La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Workshop di presentazione. Smartlights è un modello urbano che fa buon uso della tecnologia per la riduzione del consumo energetico ed il miglioramento.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Workshop di presentazione. Smartlights è un modello urbano che fa buon uso della tecnologia per la riduzione del consumo energetico ed il miglioramento."— Transcript della presentazione:

1 Workshop di presentazione

2 Smartlights è un modello urbano che fa buon uso della tecnologia per la riduzione del consumo energetico ed il miglioramento della qualità ambientale, uno degli aspetti chiave di una smart city. L'illuminazione pubblica rappresenta infatti una componente importante del consumo energetico complessivo delle città moderne e costituisce una rilevante voce di spesa per le amministrazioni locali per le quali l'obiettivo strategico di un'illuminazione pubblica efficiente, moderna, a basso consumo e a basso impatto ambientale è diventata ormai un imperativo. Workshop di presentazione

3 Smartlights utilizza pali di illuminazione dotati di sorgenti luminose ad alta efficienza (LED) alimentati da fonti energetiche rinnovabili comporta di per sé una notevole riduzione del consumo energetico (50%-80%) rispetto ai sistemi di illuminazione convenzionali con lampade ai vapori di sodio. Il consumo di energia diventa prossimo allo "zero" attraverso una gestione intelligente del sistema di illuminazione basato su sensori e tecnologie ICT. Workshop di presentazione

4 Il progetto implementa un sistema sperimentale HW-SW di illuminazione intelligente in uno spazio pubblico del paese di Capurso (BA) al fine di minimizzare il consumo di energia, ridurre e semplificare le operazioni di manutenzione, evitare situazioni di sovra- illuminazione e conseguente inquinamento luminoso. L’utilizzo delle moderne tecnologie ICT consente inoltre il coinvolgimento della cittadinanza grazie allo sviluppo di un apposito “portale web per il cittadino” ed alla creazione di una “interfaccia mobile per il cittadino”. Tali strumenti hanno il duplice scopo di informare il cittadino sulle modalità attuali di funzionamento dell’impianto e ai vantaggi effettivi in termini di risparmio energetico e di consentire l’invio di segnalazioni, richieste o proposte legate alla funzionalità ed alle impostazioni dell’impianto. Workshop di presentazione

5 Smartlights contribuisce a migliorare la "vivibilità" della città mediante il raggiungimento dei seguenti obiettivi: a.Risparmio energetico: la combinazione di sorgenti LED autoalimentate e sistemi HW-SW di gestione intelligente può potenzialmente consentire un risparmio energetico superiore all’85% rispetto agli impianti dotati di sorgenti luminose tradizionali. Grazie alle funzionalità smart come l’adattamento della potenza alle condizioni ambientali ed alle effettive esigenze di illuminazione si punta a evitare sprechi energetici legati a situazioni di sovra- illuminazione. Workshop di presentazione

6 Inoltre, la presenza di sensori di prossimità e movimento consente di regolare il funzionamento dell’impianto in funzione della maggiore o minore presenza di utenti evitando di illuminare a pieno regime gli spazi pubblici inutilizzati. Tale soluzione, caratterizzata da un bilancio energetico estremamente vantaggioso, mira ad una significativa riduzione della voce di spesa legata al consumo energetico per l’illuminazione pubblica liberando risorse economiche da dedicare al miglioramento dei servizi al cittadino. Workshop di presentazione

7 b. Riduzione degli interventi di manutenzione: le operazioni di manutenzione di un impianto di pubblica illuminazione, oltre ad avere costi rilevanti, comportano la chiusura delle strade/piazze interessate introducendo numerosi inconvenienti per i cittadini. Una gestione efficiente degli impianti contribuisce a ridurne notevolmente l’utilizzo sia in termini di ore complessive di accensione, sia in termini di regime di funzionamento, riducendo la frequenza delle operazioni di manutenzione ordinaria e straordinaria. La presenza di un sistema di telecontrollo con funzionalità di segnalazione guasti e la possibilità di segnalazione diretta (per via telematica) di guasti o disfunzioni da parte dei cittadini, consente interventi di manutenzione tempestivi e mirati. Workshop di presentazione

8 c. Affidabilità del servizio: il sistema HW-SW di gestione dell’impianto monitora ogni singolo punto luce rilevando per tempo problemi operativi (guasti ai dispositivi, temperatura dei dispositivi, picchi di tensione etc.). In caso di problemi, il sistema attiva un programma di emergenza predefinito che ha lo scopo di evitare lo spegnimento dell’impianto di illuminazione minimizzando i disagi per la cittadinanza. Workshop di presentazione

9 d. Riduzione dell’inquinamento luminoso: gli impianti di illuminazione pubblica rappresentano una delle principali fonti di “inquinamento luminoso” inteso come alterazione della quantità di luce naturale presente nell’ambiente. Recenti studi mostrano come tale forma di inquinamento produca danni non solo economici (legati allo spreco energetico), ma anche biologici e culturali, al punto che numerose amministrazioni locali in tutto il mondo hanno introdotto specifiche normative volte a contrastare tale fenomeno. Il sistema di illuminazione pubblica intelligente, una volta implementato, contribuisce a minimizzare l’inquinamento luminoso urbano, emettendo nell’ambiente l’intensità luminosa ottimale per le reali esigenze dello spazio pubblico interessato. Workshop di presentazione

10 Smartlights si compone delle seguenti attività: -Design di lampioni smart ecosostenibili -Studio di algoritmi di monitoraggio e controllo basato su sensori smart a) indici di fabbisogno di illuminazione b) indici di prestazione del sistema -Valutazione dell'efficacia delle soluzioni -Realizzazione e sperimentazione di un sistema di illuminazione smart -Creazione portale di Gestione -Creazione portali Web e mobile per il cittadino -Creazione portale di comunicazione tra server ed impianto Workshop di presentazione

11 Sito: Piazza Gramsci - 5 punti luce. Architettura del sistema: - 1 modulo intelligente di programmazione impianto (quadro generale); - 1 modulo trasmettitore gestione punti luce tramite onde convogliate; - 3 modulo ricevitore a onde convogliate per monitoraggio, comando on/off, dimmerazione; - 1 modulo per trasmissione dati – telecontrollo; - Pc server remoto. Il sistema cosi configurato consentirà, tramite il sistema delle onde convogliate, di fornire altri servizi di valore aggiunto tipo: connessioni WIFI, installazione di pannelli informativi, video sorveglianza, ricarica veicoli elettrici. Workshop di presentazione

12 .

13 Il servizio al cittadino così sarà migliorato, in quanto il gestore sarà in possesso in tempo reale dello stato dell’impianto e quindi potrà apportare gli interventi opportuni nel minor tempo possibile. La telegestione punto-punto consente inoltre di ottenere una grande quantità di informazioni utili sull’impianto e sul singolo punto luce (consumi, tempi d’accensione, luminosità) utili per la programmazione delle manutenzioni e per la prevenzione dei guasti. Il sistema supporta anche i protocolli di comunicazione standard (MODBUS e TCP/IP) aumentandone di fatto la versatilità: il dialogo con PLC, rilevatori, attuatori e altri dispositivi risulta semplificato. Workshop di presentazione

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25 GRAZIE PER L’ATTENZIONE Alberto De Leo Workshop di presentazione

26 Intervento cofinanziato nell’ambito del P.O. FESR PUGLIA ASSE I – Linea di Intervento Azione Fondo Europeo di Sviluppo Regionale Ministero Sviluppo Economico Area Politiche per lo Sviluppo Economico, il Lavoro e l’Innovazione Servizio Ricerca e Innovazione - Ufficio Ricerca Industriale e Innovazione Tecnologica Investiamo nel vostro futuro


Scaricare ppt "Workshop di presentazione. Smartlights è un modello urbano che fa buon uso della tecnologia per la riduzione del consumo energetico ed il miglioramento."

Presentazioni simili


Annunci Google