La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

 Società: ALI – Aerospace Laboratory for Innovative components è una Società consortile a responsabilità limitata (S.c.a r.l.) costituita nel 2006 e.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: " Società: ALI – Aerospace Laboratory for Innovative components è una Società consortile a responsabilità limitata (S.c.a r.l.) costituita nel 2006 e."— Transcript della presentazione:

1

2  Società: ALI – Aerospace Laboratory for Innovative components è una Società consortile a responsabilità limitata (S.c.a r.l.) costituita nel 2006 e senza scopo di lucro. Opera nei settori dell’ICT, TLC ed Aerospazio.  Proprietà: Privata  N. Addetti: 3  Principali Attività: Promuovere la progettazione, ingegnerizzare, prototipizzare e realizzare componentistica aerospaziale innovativa; Sviluppare sistemi per il controllo da Remoto di piattaforme aerospaziali; Sviluppare e realizzare applicazioni SW/HW nel settore aerospaziale e dell’informatica avanzata; Creare sistemi di automazione e controllo di processo nel settore aerospaziale, in particolare il Knowledge Management, Health Monitoring & Management; Sviluppare breadboard e prototipi di apparati di volo aerospaziale; Svolgere attività di formazione nei settori dell’aerospazio e dell’informatica avanzata; Promuovere ed organizzare eventi nei settori dell’aerospazio, della ricerca e dell’informatica avanzata; Sviluppare l’immagine, l’analisi di marketing e le attività promo pubblicitarie sui prodotti e sul mercato, sia delle imprese consorziate che dei loro utenti; Promuovere prodotti e/o servizi delle imprese consorziate.  Principali Clienti: Agenzia Spaziale Italiana (ASI), Agenzia Spaziale Europea (ESA)  Partnership: Centro Italiano Ricerche Aerospaziali (CIRA), Distretto Aerospaziale della Campania (DAC), Dipartimento di Ingegneria Industriale dell’Università di Napoli Federico II (DII) 2

3  Le aziende consorziate, di cui l’80% PMI, hanno un organico complessivo di circa addetti ed un fatturato di circa 250 M€ e sviluppano l’intera filiera nel settore aerospaziale. 3

4 4 Sviluppo e Sistemi PayloadPiattaforme TLR e TLCRicerca Attività Principali 1.Applicazioni S/W nei settori On Board e Ground Segment 2.Progettazione, sviluppo e fabbricazione per attrezzature di Ground Segment e di volo 3. Supporto ai Payload su piattaforme spaziali, applicazioni S/W 4.Testing 1.Sistemi S/W-H/W per la trasmissione dei dati su piattaforme satellitari 2.TLR: servizi, progettazione e sviluppo S/W 3.Trasferimento tecnologico Spazio- Terra 4.Multimediaità, Netstream 5.TLC: sviluppo servizi 6.Progettazione e integrazione sistemi S/W-H/W e sottosistemi S/W 1.Microgravità 2.Applicazioni S/W per l’ottimizzazione delle lavorazioni 3.S/W per Payload spaziali 4.Sviluppo algoritmi TLR e TLC 5.Tecnologie per lo spazio 6.Strutture e materiali 7.Supporto alla R&D 8.Consulenza, formazione e certificazione 9.Trasferimento tecnologico Aziende Coinvolte  Aermec Sud (2)  ATM (2)  Euro.Soft (1)  FoxBit (2)  Powerflex (2) (4)  Techno System dev. (1) (2) (3)  Telespazio (1) (3)  TeS (1) (2)  Canale Otto (5)  Euro.Soft (1) (2) (6)  FoxBit (2)  ITS Lab (2) (4) (5) (6)  Lead Tech (4)  Techno System dev. (1)  Telespazio (1) (3)  ATM (5)  Euro.Soft (2)  Form&Atp (8)  FoxBit (2)  ITS Lab (4)  Lead Tech (2) (7) (8) (9)  Naos (8)  SRS Eng. Des. (2) (5)  Techno System dev. (1)

5  Il programma IRENE – Italian Re-Entry for NacellE – finanziato dall’Agenzia Spaziale Italiana (A.S.I.) come studio di fase 0/A, ha proposto lo studio di una capsula di rientro a basso costo attraverso l’utilizzo di una configurazione modulare e di uno speciale scudo termico composto da due parti distinte: un “nose” a calotta sferica fisso costituito da una schiuma ceramica; uno speciale aerofreno dispiegabile “ad ombrello” rivestito da uno speciale tessuto resistente alle alte temperature del rientro atmosferico.  Il 10 maggio 2011 nella galleria al Plasma “Scirocco” del CIRA il team tecnico di ALI, in collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria Spaziale dell’Università Federico II di Napoli, ha effettuato un test sui materiali dello scudo termico, parte fissa (nose) e parte dispiegabile Campania (DAC), Dipartimento di Ingegneria Industriale dell’Università di Napoli Federico II (DII) 5 IRENE – Struttura ad ombrello IRENE – ombrello dispiegato IRENE – Vista in trasparenza IRENE – DimostratoreAziende coinvolte nel progetto: 1.ALI S.c. a r.l. 2.CIRA Scpa 3.D.I.I. Università di Napoli Federico II 4.Euro.Soft S.r.l. 5.FoxBit S.r.l. 6.ITSLAB S.r.l. 7.TeS – Teleinformatica & Sistemi S.r.l. 8.Telespazio S.p.A.

6  L’Agenzia Spaziale Europea (ESA) ha mostrato interesse per le caratteristiche innovative del programma IRENE e ha deciso di finanziare il progetto MINI-IRENE per una più dettagliata identificazione degli aspetti critici del progetto stesso.  Questa fase prevede lo studio di un dimostratore tecnologico di IRENE per applicazioni scientifiche da poter imbarcare a bordo di un razzo sonda Mapheus nel  Le attività in questione riguardano anche un piano operativo di sviluppo e la valutazione dei costi della missione dimostrativa.  Quest’attività permetterà alla Società consortile ALI di testare alcune tecnologie e abbassare il rischio nelle fasi successive di sviluppo del progetto IRENE.  Naturalmente la configurazione per il lancio con vettori Mapheus sarebbe caratterizzata da dimensioni ridotte e costi più contenuti rispetto a quelli considerati nel programma di fase 0 finanziato da ASI. 6

7  Il presente programma di sviluppo pre-competitivo, della durata di 36 mesi, è stato realizzato interamente nel territorio della Regione Campania presso le sedi/laboratori delle 4 aziende coinvolte. OBIETTIVI DEL PROGRAMMA:  L’obiettivo del programma è stato lo sviluppo di un dimostratore di uno scudo termico dispiegabile nello spazio, realistico in termini di funzionalità, realizzato con materiali di normale utilizzo aerospaziale;  Il sistema, di tipo ad ombrello, oltre a svolgere la funzione di supporto alla struttura di protezione termica della capsula durante il rientro, potrà essere utilizzato quale supporto per altri elementi funzionali, quali pannelli solari, antenne e payloads. La struttura utilizzerà sistemi di movimentazione di tipo meccanico classico (ad energia elettrica o meccanica) o innovativi.  Disporre di studi di valutazione, in termini di prestazioni strutturali, di riduzione di peso e di costo, sull’utilizzo di materiali altamente innovativi. Tale obiettivo sarà raggiunto mediante una serie di sperimentazioni virtuali, mediante metodologie di simulazione allo stato dell’arte. 7 Dimostratore IRENE Aziende coinvolte nel progetto: 1.ALI S.c. a r.l. 2.FoxBit S.r.l. 3.Aermec Sud S.r.l. 4.SRS Engineering Design S.r.l.

8  Il progetto traguarda la definizione e la realizzazione di una piattaforma integrata per la raccolta dati telemetrici provenienti da sistemi fissi (vettore) e mobili (mezzi e carico), basata su una infrastruttura di comunicazione ibrido (wireless terrestre - satellitare) per la comunicazione seamless in cui le telecomunicazioni satellitari giocano un ruolo fondamentale (insieme al posizionamento GNSS).  Obiettivi realizzati - La piattaforma proposta si articola su due principali obiettivi: 1.Comunicazione intermodale: sviluppo di un sistema di comunicazione terra- mare capace di assicurare comunicazione in mobilità multi-canale seamless, sicura e multibeam. Particolare attenzione sarà dedicata alla interoperabilità tra il sistema di comunicazione marittimo ed i dispositivi mobili per il tracciamento dei mezzi e delle relative unità di carico 2.Raccolta dati anonimi: sviluppo di un layer applicativo terra-mare capace di mettere a disposizione un insieme di dati integrati provenienti da sensoristica di bordo (dispositivi per la navigazione e la meteorologia, sensori ‘ad hoc’). 8 Aziende Proponenti: 1.ALI S.c. a r.l. 2.Canale Otto S.r.l. External Services: 1.Euro.Soft S.r.l. 2.ITS Lab S.r.l.

9  SIMDEO – Sistema per il Monitoraggio delle Discariche con Dati EO  SAR4BAT – SAR data fusion per le rilevazioni Batimetriche dei fondali marini costieri e di siti Archeologici soTomarini  OCEANSAT – Sistema Satellitare per il Controllo delle Correnti Marine 9

10  MISTRAL – MIcro SaTellite con capacità di Rientro AvioLanciato  STEP FAR – Sviluppo di materiali e Tecnologie Ecocompatibili di Processi di Foratura, taglio e di Assemblaggio Robotizzato  TELEMACO – TEcnoLogie abilitanti e sistemi innovativi a scansione Elettronica del fascio in banda Millimetrica e centimetrica per Applicazioni radar a bordo di velivoli  CERVIA – metodi di CERtificazione e Verifica Innovativi e Avanzati  CAPRI – Carrello per Atterraggio con Attuazione Intelligente  TABASCO – Tecnologie e Processi di Produzione a Basso costo per strutture in Composito per velivoli avanzati. 10

11 11

12  L’AZIENDA: opera da oltre 30 anni nel settore aeronautico, delle lavorazioni aeronautiche oleodinamiche, strutturali, elettromeccaniche e meccanica di precisione. Dopo aver iniziato nel 1965 con la manutenzione dei serbatoi sganciabili del velivolo F104, ha l’azienda ha incrementato la propria capacità tecnologica e produttiva con la qualità dei processi realizzati, ottenendo il riconoscimento del proprio Sistema di Qualità ai requisiti della norma militare AERQ-120 e il riconoscimento di parte 3 ai requisiti delle norme UNI EN 9100:2005 e UNI EN ISO 9001:2008. L’insediamento produttivo si estende su un’area totale di mq 5500 di cui 3800 coperti. (www.aermecsud.it)  TECNOLOGIE: Pianificazione ed ingegnerizzazione Meccanica di Precisione Finitura Sedile AB205 Costruzione ed assemblaggio seggiolini Costruzione ed assemblaggio di carrelli di atterraggio Sladatura TIG Pallinatura (con sfere di acciaio e sfere di vetro)  CLIENTI: Alenia Aeronautica Agusta Westland Magnaghi Aeronautica OMA Sud Vulcan Air 12

13  L’AZIENDA: Astro Ind. nasce con l’obiettivo di operare nella produzione di componentistica di precisione nei settori aerospaziale, trasporti e navale. Inoltre la società promuove e caratterizza la propria attività nei sottosegnati mercati ed indirizzi industriali per la lavorazione di materiale hi-tech (carbonio, titanio, superleghe e formatura di materiale composito). (www.astroindustry.com)  PRINCIPALI ATTIVITA’: Progettazione CAD/CAM di sistemi e componenti meccanici Prototipi e preserie di prodotti Lavorazione di parti meccaniche di precisione Lavorazione di parti formate in leghe avanzate ed in composito Finiture e trattamenti superficiali  AERONAUTICA/AEROSPAZIALE: Fornitura di parti meccaniche e di insiemi di piccole e medie dimensioni attraverso una ingegnerizzazione del manufatto (CAD/CAM) Lavori di manutenzione e trasformazione di parti di aeromobile di piccola e media dimensione Lavorazione di precisione per componentistica di gruppi e parti di carrelli di atterraggio  TRASPORTI: Attività per la linea trasporti dedicata allo sviluppo, alla progettazione ed alla lavorazione di componentistica degli interni dei nuovi vettori Lavorazione della carrozza dei satelliti e della componentistica di controllo dell’assetto (boom estendibile) 13

14  L’AZIENDA: L’ATM opera nel settore della meccanica di alta precisione avvalendosi di personale qualificato con esperienza trentennale. Collabora con le maggiori industrie aerospaziali italiane ed estere nei settori della turbo-propulsione e delle aero-strutture e nella progettazione e realizzazione di attrezzature di lavorazione, controllo e movimentazione. ATM, inoltre, progetta e realizza stampi per prodotti sinterizzati e per l’industria della plastica in genere. (www.atmsrl.com)  PRINCIPALI ATTIVITA’: Lavorazioni meccaniche ed elettroerosione per l’industria aerospaziale Progettazione e costruzione calibri Progettazione e costruzione di sistemi e componenti meccanici per l’industria Progettazione e costruzione di stampi per prodotti sinterizzati e per l’industria della plastica Carpenteria meccanica leggera Prototipia 14

15  L’AZIENDA: nasce nel 1987 subito con una diffusione regionale. Attualmente, completamente rinnovata, Canale 8, con i suoi 35 ripetitori strategicamente posizionati su tutto il territorio della Campania, con una copertura che va dal basso Lazio fino alla provincia di Foggia, è tra le prime emittenti regionali per ascolti. Fanno parte della storia di Canale 8 le collaborazioni con i principali circuiti di syndication italiani. L’emittente è stata infatti partner prima di Italia 7, poi di Europa 7, 7 Gold ed infine Odeon, affiancando la propria produzione profondamente contestualizzata sul territorio con contenuti premium prodotti e forniti insieme ai circuiti nazionali. Inoltre, l’azienda edita due emittenti dedicate allo shopping di qualità: Otto Shopping ed Otto Store, che riscontrano grande successo per gli inserzionisti i quali trovano uno spazio concepito per lo shopping e la televendita. (www.canaleotto.it)  PRINCIPALI ATTIVITA’: Moltiplicazione segnali su singola frequenza Trasmissione multisegnale ad accesso condizionato Qualità audio/video digitale/dolby surround Interattività 15

16  L’AZIENDA: la Euro.Soft è una PMI operante nel settore ICT, con particolare riferimento alla realizzazione di sistemi nei settori Spazio ed Ambiente. (www.eurosoftsrl.eu)  PRINCIPALI ATTIVITA’: Sviluppo ed integrazione delle tecnologie ICT applicate ai seguenti settori: Applicazioni SW di Earth Observation, TLC, navigazione satellitare Sistemi elettronici nel settore aerospaziale Sistemi di monitoraggio, telecontrollo e telegestione ambientale (reti idriche, meteorologia, etc.) Applicazioni di “Business Intelligence”, DWH, gestione aziendale Sviluppo SW di gestione e supervisione di impianti automatici industriali e civili  PROGRAMMI SPAZIALI: ESA: Cosmo, Goce, Euroskyway, EPDS ASI: Miosat, Nadia, Telesal, Sigri, Cirano, IRENE ALTRI: CC Pon Eo, CIRA Mss CPA, Avio EBW  PRODOTTI: WTU: Sistema di telecontrollo web-based (servizio ASP ed HW di campo) WebGIS: SW web per il Marketing Territoriale (open source) HRM: SW di gestione delle risorse umane 16

17  L’AZIENDA: Form & A.T.P. S.r.l. nasce negli anni Ottanta dall’iniziativa di manager, provenienti da grandi imprese High Tech, che mettendo in sinergia le proprie esperienze professionali, hanno costituito un Gruppo di società specializzate nella formazione, gestione e sviluppo delle Risorse Umane. Il gruppo Form collabora con gran parte delle aziende Finmeccanica (www.form- atp.it)  PRINCIPALI ATTIVITA’: Form & A.T.P. S.r.l. fornisce servizi di formazione e/o consulenza nelle seguenti aree: Area Manageriale Area Comportamenti Organizzativi Area Formazione Istituzionale Area Specialistica Funzionale Area Information e Communication Technology Area Qualità, Ambiente, Safety & Security.  AZIENDE DEL GRUPPO FORM: Edesia S.r.l. Società di Ricerca e Selezione del personale: Selezione e Outplacement Win Time S.p.A Agenzia per il Lavoro: Lavoro somministrato 17

18  L’AZIENDA: la Fox Bit S.r.l. è un'impresa che opera dal 1985 sul mercato nazionale ed internazionale come società di Engineering, tesa da un lato all'individuazione di prodotti innovativi e dall'altro all’elaborazione di servizi che soddisfino la sua clientela principalmente nel settori Aerospaziale e Difesa. (www.foxbit.it)  PRINCIPALI ATTIVITA’: Progettazione e produzione di strutture aeronautiche Progettazione e produzione stazioni di collaudo (Spazio/Difesa) Progettazione e produzione sistemi elettronici per apparati radar Progettazione sistemi informativi per il monitoraggio ambientale Progettazione interfacce sistemi di realtà virtuale nell’ambito Beni culturali  TECNOLOGIE: CAD CAM CAT HW/SW Development  INNOVAZIONI: Reverse Engineering Rapid Manufacturing Multimedia Simulations Virtual Reality 18

19  L’AZIENDA: ITSLab è un’azienda giovane e dinamica che opera nel settore dell’ICT (Information Communication Technology) con l’obiettivo di creare valore per i propri clienti attraverso l’innovazione. ITSLab è tra le aziende leader nel settore grazie al suo articolato sistema di offerta che, attraverso servizi di consulenza, system integration e outsourcing, assicura un’ampia gamma di soluzioni e prodotti per le imprese nel settore delle telecomunicazioni, media, industria e distribuzione, energia, banche ed assicurazioni, rivolgendosi così a una molteplicità di mercati. (www.itslab.it)  ITS OPERA NEI SETTORI: Progettazione, disegno, sviluppo ed integrazione di piattaforme applicative ed infrastrutture IT a supporto dei processi di business dei clienti; soluzioni integrate per l’IP Communication & Collaboration per sfruttare al massimo le opportunità offerte dalle reti a larga banda (BU “SSD”) Software Design, Maintenance, Testing and Costumer Support per le piattaforme AXE Ericcson/Marconi (BU “Telco Manufacturers”) Installazione e manutenzione di sistemi di comunicazione a bordo nave, vendita di connettività satellitare, proposizione di soluzioni tecnologiche innovative quali i servizi Broadband, il Fleet Management, la Telemetria, la Logistica integrata e intermodale  PRINCIPALI ATTIVITA’ PRODUTTIVE: La progettazione, la realizzaione e la gestione di sistemi informatici, telematici e di prodotti software; Lo sviluppo e l’erogazione di servizi informatici, multimediali ed interattivi per la formazione a distanza nel settore delle comunicazioni; La pianificazione, l’erogazione e la gestione di servizi IT (servizi di Data Center, servizi di manutenzione ed installazione di apparati telefonici); I servizi di consulenza informatica. 19

20  L’AZIENDA: la Lead Tech è una società di ingegneria operante nel settore del Supporto Logistico integrato sia in ambito Civile che Militare. Le principali attività svolte consistono nella progettazione e nella realizzazione di Pubblicazioni Tecniche, Software e Sistemi di Automazione industriale. L’azienda, operante dal 1994, è certificata UNI ENISO 9001:2008 e UNIEN 9100:2009 (www.leadtech.it)  PRINCIPALI ATTIVITA’: il team è costituito da personale tecnico specializzato nelle diverse aree di attività: Area Engineering: realizzazione documentazione tecnica (anche multimediale) progettazione di piani di manutenzione realizzazione di sistemi per il controllo configurazione Codifica NATO STOCK NUMBER delle parti di ricambio Attività di formazione e addestramento Area Software Sviluppo di applicazioni software dedicate sia “client server” che “web based” Gestione della trasmissione dati via web/ftp Sviluppo e gestione siti internet Area Electronics Progettazione Hardware, firmware e software per azionamenti elettronici di potenza Progettazione centraline di controllo basate su microcontrollori Progettazione convertitori statici per trazione elettrica e fonti energetiche rinnovabili Area Ricerca e Sviluppo Sviluppo di nuove tecnologie e soluzioni competitive Crescita know azioendale Area Servizi Stampe, plottaggio e disegnazione assonometrica 3D Scansione ed elaborazione dati (CED) Traduzioni multilingua e stampa modelli 3D 20

21  L’AZIENDA: NAOSyS, nata nel 2001, offre consulenza e servizi innovativi “su misura del cliente” per migliorare la competitività del business, estrarre dalle tecnologie ICT tutto il business value contenuto ed aiutare l’azienda a creare più valore. I servizi proposti sono di alto livello qualitativo e le soluzioni proposte di carattere fortemente innovative ed allineate alle best practices internazionali.  PRINCIPALI ATTIVITA’: La gamma dei servizi offerti copre tutti gli aspetti dalla consulenza e progettazione dell’iniziativa fino alla gestione della piattaforma applicativa, passando attraverso tutte le fasi del processo implementativo. Anche la gestione del cambiamento, sia organizzativo che culturale, rientra negli obiettivi e nei servizi offerti da NAOSyS. Knowledge Management Technopole Enabling Infrastructure Facility Management 21

22  L’AZIENDA: è un’azienda leader nel campo dell’isolamento di componenti meccanici dagli urti e vibrazioni, producendo sia specifici smorzatori a cavo metallico che telai completamente ammortizzati. E’ in grado di assistere i propri clienti nella rilevazione ed analisi dei più diversi fenomeni dinamici strutturali, offrendo la più ampia gamma di servizi di consulenza del settore. Il know-how di Powerflex si basa su una esperienza trentennale nel settore dell’isolamento dinamico e si avvale di un servizio di ingegneria interno in sinergia con diversi dipartimenti della facoltà di ingegneria dell’Università di Napoli. (www.powerflex.it)  PRINCIPALI ATTIVITA’: Development of cable dampers, mounted frames anti shock and vibrations systems Development of special containers, transportation and handling systems Engineering and dynamic structural analyses Test engineering, Laboratory Test Rigs and Monitoring Systems Static load and fatigue tests, vibration and shock tests; Mechanical, Environmental and EMC testing; field engineering 22

23  L’AZIENDA: presente a Roma, Torino e Pomigliano D’Arco (Napoli), la SRS Engineering Design è una società che svolge principalmente le attività di sviluppo software, analisi strutturale e Mechanical Design. (www.srsed.it)  PRINCIPALI ATTIVITA’: Industria Aeronautica Accessory Gearbox Gearbox design methodology development; Static & dynamic performances optimization; Post-buckling & explicit analyses Turbine: discs, blades, shafts, bearing supports Design opmitization;Thermomechanical analyses; Submodeling  PRINCIPALI ATTIVITA’: Aerospazio Vulcain TPLOX Therma & thermo-mechanical analyses; Static and dynamic analyses; Design optimization VEGA Thermo-mechanical analyses;Static and dynamic analyses; Non linear transient analyses; Design optimization 23

24  L’AZIENDA: la Techno System è specializzata nella progettazione, sviluppo e produzione di apparecchiature elettroniche. L’azienda dispone di competenze interne per gli sviluppi hardware e software che consentono l’attuazione di soluzioni personalizzate ed innovative. Techno System ha in esecuzione un proprio sistema qualità, descritto nel Manuale di Qualità aziendale e delle relative procedure, secondo la norma UNI EN ISO (www.tsd-space.it)  PUNTI DI FORZA: Soluzioni innovative High Performance equipment Approccio basato CUSTOM Veloci tempi di Sviluppo HW e SW sviluppati internamente  CONOSCENZE TECNICHE E AREE DI INTERESSE: Microprocessori, piattaforme e mezzi di comunicazione Immagine Digitale ed elaborazione dati Soluzioni SOC (System on Chip) Distribuzione e fornitura di energia  L’APPARECCHIATURA ELETTRONICA SVILUPPATA DA TSD SI BASA: Acquisizione, elaborazione e trasmissione dati; Processo di controllo e automazione; Gestione ad alta risoluzione di immagini video 24

25  L’AZIENDA: joint venture tra Finmeccanica (67%) e Thales (33%), è tra i principali operatori al mondo nel campo dei servizi satellitari. La società, con direzione generale a Roma, ha circa 2500 dipendenti, può contare su una rete internazionale di centri spaziali e teleporti e opera in tutto il mondo attraverso numerose società controllate. In particolare, è presente in Francia con Telespazio France; in Germania con Telespazio VEGA Deutschland, GAF e Spaceopal (una joint venture partecipata al 50% dall’ Agnezia Spaziale Tedesca DLR); nel Regno Unito con TelespaziO VEGA United Kingdom; in Spagna con Telespazio Iberica; in Ungheria con Telespazio Hungary e in Romania con Rartel. La presenza di Telespazio in America del Sud è consolidata con Telespazio Brasil e Telespazio Argentina. Negli Stati Uniti opera con Telespazio North America. In Italia la società può contare anche su e- GEOS (società partecipata al 20% dall’Agenzia Spaziale Italiana). (www.telespazio.it)  PRINCIPALI ATTIVITA’: Progettazione e sviluppo sistemi spaziali; Gestione dei servizi di lancio e al controllo in orbita dei satelliti; Osservazione della Terra; Comunicazioni integrate; Navigazione e Sistemi di localizzazione satellitare; Programmi scientifici Gestione ad alta risoluzione di immagini video 25

26  L’AZIENDA: TeS Teleinformatica e Sistemi s.r.l. è una PMI Italiana fondata nel Impiega 25 ingegneri neo-laureati, ha sede a Roma e fa parte del gruppo Space Engineering S.p.A. La missione di TeS è focalizzata sul mercato per le applicazioni terrestri e su servizi integrati per equipaggiamenti elettronici.  PRINCIPALI ATTIVITA’: Design and development Systems modelling, analysis & simulation Software tools Consultancy & technical support  PRODOTTI: Software (e.g. QuickPlan) Services (Antenna Qualification, RF and Digital Equipment Integration & Validation, Network Control Centre, etc.) Antennas Digital Board (ASIC, FPGA, etc.) RF Components (Filters) 26

27 27

28 28 Ing. Renato Aurigemma (Euro.Soft) Consigliere e Direttore Tecnico Ing. Arturo Moccia (Lead Tech) Consigliere Giovanni Squame Presidente Ing. Luciano Gramiccia (SRS) Consigliere Dott. Francesco Nasta (Naos) Consigliere Ing. Raimondo Lo Forti (TeS) Consigliere Dott. Massimiliano Scarpetta (FoxBit) Consigliere Prof. Antonio Moccia Prof. Raffaele Savino Prof. Luigi Carrino Ing. Antonio Salza


Scaricare ppt " Società: ALI – Aerospace Laboratory for Innovative components è una Società consortile a responsabilità limitata (S.c.a r.l.) costituita nel 2006 e."

Presentazioni simili


Annunci Google