La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Famiglia Multiproblematica. La famiglia multiproblematica Un gruppo che attraverso i suoi vari componenti è in contatto con un’ampia varietà di servizi,

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Famiglia Multiproblematica. La famiglia multiproblematica Un gruppo che attraverso i suoi vari componenti è in contatto con un’ampia varietà di servizi,"— Transcript della presentazione:

1 Famiglia Multiproblematica

2 La famiglia multiproblematica Un gruppo che attraverso i suoi vari componenti è in contatto con un’ampia varietà di servizi, agenzie e istituzioni, enti della comunità, cui vengono richiesti interventi multipli o a lungo termine (studi anni ’50 e ’60) Un gruppo che attraverso i suoi vari componenti è in contatto con un’ampia varietà di servizi, agenzie e istituzioni, enti della comunità, cui vengono richiesti interventi multipli o a lungo termine (studi anni ’50 e ’60)

3 La famiglia multiproblematica Gruppo familiare composto da due o più persone in cui più del 50% dei membri ha sperimentato in un arco di tempo indicato (dai 3 ai 5 anni) dei problemi di pertinenza del servizio sociale, e/o sociosanitario o legale (Mazer, 1972) Gruppo familiare composto da due o più persone in cui più del 50% dei membri ha sperimentato in un arco di tempo indicato (dai 3 ai 5 anni) dei problemi di pertinenza del servizio sociale, e/o sociosanitario o legale (Mazer, 1972)

4 La famiglia multiproblematica CONTESTO ABITATIVO è uno degli indicatori più sensibili è uno degli indicatori più sensibili della vulnerabilità sociale Tierney individua un vero e proprio Tierney individua un vero e proprio “sottosistema abitativo” e una “economia quasi al di fuori del processo di mercato” che caratterizzano la vita della famiglia multiproblematica

5 La famiglia multiproblematica CONTESTO LAVORATIVO lavoro a bassa formazione e quindi a bassa retribuzione lavoro a bassa formazione e quindi a bassa retribuzione attività marginali con limitate possibilità di carriera, spesso non tutelate a sufficienza o svolte come lavoro nero attività marginali con limitate possibilità di carriera, spesso non tutelate a sufficienza o svolte come lavoro nero frequente mobilità orizzontale associata a cambiamenti di residenza o incostanza del lavoratore frequente mobilità orizzontale associata a cambiamenti di residenza o incostanza del lavoratore non chiara demarcazione tra sottoccupazione e disoccupazione non chiara demarcazione tra sottoccupazione e disoccupazione lavori in condizioni non tipiche delle organizzazioni di oggi (all’aperto, in un clima di rapporti informali, con una relativa libertà di azione) lavori in condizioni non tipiche delle organizzazioni di oggi (all’aperto, in un clima di rapporti informali, con una relativa libertà di azione)

6 Nelle famiglie multiproblematiche si trovano Marcati problemi di svolgimento di ruoli Marcati problemi di svolgimento di ruoli Scarsa delimitazione dei sottosistemi, carenza di costanza nell’organizzazione delle strutture familiari e limitata capacità di alleanze della coppia genitoriale in situazione di problem solving Scarsa delimitazione dei sottosistemi, carenza di costanza nell’organizzazione delle strutture familiari e limitata capacità di alleanze della coppia genitoriale in situazione di problem solving

7 Frequenza di eventi particolarmente stressanti che inducono, in presenza delle condizioni precedentemente descritte, un’esperienza sostanzialmente depressiva (con comportamenti di fuga, negazione di responsabilità) Frequenza di eventi particolarmente stressanti che inducono, in presenza delle condizioni precedentemente descritte, un’esperienza sostanzialmente depressiva (con comportamenti di fuga, negazione di responsabilità) Rete parentale significativa inesistente oppure “alterna” Rete parentale significativa inesistente oppure “alterna”

8 Ciclo di vita con un prolungamento del periodo di allevamento dei figli a causa della necessità di affrontare profonde riorganizzazioni ( abbandoni, divorzi ecc.) Ciclo di vita con un prolungamento del periodo di allevamento dei figli a causa della necessità di affrontare profonde riorganizzazioni ( abbandoni, divorzi ecc.)

9 A livello relazionale Mancanza di coinvolgimento tra i membri Mancanza di coinvolgimento tra i membri Mancanza di chiari confini genitoriali Mancanza di chiari confini genitoriali Carenza nelle figure genitoriali che influisce sul modello di identificazione del bambino Carenza nelle figure genitoriali che influisce sul modello di identificazione del bambino

10 Pratiche violente di allevamento Pratiche violente di allevamento Maltrattamento e abusi sui figli Maltrattamento e abusi sui figli Incidenti dovuti alla carenza di controllo dei bambini durante la giornata, abbandono fisico Incidenti dovuti alla carenza di controllo dei bambini durante la giornata, abbandono fisico

11 Isolamento della famiglia nel contesto sociale Gli studi evidenziano una sorta di “impotenza sociale” dei membri rispetto alle richieste e ai compiti proposti dalla società Gli studi evidenziano una sorta di “impotenza sociale” dei membri rispetto alle richieste e ai compiti proposti dalla società

12 A livello sociale Distacco nei confronti della società Distacco nei confronti della società Errata interpretazione delle regole sociali e della varietà di comportamenti tra cui si può optare Errata interpretazione delle regole sociali e della varietà di comportamenti tra cui si può optare Drop out scolastico Drop out scolastico Problemi con la giustizia collegati a violenza intrafamiliare Problemi con la giustizia collegati a violenza intrafamiliare

13 caratteristiche della famiglia multiproblematica stile relazionale costituito da carenza simbolica; stile relazionale costituito da carenza simbolica; uso della metafora nullo; uso della metafora nullo; disfunzionalita’ della strutturazione degli assi temporali diacronico e sincronico. disfunzionalita’ della strutturazione degli assi temporali diacronico e sincronico.

14 STILE RELAZIONALE E’ CARATTERIZZATO DA UNA FORTISSIMA CARENZA SIMBOLICA CHE PORTA A CONTINUI AGITI. CHE PORTA A CONTINUI AGITI.

15 Per CARENZA SIMBOLICA si intende l’impossibilita’ di creare una distanza che permette di definire spazi di intimità, di sostituire agli agiti riflessione, ai gesti il linguaggio, alla pulsione una mediazione simbolica. l’impossibilita’ di creare una distanza che permette di definire spazi di intimità, di sostituire agli agiti riflessione, ai gesti il linguaggio, alla pulsione una mediazione simbolica. Gli AGITI sono Gli AGITI sono azioni che l’individuo non riesce a trattenere, azioni che l’individuo non riesce a trattenere, azioni non meditate e non controllate, azioni non meditate e non controllate, azioni non mediate dal linguaggio, azioni non mediate dal linguaggio, azioni senza finalizzazione. azioni senza finalizzazione.

16 L’USO DELLA METAFORA L’USO DELLA METAFORA PREVEDE la capacità di comprendere che quanto è detto e quanto è fatto può in alcuni casi rimandare a ulteriori significati la capacità di comprendere che quanto è detto e quanto è fatto può in alcuni casi rimandare a ulteriori significati questo non avviene nelle famiglie multiproblematiche questo non avviene nelle famiglie multiproblematicheDOVE ogni parola e ogni gesto sono presi alla ogni parola e ogni gesto sono presi alla lettera. lettera.

17 L’EVOLUZIONE DELLA FAMIGLIA ogni famiglia si evolve tra le varie generazioni spostandosi nel tempo su ogni famiglia si evolve tra le varie generazioni spostandosi nel tempo su un doppio asse, DIACRONICO DIACRONICO E E SINCRONICO, SINCRONICO, vivendo contemporaneamente all’interno di una temporalità orizzontale e verticale. vivendo contemporaneamente all’interno di una temporalità orizzontale e verticale.

18 L’ASSE DIACRONICO Dal greco, attraverso il tempo, guarda alla storia scandita in passato,presente e futuro Dal greco, attraverso il tempo, guarda alla storia scandita in passato,presente e futuro Consente di leggere la storia della famiglia che, molto spesso, si caratterizza per la ripetizione degli stessi pattern comportamentali da una generazione all’altra Consente di leggere la storia della famiglia che, molto spesso, si caratterizza per la ripetizione degli stessi pattern comportamentali da una generazione all’altra Impegna il servizio a recuperare una memoria che permetta la ricostruzione della storia della famiglia Impegna il servizio a recuperare una memoria che permetta la ricostruzione della storia della famiglia

19 L’ASSE SINCRONICO dal greco insieme nel tempo, non guarda alla storia articolata in passato- presente -futuro, ma alla simultaneità degli eventi che accadono nello stesso tempo dal greco insieme nel tempo, non guarda alla storia articolata in passato- presente -futuro, ma alla simultaneità degli eventi che accadono nello stesso tempo evidenzia le problematiche che sono compresenti e che implicano un simultaneo intervento di più servizi evidenzia le problematiche che sono compresenti e che implicano un simultaneo intervento di più servizi è rivelatore di come gli interventi svolti siano funzionali o no, connessi o frammentati può far emergere patologie nell’organizzazione dei servizi e nella dinamiche istituzionali è rivelatore di come gli interventi svolti siano funzionali o no, connessi o frammentati può far emergere patologie nell’organizzazione dei servizi e nella dinamiche istituzionali

20 La famiglia multiproblematica È caratterizzata da una vita di persistente precarietà e attraversata da crisi cicliche, in tali condizioni può sviluppare È caratterizzata da una vita di persistente precarietà e attraversata da crisi cicliche, in tali condizioni può sviluppare “strategie operative di sopravvivenza”

21 Strategie operative di sopravvivenza STILE ESPRESSIVO – descritto come lo sforzo di rendersi interessante ed attraente agli altri, comprese le agenzie assistenziali, in modo da ottenere ciò di cui ha bisogno STILE ESPRESSIVO – descritto come lo sforzo di rendersi interessante ed attraente agli altri, comprese le agenzie assistenziali, in modo da ottenere ciò di cui ha bisogno

22 Strategie operative di sopravvivenza STRATEGIA VIOLENTA – include le varie forme delinquenziali, attraverso la quale si obbligano le persone a concedere quello di cui si ha bisogno, una volta che si è fallito nell’utilizzare mezzi verbali o simbolici STRATEGIA VIOLENTA – include le varie forme delinquenziali, attraverso la quale si obbligano le persone a concedere quello di cui si ha bisogno, una volta che si è fallito nell’utilizzare mezzi verbali o simbolici

23 Strategie operative di sopravvivenza STATEGIA DEPRESSIVA – in cui i soggetti adottano comportamenti sempre più limitati alle semplici necessità di sopravvivenza STATEGIA DEPRESSIVA – in cui i soggetti adottano comportamenti sempre più limitati alle semplici necessità di sopravvivenza


Scaricare ppt "Famiglia Multiproblematica. La famiglia multiproblematica Un gruppo che attraverso i suoi vari componenti è in contatto con un’ampia varietà di servizi,"

Presentazioni simili


Annunci Google