La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

SOCIALIZZAZIONE-cap.3 STATUS : Ascritto – Assunto RUOLO (comportamenti) COMPLESSO DI RUOLI UNIVERSALISTICI- PARTICOLARISTICI ALTERNATIVE: - neutralita.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "SOCIALIZZAZIONE-cap.3 STATUS : Ascritto – Assunto RUOLO (comportamenti) COMPLESSO DI RUOLI UNIVERSALISTICI- PARTICOLARISTICI ALTERNATIVE: - neutralita."— Transcript della presentazione:

1 SOCIALIZZAZIONE-cap.3 STATUS : Ascritto – Assunto RUOLO (comportamenti) COMPLESSO DI RUOLI UNIVERSALISTICI- PARTICOLARISTICI ALTERNATIVE: - neutralita affettiva-affettivita

2 ALTERNATIVE (SEGUE) -ATTRIBUZIONE-REALIZZAZIONE -DIFFUSIONE-SPECIFICITA -UNIVERSALISMO-PARTICOLARISMO -ORIENTAMENTO ALLA COLLETTIVITA- ORIENTAMENTO ALLINDIVIDUO SOCIETA MODERNA= N. CRESCENTE DI RUOLI-CONFLITTI DI RUOLO

3 SOCIALIZZAZIONE ADATTAMENTO DELLA PERSONA ALLAMBIENTE SOCIALE INDIVIDUO=ASPETTATIVE COLLETTIVE DI COMPORTAMENTO (SE CODIFICATE: NORME) SOCIETA MODERNA: RAPIDITA DEL CAMBIAMENTO= CONFLITTI DI VALORE GESTIONE DELLA COMPLESSITA

4 IDENTITA SCEGLIERE TRA LE DIVERSE RICHIESTE – GERARCHIE – PRIORITA MASCHERA CHE SI METTE E TOGLIE CONCEZIONE DI SE VS. IMMAGINE DI SE FLESSIBILE E INSTABILE (PLURALIZZAZIONE DEI MONDI VITALI)

5 MODELLI DI SOCIALIZZAZIONE CONTESTI FAMILIARI: CLASSI SOCIALI E VALORI TRASMESSI RUOLO DELLISTRUZIONE SOCIETA POST-INDUSTRIALE GENERE ETNIE: INTEGRAZIONE DELLIMMIGRATO ANOMIA-MISURE DI DIFESA

6 SOCIALIZZAZIONE – CAP. 4 SOC. PRIMARIA: - INEVITABILITA -POSITIVITA,- IDENTIFICAZIONE -COMPONENTI EMOTIVE -SOC. SECONDARIA: -MONDO ESTERNO = ALTRO GENERALIZZATO -TAPPE DELLA VITA=CAMBIAMENTI NEI RUOLI

7 RITI DI PASSAGGIO SPERIMENTAZIONE REALTA DIVERSE (I° GIORNO DI SCUOLA, MATRIMONIO,I° LAVORO, PENSIONE) PROCESSI DI INTERIORIZZAZIONE E IDENTIFICAZIONE COERENZA INTERNA? CARICHI AFFETTIVI DIVERSI

8 AGENTI DI SOCIALIZZAZIONE TRADIZIONALI: 1-FAMIGLIA PASSIVITA - ATTIVITA DIPENDENZA – INDIPENDENZA NON-CONTROLLO – CONTROLLO DELEGA AD AGENZIE ESTERNE LUOGO DI MEDIAZIONE E DI SCONTRO

9 (AGENTI TRAD.-SEGUE) SCUOLA DIPENDENZA DA UNAUTORITA IMPERSONALE ( INSEGNANTE) CONFRONTO CON ALTRI (SCOLARI) PRINCIPI DI AUTORITA, PRESTAZIONE, COMPETIZIONE, COOPERAZIONE PRESA DI COSCIENZA: ASPIRAZIONI, AUTOSTIMA

10 Fonti di socializzazione indiretta A) MASS-MEDIA: COINVOLGIMENTO EMOTIVO NON INTERAZIONE EFFETTO PASSIVIZZANTE SECONDO IL PUBBLICO CHE LI RICEVE SECONDO LE RETI SOCIALI (MEDIAZIONE) CREARE CONSENSO

11 GRUPPO DEI PARI SOLIDARIETA – COMPETIZIONE RASSICURAZIONE: I MIEI PROBLEMI NON SONO SOLO MIEI (I) GRUPPI INFORMALI: OMOGENEITA, DIVERSI DAL MONDO ESTERNO (II) GRUPPI FORMALI: SCOPI DEFINITI: ADULTI LEADER, CALO CON LETA

12 RELIGIONE MORALE E RELIGIONE=ELEMENTO UNIFICANTE DELLA SOCIETA CERIMONIE:RAFFORZANO LIDENCOLLETTIVA OGGI: RIDUZIONE DELLE CERTEZZE TOTALIZZANTI CULTURA LAICA: CARENZA DI ELEMENTI UNIFICANTI COMPONENTE RELIGIOSA NELLA DIMENSIONE INDIVIDUALE-PRIVATA

13 SOCIALIZZAZIONE IN ETA ADULTA 1. – IL LAVORO: 5 FUNZIONI LATENTI: STRUTTURAZIONE DEL TEMPO QUOTIDIANO ESPERIENZE DI INTERAZIONE EXTRAFAMILIARI AGIRE SUL PROPRIO AMBIENTE METE INDIVIDUALI E SCOPI SOCIALI STATUS SOCIALE E IDENTITA PERSONALE

14 (IL LAVORO-SEGUE) Non-lavoro: deprivazione psicologica Lavoro: importanza dei comportamenti e delle abilita Lavoro-adolescenza: Pro= sviluppo autonomia/responsabilita Contro=no rapporti sociali; differenze tra classi sociali; eccesso di richieste in moratoria Scuola non si collega con mdl

15 2. – FAMIGLIA DI FORMAZIONE MUTAMENTI SOCIO-ORGANIZZATIVI E RUOLO DEGLI ATTORI=TENSIONI DIVARIO GENERAZIONALE STABILITA DEL LEGAME VIOLENZA DOMESTICA NUOVE CONFIGURAZIONI: COMUNI, CONVIVENZE,COPPIE OMO

16 PARTITI & SINDACATI SUSCITARE E RAFFORZARE LAPPARTENENZA E LA PARTECIPAZIONE: CULTURA CIVICA CRISI: (a) SOVRACCARICO STATALE, (b) CRISI DI LEGITTIMAZIONE CRISI DEGLI ISTITUTI DI RAPPRESENTANZA CONSENSO VERSO I VALORI DOMINANTI: FAMIGLIA- SCUOLA (LEGITTIMAZIONE DELLE ISTITUZIONI)

17 SOCIALIZZAZIONE E CULTURA CIVICA DA TRASFERIRE MODELLI AUTORITARI AI SOGGETTI ( VIA AGENZIE PATICOLARI) A RUOLO ATTIVO DEI SOGG. NELLA COSTRUZIONE DELLA REALTA FORMAZIONE DELLIDENTITA OGGI= DUE DIFFICOLTA (A) FORMAZIONE E PROFESSIONALITA; (B) ADULTI VS.GIOVANI

18 (SOCIALIZZAZIONE E CULTURA CIVICA:SEGUE) SOLUZIONI: Assunzione di responsabilita-ruoli attivi (dare senso allazione) Identita come riconoscimento della produzione di senso nellagire (Melucci) Crisi delle forma tradizionali di partecipazione politica + livello culturale delle nuove generazioni = (i) protesta contro il principio della rappresentanza, (ii) partecipazione alle org. autonome (volontariato), (iii) distacco dalla politica.

19 (socializzazione e cultura civica:segue) Virtu civiche (impegno attivo) + valori procedurali (rispetto delle leggi, tolleranza vs. il prossimo) Intreccio sfera privata-sfera pubblica Influenzare le decisioni politiche Nuovi compiti della formazione: Luogo di formazione etica – principio morale della responsabilita; strumenti per lassunzione delle responsabilita di gestione diretta del cambiamento


Scaricare ppt "SOCIALIZZAZIONE-cap.3 STATUS : Ascritto – Assunto RUOLO (comportamenti) COMPLESSO DI RUOLI UNIVERSALISTICI- PARTICOLARISTICI ALTERNATIVE: - neutralita."

Presentazioni simili


Annunci Google