizzazione sono fatte dallassemblatore: media interazione con il fornitore C)Supplier proprietary parts: sviluppate internamente dal fornitore: scarsa interazione Modularità e in-sourcing: per controllare i processi di trasferimento (nel caso di moduli standard) per appropriarsi delle maggiori rendite (nel caso di moduli specifici) Modularità e out-sourcing per avvalersi di competenze superiori e specializzarsi nel core e coordinamento

12 Prof.ssa Annalisa Tunisini - a.a. 2007/ Modularità, relazioni con i clienti e marketing RICERCA: real time marketing research volte a cogliere i cambiamenti nelle preferenze di adattamento e in ciò che fa la differenza MICROSEGMENTAZIONE del mercato in base allomogeneità nella combinazione di moduli OFFERING: il prodotto modulare si accompagna a performance di processo produttivo e logistico, di servizio e di adattamento FORZE DI VENDITA: competenze di prodotto per ladattamento sul cliente; conoscenza della rete a monte; supporto al cliente nella composizione WEBPAGE: di supporto al cliente nella composizione e nella configurazione dellofferta INTERAZIONE MARKETING E RICERCA E SVILUPPO, PRODUZIONE, APPROVVIGIONAMENTI


Scaricare ppt "Modularizzazione del prodotto e processi di creazione del valore nei mercati industriali Tunisini (2008) Prof.ssa Annalisa Tunisini - a.a. 2007/2008."

Presentazioni simili


Annunci Google