La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Prova 1: Apprendimento: Ascolta un testo narrativo e risponde a domande aperte Allegato 1 Revisione luglio 2010 Prove di verifica dei preapprendimenti.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Prova 1: Apprendimento: Ascolta un testo narrativo e risponde a domande aperte Allegato 1 Revisione luglio 2010 Prove di verifica dei preapprendimenti."— Transcript della presentazione:

1 Prova 1: Apprendimento: Ascolta un testo narrativo e risponde a domande aperte Allegato 1 Revisione luglio 2010 Prove di verifica dei preapprendimenti CLASSI QUINTE CONSEGNA: Adesso leggerò questo testo, ascoltate bene perché dovrete rispondere ad una serie di domande. IL GUARDIANO DELLO ZOO DI PORTA VENEZIA Nel vecchio zoo di Porta Venezia erano rimasti ormai solo quattro animali, quattro di numero e non uno di più, ma il Sig. Gustavo ci metteva lo stesso tutta la giornata per svolgere il suo lavoro di guardiano. Prima di tutto andava dalla giraffa, che aveva diritto di precedenza sugli altri perché era la più anziana del gruppo. Le cambiava il letto di paglia, versava il latte fresco nellabbeveratoio e poi si metteva a preparare il pranzo. Non era unoperazione facile, perché la giraffa soffriva di bruciori allo stomaco e non poteva digerire lerba appassita. Così il signor Gustavo, pazientemente, sceglieva ad una ad una le foglie più tenere nel gran mucchio derba che il furgone del comune gli portava ogni mattina e le disponeva in mazzetti ordinati dentro la mangiatoia. Poi passava dal leone, anzi entrava proprio nella gabbia. Si prendeva questa libertà da quando la povera bestia aveva perso tutti i denti per via di un infezione alle gengive. Per preparargli il pasto, il signor Gustavo tritava amorevolmente i tranci di carne con un macinino a manovella. Poi lasciava in giro per la gabbia gli ossi spolpati. I bambini, quando venivano allo zoo, si fermavano sempre a guardare quegli ossi spolpati così bene. – Accipicchia! – esclamavano – Che razza di denti! – e il leone si tirava su di morale. Cera poi da pensare allippopotamo, che se ne stava tutto il santo giorno immobile dentro la sua vasca. Il Signor Gustavo si sedeva tranquillo sul bordo ad aspettare: unora, due ore, quel che ci voleva. Ma quando il bestione metteva fuori la testa e spalancava le grandi fauci per riprendere fiato, lui era lì, pronto a scattare in piedi e a cacciargli in gola vari chili di verdura assortita. Non cerano altri modi per farlo mangiare : con gli anni era diventato così depresso che aveva perso completamente lappetito. Infine, nellultimo recinto del vecchio zoo, aspettava il suo turno un elefante africano. Era un tipo molto simpatico, ma aveva sempre una fame del diavolo: se il cibo tardava ad arrivare, lanciava certi barriti che facevano tremare i vetri del vicino museo di Scienze Naturali. Il signor Gustavo aveva un debole per lui perché era nato proprio lì, in quello zoo, sotto i suoi occhi. Valutazione: vedi allegato 2 Alunno………………………………………………… 1° Circolo didattico Casavatore Revisione a cura di Boccia Palma ITALIANO

2 Animale Caratteristiche / problemi Giraffa Leone Ippopotamo Elefante Allegato 2 Revisione luglio 2010 Prove di verifica dei preapprendimenti CLASSI QUINTE ITALIANO Prova 1: Apprendimento: Ascolta un testo narrativo e risponde a domande aperte CONSEGNA: Adesso leggerò questo testo (2 volte), ascoltate bene perché dovrete rispondere ad una serie di domande. 1.Comè lo zoo di Porta Venezia? ……………………………………………………………… 2.Che lavoro svolge il signor Gustavo? A quale animale è più affezionato Gustavo? ………………………………………………... ………………………………………………………………………………………………………. 5.Perché? ……………………………………………………………………………………………. Alunno………………………………………………… 1° Circolo didattico Casavatore Revisione a cura di Boccia Palma Valutazione prova 1 B : punti su 19 M : 8-13 punti su 19 I : Altro Item Individua le caratteristiche/problemi (13punti) Risponde correttamente alle domande (5 punti) Consegna nei tempi stabiliti (1 punto)

3 Prova 2: Apprendimento: Racconta il seguito di una storia partendo da una parte iniziale data CONSEGNA: Leggi la parte iniziale di questo testo e racconta il seguito della storia; scegli tra un finale realistico o fantastico. Cerca di raccontare in modo indiretto. Allegato 3 Revisione luglio 2010 Prove di verifica dei preapprendimenti CLASSI QUINTE ITALIANO Il bambino in ascensore Un bambino, un giorno, prese lascensore per salire al decimo piano di un palazzo : ma, quando la cabina fu tra il settimo e lottavo piano, la corrente elettrica andò via, e lascensore si bloccò. Il bambino suonò lallarme: ma la gente del palazzo o dormiva o era sorda o non cera; insomma nessuno lo venne ad aiutare. Allora il bambino si mise a piangere, perché non gli piaceva stare chiuso là dentro da solo ma poi vide la sua faccia rossa nello specchio e smise di piangere. - Bravo, non piangere – disse una voce. – Non cè nessuna ragione di piangere! - Chi… chi ha parlato? – chiese il bambino, impaurito. - Io! – disse la voce, che veniva dallo specchio: e il bambino vide che, proprio dietro la sua immagine cera……….. R. Piumini Item Il racconto è chiaro Il seguito della storia è coerente con la prima parte Le parti dialogiche sono raccontate in modo indiretto Il lessico è adeguato Sono presenti connettivi logici e/o temporali Le frasi e i periodi sono sintatticamente corretti Alunno………………………………………………… 1° Circolo didattico Casavatore Revisione a cura di Boccia Palma Valutazione prova 2 B : 5-6 item su 6 (obbligatorio il secondo item) M : 3-4 item su 6 (obbligatorio il secondo item) I : Altro

4 Giovannino Perdigiorno era un grande viaggiatore. Viaggia e viaggia, una volta capitò in un paese dove gli spigoli delle case erano rotondi, e i tetti non finivano a punta ma con una gobba dolcissima Lungo la strada correva una siepe di rose e a Giovannino venne lì per lì lidea di infilarsene una allocchiello. Mentre coglieva la rosa faceva molta attenzione a non pungersi con le spine, ma si accorse subito che le spine non pungevano mica, non avevano punta e parevano di gomma, e facevano il solletico alla mano. – Guarda, guarda, – disse Giovannino ad alta voce. Di dietro la siepe si affacciò una guardia municipale, sorridendo. - Non lo sapeva che è vietato cogliere le rose? - Mi dispiace non ci ho pensato. - Allora pagherà soltanto mezza multa, – disse la guardia che con quel sorriso avrebbe potuto benissimo essere lomino di burro che portava pinocchio nel paese dei balocchi. Giovannino osservò che la guardia scriveva la multa con una matita senza punta, e gli scappo di dire: - Scusi mi fa vedere la sua sciabola? - Volentieri, – disse la guardia. E naturalmente nemmeno la sciabola aveva la punta. - Ma che paese è questo? – domandò Giovannino. - Il paese senza punta, – rispose la guardia con tanta gentilezza che le sue parole si dovrebbero scrivere tutte con la lettera maiuscola. - E per i chiodi come fate? - Li abbiamo aboliti da un pezzo, facciamo tutto con la colla. E adesso per favore mi dia due schiaffi Giovannino spalancò la bocca come se dovesse inghiottire una torta intera. - Per carità non voglio mica finire in prigione per oltraggio a pubblico ufficiale. I due schiaffi, se mai, dovrei riceverli, non darli. - Ma qui si usa così, – spiegò gentilmente la guardia, – per una multa intera quattro schiaffi, per mezza multa due soli. - Alla guardia? - Alla guardia. - Ma è ingiusto, è terribile. - Certo che è ingiusto, certo che è terribile, – disse la guardia. – La cosa è tanto odiosa che la gente, per non essere costretta a schiaffeggiare dei poveretti senza colpa, si guarda bene dal fare niente contro la legge. Su, mi dia quei due schiaffi, e unaltra volta stia più attento - Ma io non le voglio dare nemmeno un buffetto sulla guancia: le farò una carezza, invece. - Quandè così, – concluse la guardia, – dovrò accompagnarla alla frontiera E Giovannino, umiliatissimo, fu costretto ad abbandonare il Paese senza punta. Ma ancor oggi sogna di poterci tornare, per viverci nel più gentile dei modi, in una bella casetta con il tetto senza punta. Da Favole al telefono di Gianno Rodari, Einaudi Editore Prova 3: Apprendimento: Legge allimpronta un testo narrativo rispettando le pause della punteggiatura ed utilizzando un tono adeguato nelle parti dialogiche CONSEGNA: Leggi il testo Allegato 4 Revisione luglio 2010 Prove di verifica dei preapprendimenti CLASSI QUINTE ITALIANO Il paese senza punta Item Legge scorrevolmente Utilizza un tono adeguato ai diversi tipi di enunciati Le parti dialogiche sono lette con espressione Rispetta le pause della punteggiatura Valutazione prova 3 B : 4 item su 4 M : 3 item su 4 I : Altro Alunno………………………………………………… 1° Circolo didattico Casavatore Revisione a cura di Boccia Palma

5 Prova 4: Apprendimento: Legge un testo narrativo e risponde ad una serie di domande CONSEGNA: Rileggi più volte il testo in maniera silenziosa e quando sei pronto risponderai alle domande (si lascia il testo allalunno) Allegato 5 Revisione luglio 2010 Prove di verifica dei preapprendimenti CLASSI QUINTE ITALIANO 1.Nel racconto che hai appena letto, Giovannino si accorge di una serie di oggetti senza punta. Trascrivili.……………………………………………………………………………………………………………… 2. In che cosa consiste la multa che la guardia municipale vuol far pagare a Giovannino? ……………………………………………………………………………………………………………… 3. Gli abitanti del Paese si guardano bene dal violare la legge, non per paura di subire una punizione, ma ……………………………………………………………………………………………… 4. E piaciuto a Giovannino il Paese senza punta? Vorrebbe poterci vivere? ………….. 5. Se la risposta è sì, qual è allora la qualità di questo paese e dei suoi abitanti che rende desiderabile viverci? ……………………………………………………………………………………… 6. I simboli delle punte abolite, la strana multa e tutto il dialogo di Giovannino con la guardia sono soltanto fatti insoliti inventati da Rodari per divertirci, o lo scrittore vuole anche insegnarci qualcosa? ………………………………………………………………………… 7. Se ti pare che Rodari voglia insegnarci qualcosa, indica quale delle frasi che seguono esprime meglio linsegnamento di questo racconto Il paese della gentilezza è il posto più bello dove vivere Impariamo ad essere gentili Sarebbe bello vivere in un paese dove non ci sono punte e tutti sono gentili! Ciascuno di noi può intanto fare qualcosa per rendere il suo cuore e il suo paese più gentile Il paese della gentilezza non esiste, ed è inutile pensare ad un mondo senza punta ALUNNO……………………………………….. Valutazione prova 4 B Risponde correttamente a 6-7 domande su 7 M Risponde correttamente a 4-5 domande su 7 I Altro 1° Circolo didattico Casavatore Revisione a cura di Boccia Palma

6 Prova 5: Apprendimento: Data la parte iniziale completa un racconto inserendo elementi descrittivi e dialoghi CONSEGNA: Leggi la parte iniziale di questo racconto e completalo. Inserisci anche elementi descrittivi e dialoghi Allegato 6 Revisione luglio 2010 Prove di verifica dei preapprendimenti CLASSI QUINTE ITALIANO Lescursione Un giorno Luca e Michele ebbero una brutta avventura. Senza avvertire nessuno si inoltrarono lungo un sentiero completamente sconosciuto. Camminavano chiacchierando tra loro e fermandosi ogni tanto per osservare i fiori e gli animaletti che sbucavano da sotto gli arbusti o gli insetti che svolazzavano sui loro nasi. Ad un certo punto decisero di fare ritorno a casa ma…………. ITEM Il racconto è chiaro Il contenuto è originale Il seguito della storia è coerente con la prima parte Sono presenti parti descrittive Sono presenti i dialoghi Il lessico è adeguato Sono presenti connettivi logici e/o temporali Le frasi e i periodi sono sintatticamente corretti Il testo è ortograficamente corretto Alunno……………………………………… 1° Circolo didattico Casavatore Revisione a cura di Boccia Palma Valutazione prova 5 B : 8-9 item su 9 (obbligatorio il terzo item) M : 4-7 item su 9 (obbligatorio il terzo item) I : Altro _______________________________________________________________________________ _______________________________________________________________________________ _______________________________________________________________________________ _______________________________________________________________________________ _______________________________________________________________________________ _______________________________________________________________________________ _______________________________________________________________________________ _______________________________________________________________________________ _______________________________________________________________________________ _______________________________________________________________________________ _______________________________________________________________________________ _______________________________________________________________________________ _______________________________________________________________________________ _______________________________________________________________________________ _______________________________________________________________________________ _______________________________________________________________________________ _______________________________________________________________________________ _______________________________________________________________________________ _______________________________________________________________________________ _______________________________________________________________________________ _______________________________________________________________________________

7 Valutazione prova 7 B Individua 5-6 verbi su 6 M Individua 3-4 verbi su 6 I Altro ALUNNO……………………………………….. susanna, la mia gata a messo al mondo sette gatini, sei mascietti e una femminucca, li o ciamati lunedì, martedi, mercoledì, govedì, venerdì, sabbato e domenica. Dormono nela ciesta della babola hai piedi del mio letto. Cuesta notte, verso le tre, mi hanno sveliato con un miagolio insoportabile, ho cercato di farli adormentare, ma ci sono riuschito solo dopo aver dato loro una cotola di latte _________________ _________________ _________________ _________________ _________________ _________________ _________________ Valutazione prova 6 B Individua errori su 21e riscrive correttamente le parole M Individua errori su 21e riscrive correttamente le parole I Altro Allegato 7 Revisione luglio 2010 Prove di verifica dei preapprendimenti CLASSI QUINTE ITALIANO Prova 7: Apprendimento : Analizza e coniuga correttamente i verbi nei modi indicativo, congiuntivo, condizionale Consegna: Segna con una X i verbi coniugati nel modo corretto Da cucciolo il mio cane rosicchiò spesso le pantofole rosicchiava spesso le pantofole Dubito che Andrea veramente abbia pescato quel grosso pesce ha pescato quel grosso pesce Speravo che ti ricordassi di me che ti ricordavi di me Andrei al mare se farebbe bello se facesse bello Credo che questo non è giusto non sia giusto Dopo che ebbi preso fiato mi tuffai in piscina mi sono tuffato in piscina Prova 6: Apprendimento: Riconosce ed utilizza le convenzioni ortografiche Consegna: Sottolinea gli errori e riscrivi le parole correttamente 1° Circolo didattico Casavatore Revisione a cura di Boccia Palma

8 Prova 8: Apprendimento: Riconosce in frasi e/o brevi testi, analizza e classifica le parti del discorso: articoli, preposizioni, congiunzioni, avverbi, nomi, aggettivi, verbi Consegna: Leggi il testo e analizza le parole in grassetto e sottolineate Il criceto somiglia a un topolino. Ha pelo morbidissimo, zampe corte ed unghie robuste. I suoi denti incisivi sono lunghi e crescono continuamente. Si nutre di semi di girasole e di altri vegetali. Con le zampe sguscia accuratamente i semi prima di rosicchiarli. _________________________________________________________________________ _________________________________________________________________________ _________________________________________________________________________ _________________________________________________________________________ _________________________________________________________________________ _________________________________________________________________________ _________________________________________________________________________ _________________________________________________________________________ Nome collettivo squadra - città - casa Nome composto quaderno - cavatappi - cappello Nome astratto mare - libertà - nuvola Aggettivo dimostrativo bella - grande - questo Aggettivo possessivo quello - tuo - simpatico Aggettivo indefinito qualche - lento - strano Avverbio gente - mente - lentamente preposizione la - un - in Nome derivato ventaglio – pianoforte - cagnolino Nome alterato aquilone – librone - burrone Consegna: Sottolinea la parola corrispondente alla richiesta Allegato 8 Revisione luglio 2010 Prove di verifica dei preapprendimenti CLASSI QUINTE ITALIANO Valutazione prova 8 B : Analizza/individua correttamente parole su 26 M : Analizza/individua correttamente parole su 26 I : Altro 1° Circolo didattico Casavatore Revisione a cura di Boccia Palma Alunno………………………………………

9 MATEMATICA Allegato 9 Revisione luglio 2010 Prove di verifica dei preapprendimenti CLASSI QUINTE ALUNNO……………………………………….. Valutazione prova 9 B Scrive e scompone correttamente numeri su 16 M Scrive e scompone correttamente 9-13 numeri su 16 I Altro Numeri in cifre Numeri in lettere diciottomilaseicentotre trecentoventimila milleseicentocinque novemilaottantasei Numeri in cifreNumeri in lettere Consegna: Scomponi in tabella i seguenti numeri interi e decimali Prova 9: Apprendimento : Legge, scrive, ordina, compone, scompone i numeri entro le hk interi e decimali Consegna: Completa le tabelle scrivendo i numeri in cifre o in lettere 1° Circolo didattico Casavatore Revisione a cura di Boccia Palma numeriMigliaiaunità semplicidecimali hkdakukhdaudcm 36,12 121, , ,84

10 ,54 = 345,6 X 26 = ,6 = : 57 = Prova 10: Apprendimento: Esegue operazioni in colonna e a mente entro le hk e i millesimi con più cambi Consegna: Metti in colonna ed esegui con la verifica Allegato 10 Revisione luglio 2010 Prove di verifica dei preapprendimenti CLASSI QUINTE MATEMATICA Consegna: Calcola a mente velocemente e scrivi il risultato ………… ………… ………… ………… ………… ………… ………… ………… ………… Consegna: Scopri la regola e scrivi il numero mancante … Item Esegue correttamente le 4 operazioni (4 punti) Esegue correttamente le 4 prove (4 punti) Esegue correttamente i 9 calcoli a mente (9 punti) Scopre la regola (4 punti) Scrive il numero mancante (1 punto) Alunno……………………………………… 1° Circolo didattico Casavatore Revisione a cura di Boccia Palma Valutazione prova 10 B : punti su 22 M : punti su 22 I : Altro La regola è ………………………………………

11 Prova 11: Apprendimento: Rappresenta graficamente frazioni date, trova la frazione complementare e riconosce quelle proprie e quelle che rappresentano lintero Allegato 11 Revisione luglio 2010 Prove di verifica dei preapprendimenti CLASSI QUINTE MATEMATICA 0,7 0,8 Consegna: Scrivi la frazione corrispondente Consegna: Trova la frazione corrispondente al numero decimale. Consegna: Trova il numero decimale corrispondente alla frazione. Alunno……………………………………… 1° Circolo didattico Casavatore Revisione a cura di Boccia Palma Valutazione prova 11 B : Individua correttamente 8-9 frazioni/numeri decimali su 9 M : Individua correttamente 6-7 frazioni/numeri decimali su 9 I : Altro

12 Prova 12 - Apprendimento: Risolve situazioni problematiche aritmetiche con più domande. Risponde a quesiti matematici individuando possibili soluzioni. Consegna: Leggi i seguenti quesiti e individua la risposta giusta Allegato 12 Revisione luglio 2010 Prove di verifica dei preapprendimenti CLASSI QUINTE MATEMATICA Nel viale di una grande città, lungo 2'100 m, vengono piantate delle piante alla distanza di 100 m l'una dall'altra. Se una pianta costa 90, quanto si spende complessivamente? In una partita di basket, Stefano totalizza 20 punti mentre Luca totalizza 3/5 del punteggio del suo compagno. Se la partita si chiude a 70 punti, quanti ne hanno totalizzati gli altri giocatori della squadra? Una partita di pallanuoto è composta da 4 tempi di 20 minuti ciascuno. Se un atleta esce dalla squadra 15 minuti prima del termine dell'incontro, per quanto tempo ha giocato? Alunno……………………………………… 1° Circolo didattico Casavatore Revisione a cura di Boccia Palma Valutazione prova 12 B : Individua 2-3 risposte corrette su 3 M : Individua 1 risposta corretta su 3 I : Altro

13 Marta oggi compie gli anni; in occasione del suo compleanno, mamma e papà organizzano una splendida festa a sorpresa. Invitano tutti i suoi compagni di classe (sono 24), ma 1/6 non partecipa in quanto ha già degli altri impegni. Quanti sono i compagni che partecipano alla festa di compleanno? Alla festa ci sono 3 vassoi con 30 pasticcini ognuno; i bambini ne mangiano gli 8/10. Quanti pasticcini avanzano? Valutazione prova 13 B punti su 17 M punti su 17 I Altro Individua i dati (1 punto) Individua le operazioni utili (7 punti) Esegue correttamente le operazioni (7 punti) Risponde in maniera adeguata (2 punti) Prova 13 - Apprendimento: Risolve situazioni problematiche aritmetiche con più domande. Consegna: Leggi il seguente problema, individua i dati, le domande e risolvilo in ogni sua parte. Allegato 13 Revisione luglio 2010 Prove di verifica dei preapprendimenti CLASSI QUINTE MATEMATICA Item Alunno……………………………………… 1° Circolo didattico Casavatore Revisione a cura di Boccia Palma

14 Valutazione prova 14 B su 20 M su 20 I Altro Prova 14: Apprendimento: Riconosce e denomina le figure geometriche piane regolari e non; conosce le formule per il calcolo del perimetro dei principali poligoni regolari Consegna: Osserva le figure, scrivi il nome di ciascuna; leggi i dati, scrivi la formula per il calcolo del perimetro e calcola cm 3,4 cm 6 cm 5,3 cm 3,6 Nome figura __________ n° lati_____ n° angoli___ Nome figura __________ n° lati_____ n° angoli___ Nome figura __________ n° lati_____ n° angoli___ Nome figura __________ n° lati_____ n° angoli___ Formula perimetro ______________ Risultato perimetro __________ Denomina correttamente le figure (4 punti) Individua il numero dei lati (4 punti) Individua il numero degli angoli (4 punti) scrive correttamente le formule (4 punti) calcola correttamente (4 punti) Allegato 14 Revisione luglio 2010 Prove di verifica dei preapprendimenti CLASSI QUINTE MATEMATICA Item Alunno……………………………………… 1° Circolo didattico Casavatore Revisione a cura di Boccia Palma

15 Prova 15: Apprendimento: Effettua cambi tra le varie unità di misura Consegna: Completa le seguenti equivalenze in tabella Allegato 15 Revisione luglio 2010 Prove di verifica dei preapprendimenti CLASSI QUINTE MATEMATICA Valutazione prova 15 Consegna: Confronta le coppie di misure e trova quelle che hanno lo stesso valore. Colora il quadratino della coppia con lo stesso valore. m 0,35 cm 3,5 dm 35 hm 0,35 km 0,35 m 3,5 dm 3,5 dam 3,5 mm 35 hm 3,5 Alunno……………………………………… 1° Circolo didattico Casavatore Revisione a cura di Boccia Palma B Esegue correttamente consegne su 23 M Esegue correttamente consegne su 23 I Altro 0,58 mgcgdggdaghgKg mmcmdmmdamhmKm 6,43 mlcldlldalhl

16 8/15 1/15 3/15 15/15 7/15 Prova 16 : Apprendimento: Calcola la probabilità che si verifichi una estrazione. Consegna: Nella parola MATEMATICAMENTE, calcola quante probabilità hai di scegliere ciascun elemento indicato. Collega con una linea lelemento o gli elementi alla frazione corrispondente Allegato 16 Revisione luglio 2010 Prove di verifica dei preapprendimenti CLASSI QUINTE MATEMATICA una M Una A Una I Una E Una N Una T Una vocale Una consonante Una lettera M A T E M A T I C A M E N T E Alunno……………………………………… 1° Circolo didattico Casavatore Revisione a cura di Boccia Palma Valutazione prova 16 B Abbina correttamente 8-9 elementi su 9 alle corrispondenti frazioni M Abbina correttamente 6-7 elementi su 9 alle corrispondenti frazioni I Altro

17 Allegato 17 Revisione luglio 2010 Prove di verifica dei preapprendimenti CLASSI QUINTE Prova 17 : Apprendimento: Individua alcune caratteristiche specifiche relative agli organismi viventi Consegna: Leggi le domande e segna le risposte giuste con una x Alunno……………………………………… 1° Circolo didattico Casavatore Revisione a cura di Boccia Palma Valutazione prova 17 B su 24 M su 24 I Altro 1. balena 1. gatto squalo 1. cavallo 1. pettirosso 1. pinguino polpo 1. tigre 1. orso 1. rana Quali di questi animali respirano per mezzo delle branchie? 1. girino topo 1. trota lucertola 1. squalo Quali di questi animali respirano per mezzo dei polmoni? Quale di questi animali respirano per mezzo della pelle? 1. lombrico ippopotamo Consegna: In ogni elenco colora gli animali corrispondenti alla categoria indicata TopoCaneGabbianoUomo LombricoGranchioGallinaSqualo ApeSogliolaLucertolaPipistrello RanaFormicaOrsoSerpente MedusaPolpoBalenaCapra Sono invertebratiSono vertebratiSono ovipariSono vivipari item Individua gli animali che respirano con i polmoni (8 punti) Individua gli animali che respirano con le branchie (3 punti) Individua lanimale che respira attraverso la pelle (1 punto) Individua gli intrusi (12 punti) SCIENZE-TECNOLOGIA

18 Revisione luglio 2010 Prove di verifica dei preapprendimenti CLASSI QUINTE Allegato 18 Prova 18 - Apprendimento: Conosce le caratteristiche del calore e della temperatura e le modalità di trasmissione sui corpi; conosce la composizione dellaria Consegna: Leggi le affermazioni e segna se sono vere o false Valutazione prova 18 B Segna correttamente affermazioni su 13 M Segna correttamente 8-10 affermazioni su 13 I Altro 1° Circolo didattico Casavatore Revisione a cura di Boccia Palma Alunno…………………………………………. 1.Il calore passa sempre da un corpo più caldo ad uno più freddo 2.Raffreddare significa togliere calore 3.Il calore si trasmette allo stesso modo nei solidi, nei liquidi e nei gas 4.Nei solidi il trasferimento di calore avviene per convezione 5.Nei liquidi e nei gas il trasferimento di calore avviene per conduzione 6.I materiali conduttori fanno passare velocemente il calore 7.Il ferro, lacciaio… sono materiali isolanti 8.Il livello di calore di un corpo si chiama temperatura 9.I termini calore e temperatura non hanno lo stesso significato 10.Laria è composta da un solo gas 11.Laria è composta per la maggior parte di azoto 12.Lossigeno è indispensabile per la respirazione 13.Lanidride carbonica viene prodotta dalle piante attraverso il processo di fotosintesi SCIENZE-TECNOLOGIA VFVFVFVFVFVFVFVFVFVFVFVFVFVFVFVFVFVFVFVFVFVFVFVFVFVF

19 STORIA Allegato 19 Revisione luglio 2010 Prove di verifica dei preapprendimenti CLASSI QUINTE Prova 19 : Apprendimento: Mette in ordine cronologico i fatti principali che hanno caratterizzato alcuni periodi storici Consegna: Metti in ordine cronologico e colloca sulla linea del tempo i seguenti avvenimenti Alunno……………………………………… 1° Circolo didattico Casavatore Revisione a cura di Boccia Palma Valutazione prova 19 B Colloca correttamente 4-5 avvenimenti su 5 M Colloca correttamente 3 avvenimenti su 5 I Altro Nasce la civiltà della valle dellIndo Nasce la civiltà cinese Nasce la civiltà fenicia Nasce la civiltà cretese Fiorisce la civiltà micenea 3500 a. C a. C a. C a. C a. C a. C.

20 Motivo degli spostamenti Si stanziarono lungo le coste bagnate dal Mediterraneo che offrivano condizioni migliori Prova 20 : Apprendimento: Mette in relazione affermazioni e ricostruisce relazioni di successione Consegna: Collega con una linea le affermazioni che hanno tra loro una relazione di causa, azione e conseguenza. Allegato 20 Revisione luglio 2010 Prove di verifica dei preapprendimenti CLASSI QUINTE STORIA Risultato degli spostamenti Cercavano territori fertili con clima buono e facilmente difendibili Conseguenza degli spostamentiNacquero e si svilupparono le prime civiltà mediterranee Consegna: Metti in sequenza temporale (numerando le affermazioni) questi avvenimenti Nascono i villaggi Una civiltà raggiunge il suo massimo splendore Si realizzano grandi opere Si abbandona il nomadismo Si sviluppano le città Una civiltà tramonta Alunno……………………………………… 1° Circolo didattico Casavatore Revisione a cura di Boccia Palma Valutazione prova 20 B 7-9 su 9 M 4-6 su 9 I Altro Mette nella giusta relazione le affermazioni (3 punti) Numera correttamente i 6 avvenimenti (6 punti) Item

21 GEOGRAFIA Prova 21 : Apprendimento: Conosce i diversi fattori che influenzano il clima e le zone climatiche italiane. Consegna: Leggi le definizioni e completa con le parole che rappresentano i fattori climatici: Allegato 21 Revisione luglio 2010 Prove di verifica dei preapprendimenti CLASSI QUINTE Latitudine – vicinanza al mare – altitudine – presenza di montagne Costituisce una barriera naturale che ostacola larrivo di venti e perturbazioni Rende mite il clima perché assorbe calore durante lestate e lo restituisce in inverno È la distanza di un luogo dallEquatore. Allontanandosi dallEquatore la temperatura diminuisce È laltezza di un luogo sul livello del mare. Man mano che si sale, la temperatura diminuisce Alunno……………………………………… 1° Circolo didattico Casavatore Revisione a cura di Boccia Palma Valutazione prova 21 B 7-9 punti su 9 M 4-5 punti su 9 I Altro Inserisce correttamente i 4 fattori (4 punti) Abbina correttamente 5 definizioni ai climi (5 punti) Item Consegna : Scrivi nelle caselle il numero della definizione corrispondente. clima mite clima continentale inverno umido estate afosa siccità 1.E il clima delle zone interne, che non si affacciano sul mare; è caratterizzato da estati molto calde e inverni molto freddi. 2.E caratterizzato da piogge e nebbie 3.E caratterizzata dallafa, un caldo umido e soffocante caratteristico delle pianure. 4.E la mancanza di umidità, caratteristica delle zone in cui le piogge sono scarse o assenti. 5.E il clima tipico delle zone costiere, caratterizzato da temperature che non sono né troppo alte in estate, né troppo basse in inverno E caratterizzato da piogge e nebbie

22 GEOGRAFIA Prova 22 : Apprendimento: Individua su una carta geografica fisica i diversi elementi rappresentati, distingue i settori produttivi e conosce il significato di risorsa Allegato 22 Revisione luglio 2010 Prove di verifica dei preapprendimenti CLASSI QUINTE Consegna: Osserva la cartina fisica dellItalia e colora la legenda sottostante Lago Pianura Fiume mare Vulcano Colline Zona montuosa Alunno……………………………………… 1° Circolo didattico Casavatore Revisione a cura di Boccia Palma Valutazione prova 22 B su 17 M su 17 I Altro Elabora correttamente la legenda con gli 8 elementi richiesti (8 punti) Inserisce correttamente i 9 elementi (9 punti) Item Consegna: Inserisci nello schema i termini mancanti I SETTORI PRODUTTIVI attività che servono per prelevare le materie prime attività di trasformazione delle materie prime in prodotti finiti attività che rendono possibile lutilizzo delle merci e le attività di servizio ………………… Consegna: Leggi lo schema e completalo inserendo i seguenti termini cibo – rinnovabili – in ogni ambiente – materiali – non rinnovabili - energia LE RISORSE NATURALI Si trovanosoddisfanoPossono essere ………………… i bisogni delluomo ………………… …………… Affluenti


Scaricare ppt "Prova 1: Apprendimento: Ascolta un testo narrativo e risponde a domande aperte Allegato 1 Revisione luglio 2010 Prove di verifica dei preapprendimenti."

Presentazioni simili


Annunci Google