La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

PSICOLOGIA DELLA SALUTE I problemi di gestione clinica dellequipe medico-infermieristica FACOLTA DI PSICOLOGIA Dott.ssa Chiara Ripamonti Anno accademico.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "PSICOLOGIA DELLA SALUTE I problemi di gestione clinica dellequipe medico-infermieristica FACOLTA DI PSICOLOGIA Dott.ssa Chiara Ripamonti Anno accademico."— Transcript della presentazione:

1 PSICOLOGIA DELLA SALUTE I problemi di gestione clinica dellequipe medico-infermieristica FACOLTA DI PSICOLOGIA Dott.ssa Chiara Ripamonti Anno accademico

2 Il problema del ricovero in ospedale Disagio causato dal ricovero ospedaliero -Lontananza da casa -Venir meno delle abitudini -Cambiamenti nella vita quotidiana e nellorganizzazione familiare -Adattamento alle regole ospedaliere -Il tempo del ricovero

3 Il problema del ricovero in ospedale Disagio e sofferenze indotte dallospedalizzazione nei bambini (interruzione della crescita) Il ricovero in età evolutiva Spitz Bowlby Winnicott -Spazi dedicati al gioco -Presenza dei genitori -Importanza della scuola in ospedale

4 Il problema del ricovero in ospedale Gli adolescenti -Esigenze di autonomia e di indipendenza -Necessità di essere riconosciuti come individui autonomi (rispetto ai genitori) -Necessità di essere considerati come validi interlocutori rispetto alle scelte mediche -Precario senso di autostima: sensibilità rispetto ai cambiamenti dellimmagine corporea -Importanza del gruppo

5 La comunicazione della diagnosi Informazioni su: -Indagini diagnostiche -Natura della patologia (cause, manifestazioni ed evoluzione) -Prognosi della malattia -Scopo, natura ed effetti collaterali -Eventuali alternative alla terapia proposta Il consenso informato

6 La comunicazione della diagnosi Modelli di rapporto medico-paziente (Emanuel e Emanuel, 1992)

7 La comunicazione della diagnosi Fasi della comunicazione di una diagnosi di malattia grave (Buckman, 2003)

8 La comunicazione della diagnosi La comunicazione della diagnosi in età evolutiva

9 La comunicazione della diagnosi Il colloquio preoperatorio

10 La comunicazione della diagnosi Gli interventi che comportano una mutilazione visibile o la perdita di una funzione -Età -Meccanismi di difesa (negazione) -Rabbia e aggressività -Regressione -Depressione Fattori in gioco -Importanza del rapporto con la rete familiare da parte degli operatori -Importanza della comunicazione preoperatoria

11

12 La compliance ai trattamenti Fattori che influenzano laderenza dei pazienti ai trattamenti

13 Il rifiuto delle terapie Fattori che influenzano il rifiuto delle terapie Influenze emotive sfavorevoliNegazione Condizioni presenti durante le cure ospedaliere Difetto fondamentale della capacità di sperimentare fiducia Ostacoli al processo di costruzione della fiducia

14 Aspetti emotivi del dolore Fattori psicologici nella modulazione del dolore -Esperienza passata del dolore -Controllo attuale del dolore -Aspettativa dolorosa -Stato emotivo

15 Aspetti emotivi del dolore Tecniche di gestione psicologica del dolore - Esperienza passata del dolore Uno stress improvviso fa più danni di un dolore previsto -Desensibilizzazione -Rinforzi positivi Inutili le punizioni -Tecniche di diversione Utilizzabili ad ogni età

16 Aspetti emotivi del dolore La terapia del dolore: credenze sulluso della morfina

17 La dimissione - Importanza delle informazioni e istruzioni fornite dal personale medico e infermieristico -Collegamento e continuità tra ospedale e medico di famiglia -Individuazione dei presidi necessari per lassistenza domiciliare

18 La patologia cronica Qualità della vita -Stato funzionale del soggetto -Sintomi correlati alla malattia e alle terapie -Funzioni psicologiche e presenza di disturbi mentali -Adattamento sociale -Individuazione dei presidi necessari per lassistenza domiciliare Negazione Sindrome della Spada di Damocle

19 La patologia cronica -Complicanze legate allo scarso controllo della terapia sui sintomi -Eventi della vita (es. la fase adolescenziale, la gravidanza, linvecchiamento) -Interruzione delle terapie per stanchezza da parte del paziente - Sovrapposizione di altre condizioni patologiche Momenti cruciali nella storia di un malato cronico

20 La gestione del nucleo familiare -La famiglia fobica Io collettivo -La famiglia paranoide Difese proiettive -La famiglia isterica Stile teatrale-alternanza di negazione e depressione Le famiglie non collaboranti

21 La gestione del nucleo familiare -Fornire informazioni rispetto al congiunto ricoverato, anticipando ove possibile le richieste dei parenti -Chiarire le regole vigenti presso il reparto e indicare a chi rivolgersi per avere informazioni sullandamento clinico -Chiarire le procedure di routine attuate in reparto -Coinvolgere i familiari nel progetto di dimissione -Fornire ove necessario sostegno psicologico La gestione dei pazienti e dei familiari


Scaricare ppt "PSICOLOGIA DELLA SALUTE I problemi di gestione clinica dellequipe medico-infermieristica FACOLTA DI PSICOLOGIA Dott.ssa Chiara Ripamonti Anno accademico."

Presentazioni simili


Annunci Google