La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LA SOCIALIZZAZIONE INDICE DEFINIZIONE SOCIALIZZAZIONE ED EDUCAZIONE CONTENUTI DELLA SOCIALIZZAZIONE LE AGENZIE DI SOCIALIZZAZIONE. LA FAMIGLIA I MASS.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LA SOCIALIZZAZIONE INDICE DEFINIZIONE SOCIALIZZAZIONE ED EDUCAZIONE CONTENUTI DELLA SOCIALIZZAZIONE LE AGENZIE DI SOCIALIZZAZIONE. LA FAMIGLIA I MASS."— Transcript della presentazione:

1

2 LA SOCIALIZZAZIONE

3 INDICE DEFINIZIONE SOCIALIZZAZIONE ED EDUCAZIONE CONTENUTI DELLA SOCIALIZZAZIONE LE AGENZIE DI SOCIALIZZAZIONE. LA FAMIGLIA I MASS MEDIA IL GRUPPO DEI PARI LA CULTURA GIOVANILE INTEGRAZIONE

4 Che cosè la socializzazione E IL PROCESSO ATTRAVERSO IL QUALE GLI INDIVIDUI ACQUISISCONO LE COMPETENZE TIPICHE DELLA VITA DELLA LORO SOCIETA ES. MANGIARE A TAVOLA USARE IL TELEFONO

5 SOCIALIZZAZIONE ED EDUCAZIONE NON SONO LA STESSA COSA

6 SOCIALIZZAZIONE ED EDUCAZIONE SOCIALIZZARE FENOMENO PIU AMPIO E LINSIEME DELLE INFLUENZE FORMATIVE CHE LA COMUNITA ESERCITA SULLINDIVIDUO IN QUALSIASI MODO E TITOLO COMPRENDE LE INFLUENZE FORMATIVE FORMALI E INFORMALI IL CONCETTO DI SOCIALIZZAZIONE E NEUTRO LA SOCIALIZZAZIONE E RELATIVA AI DIVERSI POPOLI EDUCARE: RIENTRA NELLA SOCIALIZZAZIONE LEDUCAZIONE E LATTIVITA FORMATIVA MIRATA LEDUCAZIONE SI PRESENTA COME UNA ATTIVITA FORMALE IL CONCETTO DI EDUCAZIONE E CONNOTATO POSITIVAMENTE LIDEALE PEDAGOGICO HA QUALCOSA DI UNIVERSALE

7 ELEMENTI DELLA SOCIALIZZAZIONE CONTENUTI: CONOSCENZE FISICHE E SOCIALI VALORI E CONVINZIONI LINEE DI CONDOTTA E GIUDIZI MORALI MOTIVAZIONI- STILI PERSONALI MECCANISMI: RAPPORTO INDIVIDUO- SOCIETA MECCANISMI BIO-PSICOSOCIALI CONDIZIONAMENTI IMITAZIONE TRADIZIONE IDENTIFICAZIONE PRODOTTI: IL PROCESSO DI SOCIALIZZAZIONE NON E UNIFORME E UN PROCESSO INTERATTIVO DURATA E DIFFERENZE: TUTTA LA VITA DIFFERENZE DI SESSO DIFFERENZE DI CLASSE ETA CICLO DI VITA

8 TIPI DI SOCIALIZZAZIONE SOCIALIZZAZIONE PRIMARIA PRIMI 2 ANNI DI VITA GETTA LE BASI DI QUELLA FUTURA FAMIGLIA PADRONANZA DEL LINGUAGGIO-LEGANI- IL SENSO MORALE- ANTICIPATORIA PREPARA A ESPERIENZE FUTURE SOCIALIZZAZIONE ALLA ROVESCIA DAL NUOVO AL VECCHIO I GIOVANI AI VECCHI SOCIALIZZAZIONE SECONDARIA CAMBIAMENTI SUCCESSIVI PER ACQUISIRE NUOVE COMPETENZE CONTINUITA E SETTORIALITA RISOCIALIZZAZIONE CAMBIAMENTO RADICALE MANICOMI CAMPI DI CONCENTRAMENTO CARCERI DURI LAVAGGIO DEL CERVELLO PSICOTERAPIE-RIABILITAZIONI- RECUPERI

9 SIGNIFICATO DELLA SOCIALIZZAZIONE INSERIMENTO DELLINDIVIDUO NELLA VITA SOCIALE PERPETUAZIONE DELLA SOCIETA UMANIZZAZIONE E SCOPERTA DEL ME LA SOCIALIZZAIZONE RIPRODUCE CONFLITTI INTERAZIONE

10 Le agenzie di socializzazione: la famiglia E UN AMBIENTE DI SVILUPPO STRUTTURA FAMILIARE ATMOSFERA FAMILIARE CONDIZIONI ECONOMICHE E SOCIALI DELLA FAMIGLIA TRADIZIONI E STORIA RUOLO DELLA FAMIGLIA A SECONDA DELLETA E PRESENTE PER TUTTA LA VITA OPERA LA SOCIALIZZAZIONE PRIMARIA E SECONDARIA (PER ES. SI IMPARA A FARE IL FIGLIO-IL MARITO-I CONTI DI GESTIONE-CI SI ADATTA) E IN RELAZIONE CON ALTRE AGENZIE. ES.SCUOLA LA SOCIALIZZAZIONE CHE AVVIENE IN FAMIGLIA VARIA DA CULTURE A CULTURE E DAI CICLI DI VITA

11 ELEMENTI DELLA SOCIALIZZAZIONE- EDUCAZIONE FAMILIARE: PROBLEMI CAMBIAMENTI DELLA FAMIGLIA CRISI E DISAGIO FAMILIARE TRASFORMAZIONI RUOLI EDUCATIVI COMUNICAZIONE E RELAZIONE FAMILIARE STILI EDUCATIVI La famiglia e la TV

12 I MASS MEDIA

13 I MASS MEDIA COME AGENZIA DI SOCIALIZZAZIONE MEZZI DI SOCIALIZZAZIONE O SOLO SOLO PASSATEMPO E TRASTULLO ? C ON ESSI LA COMUNICAZIONE ENTRA NELLE CASE ECC ECC,MA NON IMPLICANO: RAPPORTI INTERPERSONALI CONTROLLO SOCIALE ESTERNO CON I RINFORZI CONDIZIONAMENTI DIRETTI

14 LA TV: SUOI EFFETTI SOCIALIZZANTI E FORMATIVI TV E SUO USO NELLARCO DELLA VITA SVILUPPO INFANTILE E APPROCCIO Alla TV: 0-2 ANNI: INTERESSE 2 ANNI : TELESPETTATORI 3- 4 ANNI: CONSUMATORI ADOLOSCENTE : MENO ORE DAVANTI ALLA TV ADULTI: MENO ORE DAVANTI ALLA TV ANZIANI: PIU ORE DAVANTI ALLA TV PROBLEMA DELLA SCELTA (QUALI PROGRAMMI E CONTENUTI) RICEZIONE (CONDIZIONI DELLA VISIONE E ASCOLTO) INTERIORIZZAZIONE (RICORDARE E COLLEGARE AL PROPRIO VISSUTO)

15 CONTENUTI ACQUISITI CON LA TV MODELLI COMPORTAMENTALI,SCRIPS,RUOLI,STILI DI VITA OPINIONI,ATTEGGIAMENTI,STEREOTIPI,PREGIUDIZI RAPPRESENTAZIONI SOCIALI DEFINIZIONI DELLA REALTA LOGICHE INTERPRETATIVE PROFONDE

16 ASPETTI NEGATIVI DELLA TV DESOCIALIZZAZIONE ? INFLUSSO NEGATIVO SUL VOCABOLARIO, LINGUAGGIO, ABILITA COGNITIVE,CULTURA,INTELLIGENZA,ABILITA RELAZIONALI E SOCIALI ? SOCIALIZZAZIONE DISTORTA PERCHE FA INTERIORIZZARE UNA VISIONE DEFORMATA DELLA REALTA ? POSITIVA PERCHE POTENZIA LAZIONE FORMATIVA DI ALTRE AGENZIE,AMPLIA LE CONOSCENZE, SVILUPPA ABILITA NUOVE E VIVACI?

17 EFFETTI NEGATIVI DELLA TV RISOCIALIZZAZIONE SCARSA ESPERIENZA FISICA E PASSIVITA DEL CORPO STRESS DA ECCESSIVA STIMOLAZIONE DIFFICOLTA DI APPRENDIMENTO AUMENTO DEI COMPORTAMENTI AGGRESSIVI

18 COMPUTER-INTERNET:EFFETTI FORMATIVI E SOCIALIZZANTI

19 La tv nei processi educativi Studio dei codici Funzione interattiva didattica multimediale (sviluppare la capacità di descrivere, analizzare, selezionare, contestualizzare, collegare e interpretare i messaggi) Lettura critica e selettiva dei messaggi

20 IL GRUPPO DEI PARI Modalità del gruppo: AGGREGAZIONE STABILE COSCIENZA DI GRUPPO REALTA STRUTTURATA FUNZIONAMENTO RICONOSCIBILE

21 CARATTERISTICHE DEL GRUPPO GRUPPI INFORMALI 6-10 ANNI POCHE REGOLE AVVICENDAMENTO DEI MEMBRI FLESSIBILITA STATUS E RUOLI MODIFICABILI GRUPPI FORMALI ANNI STRUTTURE SOLIDE STATUS E RUOLI BEN DIFFERENZIATI- LITI SIMPATIE E ANTIPATIE REGOLE DEFINITE- RITI IL GRUPPO DETTA LE ABITUDINI COMITIVE ANNI DIMINIUSCE SENSO DI APPARTENENZA NORME E STRUTTURE DIVENTANO PIU ELASTICHE CONDIVISIONE DI CERTI INTERESSI- MENO DOMINANTI FRANTUMAZIONI E COPPIE MOMENTI DI SOLITUDINE

22 LA CULTURA GIOVANILE TIPO DI SUBCULTURA ARCIPELAGO GIOVANILE CONDIZIONE DELLA GIOVENTU IN UN QUADRO SOCIALE MOVIMENTI SOCIALI DI PROTESTA

23 Socializzazione e gruppo dei pari Progressiva autonomia dalla famiglia La moda come –modello di identità sociale- e riconoscimento Attività di tipo esplorativo- costruttivo-competitivo Nella compagnia si esplora la relazione con laltro sesso,si costruisce limmagine di sé, sperimentando i diversi ruoli

24 Problema dellintegrazione: come consentire lintegrazione delle diverse agenzie di socializzazione? Agenzie maggiori:famiglia,scuola, mass media. Politiche educative di coordinamento Valutazione naturale Agenzie minori:parrocchie,club,par titi politici. Bastano integrazioni spontanee e naturali Cultura della formazione Sintesi individuale


Scaricare ppt "LA SOCIALIZZAZIONE INDICE DEFINIZIONE SOCIALIZZAZIONE ED EDUCAZIONE CONTENUTI DELLA SOCIALIZZAZIONE LE AGENZIE DI SOCIALIZZAZIONE. LA FAMIGLIA I MASS."

Presentazioni simili


Annunci Google