La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Prospettive sulluso del sistema di sorveglianza Passi per i Programmi di Prevenzione Roma, 17 dicembre 2009 M.Chiara Antoniotti Coordinatore PASSI Regione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Prospettive sulluso del sistema di sorveglianza Passi per i Programmi di Prevenzione Roma, 17 dicembre 2009 M.Chiara Antoniotti Coordinatore PASSI Regione."— Transcript della presentazione:

1 Prospettive sulluso del sistema di sorveglianza Passi per i Programmi di Prevenzione Roma, 17 dicembre 2009 M.Chiara Antoniotti Coordinatore PASSI Regione Piemonte Servizio Sovrazonale di Epidemiologia ASL NO - Novara Il rapporto sui giovani anni

2 Primo rapporto regionale Primi rapporti aziendali Passi in azione - Roma, 17 dicembre 2009

3 Primo rapporto regionale Primi rapporti aziendali Focus regionale anni Interesse di colleghi che stavano lavorando al progetto Guadagnare salute adolescenti Passi in azione - Roma, 17 dicembre 2009

4 Campione in studio Passi in azione - Roma, 17 dicembre 2009 età18-24 n vs.

5 Passi in azione - Roma, 17 dicembre 2009 Analisi dei dati Con i programmi del kit di analisi regionale Sono stati ricalcolati i pesi da utilizzare per le stime regionali, in quanto le fasce detà di interesse erano diverse da quelle del rapporto standard Differenze contenute rispetto a stime ottenibili con i pesi del dataset regionale messo a disposizione dal GT

6 Salute percepita Attività fisica Fumo Alimentazione Alcol Sicurezza stradale Salute mentale Aspetti socio-demografici Sezioni del questionario considerate Passi in azione - Roma, 17 dicembre 2009

7 perchè è stato fatto come è stato fatto alcuni risultati conclusion i Passi in azione - Roma, 17 dicembre 2009 Il rapporto sui giovani anni

8 Sottopeso anni: Donne: 18% Uomini:4% Passi in azione - Roma, 17 dicembre 2009

9 9 Soggetti in eccesso ponderale Cambiamento di peso negli ultimi 12 mesi Passi in azione - Roma, 17 dicembre 2009

10 Attività fisica Livello svolto Percezione di svolgere livello sufficiente …….ma non cambia con letà la percezione dellattività fisica svolta Tra i giovani ci sono meno sedentari e più attivi Passi in azione - Roma, 17 dicembre 2009

11 Labitudine al fumo presenta differenze per età, anche qualitative Passi in azione - Roma, 17 dicembre 2009 Indipendentemente dalletà, oltre un terzo dei fumatori ha tentato di smettere nellultimo anno

12 Il consumo di alcol * unità alcoliche al giorno: più di 3 se uomini; più di 2 se donne Passi in azione - Roma, 17 dicembre 2009

13 Luoghi pubbliciLuoghi di lavoro Il rispetto delle leggi Passi in azione - Roma, 17 dicembre 2009

14 Conclusioni Siete seduti su una miniera doro N. Binkin Necessità delle politiche giovanili Relativamente alla sorveglianza PASSI: La diffusione delle informazioni si conferma utile per la valorizzazione Condividere i prodotti della rete degli operatori per rafforzarla Passi in azione - Roma, 17 dicembre 2009

15 15 Grazie per lattenzione da parte degli operatori del Servizio Sovrazonale di Epidemiologia di Novara M.C.Antoniotti, O. Mariani, A. Nucera, M. Rizzo Passi in azione - Roma, 17 dicembre 2009


Scaricare ppt "Prospettive sulluso del sistema di sorveglianza Passi per i Programmi di Prevenzione Roma, 17 dicembre 2009 M.Chiara Antoniotti Coordinatore PASSI Regione."

Presentazioni simili


Annunci Google