La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LA BANCA DITALIA E LA VIGILANZA SUL CREDITO Nino Rebaudo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LA BANCA DITALIA E LA VIGILANZA SUL CREDITO Nino Rebaudo."— Transcript della presentazione:

1 LA BANCA DITALIA E LA VIGILANZA SUL CREDITO Nino Rebaudo

2 Istituto di diritto pubblico Fondata nel 1893 come S.p.A., dal 1936 è un Istituto di diritto pubblico con un fondo di dotazione di 300 milioni, rappresentato da quote di partecipazione da Lire che possono appartenere solo a enti pubblici (banche, istituti di previdenza e assicurazioni).

3 I principali organi della Banca dItalia Assemblea generale dei partecipanti Consiglio superiore Comitato del Consiglio superiore Governatore

4 Controlli e vigilanza La Banca dItalia svolge la vigilanza sullattività delle banche, dei gruppi bancari e degli intermediari (Sim, fondi comuni e fiduciarie). Vigilanza informatica. Vigilanza regolamentare. Vigilanza ispettiva

5 Altre funzioni Funge da organismo per il rifinanziamento delle altre banche tramite il risconto di effetti Cura lemissione dei biglietti di banca Contribuisce alla difesa della parità delleuro Gestisce le Stanze di compensazione Gestisce il Servizio di tesoreria provinciale dello Stato Tiene lalbo delle aziende di credito

6 Art. 14 T.U. 1 gennaio 1994 In base a questo articolo, la Banca dItalia concede lautorizzazione allesercizio dellattività bancaria quando ricorrono determinate condizioni: Forma giuridica di S.p.A. o s.r.l. cooperativa Capitale minimo versato di L.12,5 miliardi Progetto iniziale di attività allegato allatto costitutivo e allo statuto Requisiti di onorabilità per i partecipanti al capitale Requisiti di professionalità e onorabilità per gli amministratori.


Scaricare ppt "LA BANCA DITALIA E LA VIGILANZA SUL CREDITO Nino Rebaudo."

Presentazioni simili


Annunci Google