La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LA TENSIONE SUPERFICIALE 1.MATERIALI 2. ESECUZIONE 3. CONCLUSIONI 4. APPROFONDIMENTI.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LA TENSIONE SUPERFICIALE 1.MATERIALI 2. ESECUZIONE 3. CONCLUSIONI 4. APPROFONDIMENTI."— Transcript della presentazione:

1 LA TENSIONE SUPERFICIALE 1.MATERIALI 2. ESECUZIONE 3. CONCLUSIONI 4. APPROFONDIMENTI

2 MATERIALI 1.ACQUA 2.BACINELLA 3.CARTONCINO 4.AGO

3 ESECUZIONE SI PRENDE UNA BACINELLA E SI RIEMPIE CON DELL’ACQUA. SI RINTAGLIA UN TRIANGOLO CON IL CARTONCINO, SI PRENDE UN AGO CON UN FILO E SI IMMERGONO DELICATANENTE NELL’ACQUA. NOTEREMO CHE ENTRAMBI GALLEGGIANO SULL’ACQUA. SE INVECE PRENDIAMO L’AGO E LO FACCIAMO CADERE NELL’ACQUA ESSO AFFONDA. SICURAMENTE CI SIAMO POSTI LA DOMANDA PERCHE’ PRIMA NON SONO AFFONDATI E ADESS0 SI? LO SCOPRIREMO PRESTO.

4 CONCLUSIONI LE MOLECOLE CHE COMPONGONO LA "MEMBRANA" INTERFACCIALE, SI COMPORTANO COME UN INSIEME DI SFERETTE COLLEGATE TRAMITE MOLLE ELASTICHE. LE MOLECOLE DI ACQUA FORMANO SULLA SUPERFICIE UNA SOTTILE PELLICOLA CHE PRENDE IL NOME DI TENSIONE SUPERFICIALE. QUINDI APPOGGIANDO DELICATAMENTE L’AGO ESSO RIMANE SOSPESO SULLA SUPERFICIE DELL’ACQUA, SE INVECE LO SI GETTA NORMALMENTE LA PELLICOLA SI ROMPE ED ESSO AFFONDA.

5 APPROFONDIMENTO L’ IDROMETRA E’ UN INSETTO CHE CAMMINA SULL’ACQUA SFRUTTANDO LA TENSIONE SUPERFICIALE ED E’ PER QUESTO CHE VIENE CHIAMATO INSETTO PATTINATORE.

6 AUTORE NINO FIONDELLA CLASSE I A SCUOLA PRIMARIA DI SECONDO GRADO ISTITUTO COMPRENSIVO DI GIOIA SANNITICA (CE)


Scaricare ppt "LA TENSIONE SUPERFICIALE 1.MATERIALI 2. ESECUZIONE 3. CONCLUSIONI 4. APPROFONDIMENTI."

Presentazioni simili


Annunci Google