La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

A CURA DI LORENZO NINNA I PROBLEMI DELLARIA Le sostanze inquinanti, l'aumento dell'effetto serra, le piogge acide, il buco dell'ozono e molti altri fattori.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "A CURA DI LORENZO NINNA I PROBLEMI DELLARIA Le sostanze inquinanti, l'aumento dell'effetto serra, le piogge acide, il buco dell'ozono e molti altri fattori."— Transcript della presentazione:

1 A CURA DI LORENZO NINNA I PROBLEMI DELLARIA Le sostanze inquinanti, l'aumento dell'effetto serra, le piogge acide, il buco dell'ozono e molti altri fattori stanno mettendo a serio rischio non solo la nostra esistenza, ma anche la stessa conservazione del pianeta.

2 Inquinamento atmosferico Si può definire linquinamento atmosferico come la presenza nell'atmosfera di sostanze che causano un effetto misurabile sullessere umano, sugli animali, sulla vegetazione o sui diversi materiali; queste sostanze di solito non sono presenti nella normale composizione dellaria, oppure lo sono ad un livello di concentrazione inferiore. Gli inquinanti vengono solitamente distinti in due gruppi principali: quelli di origine antropica e quelli naturali. I contaminanti atmosferici, possono anche essere classificati in primari cioè liberati nell'ambiente come tali (come ad esempio il biossido di zolfo ed il monossido di azoto) e secondari (come lozono) che si formano successivamente in atmosfera attraverso reazioni chimico-fisiche. Linquinamento causato da queste sostanze negli ambienti aperti viene definito esterno (o outdoor), mentre linquinamento nei luoghi confinati, come gli edifici, viene indicato come inquinamento interno (o indoor). La qualità dellaria negli ambienti confinati viene infatti spesso indicata come Indoor Air Quality. Finora sono stati catalogati circa contaminanti dellaria, prodotti per lo più dalle attività umane con i vari processi industriali, con lutilizzo dei mezzi di trasporto o in altre circostanze. Le modalità di produzione e di liberazione dei vari inquinanti sono estremamente varie, allo stesso modo sono moltissime le variabili che possono intervenire nella loro diffusione in atmosfera.

3 I principali inquinanti dell'aria Laria che respiriamo può essere contaminata da sostanze inquinanti provenienti da industrie, veicoli, centrali elettriche e molte altre fonti. Questi inquinanti rappresentano un grosso problema per gli effetti dannosi che possono avere nei confronti della salute o dellambiente in cui viviamo. Il loro impatto dipende da vari fattori, come ad esempio la quantità di inquinante dellaria al quale si è esposti, la durata dellesposizione e la pericolosità dell'inquinante stesso. Gli effetti sulla salute possono essere di piccola entità e reversibili (come unirritazione agli occhi) oppure debilitanti (come un aggravamento dellasma) o anche fatali (come il cancro).I principali inquinanti dellaria sono: il monossido di carbonio, gli ossidi di zolfo, gli ossidi di azoto, lozono, il particolato, il radon, il benzene, l'asbesto, gli idrocarburi policiclici aromatici (IPA) ed il cloruro di vinile.

4 Le piogge acide Con il termine piogge acide si intende generalmente il processo di ricaduta dallatmosfera di particelle, gas e precipitazioni acide. Se questa deposizione acida avviene sotto forma di precipitazioni (piogge, neve, nebbie, rugiade, ecc.) si parla di deposizione umida, in caso contrario il fenomeno consiste in una deposizione secca. Solitamente lopinione pubblica fa invece coincidere il termine piogge acide con il fenomeno della deposizione acida umida. Le piogge acide sono causate essenzialmente dagli ossidi di zolfo e, in parte minore, dagli ossidi d'azoto, presenti in atmosfera sia per cause naturali che per effetto delle attività umane.

5 Il buco nell'ozono La stratosfera terrestre contiene una concentrazione relativamente alta di ozono, un gas costituito da tre atomi di ossigeno (O3) e che rappresenta un vero e proprio schermo nei confronti delle pericolose radiazioni ultraviolette (raggi UV) provenienti dal sole. Ogni anno, durante la primavera dellemisfero australe, la concentrazione dellozono stratosferico nellarea situata in prossimità del Polo Sud diminuisce a causa di variazioni naturali. Purtroppo, a causa degli inquinanti rilasciati in atmosfera, sin dalla metà degli anni settanta questa periodica diminuzione è diventata sempre più grande, tanto da indurre a parlare del fenomeno come delbuco dellozono. Recentemente si è comunque individuato un assottigliamento della fascia di ozono anche in una piccola zona al polo Nord, sopra il Mare Artico, fatto che potrebbe preludere alla formazione di un altro buco dalla parte opposta. In effetti il fenomeno non rappresenta nientaltro che laspetto più evidente della generale e graduale diminuzione dellozono nella stratosfera. Il problema è estremamente importante in quanto una riduzione delleffetto schermante dellozono comporta un conseguente aumento dei raggi UV che giungono sulla superficie della Terra. Nelluomo leccessiva esposizione a questi raggi è correlata ad un aumento del rischio di cancro della pelle, generato a seguito delle mutazioni indotte nel DNA delle cellule epiteliali. I raggi ultravioletti possono causare inoltre una inibizione parziale della fotosintesi delle piante, causandone un rallentamento della crescita e, nel caso si tratti di piante coltivate, una diminuzione dei raccolti. I raggi UV possono anche diminuire lattività fotosintetica del fitoplancton che si trova alla base della catena alimentare marina, causando di conseguenza uno scompenso notevole a carico degli ecosistemi oceanici.

6 L effetto serra Leffetto serra è un fenomeno senza il quale la vita come la conosciamo adesso non sarebbe possibile. Questo processo consiste in un riscaldamento del pianeta per effetto dellazione dei cosiddetti gas serra, composti presenti nellaria a concentrazioni relativamente basse (anidride carbonica, vapor acqueo, metano, ecc.). I gas serra permettono alle radiazioni solari di passare attraverso latmosfera mentre ostacolano il passaggio verso lo spazio di parte delle radiazioni infrarosse provenienti dalla superficie della Terra e dalla bassa atmosfera (il calore riemesso); in pratica si comportano come i vetri di una serra e favoriscono la regolazione ed il mantenimento della temperatura terrestre ai valori odierni. Questo processo è sempre avvenuto naturalmente e fa sì che la temperatura della Terra sia circa 33°C più calda di quanto lo sarebbe senza la presenza di questi gas. Ora, comunque, si ritiene che il clima della Terra sia destinato a cambiare perché le attività umane stanno alterando la composizione chimica dellatmosfera. Le enormi emissioni antropogeniche di gas serra stanno causando un aumento della temperatura terrestre determinando, di conseguenza, dei profondi mutamenti a carico del clima sia a livello planetario che locale. Prima della Rivoluzione Industriale, luomo rilasciava ben pochi gas in atmosfera, ma ora la crescita della popolazione, lutilizzo dei combustibili fossili e la deforestazione contribuiscono non poco al cambiamento nella composizione atmosferica. Il Comitato Intergovernativo sul Cambiamento Climatico (Intergovernmental Panel on Climate Change, IPCC) nel suo Rapporto del 2007 ritiene che la temperatura media del pianeta sia aumentata di circa 0,76°C dalla fine del XIX secolo. Inoltre, sulla base delle tendenze attuali di emissione dei gas serra, vi è la stima di un ulteriore aumento della temperatura media terrestre tra 1,1 e 6,4°C nel corso di questo XXI secolo. Il conseguente cambiamento climatico comporterà delle implicazioni estremamente significative a carico della salute delluomo e dellintegrità dellambiente. Il clima infatti influenza fortemente lagricoltura, la disponibilità delle acque, la biodiversità, la richiesta dellenergia (ad esempio per il riscaldamento o il raffreddamento) e la stessa economia.

7 FINE


Scaricare ppt "A CURA DI LORENZO NINNA I PROBLEMI DELLARIA Le sostanze inquinanti, l'aumento dell'effetto serra, le piogge acide, il buco dell'ozono e molti altri fattori."

Presentazioni simili


Annunci Google