La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

CACCIA ALLA BOLLA: NOI E LA METEOROLOGIA Classi quinte A / B /C a.s. 2014/15 C&B.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "CACCIA ALLA BOLLA: NOI E LA METEOROLOGIA Classi quinte A / B /C a.s. 2014/15 C&B."— Transcript della presentazione:

1 CACCIA ALLA BOLLA: NOI E LA METEOROLOGIA Classi quinte A / B /C a.s. 2014/15 C&B

2 Scuola Primaria “Santorre di Santarosa”Classi 5^ A/B/C AREA/DISCIPLINA: SCIENZE/TECNOLOGIA COMPETENZE SCIENZE: -Esplora i fenomeni con un approccio scientifico: osserva e descrive lo svolgersi dei fatti, formula domande, anche sulla base di ipotesi personali, propone e realizza semplici esperimenti. TECNOLOGIA -Produce semplici modelli o rappresentazioni grafiche del proprio operato utilizzando strumenti del disegno tecnico o strumenti multimediali. OBIETTIVO/I SCIENZE: 1. Individuare, nell’osservazione di esperienze concrete, alcuni concetti scientifici quali: dimensioni spaziali, forza, movimento, pressione, temperatura, calore, ecc. 3.Osservare, utilizzare e, quando è possibile, costruire semplici strumenti di misura; servirsi di unità convenzionali TECNOLOGIA: -Utilizzare applicazioni informatiche per documentare i lavori svolti. -Elaborare ipotesi desumendole da osservazioni e conoscenze pregresse -Porre in relazione la previsione con l’esperimento di controllo e ricavarne un risultato (spiegazione) Osservare per scoprire relazioni, trasformazioni, interazioni fra elementi e fenomeni CONTENUTO/ATTI VITÀ -Esecuzione e descrizione di esperienze relative a fenomeni meteorologici comprendendo ne i processi. -Costruzione di semplici strumenti di misura - Uso di word, power point, internet, C-map. PRODOTTO - PPT (esperienze laboratoriali) C&B

3 UN IGROMETRO DI CARTA GRUPPO: Pietro, Michele, Matteo G. e Luca. ESPERIMENTO SCELTO: Un igrometro a carta. MATERIALE OCCORRENTE: righello, scatola delle uova (base), carta, ciotola, plastilina, bicchiere, filo, stecchi, sassi, acqua calda C&B

4 ESECUZIONE: -abbiamo tagliato la carta a striscioline che poi abbiamo legato insieme per formare un pacchetto; -abbiamo appeso il pacchetto di carta ad una delle estremità di uno spiedino di legno; -abbiamo messo in equilibrio lo spiedino su un bicchiere (capovolto) su cui è stata applicata una pallina di plastilina; -abbiamo messo un righello dalla parte opposta del pacchetto di carta per misurare l’altezza della punta dello spiedino. Dopo qualche secondo, la carta ha cominciato ad assorbire l’umidità, aumentando di peso. C&B

5 OSSERVAZIONI: All’inizio lo spiedino indicava 11,5 cm, mentre dopo aver messo l’acqua calda segnava 12,4 cm, poi dopo pochi secondi misurava 18,7 cm. Da questo abbiamo capito perché il vapore acqueo ha fatto appesantire la carta perciò ha rotto l’equilibrio facendolo sollevare verso l’alto. CONCLUSIONE: Abbiamo capito che l’igrometro misura la quantità di vapore acqueo presente nell’aria. C&B

6 COME TI FABBRICO IL VENTO GRUPPO: Rosanna, Elisabetta, Matilde ESPERIMENTO SCELTO: La fabbrica del vento MATERIALE OCCORRENTE: Ghiaia, incenso, vassoi di alluminio, ghiaccio, scatolone, sottopentola, presina, forno. DA ESEGUIRE CON L’AIUTO DI UN ADULTO! C&B

7 LE NOSTRE OSSERVAZIONI ED I NOSTRI PERCHE’: Il fumo dell’incenso ci fa vedere come si sposta l’aria all’interno dello scatolone. La ghiaia calda di forno scalda l’aria che sale e si sposta verso il ghiaccio. Qui l’aria si raffredda e scende e si sposta nuovamente verso la ghiaia formando una corrente d’aria: il vento. C&B


Scaricare ppt "CACCIA ALLA BOLLA: NOI E LA METEOROLOGIA Classi quinte A / B /C a.s. 2014/15 C&B."

Presentazioni simili


Annunci Google