La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

OCM (Reg. CE n. 1308/2013) Disciplina ambientale Versione adottata con DM 3 agosto 2011 n. 5460 che sostituisce quella adottata con DM 30 settembre 2010.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "OCM (Reg. CE n. 1308/2013) Disciplina ambientale Versione adottata con DM 3 agosto 2011 n. 5460 che sostituisce quella adottata con DM 30 settembre 2010."— Transcript della presentazione:

1 OCM (Reg. CE n. 1308/2013) Disciplina ambientale Versione adottata con DM 3 agosto 2011 n che sostituisce quella adottata con DM 30 settembre 2010 n. 844 – aggiornamento 2015 Villanova di Castenaso

2 Regolamento (UE) n. 1308/ Settore ortofrutta STRATEGIA NAZIONALE Disciplina ambientale Versione adottata con DM 3 agosto 2011 n che sostituisce quella adottata con DM 30 settembre 2010 n DISCPLINA AMBIENTALE 2015 Programmi Operativi delle OP: 10 % della spesa dei P.O. o 2 azioni ambientali

3 Produzione Integrata: - applicazione dei DPI regionali - massimali €/ha come da PSR / Disposizioni Nazionali Disp. Naz.: 600 €/ha frutticole – 400 €/ha orticole -fascicolo aziendale e scheda colturale - assistenza tecnica ed analisi residui ATTENZIONE: I massimali rendicontabili fanno riferimento ai PSR di ciascuna regione in cui si realizza l’investimento. Attenzione alla demarcazione con i nuovi PSR DISCPLINA AMBIENTALE 2015

4 Produzione Biologica: -applicazione del Reg. CE 834/ massimali €/ha come da PSR / Disposiz. Naz. -Disp. Naz.: 900 €/ha frutticole – 600 €/ha orticole - fascicolo aziendale e scheda colturale - certificazione biologica ATTENZIONE: I massimali rendicontabili fanno riferimento ai PSR di ciascuna regione in cui si realizza l’investimento. Attenzione alla demarcazione – praticamente solo PSR DISCPLINA AMBIENTALE 2015

5 Taratura irroratrici : L’aiuto è corrisposto una sola volta nell’arco del programma operativo e copre i costi della taratura. Hanno accesso all’intervento le aziende che non aderiscono alle misure agroambientali nell’ambito del PSR o dei programmi operativi. Le operazioni di taratura delle irroratrici devono essere effettuate presso Centri di verifica appositamente istituiti. Il costo aggiuntivo è pari a euro 81,96 /taratura (valore massimo) Attenzione al PAN della direttiva 128/2009 – sono state ridefinite le operazioni (controllo e regolazione) ed il costo DISCPLINA AMBIENTALE 2015

6 Gestione ecologica dei rifiuti Gestione dei rifiuti inorganici non pericolosi Questo impegno è relativo al maggiore costo sostenuto dall’azienda agricola per il trasporto verso la stazione di riutilizzo e/o riciclo ed è quantificato in 0,10 €/Kg. L’attività deve essere dimostrata con la fattura del servizio reso e/o un documento che attesta la quantità di rifiuti avviata al riciclo DISCPLINA AMBIENTALE 2015

7 Realizzazione ed ammodernamento degli impianti di distribuzione collettiva di fitofarmaci Messa in opera e ammodernamento di impianti di lavaggio collettivi delle attrezzature per la distribuzione di fitofarmaci DISCPLINA AMBIENTALE 2015

8 Utilizzo macchine di precisione nell’agricoltura Rientrano in questo contesto, macchine quali quelle per la distribuzione dei fitofarmaci con PC, per la distribuzione dei fitofarmaci con PC e manica d’aria, quelle supportate da tecnologia informatica GPS, gli atomizzatori di nuova concezione ad aeroconvezione (KWH), ecc... La remunerazione degli interventi è commisurata al costo della macchina. In caso di utilizzo può essere finanziato: A) il costo di acquisto di una macchina agricola di precisione e/o di nuovi componenti o dispositivi elettronici per l'ammodernamento di macchine agricole pre- esistenti, B) Il costo supplementare (importo forfettario da definire a cura delle Regioni ) del noleggio (servizio conto terzi) della macchina di precisione, rispetto al noleggio di una macchina agricola tradizionale. DISCPLINA AMBIENTALE 2015 Attenzione non è più premiato l’impiego – Accordarsi con la Regione per la specifica macchina di precisione

9 Utilizzo mezzi tecnici a basso impatto ambientale Almeno due mezzi tecnici per avere valenza di azione ambientale telo biodegradabile per pacciamatura Costo aggiuntivo pacciamatura 378 €/ha (valore massimo) Inoltre, è remunerabile il maggiore costo sostenuto dall’azienda agricola per le operazioni di esecuzione della tecnica di pacciamatura 262 euro/ettaro (importo forfettario) telo per solarizzazione Calcolo del costo aggiuntivo 0,09 €/ m2 (valore massimo) Inoltre è remunerabile il maggiore costo sostenuto dall’azienda agricola per le operazioni di esecuzione della tecnica di solarizzazione 156 euro/ettaro (importo forfettario) DISCPLINA AMBIENTALE 2015

10 Utilizzo mezzi tecnici a basso impatto ambientale Almeno due mezzi tecnici per avere valenza di azione ambientale Confusione sessuale Sono ammissibili a rendiconto le spese sostenute per l’acquisto di mezzi tecnici (dispenser e affini, trappole sessuali per il controllo, ecc... ) fino ai seguenti importi massimi:  confusione con l’utilizzo di dispenser ( e Puffer) = 145,14 €/ha  confusione con l’utilizzo di dispenser biodegradabili = 516,70 €/ha (dal 2013)  confusione con l’utilizzo di dispenser = 148,80 €/ha (Lobesia botrana)  confusione sessuale liquida sulle pomacee = 275,75 €/ha;  confusione sessuale liquida sulle drupacee = 281,50 €/ha;  confusione sessuale contro insetti xilofagi = 48,25 €/ha.. Impegno per la confusione sessuale: 267 euro/ettaro DISCPLINA AMBIENTALE 2015

11 Utilizzo mezzi tecnici a basso impatto ambientale Almeno due mezzi tecnici per avere valenza di azione ambientale Prodotti e mezzi di lotta (feromoni e predatori) e agenti impollinatori (costo) insetti utili Bacillus thuringiensis 210,00 €/ha; B. amyloliquefaciens 720,00 €/ha, Virus della granulosi 300,00 €/ha Anthocoris femoralis 170,00 euro/ettaro; Nematodi (Steynernema spp.) 200,00 euro/ettaro; Fitoseiulus persimilis 1.210,00 euro/ettaro; Orius laevigatus 1.189,00 euro/ettaro Macrolophus caliginosus 966,00 euro/ettaro;Trichoderma 840,00 euro/ettaro (x ciclo) Bombus terrestris e Apis mellifera 77,00 euro/1000mq per densità inferiore a 2000 piante/1000 mq, elevabili a 157,00 euro/1000mq per densità uguale o superiore a 2000 piante/1000 mq Mezzi tecnici Trappole cromotropiche per monitoraggio in serra 65,00 euro/ettaro Trappole sessuali per monitoraggio insetti in serra 45,00 euro/ettaro Reti antisetto 0,20 euro/mq 2015: Impiego di esche attrattive in formato “pronto all’uso” DISCPLINA AMBIENTALE 2015

12 Almeno due mezzi tecnici per avere valenza di azione ambientale Prodotti e mezzi di lotta per la difesa delle colture (impegno forfettario) Anthocoris femoralis 42 euro/ettaro Nematodi (Steynernema spp.) 30 euro/ettaro Fitoseiulus persimilis 480 euro/ettaro Orius laevigatus 120 euro/ettaro Ambliseius cucumeris 420 euro/ettaro Macrolophus caliginosus 252 euro/ettaro Bombus terrestris 12 euro/ettaro ( 2015: non riconosciuto su anguria e melone) Trappole cromotropiche per colture orticole protette 240 euro/ettaro Trappole sessuali in serra 42 euro/ettaro Macchine per pirodiserbo, raccoglitrici elettriche, muletti elettrici e a gas: a fattura. DISCPLINA AMBIENTALE 2015

13 Almeno due mezzi tecnici per avere valenza di azione ambientale Prodotti e mezzi di lotta per la difesa delle colture (impegno forfettario) Impiego di esche attrattive in formato “pronte all’uso” Esche per la mosca della frutta – Ceratitis capitata - e mosca del ciliegio – Rhagolitis cerasi - : devono essere definiti i costi e relativi massimali dalla Regione di appartenenza in funzione della tecnica adottata. DISCPLINA AMBIENTALE 2015 nuova

14 Utilizzo di piante orticole innestate L ‟ importo massimo a piantina, per le specie considerate, è il seguente: - pomodoro da mensa: 0,46 - peperone: 0,41 - melanzana: 0,38 - melone: 0,53 - anguria: 0,85 (0,45 per piantine ottenute in alveolari a 40 fori) - cetriolo: 0,34 - zucchino: 0,25 DISCPLINA AMBIENTALE 2015 Fare riferimento alla lista nazionale dei portainnesti 2015

15 Utilizzo di semi o piantine con caratteristiche di resistenza/tolleranza ai patogeni (rif. azione n. 9 bis della Disciplina ambientale) DISCPLINA AMBIENTALE 2015 Fare riferimento alle dichiarazione delle ditte sementiere Mantenere la tracciabilità della produzione Nuova Circolare 25/06/2014 Specie ortiva Differenziale costo varietà resistenti/tolleranti €/1.000 semi Remunerazione forfettaria impegno €/1.000 semi Peperone pieno campo Varietà resistenti a TSWN, CMV,TMV 108,46 Peperone in serra Varietà resistenti a TSWN, CMV,TMV 102,46 Zucchino in pieno campo Varietà resistenti a Oidio, WMV,ZYMV 30,78 Zucchino in serra Varietà resistenti a Oidio, WMV,ZYMV 24,78 Lattuga in pieno campo Varietà resistenti a LMV e BL sup 26 3,32 Lattuga in serra Varietà resistenti a LMV e BL sup 26 2,12 Pomodoro da industria allungato Varietà resistenti a TSWN 10,92 Pomodoro da industria tondo Varietà resistenti a TSWN 3,34 Pomodoro mensa grappolo in serra Varietà resistenti a Ff e TYLC TSWN 86,35 Pomodoro mensa grappolo pieno campo Varietà resistenti a Ff e TYLC TSWN 92,34 Pomodoro mensa bacca singola in serra Varietà resistenti a Ff e TYLC TSWN 23,26 Pomodoro mensa bacca singola in pieno campo Varietà resistenti a Ff e TYLC TSWN 29,25

16 Gestione del suolo Sovescio di piante biocide. Analisi del terreno: importo della fattura. Acquisto del seme delle piante biocide: importo della fattura. Calcolo del costo aggiuntivo € 250/Ha (importo forfettario) Utilizzo di preparati ad effetto biocida Calcolo del costo aggiuntivo 660 €/ha (importo forfettario) Utilizzo di ammendanti organici compostati Calcolo del costo aggiuntivo 373,30 euro/ettaro (importo forfettario) DISCPLINA AMBIENTALE 2015 Attenzione alla tipologia di compost Dichiarazione di Compostato prevalente da RSU

17 Tutela e risparmio idrico Introduzione di impianti più efficienti ed efficaci, che possono riguardare anche gli investimenti effettuati per sostituire i sistemi di irrigazione esistenti. Miglioramento degli impianti d'irrigazione esistenti, tramite l’introduzione di sistemi e attrezzature (sonde, sonde umidometriche, fertilizzatori, pluviometri, centraline di controllo, contatori, acidificatori, miscelatori, evaporimetro, coefficienti di reintegrazione, tensiometri, software di gestione;…..) che mediante il miglioramento dell'efficacia dei sistemi di irrigazione esistenti permettono una riduzione del consumo idrico. DISCPLINA AMBIENTALE 2015 Attenzione non è più premiato l’impiego

18 Riduzione emissioni L’obiettivo degli interventi è finalizzato al miglioramento dell’efficienza energetica e della riduzione delle emissioni in atmosfera. A tal fine sono ammissibili le spese per la riconversioni e/o la sostituzioni degli impianti di produzione dell’energia esistenti che utilizzano derivati del petrolio, con impianti che : a) utilizzano il gas naturale o altri combustibili e che contribuiscono a una riduzione delle emissioni in atmosfera di CO2 e/o di inquinanti dell’aria. b) utilizzano energie rinnovabili nell’ambito dei loro cicli produttivi DISCPLINA AMBIENTALE 2015

19 Sistemi di co-generazione o di sistemi di energia da fonti rinnovabili Ai fini di incentivare gli investimenti per la riduzione del consumo di fonti non rinnovabili di energia, può essere finanziata la realizzazione di impianti con sistemi di cogenerazione e/o sistemi di energia da fonti rinnovabili, quali: - sistemi di cogenerazione con combustibili fossili - sistemi di trigenerazione con combustibili fossili - co-trigenerazione con sistemi termosolari; - co-trigenerazione con biogas o biomasse; - sistemi ibridi di cogenerazione e rigenerazione; - impianti eolici; - impianti fotovoltaici nei limiti stimati delle esigenze energetiche aziendali dell’OP o dei suoi soci. DISCPLINA AMBIENTALE 2015

20 Trasporto combinato Trasporto combinato (gomma/ferrovia) : 0,03269 €/ton/km Trasporto combinato (gomma/nave) : 24,52 €/pedana


Scaricare ppt "OCM (Reg. CE n. 1308/2013) Disciplina ambientale Versione adottata con DM 3 agosto 2011 n. 5460 che sostituisce quella adottata con DM 30 settembre 2010."

Presentazioni simili


Annunci Google