La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LA MASSA Lunghezza, superficie e volume sono grandezze fisiche che, insieme alla forma ci consentono di definire un oggetto.Tali proprietà vengono definite.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LA MASSA Lunghezza, superficie e volume sono grandezze fisiche che, insieme alla forma ci consentono di definire un oggetto.Tali proprietà vengono definite."— Transcript della presentazione:

1

2 LA MASSA Lunghezza, superficie e volume sono grandezze fisiche che, insieme alla forma ci consentono di definire un oggetto.Tali proprietà vengono definite varianti in quanto variano al variare della temperatura. Esiste unaltra proprietà intrinseca della materia che ci consente di diversificare i diversi oggetti: la massa. Essa rappresenta la quantità di materia presente in un corpo ed è una proprietà invariante in quanto rimane tale in tutti i punti dellUniverso e non varia al variare di parametri esterni quali la temperatura, la pressione o altro. Possiede la caratteristica dellADDITIVITÀ in quanto la massa di 2 corpi si può sommare.

3 LA MASSA E una grandezza fondamentale del S.I. e la relativa unità di misura è il Kg. E anche un esempio di GRANDEZZA ESTENSIVA in quanto dipende dalla quantità di materia. Il campione di riferimento è un cilindro di platino – iridio che si trova nel Museo di Sèvres (Parigi). Ad esso corrisponde esattamente 1 litro di acqua distillata alla temperatura di 4°C. Lo strumento comunemente usato per misurare la massa è la bilancia a 2 bracci.

4 IL PESO Il peso è la forza con la quale la Terra attrae un oggetto a sé. Tale forza in termini fisici viene chiamata forza di gravità o forza di attrazione gravitazionale: è direttamente proporzionale alla sua massa, ma diminuisce allaumentare della distanza dal centro della Terra (legge di Newton). Per questo i corpi sulla Terra pesano di più spostandosi dallequatore verso i poli (in quanto essi, per via dello schiacciamento polare, sono più vicini al centro della Terra). Affinché un corpo possa sfuggire alla forza di gravità esercitata dalla Terra, dovrebbe possedere una velocità superiore a 11 Km/s (velocità di fuga della Terra).

5 IL PESO Il peso è direttamente proporzionale alla massa ed allaccelerazione di gravità, che sulla Terra è di 9,8 m/s 2. Infatti la sua formula è: p = m * g E una proprietà intrinseca della materia, ma, al contrario della massa, è VARIANTE in quanto varia al variare della massa del corpo che attira un oggetto (es. un uomo sulla Luna peserebbe circa 6 volte meno rispetto alla Terra). Lunità di misura è il Kg peso e lo strumento relativo è il dinamometro. Esso è costituito da una molla che porta, allestremità inferiore un gancio al quale possono essere attaccati dei pesetti. Ogni pesetto, per effetto della forza di gravità, provocherà un certo allungamento della molla a cui corrisponde un indice che scorre lungo una scala tarata e che corrisponde così al peso delloggetto. Anche il peso possiede la proprietà dellADDITIVITÀ ed è una grandezza ESTENSIVA.

6 DINAMOMETRO

7 LA DENSITA Due oggetti che occupano lo stesso volume hanno masse diverse quando la materia di cui sono costituiti è diversa. Ad es. un cubo di ferro ed uno di legno. Cubo di ferro Cubo di legno Allo stesso modo, 2 oggetti aventi la stessa massa occupano volumi diversi se sono composti da materia diversa. Es. 1 Kg di noci ed 1 Kg di ananas.

8 LA DENSITA Dagli esempi fatti si deduce che esiste una relazione che lega tra di loro la massa ed il volume di oggetti formati dallo stesso tipo di materia: la densità. La densità è il rapporto tra la massa ed il volume di un corpo: d = m / V e corrisponde alla massa contenuta in un volume unitario. E una grandezza derivata del S.I. e la sua unità di misura è: Kg / m3 m3 che esprime la massa che avrebbe un oggetto di forma cubica avente il lato lungo 1 metro. Si possono usare anche i sottomultipli di entrambi ( g / cm 3 ) ossia g / ml. Ad es. dire che il mercurio ha una densità di 13,595 g / ml significa che 1 ml di mercurio ha una massa di 13,595 g.

9 CARATTERISTICHE DELLA DENSITA E una grandezza derivata del S.I. E una grandezza INTENSIVA perché non dipende dalla quantità di materia contenuta in un corpo, ma dalla sua natura e dalle condizioni alle quali si trova. Ad es. 1 ml dacqua ha la stessa densità di 1 L dacqua, 1 g di oro ha la stessa densità di un Kg doro in quanto la materia è la stessa. Ciò significa che il suo valore rimane invariato se usiamo multipli o sottomultipli della sua unità di misura in quanto il rapporto non cambia. Es. 500 cm 3 di latte pesano 515 g (d=1,03 g/ cm 3 ) e 1000 cm 3 pesano 1030 g (d=1,03 g/ cm 3 ). E una grandezza VARIANTE in quanto varia al variare della temperatura e, per i gas, della pressione e non possiede la caratteristica dellADDITIVITA.

10 PESO SPECIFICO Ha le stesse caratteristiche della densità, ma al posto della massa consideriamo il peso, tenendo presente il diverso significato che questo possiede rispetto ad essa. La formula è: Ps = p / V Lunità di misura è la stessa.

11 LA TEMPERATURA La temperatura è una grandezza fondamentale del S.I. Lunità di misura nel S.I. è il grado Kelvin il cui simbolo è °K (scala Kelvin detta dello zero assoluto), ma nella pratica si usa il grado Celsius o grado centigrado, il cui simbolo è °C. E una grandezza INTENSIVA in quanto non dipende dalla quantità di materia contenuta in un corpo. Esprime la tendenza che ha il calore a trasferirsi da un sistema allaltro. E, quindi una misura del calore. E una grandezza VARIANTE in quanto può variare. Non possiede la caratteristica dellADDITIVITA in quanto se, ad es., mettiamo insieme 2 sostanze con temperatura diversa, la temperatura totale non è la somma delle temperature, bensì un valore intermedio tra i due (TEMPERATURA DI EQUILIBRIO) in quanto il calore si propaga dal corpo più caldo verso quello più freddo per raggiungere lequilibrio termico.

12 SCALE TERMOMETRICHE CELSIUS KELVINFARHENHEIT 100 °C 0 °C 373,16 °K 273,16 °K 212 °F 32 °F 0 °K - 273,16 °C

13 SCALA CELSIUS LaLa scala Celsius Celsius è suddivisa in 100 parti uguali ciascuna delle quali prende il nome di grado centigrado. EssoEsso rappresenta la centesima parte dellintervallo che esiste tra la temperatura dellacqua in ebollizione e quella del ghiaccio che fonde fonde (alla pressione ambientale).

14 SCALA KELVIN LaLa scala KELVIN KELVIN è suddivisa in parti uguali ciascuna delle quali prende il nome di grado Kelvin. Secondo tale scala lacqua congela a 273,16 °K e bolle a 373,16 °K. E chiamata chiamata scala dello zero assoluto in quanto a zero gradi Kelvin corrisponde, nella scala Celsius, la temperatura di – 273,16 °C, ossia la temperatura più bassa che possa esistere nellUniverso. Gli scienziati hanno ipotizzato che a questa temperatura la materia ha volume zero. Da quanto detto si deduce che nella scala Kelvin non ci sono valori negativi.

15 SCALA FARHENHEIT E molto usata nei paesi anglosassoni ed è suddivisa in 180 parti uguali ciascuna delle quali è chiamata grado Farhenheit. A 0°C corrispondono nella Farhenheit 32°F, mentre a 100°C corrispondono 212°F.

16 MISURA DELLA TEMPERATURA Lo strumento più comunemente usato per misurare la temperatura è il termometro a liquido. Il mercurio e lalcool sono i liquidi più utilizzati. In particolare il mercurio è lunico metallo liquido a temperatura ambiente. Il funzionamento del termometro si basa sulla proprietà che hanno i liquidi, molto più dei solidi, di dilatarsi con laumentare della temperatura e tale fenomeno è reso più evidente dalla sezione ridotta del tubo lungo il quale il liquido è costretto a scorrere. La taratura di un termometro può essere effettuata facendo riferimento al punto di congelamento dellacqua (0°C) ed al punto di ebollizione della stessa (100°C).

17 TIPI DI TERMOMETRO Termometro clinico: la temperatura è compresa tra 35°C e 42°C. Serve per misurare la temperatura corporea. Termometro domestico: la temperatura è compresa tra 0°C e 40°C. Serve per misurare la temperatura ambientale. Termometro da laboratorio: la temperatura è compresa tra –10°C e 110°C. Viene usato per le esperienze di laboratorio.

18


Scaricare ppt "LA MASSA Lunghezza, superficie e volume sono grandezze fisiche che, insieme alla forma ci consentono di definire un oggetto.Tali proprietà vengono definite."

Presentazioni simili


Annunci Google