La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1DDL "la buona scuola" 5 maggio 2015 LA SCUOLA IN SCIOPERO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1DDL "la buona scuola" 5 maggio 2015 LA SCUOLA IN SCIOPERO."— Transcript della presentazione:

1 1DDL "la buona scuola" 5 maggio 2015 LA SCUOLA IN SCIOPERO

2 2DDL "la buona scuola" «La Buona Scuola» di Renzi tra il dire e il fare…

3 3DDL "la buona scuola" Renzi alle Camere il 24 febbraio 2014 «... da un lato si chiede di restituire valore sociale all’insegnante e questo non ha bisogno di alcuna riforma...»

4 4DDL "la buona scuola" DDL Buona Scuola 12 marzo 2015 «Riforma del sistema nazionale di istruzione e formazione e delega per il riordino delle disposizioni legislative vigenti»

5 DDL "la buona scuola"5

6 DDL 12 marzo 2015 Art deleghe al Governo per riformare la scuola DDL "la buona scuola"6

7 Questione MERITO/CARRIERE Gli scatti sono salvi… ma che pericolo!!!! 7DDL "la buona scuola"

8 8 TRA BLOCCO E NUOVA CARRIERA NESSUN AUMENTO FINO AL 2019… ? 66% % 2019 …. E PER I "CATTIVI” FINO AL 2022 Da settembre 2015 partirebbero gli scatti di competenza, ma per il primo bando occorre attendere il LA BUONA SCUOLA - 3 settembre 2014 DDL "la buona scuola"

9 9

10 DECRETO LEGGE 70% al Merito 80% dei docenti Mentore e Staff 10 30% agli scatti DDL "la buona scuola"

11 11DDL "la buona scuola"

12 12DDL "la buona scuola" 1) Crediti didattici: grado di raggiungimento degli obiettivi in relazione alla qualità dell’insegnamento 2) Crediti formativi: attività di formazione 3) Crediti professionali: attività finalizzate al miglioramento della scuola e alla partecipazione attiva alla sua organizzazione

13 13DDL "la buona scuola"

14 DISEGNO DI LEGGE 12 MARZO % SCATTI 14DDL "la buona scuola"

15 Il merito dei docenti Art. 11  Sono stanziati 200 milioni annui a partire dal 2016  Retribuzione accessoria annuale (Bonus)  Non si dice nulla in merito alla percentuale di docenti premiati se 5% se 33% € € DDL "la buona scuola"

16 Il merito dei docenti Art. 11  Il bonus è assegnato dal dirigente scolastico, sentito il Consiglio di Istituto  per premiare i risultati ottenuti in termini di qualità dell’insegnamento, di rendimento scolastico degli alunni e degli studenti, di progettualità nella metodologia didattica utilizzata, di innovatività e di contributo al miglioramento complessivo della scuola 16DDL "la buona scuola"

17 Che fine ha fatto il mentor? C’era nella «Buona Scuola» C’era nel Decreto Legge Scompare nel Disegno di legge 17DDL "la buona scuola"

18 E lo Staff ? Non c’è traccia nel DDL Problema Il comma 329 dell’art. 1 della legge 190/2014 (legge di stabilità) abroga l’esonero e il semi esonero per i docenti vicari (…« in considerazione dell’attuazione dell’organico dell’autonomia…») 18DDL "la buona scuola"

19 E lo Staff ? DDL 2994 art. 6 Organico dell’autonomia per l’attuazione dei piani triennali dell’offerta formativa L’organico dell’autonomia è finalizzato alle esigenze curricolari, extracurricolari, educative e ORGANIZZATIVE che le istituzioni scolastiche esprimono con i piani triennali. Offerta libera? Fino ad esaurimento scorte? 19DDL "la buona scuola"

20 20 Slide Consiglio dei Ministri 12 marzo 2015 DDL "la buona scuola"

21 Maggiori strumenti ai presidi Il Dirigente scolastico: svolge compiti di gestione direzionale, elabora il Piano triennale d’istituto, sentito il collegio dei docenti e il consiglio d’istituto, nonché i principali attori economici, sociali e culturali del territorio; individua i docenti da destinare all’organico funzionale della Istituzione scolastica di riferimento; propone gli incarichi di docenza per la copertura dei posti assegnati all’Istituzione scolastica; 21DDL "la buona scuola"

22 Maggiori strumenti ai presidi individua le imprese e gli enti pubblici e privati disponibili alla attivazione di percorsi formativi individualizzati; stipula apposite convenzioni anche finalizzate a favorire l’orientamento scolastico e universitario dello studente; individua fino a 3 docenti tra quelli di ruolo che lo coadiuvano nell’organizzazione dell’istituzione; riduce il numero di alunni e studenti per classe, nell’ambito della dotazione organica assegnata e delle risorse, anche logistiche, disponibili; 22DDL "la buona scuola"

23 Maggiori strumenti ai presidi valuta il personale docente ed educativo in periodo di formazione e di prova, sulla base di un’istruttoria del docente con funzioni di tutor; in caso di valutazione negativa del periodo di formazione e di prova del docente neo-assunto, provvede alla dispensa dal servizio con effetto immediato, senza obbligo di preavviso; sentito il Consiglio di Istituto, assegna annualmente la somma per la valorizzazione del merito del personale docente, sulla base della valutazione dell’attività didattica; 23DDL "la buona scuola"

24 Il Dirigente sceglie i docenti Il DS propone gli incarichi di docenza per la copertura dei posti assegnati alla sua scuola, L’attribuzione, degli incarichi ai docenti, avviene nel rispetto dei seguenti principi e criteri: Pubblicità dei criteri, tenuto conto del curriculum dei docenti Pubblicità degli incarichi conferiti e della relativa motivazione a fondamento della proposta Utilizzo del personale in classe di concorso diversa da quella per cui si è abilitati L’incarico ha durata triennale ed è rinnovabile 24DDL "la buona scuola"

25 Arriva l’organico dell’autonomia  Posti comuni  Posti di sostegno  Posti per il potenziamento: o Competenze linguistiche o Competenze matematiche o Conoscenze e competenze di diritto ed economia o Rispetto della legalità dell’ambiente e dei beni culturali o Arte e produzione e diffusione delle immagini o Ed. motoria 25DDL "la buona scuola"

26 Arriva l’organico dell’autonomia o Competenze digitali o Contrasto alla dispersione scolastica o Apertura pomeridiana o Alternanza scuola lavoro o Percorsi individualizzati o Lingua italiana per gli stranieri 26DDL "la buona scuola"

27 Il nuovo Organico dell’autonomia Quanti posti? 27DDL "la buona scuola" Infanzia/Primaria Assunti su posti liberi a seguito di cessazione Assunti su nuovi posti di sostegno art. 15 DL 104/ Assunti su posti già vacanti e disponibili5.515 Assunti su posti stabili già attivati in O.F. compreso sost Assunti su posti di organico aggiuntivi TOTALE37.234

28 Il nuovo Organico dell’autonomia 28DDL "la buona scuola" SEC. I GRADO Assunti su posti liberi a seguito di cessazione Assunti su nuovi posti di sostegno art. 15 DL 104/ Assunti su posti già vacanti e disponibili3.015 Assunti su posti stabili già attivati in O.F. compreso sost Assunti su posti di organico aggiuntivi7.206 TOTALE17.885

29 Il nuovo Organico dell’autonomia Quanti posti? 29DDL "la buona scuola" SEC. II GRADO e ITP Assunti su posti liberi a seguito di cessazione Assunti su nuovi posti di sostegno art. 15 DL 104/2013 Assunti su posti già vacanti e disponibili8.305 Assunti su posti stabili già attivati in O.F. compreso sost Assunti su posti di organico aggiuntivi TOTALE45.582

30 Il nuovo Organico dell’autonomia 30DDL "la buona scuola" TOTALE Assunti su posti liberi a seguito di cessazione Assunti su nuovi posti di sostegno art. 15 DL 104/ Assunti su posti già vacanti e disponibili Assunti su posti stabili già attivati in O.F. compreso sost Assunti su posti di organico aggiuntivi TOTALE

31 Il Piano Triennale Non sostituisce il POF (previsto dall’art. del DPR 275/1999 ed elaborato dal collegio docenti), È elaborato dal dirigente scolastico, sentiti il collegio docenti e il consiglio di istituto. indica: a) il fabbisogno dei posti comuni e di sostegno dell’organico dell’autonomia, b) il fabbisogno dei posti per il potenziamento dell’offerta formativa; c) il fabbisogno di infrastrutture e attrezzature materiali. 31DDL "la buona scuola"

32 Gli albi dei docenti Gli albi dei docenti sono regionali, articolati in albi territoriali, suddivisi in sezioni separate per ◦ Gradi di istruzione ◦ Classi di concorso ◦ Tipologie di posto Ai docenti già di ruolo non si applica la disciplina dell’iscrizione agli albi, salvo che in caso di mobilità territoriale e professionale. Il dirigente scolastico attinge agli albi per formulare la proposta di incarico di docenza 32DDL "la buona scuola"

33 33DDL "la buona scuola" La buona scuola che c’è già… é la scuola della Costituzione

34 La scuola della COSTITUZIONE Art. 3 «…. è compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli…» DIRITTO ALLO STUDIO Art. 33 «…L'arte e la scienza sono libere e libero ne è l'insegnamento. La Repubblica detta le norme generali sull'istruzione ed istituisce scuole statali per tutti gli ordini e gradi. Art. 34 «… La scuola è aperta a tutti… i capaci e i meritevoli, anche se privi di mezzi…» 34DDL "la buona scuola"

35 AUTONOMIA Le regole già ci sono: Art. 21 Legge 59/1997 DPR 275/1999 Il CONSIGLIO ha compiti di INDIRIZZO Il COLLEGIO è titolare del FUNZIONAMENTO DIDATTICO (delibera il POF) Il DIRIGENTE ha potere di GESTIONE 35DDL "la buona scuola"

36 Per stabilizzare migliaia di persone assunte ogni anno che lo Stato tiene «in sospeso» e per Ampliare l’offerta formativa Abolire le supplenze Chiudere la questione precariato storico 3636 PIANO STRAORDINARIO DI ASSUNZIONI DDL "la buona scuola"

37 37DDL "la buona scuola"

38 38DDL "la buona scuola"

39 39DDL "la buona scuola" da a Vengono esclusi dall’assunzione in ruolo i docenti GAE della scuola dell’infanzia Esclusi gli abilitati non GAE Esclusi gli idonei del concorso 2012

40 I PRECARI NON SONO TUTTI NELLE GAE dalle GAEdalle grad. di istituto Supplenti DDL "la buona scuola"

41 41


Scaricare ppt "1DDL "la buona scuola" 5 maggio 2015 LA SCUOLA IN SCIOPERO."

Presentazioni simili


Annunci Google