La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Istituto Comprensivo “PIETROCOLA - MAZZINI” Piazza Aldo Moro,9 MINERVINO MURGE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Istituto Comprensivo “PIETROCOLA - MAZZINI” Piazza Aldo Moro,9 MINERVINO MURGE."— Transcript della presentazione:

1 Istituto Comprensivo “PIETROCOLA - MAZZINI” Piazza Aldo Moro,9 MINERVINO MURGE

2 Punti di forza La leadership si impegna nella formulazione della mission e della vision nel pieno rispetto delle Indicazioni nazionali per il curricolo; Si creano le condizioni migliori per una comunicazione efficace e chiara, utilizzando tutti i canali a disposizione della scuola; La scuola pubblica on line il POF, il Piano annuale delle attività, le circolari e comunicati vari; Pianificazione annuale delle attività didattiche con calendarizzazione dei Consigli di classe, dei Dipartimenti e degli incontri scuola-famiglia; Buona parte del personale dell’I.C. ritiene che nell’organizzazione la morale e l’etica siano considerati valori imprescindibili per il raggiungimento dei risultati. Aree da migliorare Rafforzare le condizioni per una comunicazione sempre più efficace, rapida e funzionale ai cambiamenti. Idee per il miglioramento Consegnare e pubblicare ai portatori d’interesse un “biglietto da visita” che contenga tutti i link utili per i contatti con l’intera amministrazione

3 Punti di forza Buon coinvolgimento di gran parte del personale nelle iniziative di miglioramento progettate o implementate. I docenti condividono la diffusione ed il concreto avvio a cura del Dirigente di un percorso di cambiamento e di modernizzazione dell’organizzazione scolastica; Definizione e revisione annuale degli obiettivi e dei risultati attesi. Chiara definizione dei compiti affidati ai singoli e agli organi collegiali Aree da migliorare Non vengono stabilmente e sistematicamente applicati i principi del TQM con l’utilizzo di strumenti codificati quali CAF e/o EFQM; Azioni di mantenimento dei cambiamenti migliorativi al fine di evitare pratiche di “comodo” che possono ripristinarsi e creare nicchie di privilegi personali. Idee per il miglioramento Ridefinizione condivisa e monitoraggio periodico dello schema organizzativo della scuola, secondo la logica del project management, della costituzione di gruppi di lavoro; Incontri periodici e sistematici con tutto il personale per aggiornamento e condivisione del percorso di cambiamento avviato e delle concrete azioni del Piano di miglioramento definito; Adozione ed applicazione sistematica e periodica dei principi del TQM (Total Quality Management) con l’utilizzo di strumenti codificati per la rilevazione della qualità (CAF) Standardizzazione della customer satisfaction delle attività formative ed elaborazione strutturata e sistematica delle risultanze

4 Punti di Forza Buona capacità del dirigente di ascoltare i suggerimenti che provengono dal personale che deve attuare decisioni e indicazioni; Creazione all’interno della scuola di un clima fondato sullo spirito di collaborazione tra colleghi, a prescindere dal ruolo ricoperto; Incontri e colloqui con i genitori, docenti e alunni; Relazioni finali dei docenti, Revisione del POF e del Piano annuale delle attività; Corsi aggiornamento/formazione; Comunicazione e partecipazione a progetti; Buon livello di motivazione e di coinvolgimento del personale; Aree da migliorare Consolidare il coinvolgimento di tutto il personale della scuola nelle iniziative di miglioramento progettate o implementate. Idee per il miglioramento Incontri periodici e sistematici con tutto il personale scolastico di aggiornamento e condivisione del percorso di cambiamento avviato e delle concrete azioni del Piano di miglioramento definito; Favorire la condivisione, attraverso incontri periodici, degli obiettivi dell’I.S., della distribuzione dei compiti/attività con espresso riferimento anche ai mezzi e alle risorse dedicate, tenendo in considerazione le istanze e i suggerimenti proposti dal personale deputato all’attuazione delle attività stesse;

5 Punti di forza Raccolta e analisi delle informazioni relative ai portatori di interesse, servendosi di una molteplicità di canali; Incontri scuola famiglia; Ricevimento settimanale dei docenti; La sala docenti on line; Contatto Facebook; Forum; Sito web della scuola continuamente aggiornato; Contatto del DS. Aree da migliorare Non viene effettuata un’analisi sistematica dei punti di forza e di debolezza interni attraverso diagnosi basate su modelli definiti (SWOT e TQM); Idee per il miglioramento Effettuare un’analisi sistematica dei punti di forza e di debolezza interni attraverso diagnosi basate su modelli definiti (SWOT e TQM);

6 Punti di forza Analisi del DS della situazione riscontrata nel precedente anno e relazione sui connessi punti di forza e di debolezza; Definizione ipotetica degli obiettivi per i vari statuti disciplinari; Proposta dei Dipartimenti per l’applicazione di metodi di misurazione dei risultati; Prove di ingresso; Verifica dei livelli di apprendimento; Organizzazione di corsi di recupero e/o di eccellenza; Prove di verifica. Aree da migliorare Rendere le riunioni di Dipartimento un’occasione di scambio di strategie di insegnamento e di conoscenza delle problematiche che può affrontare il singolo docente e la sua scolaresca per un confronto costruttivo e risolutivo. Idee per il miglioramento Creare situazioni all’interno del processo di insegnamento – apprendimento, affinché si renda l’alunno consapevole degli obiettivi programmati a breve e medio e lungo tempo Progettare ed avviare un’attività sistematica di ascolto e customer satisfaction dei portatori di interesse, attraverso strumenti standardizzati, monitorarla e utilizzarne i risultati per la pianificazione o miglioramento dei processi stessi.

7 Punti di forza Revisione annuale degli incarichi delle funzioni strumentali al POF, degli incarichi specifici per il personale ATA; Aggiornamento POF e Piano annuale; Piano annuale delle attività (progetti, dipartimenti, C.d.C., commissioni); Sito Web su cui è possibile ricevere diversi tipi di informazioni Firma digitale Rilevazione della custormer satisfation Dematerializzazione: circolari e determinazioni degli organi scolastici Albo scolastico on line Pubblicazione on line risultati del Piano della performance Archivio informatizzato Aree da migliorare Socializzare a tutto il personale gli obiettivi del Masterplan di Settore e coglierne gli elementi a cascata con incontri periodici Attività didattica on line: con pubblicazione dei materiali didattici e delle Unità di apprendimento. Idee per il miglioramento Pianificazione annuale delle attività/compiti dei singoli servizi con attribuzione delle competenze al personale con la definizione di chi fa cosa a seguito di incontri di condivisione. Ampliamento della sezione didattica on line con pubblicazione dei materiali didattici e delle Unità di apprendimento. Verifica avanzamento on line delle pratiche amministrative

8 Punti di forza Revisione del POF inerente all’introduzione delle innovazioni tecnologiche utili alle strategie di insegnamento; Piano annuale delle attività; Aggiornamento del sito Web; Corso sull’utilizzo della LIM e D1; Pubblicazione e/o aggiornamento dei curricola del D.S. e dello staff, consultabili sul sito web; Aree da migliorare Maggior coinvolgimento del personale all’uso delle tecnologie informatiche. Idee per il miglioramento Potenziamento degli interventi formativi finalizzati alla diffusione all’interno della scuola della cultura dell’innovazione e modernizzazione, con maggiore ricorso a metodologie quali laboratori e analisi di casi; Adozione ed applicazione sistematica e periodica dei principi del TQM (Total Quality Management) con l’utilizzo di strumenti codificati per la rilevazione della qualità (CAF).

9 Punti di forza Offrire occasioni di crescita per il personale; Trasparenza amministrativa; Pianificazione condivisa delle strategie attuate dalla scuola; Assegnazione in modo collegiale di compiti e di responsabilità delle politiche deliberate dal Collegio dei Docenti; Proposte di formazione e di potenziamento delle risorse umane all’interno del Collegio dei Docenti;. Aree da migliorare Migliorare la capacità di autoanalisi e di denuncia dei punti di criticità Idee per il miglioramento Programmare azioni guidate di miglioramento delle competenze personali e di gruppo

10 Punti di forza Presenza, anche nella percezione dei dipendenti, di un clima partecipativo, che facilita l’analisi dei problemi, la definizione degli obiettivi, la formulazione di idee e il loro accoglimento, a prescindere dal livello gerarchico; Presenza di uno spirito di squadra tale da consentire di far fronte a particolari e cicliche scadenze lavorative; Coinvolgimento di tutte le componenti del personale nell’analisi dei problemi e nella loro risoluzione. Aree da migliorare Rafforzamento della comunicazione interna, potenziare il dialogo e l’autostima. Idee per il miglioramento Incontri periodici di condivisione e comunicazione delle iniziative di miglioramento progettate. Istituzione di un albo in cui siano registrati in ordine cronologico i progetti realizzati durante l’anno scolastico con l’elenco dei nomi degli alunni e degli insegnanti che vi hanno partecipato.

11 Punti di forza Chiara e trasparente definizione delle modalità di individuazione dei partner e della gestione delle relazioni con essi; Creazione di accordi di rete; Scambi di personale tra scuole in base agli accordi di rete; Accordi con associazioni sportive e culturali. Aree da migliorare Consolidare il confronto con altre esperienze scolastiche (benchlearning) Criterio 4:Partenership e risorse

12 Punti di forza Coinvolgimento delle famiglie in attività ideate per gli adulti; Raccolta ai fini della pubblicazione sul sito della scuola dei curricula del D.S. e del suo staff, verbali dei Collegi, bandi, incontri scuola-famiglia, seminari e convegni di interesse anche per genitori e figli; Pubblicazione sul sito scolastico degli incontri scuola –famiglia; Monitoraggio degli incontri del Ds con le famiglie; Ratifica dei suggerimenti delle famiglie; Aree da migliorare Consolidare la pratica della Pubblicazione sul sito della scuola di circolari, valutazione Invalsi, valutazione a medio termine e finali, verbali del consiglio di istituto,del collegio. Idee per il miglioramento Incrementare i momenti di incontro e di condivisione con le famiglie

13 Criterio 5: Processi Punti di forza Verifica della situazione di partenza degli alunni; Ipotesi dei processi di insegnamento finalizzati ai bisogni degli alunni; Progettazione dei Piani di Studio Personalizzati; Verifica al primo Consiglio di classe, in genere a fine ottobre, dell’andamento didattico-disciplinare e la rispondenza con i Piani di studio ipotizzati; Eventuale correzione delle strategie in itinere dei Piani di studi adottati; Valutazione quadrimestrale dei risultati; Eventuali corsi di recupero (ma anche di potenziamento per le eccellenze); Coinvolgimento dei portatori di interesse attraverso la rilevazione del gradimento delle attività formative (customer satisfaction); Raccolta e registrazione della normativa e di altre forme di regolamentazione riguardanti i processi dell’organizzazione ed il loro snellimento; Modulistica per la programmazione didattica relativa a progetti, a relazioni finali per lo svolgimento di prove ed esami, all’attuazione e alla verifica del piano annuale delle attività; Continuità orizzontale e verticale; Tutoraggio; Valutazione studente; Certificazione delle competenze per gli alunni in uscita; Aree da migliorare Favorire gli incontri finalizzati al confronto delle problematiche emerse e delle strategie da adottare. Idee per il miglioramento Pianificazione di incontri finalizzati al confronto delle problematiche emerse e delle strategie da adottare.

14 Punti di forza Presenza della componente genitoriale nel Consigli d’Istituto e nei consigli di classe; Ampio coinvolgimento dei genitori in quanto portavoce o rappresentati di particolari associazioni; Partecipazione agli eventi organizzati dai partner. Aree da migliorare Il coinvolgimento dei clienti e dei portatori di interesse nelle innovazioni di processo non è applicata a tutti i processi gestiti dalla scuola. Idee per il miglioramento Estensione della customer satisfaction, con progettazione di strumenti di rilevazione (indagini, questionari), al fine di individuare azioni di innovazione dei processi stessi

15 Criterio 6:Risultati orientati ai discenti/ alle famiglie E ai portatori di interesse Punti di forza Professionalità del corpo docente e disponibilità all’ascolto e all’orientamento; Rispetto della continuità didattica per l’assegnazione dei docenti alle classi; Disponibilità da parte del DS, dei docenti, del personale ATA all’ascolto e all’orientamento; Partecipazione dei rappresentanti delle famiglie ai consigli di classe e di istituto; Trasparenza dei regolamenti, delle delibere e dei verbali dei Collegi. Aree da migliorare Rilevazione del gradimento da parte delle famiglie a partire dal periodo Individuare dei precisi indicatori di orientamento al cliente per un monitoraggio sistematico Idee per il miglioramento Standardizzazione della customer satisfaction, con elaborazione statistica dei dati e monitoraggio periodico degli stessi. Elaborare un documento in cui elencare tutti gli indicatori relativi al cliente. Progettazione di un sistema di rilevazione e monitoraggio in relazione agli indicatori elencati nel documento su menzionato.

16 Criterio 7:Risultati relativi al personale Punti di forza Buona autopercezione dell’organizzazione; Riconoscimenti della società civile e politica; Riconoscimenti del DS ai singoli e al gruppo del personale; Clima lavorativo positivo; Avvio di un percorso di rilevazione della soddisfazione complessiva del personale del Settore. Aree da migliorare Nella scuola non viene effettuata una sistematica e strutturata rilevazione della soddisfazione complessiva del personale. Idee per il miglioramento Progettazione ed implementazione di un percorso di rilevazione strutturata e sistematica della soddisfazione complessiva del personale; Monitoraggio periodico dei risultati della rilevazione di cui al punto precedente.

17 Punti di forza Elevato livello di partecipazione del personale del Settore alle attività formative; Elevata percentuale che ricopre incarichi funzionali al POF; Buon utilizzo delle tecnologie informatiche; Assenza di conflitti e/o di reclami; Pubblicazione on line del monitoraggio relativo alle assenze del personale; Pubblicazione on line degli incarichi annuali. Aree da migliorare Non vengono effettuate sistematiche e strutturate rilevazioni sugli indicatori di motivazione/coinvolgimento del personale. Idee per il miglioramento Progettazione ed implementazione di un percorso di rilevazione strutturata e sistematica della motivazione/coinvolgimento del personale del Settore sulla base di indicatori di Istituto da concordare collegialmente; monitoraggio periodico degli indicatori su indica ti.

18 Criterio 8:Risultati relativi alla responsabilità sociale 8.1 :Misurazione della percezione Punti di forza Sostegno e partecipazione ad interventi a sostegno di attività sportive, eventi culturali, ad associazioni di genitori e del territorio, ai Lions, ad Amnesty International; Sostegno, organizzazione e partecipazione a convegni nell’ambito della legalità, della medicina, dell’ordinamento scolastico; Sensibilità sempre crescente verso le tematiche ambientali; Attenzione per le fasce più deboli e/o disagiate; Trasparenza dei commenti espressi dall’opinione pubblica attraverso la pubblicazione aperta, democratica sul sito e nelle comunicazioni ufficiali. Aree da migliorare Rilevazione della percezione che i portatori di interesse hanno dell’organizzazione. Idee per il miglioramento Progettazione di un percorso di rilevazione strutturata e sistematica dei risultati sociali percepiti dai portatori di interesse sulla base di indicatori di Istituto da concordare collegialmente; Monitoraggio periodico degli indicatori su indicati

19 8.2 :Misurazione della performance Punti di forza Significativo aumento di accordi con onlus e associazioni sportive e culturali; Partecipazione e/o organizzazione di convegni e seminari; La scuola favorisce, promuove e gestisce la partecipazione a progetti finanziati o cofinanziati con risorse comunali, regionali, provinciali ed europei; Iniziative per diffondere una mentalità ecosostenibile; Partecipazione e sostegno ad iniziative del mondo del volontariato; In riferimento agli indicatori di scambio di conoscenze ed informazioni con altri soggetti, i numeri degli scambi e di altri dati, sono presenti nella procedura di protocollo informatico in uso nell’Ente. Aree da migliorare In riferimento alle convenzioni con associazioni, onlus e accordi di rete, i dati pur informatizzati, non sono oggetto di analisi. Idee per il miglioramento Implementazione di un sistema strutturato ed informatizzato di raccolta dei dati relativi alla Convenzioni stipulate e relativo monitoraggio; Analisi dei dati raccolti

20 Criterio 9:Risultati relativi alle performance chiave 9.1 I risultati esterni: output e outcome prodotti rispetto agli obiettivi Punti di forza Trend positivo nella relazione tra il numero degli iscritti in classe prima e il numero finale dei licenziati Risultati delle prove INVALSI Esito positivo delle attività di audit (da parte strutture interne deputate al controllo ) Aree da migliorare Individuare indicatori della qualità Metodi di raccolta dati Realizzazione di una sistematica attività di customer satisfacion delle attività formative, mediante la somministrazione agli utenti (partecipanti ai corsi) di un questionario di gradimento. Idee per il miglioramento Standardizzazione della customer satisfaction della formazione del personale, con elaborazione statistica dei dati emersi dalla rilevazione del gradimento delle singole attività formative, al fine del loro utilizzo in sede di miglioramento del processo; Implementazione di un’azione strutturata di benchmarking con altre PA, per tutti i processi, per il miglioramento degli stessi e monitoraggio sistematico dei risultati emersi dal confronto.

21 Punti di forza Continua implementazione delle partnership; Evidenza relativa alla diffusione e all’utilizzo delle tecnologie informatiche fra docenti, personale ATA, alunni e famiglie; Avvio di un percorso di miglioramento, con implementazione di attività di autodiagnosi e stesura di un Piano di miglioramento; Opportunità di finanziamento esterne (nazionali e/o comunitarie); Esito positivo delle attività di audit (da parte strutture interne deputate al controllo ); Congruenza tra Programma Annuale e conto consuntivo; Pubblicazione on line del bilancio finanziario. Aree da migliorare Parziali elaborazioni statistiche, che consentano di rilevare il trend di gestione finanziaria. Idee per il miglioramento Implementazione di un sistema strutturato ed informatizzato (es. database) di raccolta dei dati relativi alla Convenzioni stipulate e relativo monitoraggio; Progettazione ed implementazione di un’indagine finalizzata a rilevare la soddisfazione degli utenti rispetto alle tecnologie informatiche utilizzate dal Settore per l’erogazione di alcuni servizi (sito della scuola, intranet, etc). Per i dati finanziari effettuare elaborazioni statistiche, che consentano di rilevare il trend di gestione.


Scaricare ppt "Istituto Comprensivo “PIETROCOLA - MAZZINI” Piazza Aldo Moro,9 MINERVINO MURGE."

Presentazioni simili


Annunci Google