La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Fisica 2 Elettrostatica 2 a lezione. Programma della lezione Conduttori e isolanti Induzione elettrostatica Polarizzazione Elettrizzazione per induzione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Fisica 2 Elettrostatica 2 a lezione. Programma della lezione Conduttori e isolanti Induzione elettrostatica Polarizzazione Elettrizzazione per induzione."— Transcript della presentazione:

1 Fisica 2 Elettrostatica 2 a lezione

2 Programma della lezione Conduttori e isolanti Induzione elettrostatica Polarizzazione Elettrizzazione per induzione Elettroscopio Legge di Coulomb Principio di sovrapposizione

3 Conduttori e isolanti Distribuzione della carica in un corpo (solido): i nuclei atomici sono fissi, circondati dagli elettroni più interni (pure fissi) Gli elettroni più esterni possono essere fissi anchessi oppure liberi di muoversi allinterno del corpo Nel primo caso avremo un isolante, nel secondo un conduttore

4 Induzione e polarizzazione (elettrostatiche) Entrambi i fenomeni sono dovuti allazione tra cariche Linduzione si presenta con i conduttori: lattrazione di cariche di segno opposto e la repulsione di cariche dello stesso segno si traduce in uno spostamento macroscopico degli elettroni nel corpo e quindi una separazione macroscopica di carica La polarizzazione si presenta con gli isolanti: lattrazione e la repulsione si traducono in uno spostamento microscopico delle cariche allinterno di ogni atomo. Si ottiene anche in questo caso una separazione macroscopica di carica

5 Elettrizzazione per induzione Due oggetti metallici in contatto Una bacchetta carica Si avvicina la bacchetta ai due oggetti Per induzione la carica dei due oggetti si ridistribuisce: –loggetto più vicino avrà più carica di segno opposto a quella della bacchetta –Loggetto più lontano avrà più carica di segno uguale Si separano i due oggetti che ora avranno cariche di segno opposto

6 Elettrizzazione per induzione

7 Elettroscopio Primo esempio di strumento elettrico Serve a evidenziare la presenza di carica elettrica

8 Legge di Coulomb Rende quantitativa lazione tra cariche puntiformi Studiata sperimentalmente mediante una bilancia di torsione

9 Legge di Coulomb Lazione viene chiamata ora forza: –È repulsiva per cariche omonime –È attrattiva per cariche eteronime –È diretta lungo la congiungente delle cariche –È proporzionale al prodotto delle cariche –È inversamente proporzionale al quadrato della distanza tra le cariche –F 12 è la forza con cui la carica 1 agisce sulla carica 2 e r 12 è il versore rivolto da 1 a 2 –I primi due punti sono garantiti dal prodotto delle cariche per il versore

10 Legge di Coulomb Cè perfetta simmetria tra le cariche: la forza F 21 è uguale in modulo e opposta in verso Costante positiva La costante è detta permettività del vuoto

11 Principio di sovrapposizione delle forze elettriche La forza tra due cariche non dipende dalla presenza di altre cariche: gli effetti di tutte le cariche si sovrappongono in modo indipendente La forza totale agente sulla carica 0 è la somma (vettoriale) delle forze con cui ognuna delle restanti n cariche agisce su di essa: La validità del principio è una verità sperimentale

12 Esercizi sulla legge di Coulomb Forza totale di due cariche uguali in modulo e segno –Sul piano di simmetria –Sullasse che le congiunge Forza totale di due cariche uguali in modulo e segno opposto –Sul piano di simmetria –Sullasse che le congiunge


Scaricare ppt "Fisica 2 Elettrostatica 2 a lezione. Programma della lezione Conduttori e isolanti Induzione elettrostatica Polarizzazione Elettrizzazione per induzione."

Presentazioni simili


Annunci Google