La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

INTRODUZIONE ALLO STUDIO DELLA CHIMICA. La chimica è una scienza centrale Essa interagisce con BIOLOGIAMEDICINAFISICAGEOLOGIAECOLOGIA Nel campo dellalimentazione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "INTRODUZIONE ALLO STUDIO DELLA CHIMICA. La chimica è una scienza centrale Essa interagisce con BIOLOGIAMEDICINAFISICAGEOLOGIAECOLOGIA Nel campo dellalimentazione."— Transcript della presentazione:

1 INTRODUZIONE ALLO STUDIO DELLA CHIMICA

2 La chimica è una scienza centrale Essa interagisce con BIOLOGIAMEDICINAFISICAGEOLOGIAECOLOGIA Nel campo dellalimentazione ha fornito i fertilizzanti di sintesi, insetticidi e diserbanti, additivi, conservanti ed antifermentativi. Nel campo farmaceutico fornisce prodotti quali antibiotici, antistaminici, anestetici … Nel campo dellabbigliamento ha messo a disposizione delluomo fibre non presenti in natura (nailon, rislan, leacril, terital….) Risponde alle esigente umane con prodotti utilizzati ogni giorno, quali dischi, pneumatici, detersivi, cosmetici, materiale fotografico …

3 LA CHIMICA E UNA SCIENZA SPERIMENTALE IL COMPITO DI UNO SCIENZIATO E QUELLO DI OSSERVARE OGETTI, FENOMENI, CORPI LOSSERVAZIONE NASCE DALLESIGENZA DI SPIEGARE I FENOMENI ED INTERPRETARE LA REALTA LOSSERVAZIONE DI OGGETTI, FENOMENI E CORPI DIVENTA OSSERVAZIONE SCIENTIFICA QUANDO: SI PROCEDE UTILIZZANDO IL METODO SPERIMENTALE SI UTILIZZA UN LINGUAGGIO CHIARO, SINTETICO, PRECISO, PER COMUNICARE LE PROPRIE SCOPERTE SI RICORRE A RAPPRESENTAZIONI GRAFICHE TRA GRANDEZZE E A MODELLI

4 Il Metodo Scientifico Osservazione di un fenomeno Ipotesi Esperimento Raccolta e analisi critica dei dati sperimentali Lipotesi è verificata? SI Si formula la legge Documentazione Nuova ipotesi NO Lipotesi deve essere rivista se non viene supportata da dati sperimentali Losservazione dei fenomeni naturali è alla base del metodo scientifico Lipotesi costituisce un tentativo di spiegare il fenomeno Lesperimento serve a verificare lipotesi Se i dati raccolti mostrano una regolarità significativa vengono espressi sotto forma di legge. La legge può essere rappresentata da una relazione matematica

5 La Chimica studia la composizione, la struttura e le trasformazioni della materia, procedendo con il metodo sperimentale, che permette il passaggio dallosservazione della realtà compiuta da un uomo comune a quella compiuta da uno scienziato. Losservazione scientifica permette di individuare proprietà quantificabili, cioè misurabili: LE GRANDEZZE FISICHE Misurare significa confrontare la grandezza, con una unità di riferimento, lunità di misura Le grandezze fisiche sono definite operativamente,cioè tramite un procedimento appropriato, utilizzando uno opportuno strumento Le grandezze fisiche possono essere fondamentali o derivate (si ottengono combinando le fondamentali). Le grandezze fondamentali del S.I. sono: lunghezza, massa, tempo, intensità luminosa, intensità di corrente, temperatura, quantità di sostanza

6 LA TEMPERATURA E una grandezza intensiva. Si misura con il termometro. Il termometro è suddiviso in gradi centigradi secondo la scala Celsius. 0°C 100°C Il valore 0 corrisponde alla temperatura del ghiaccio fondente. Il valore 100 corrisponde alla temperatura dellacqua allebollizione. La distanza tra i due segni viene divisa in 100 parti uguali.

7 Esiste uno zero assoluto della temperatura al di sotto del quale è impossibile scendere. Lo zero assoluto si colloca a -273,15°C. Anche la scala assoluta, come la scala Celsius, è una scala centigrada, il cui grado si chiama kelvin e si indica con K , , Celsius(°C) Kelvin(K) T(K)= t(°C) + 273,15

8 Il calore E una modalità di trasferimento di energia da un corpo a una temperatura più elevata a uno a temperatura più bassa 0°C 100°C 25°C Il trasferimento cessa non appena i due corpi hanno raggiunto la stessa temperatura E una grandezza estensiva, perché il calore dipende dalla quantità di materia che viene coinvolta nel trasferimento calore

9 Lenergia Lenergia è la capacità di un corpo di eseguire lavoro e di trasferire calore Lavoro = forza. spostamento L = f. S Energia e Lavoro hanno nel S.I. la stessa unità di misura il joule kg. m J = 1N. 1m = = joule s 2 Tutti i tipi di energia sono classificabili come energia cinetica o energia potenziale

10 ENERGIA POTENZIALE: è quella posseduta dai corpi in virtù della loro posizione in un campo di forze. Anche se il corpo è immobile essa è presente e si manifesta quando può trasformarsi in unaltra forma Energia potenziale Energia cinetica ENERGIA CINETICA: è lenergia dovuta al movimento dei corpi. Lenergia cinetica di un oggetto si calcola con la formula: E c = 1 m. v 2 2


Scaricare ppt "INTRODUZIONE ALLO STUDIO DELLA CHIMICA. La chimica è una scienza centrale Essa interagisce con BIOLOGIAMEDICINAFISICAGEOLOGIAECOLOGIA Nel campo dellalimentazione."

Presentazioni simili


Annunci Google