La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

IL NOVECENTO DALLA REATAURAZIONE ALLA GUERRA FREDDA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "IL NOVECENTO DALLA REATAURAZIONE ALLA GUERRA FREDDA."— Transcript della presentazione:

1 IL NOVECENTO DALLA REATAURAZIONE ALLA GUERRA FREDDA

2 I molti problemi del regno dItalia esistono profonde differenze tra regione e regione moneta lingua tradizioni austriache dove cerano gli austriaci o spagnole dove cerano i borboni piemontesizzazione a capo di ogni provincia viene messo un prefetto piemontese accentramento del potere economia arretrata analfabetismo mancavano scuole 78 italiani su 100 non sapevano né leggere né scrivere (78%) industria muoveva i primi passi agricoltura con sviluppi instabili latifondi nel SUD dItalia aumento delle tasse abolizione dazi e doganeunico mercato nazionale bisogno di esercito di stato servizio militare obbligatorio distacco tra governanti e governati non riconoscevano il potere al popolo nel Mezzogiorno si sviluppa il brigantaggio origini della Mafia meno manodopera per i contadini problemi di carattere sociale cause Il parlamento del regno dItalia il governo della Destra Storicail governo della Sinistra Storica 1.unità territoriale del regno 2.unica legislazione e sistema amministrativo 3.creazione dellesercito di stato 4.nascita mercato nazionale 5.bilancio in pareggio le dogane furono abolite la lira divenne moneta nazionale nascita sistema metrico decimale Quintino Sella tassa sul macinato grazie ad una pesante tassazione sulle imposte indirette malcontento generale nel 1876 la Destra perdette la maggioranza in Parlamento 1.scuola elementare resa obbligatoria 2.tassa sul macinato abolita 3.riforma elettorale 4.Triplice Alleanza aumento del numero di votanti cerca lappoggio della Destra trasformismo Italia, Germania e Austria dal 1861 al 1876 dal 1876 al 1883 capo del governo: Depretis acquisto dei voti in Parlamento

3 Il Congresso di Vienna si basa su due principi lequilibrio la legittimità quando? dal avrebbe evitato che qualche stato diventasse troppo forte rispetto agli altri afferma il diritto degli antichi sovrani a tornare al potere porta ad un periodo di pace ma ad un aumento di insurrezioni e di rivolte per questo nasce la Santa Alleanza, patto militare di soccorso tra Russia, Prussia e Austria Le rivolte liberali sono represse Spagna Grecia Italia -a Napoli la rivoluzione su soffocata da un esercito austriaco ottenuta anche grazie ai liberali e agli intellettuali europei nel gennaio del 1820 si ribellarono i militari che nel porto di Cadice I liberali politica moderati democratici sostenevano la monarchia costituzionale ma non riconoscevano il diritto di voto a tutti i cittadini economia reclamavano il suffragio universale e sostenevano la democrazia pensavano società segrete in Italia la più famosa era la carboneria la libera concorrenza libero andamento del mercato regolazione della vita economica + lesempio della Spagna fu seguito anche dal Portogallo e dal regno delle Due Sicilie nel 1821 i greci si ribellarono chiedendo libertà e indipendenza -stessa sorte è toccata al Piemonte, sconfitto dallesercito regio

4 Sviluppo industriale le ferrovie si estendono nelle regioni industrializzate nascita dei freni evitano brusche frenate sviluppo della navigazione marittima macchina a vaporeancora utilizzata con le veleprima in ferro e poi in acciaio maggiore velocità di trasporto comodità in più ribasso dei prezzi abbordabili a tutti nascita dei trafori traforo alpinoFrejùs nascita della ferrovia che attraversa lAmerica nascita dellindustria siderurgica specializzazione del lavoro società industriale sale la richiesta di manodopera abbassamento dei salari lavorano anche i bambini e le donne licenziamenti peggioramento delle condizioni di vita e di lavoro dà origine a fenomeni luddismo il peggioramento, secondo loro, è dovuto allutilizzo delle macchine distruzione delle macchine da lavoro in Belgio, Germania e Francia grandi quantità di materie prime carbone lItalia ne aveva poco e tutto era concentrato in Sardegna chance di sviluppo offerta dallenergia idroelettrica i socialisti cercarono delle soluzioni il socialismo nasce dalla questione sociale ed è un lontano parente del comunismo i democratici pensano che la soluzione sia il suffragio universale questo è avvenuto solo nel Novecento gli scioperi nuove forme di lotta fatte per recar danno agli imprenditori respingono gli scioperi con la serrata delle industrie veniva considerato come un reato le Trade Unions nascono in Inghilterra erano allinizio vietate fa da apripista per lindustrializzazione di tutta Europa imprenditori: colui che ha capitali da investire proletariato e operai salariati mandati in prigione industrializzazione arriverà più tardi di anni legalizzate nel 1825 erano gli antichi antenati dei sindacati unione dei mestieri primi benefici per gli operai abbassamento delle ore di lavoro nascita delle società di mutuo soccorso applicavano fondi per sostenere i partecipanti nel bisogno gli scioperi non vengono più considerati reati nascita delle cooperative di consumo i lavoratori si riunivano per comprare merce allingrosso

5

6 territori contesi Francia rivendicava lAlsazia e la Lorena impossessate dai prussiani nel conflitto del 1870 Inghilterra voleva mantenere i suoi primati di potenza, ma temeva linsorgenza della Germania Le popolazioni slave dei Balcani aspirano allindipendenza La Russia mirava da secoli a uno sbocco sul mare, fin dalla guerra di Crimea movimenti nazionalisti le potenze europee sono rivali per la conquista delle colonie i trattati di alleanza spingono gli stati a intervenire in difesa degli alleati propaganda vogliono la guerra non vogliono la guerra nazionalisti socialisti rivoluzionari irredentisti futuristi letterati volevano per lItalia un futuro da grande potenza pensavano che la guerra avesse aperto le strade per una rivoluzione sociale volevano il completamento dellUnità territoriale con Trento e Trieste Filippo Marinetti cattolici socialisti liberali la fede cristiana vieta ogni conflitto bellico, a meno che non si venga attaccati i lavoratori avrebbero sofferto grandi sofferenze che, anche in caso di vittoria, non avrebbe portato alcun miglioramento della vita consideravano lItalia troppo debole per partecipare al conflitto e pensavano di ottenere Trento e Trieste garantendo allAustria e alla Germania neutralità

7 inquinamento tutti i proiettili lasciati nei campi sterminati dalla guerra di posizione milioni e milioni di vittime lItalia ottiene Trento e Trieste affermazione della Germania come grande potenza nascita delle repubbliche: austriaca tedesca turca 3 novembre novembre novembre 1918 Le armi i fronti della guerra reducismo

8 Guerra aerea Dirigibile Zeppelin Gotha G.V Fokker E.III Sopwith Camel La mitragliatrice Mitragliatrice Vickers 75-mm francese Artiglieria e granate Il carro armato Mark IV CLICCARE PER LE ANIMAZIONI

9 reducismo disoccupazione pesante inflazione nel 1919 a Parigi vi fu la Conferenza per la pace a cui furono invitati solo gli stati vincitori istituzione delle Società delle Nazioni senza. Germania Russia Stati Uniti - perdita dei territori dellAlsazia e della Lorena - risarcimento dei danni per la guerra - riduzione al minimo delle forze armate partito repubblicano politica dell isolazionismo nascita degli stati: Austria, Cecoslovacchia, Ungheria, Albania, Finlandia, Polonia, Estonia, Lettonia, Lituania, Turchia e questione israelianaTurchia NO SI Fez, turbante, velo per le donne, poligamia Lingua turca, separazione tra stato e Chiesa, suffragio universale ebrei perseguitati in Europa (pogrom) sionismo necessità di dare un stato a queste persone i contadini nel meridione speravano nella riforma agraria gli operai volevano: riduzione delle ore di lavoro aumento dei salari i nazionalisti rinfacciavano ai governanti italiani di essersi accontentati di una vittoria mutilata nascita di nuovi partiti in tutela dei lavoratori: Partito socialista Partito cattolico don Luigi Sturzo stato difficile da governare e necessità di un uomo che controllasse la situazione luomo era Mussolini partito fascista partito fascista da fasci e si rifà agli antichi romani perché voleva un nuovo impero

10 Prima Guerra MondialeSeconda Guerra Mondiale Guerra fredda

11 Fascismo StalinismoNazismo

12 …Lascesa al potere …Mussolini dittatore nascita del partito fascista, che prende il nome dagli antichi fasci littoriali romani il fascismo ottiene lappoggio degli arditi e forma le sue squadriste in camicia nera 1922: marcia su Roma. Il re Vittorio Emanuele III consegna il parlamento a Mussolini elezioni 1924: uccisione di Matteotti con la secessione dellAventino, ritiro dei politici lasciando via libera al partito fascista che ottenne la maggioranza 1926: leggi fascistissime: -ripristino pena di morte -represse le associazione -istituzione tribunale speciale -soppressa libertà di stampa malcontenti della fine della guerra istituzione del Gran Consiglio del fascismo composto dai maggiori esponenti del partito istituzione della Milizia volontaria per la sicurezza nazionale, una specie di esercito parallelo che si affianca allesercito regolare. Della milizia facevano parte anche le camicie nere i sindaci furono sostituiti da podestà per il maggior controllo dell amministrazione locali applicò una ferrea censura anche con listituzione del Ministero della Cultura popolare cerca il consenso degli italiani attraverso: -simboli del fascismo( i fasci littori, braccio teso) -associazioni di tipo militare( Figli della Lupa, piccoli Balilla) -adunate di masse popolari con discorsi di incitamento la scuola diventa fascista Riforma Gentile battaglia del grano Mussolini voleva lautosufficienza alimentare per lItalia: -bonifica di regioni paludose -costruzione di dighe e canali Mussolini firma il Concordato con la Chiesa: -la Chiesa riconosce Roma come capitale dello stato italiano e lItalia cede al papa la Città del Vaticano nasce limpero fascista con la conquista dellEtiopia conseguenze: lItalia essendo lEtiopia una sua alleata viene afflitta da pesanti condanne, come il blocco delle importazioni (embargo) 1938: leggi razziali contro gli ebrei Faccetta nera

13 …Lascesa al potere …Hitler dittatore dopo la Prima Guerra Mondiale la Germania diventa repubblica ponendo così fine al Secondo Reich i primi governi repubblicani fronteggiarono una situazione politica instabile perché: -smantellamento dellesercito -perdita di importanti territori Alsazia e Lorena Stretto di Danzica nel 1923 i nazionalisti tentano un colpo di stato. Il putsh di Monaco vede come protagonista anche Adolf Hitler la Repubblica ha oppositori: -grandi proprietari terrieri -il capitalismo -piccola borghesia Biennio rosso nel 1922 il valore del marco crolla crisi economica miglioramento della situazione: -grazie allaiuto statunitense la Germania si rialza -nel 1926 entra a far parte delle Società delle Nazioni Hitler conquista il potere per le promesse elettorali: eredi antichi nordici vuole dare lavoro a tutti vuole difendersi dal comunismo le idee di Hitler furono formulate nel libro La mia battaglia, nel periodo della prigionia dopo il putsch di Monaco Hitler credeva nella razza ariana e subito dichiarò razza inferiore gli ebrei e i neri politica estera: -annessioni di Austria Cecoslovacchia Polonia Creazione di una comunità ariana forma le squadre di protezione: -Le SS, squadre dalle uniforme nere -Gestapo polizia segreta di stato Hitler elimina linflazione e la disoccupazione attraverso le industrie di armi e di automobili (volkswagen) nel 1936 si svolgono a Berlino le olimpiadi1936 si svolgono a Berlino Hitler prende uno schiaffo morale da un nero americano che vince tutte le gare di atletica Jesse Owens persecuzione contro gli ebrei che via via porterà alla creazione dei campi di sterminio nessuno osa contraddire Hitler

14

15 la Società delle Nazione si indebolisce: - Hitler nel 1933 fa uscire la Germania dalle Società delle Nazioni - il Giappone viene condannato per aver occupato la ManciuriaGiappone - lItalia viene condannata per aver conquistato lEtiopia in Spagna scoppia la guerra civile cause: - nelle elezioni del 36 prevalse un Fronte popolare questo non fu accettato e il generale Francisco Franco scatenò uninsurrezione conseguenze: - nel marzo 1939, terminata la rivolta, Franco instaurò una dittatura fascista appoggiata dallesercito e dalle classi gerarchiche nel 1936 lItalia e la Germania firmarono unalleanza, chiamata lasse Roma-Berlino Hitler, nel 1938 annette alla Germania lAustria, la Cecoslovacchia (regione dei Sudeti) nellaprile 1939, lItalia, per non essere meno della Germania conquista il regno poverissimo dellAlbania sempre nello stesso anno, il Giappone firma con lItalia e la Germania il Patto contro il comunismo internazionale lURSS sentendosi isolata firma con la Germania un patto di non belligeranza Franco Hitler/ Mussolini Dittatori a Parigi la Germania aggredisce la Polonia e la Francia e lInghilterra le dichiarano guerra lItalia in un primo momento si astiene perché non ritenuta pronta per combattere (autarchia) la Francia viene sconfitta dopo che la Germania aveva invaso il Belgio, i Paesi Bassi e il Lussemburgo Mussolini, pensando di trarre vantaggio dalla situazione entra in guerra a fianco dellAsse i tedeschi provano di sfondare verso lInghilterra ma vengono fermati grazie alla scoperta inglese del radar che segnalava gli aerei dellAsse in arrivo la flotta inglese domina sul Mediterraneo lezione con gli alpini battaglie nel deserto battaglie nel deserto contro il generale invincibile tedesco Rommel Hitler dichiara guerra allURSS (Operazione Barbarossa) e perde nell offensiva alla città di Stalingradooffensiva alla città di Stalingrado scoperte tecnologiche quando la guerra comincia a mettersi male inizia lo sterminio nazista degli Ebrei nei campi di concentramento il Giappone attacca gli USA che entrano in guerra con gli Alleati battaglia aereonavale del Mar dei Coralli battaglia aereonavale del Mar dei Coralli segna la fermata dei giapponesi per mano statunitense 6 giugno 1944: sbarco in Normandia conquista russa di Berlino bomba atomica sul Giappone la guerra finisce…

16 URSS USA Patto di Varsavia Organizzazione Nazioni Unite

17 i morti furono più di 50 milioni tra civili e soldati i cambiamenti di confini provocano migrazioni di massa creazione dello stato di IsraeleIsraele dappertutto le città erano piene di macerie dopo la fine della guerra viene stabilito un tribunale di guerra internazionale il processo si tenne a Norimberga accusa di crimini contro lumanità per i generali nazisti alcuni riescono a fuggire in America Latina, sotto la protezione delle dittature militari nel 1945 nasce ONU (Organizzazione delle Nazioni Unite) per risollevare lEuropa, gli Stati Uniti elaborano il piano Marshallpiano Marshall blocco delleconomia causa blocco del comunismo patti di Varsavia e nascita della NATO USAUSA e URSS divisi in blocchi contrapposti ONU 1945 quantità di rifornimenti piano Marshall CLICCARE PER LE ANIMAZIONI

18 Riv. Bolscevica nel 1917 la Russia abbandona la Grande Guerra è crisi nel paese lo zar Nicola II abdica e viene imprigionato formazione di un governo provvisorio i soviet sono dei consigli di delegati dapprima impiegati nelle fabbriche allinterno di essi prevalevano i socialisti menscevichi riformisti in minor numero bolscevichi in maggior numero rivoluzionari marzo 1917 inizia la rivoluzione guidata da Lenin un nuovo governo fu costituito il Consiglio dei Commissari del popolo provvedimenti governativi -abolizione della proprietà fondiaria -firma della pace per luscita dalla guerra cessione di vaste regioni ai tedeschi -Terza Internazionale prevalenza comunista guerra civile sostenitori vecchio regime VSrivoluzionari vittoria comunista inizio comunismo di guerra requisizione ai cittadini di grano e merci periodo di carestiacontinue insurrezioni popolari nuova politica economica NEP formazione di un ceto sociale kulaki capitalismo di stato lo stato investe i capitali nascita dellURSS bisogno di rapporti esteri stato federale il potere è nelle mani del comunismo venivano mandati ai lavori forzati CLICCARE PER IL VIDEO

19 LItalia diventa Repubblica i problemi dellItalia dopo la guerra macerie tasso dinflazione altissimo differenze tra Nord e Sud forze conservatrici monarchia rinnovamento repubblica 2 giugno 1946 referendum popolarevotano anche le donne vince la repubblica Umberto II re di maggio viene scacciato assemblea costituenteformata da tutti i partiti anti-fascisti scrive la Costituzioneentra in vigore il 1° gennaio 1948 principi fondamentali diritti e doveri ordinamento dello stato articoli possono essere cambiati a patto che: presenza di maggioranza assoluta presenza del re durante la guerra prima tutelatrice del lavoratore forma dello stato principio della sovranità popolare ruolo fondamentale del lavoro affermazione del ruolo della famiglia proprietà privata costituzione del governo legislazione e giudizio disposizioni transitorie …dai Savoia …allItalia regolano il passaggio da fascismo alla repubblica la costituzione 1-lItalia è una Repubblica democratica fondata sul lavoro 2-la Repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili delluomo 3-tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge senza nessun tipo di discriminazione

20 nel 1988 si ritirano sconfitta sovietica 1979 invasione dellAfghanistan da parte dellURSS alla fine tutto si è risolto per il meglio … muro di Berlino Kennedy discorso Eich bin en Berliner 1959 crisi di Cuba Fidel Castro instaura una dittatura URSS propone a Cuba il suo aiuto USA impongono il blocco navale pericolo guerra nucleare installazione basi missilistiche sito missili cubano guerra del Vietnam 60 rivolte giovanili 68 criticano soprattutto femminismo potere autoritario ossessione del guadagno la guerra affermazione personale della donna rivolta popolare costringe lURSS allimpiego delle forze armate presa di distanza dai paesi europei 1956 rivolta in Ungheria primavera di Praga 1989 fine della Guerra Fredda abbattimento del muro di Berlino avviene il disfacimento dellURSS CLICCARE PER LE ANIMAZIONI

21 THE USA biografia carriera e inizi politici politica programma spaziale assassinio JFK CONTENUTI interna estera biografia carriera e inizi politici politica assassinio John Kennedy programma spaziale

22 carriera e inizi politici politica assassinio John Kennedy programma spaziale biografia Il 22 novembre 1963, nel corso di un viaggio nel Texas, il presidente Kennedy fu ferito mortalmente da alcuni proiettili d'arma da fuoco sparatigli mentre attraversava in automobile la città di Dallas. Le circostanze che portarono all'attentato sono ancor oggi avvolte nel mistero perché il presunto assassino fu, poco dopo l'arresto, ucciso da un certo Jack Ruby. militare Appartenente a una famiglia eminente, compì gli studi superiori all'università Harvard (1940). Prese parte alla seconda guerra mondiale come ufficiale di marina, distinguendosi nel Pacifico al comando di una motosilurante, nel cui affondamento venne ferito nell'arcipelago delle Salomone. Al termine del conflitto, entrò nella vita politica prima come deputato democratico del Massachusetts. inizi politici Nel luglio 1960, fu designato candidato alla presidenza degli Stati Uniti e nel novembre successivo venne eletto battendo il repubblicano R. Nixon. I primi mesi del suo mandato furono contrassegnati dal riacutizzarsi della tensione internazionale in seguito al fallito sbarco, avallato da Kennedy stesso, di esuli cubani anticastristi alla baia dei Porci. guerra fredda La crisi, tra Stati Uniti ed Unione Sovietica, nell'ottobre 1962 toccò l'acme grazie alla scoperta di basi missilistiche sovietiche a Cuba da parte di aerei da ricognizione; il comportamento di Kennedy fu improntato a un'estrema fermezza: posto l'embargo all'isola, il presidente decise che fosse effettuato il controllo di tutte le navi dirette all'Avana con l'ordine di dirottare i trasporti di materiale strategico. discriminazione razziale Nei confronti del problema razziale Kennedy assunse un atteggiamento nettamente progressista: favorì l'integrazione della gente di colore nelle università degli Stati del Sud, e propose al Congresso una legge per abolire la discriminazione nelle scuole, negli alberghi e nei ristoranti, suscitando negli ambienti conservatori forti reazioni. assassinio

23 biografia politica assassinio John Kennedy programma spaziale carriera e inizi politici Nel 1960 Kennedy dichiarò il suo intento di correre per la presidenza degli Stati Uniti. Nelle elezioni primarie del Partito Democratico si contrappose a diversi senatori favoriti. Kennedy vinse le elezioni primarie in Stati chiave come il Wisconsin e la West Virginia e giunse da favorito alla Convention Democratica nel Il 13 luglio 1960 il Partito Democratico nominò Kennedy candidato alla presidenza. In settembre e in ottobre, Kennedy si confrontò con il candidato Repubblicano alla presidenza Richard Nixon nel primo dibattito presidenziale mai trasmesso alla televisione. Kennedy fu ritenuto da tutti il vincitore del confronto. Nelle elezioni generali dell'8 novembre 1960, Kennedy batté Nixon in una competizione molto serrata, e all'età di 43 anni divenne il primo presidente cattolico. Inizi politici 35° presidente degli Stati Uniti Dopo la Seconda Guerra Mondiale fece il suo ingresso in politica, in parte anche per compensare il vuoto lasciato dal popolare fratello Joseph Jr., su cui la famiglia Kennedy puntò molte delle sue speranze, ma che venne ucciso in guerra Nel 1952 Kennedy si candidò per il Senato con lo slogan "Kennedy farà di più per il Massachusetts". Con una vittoria a sorpresa, sconfisse il favorito candidato Repubblicano Henry Cabot Lodge, Jr.. Nel 1956 Kennedy propose la sua nomination per candidarsi alla vice-presidenza per il Partito Democratico, ma il partito gli preferì il delegato del Tennessee. Tuttavia gli sforzi di Kennedy fecero crescere la reputazione del giovane senatore nel partito.

24 biografia carriera e inizi politici assassinio John Kennedy programma spaziale politica durante letà Kennedy fu la turbolenta fine della discriminazione razziale (legge in vigore dal 1954) migliaia di statunitensi di tutte le razze ed estrazioni sociali si unirono per protestare contro la discriminazioni conseguenze: -negli Stati Uniti il razzismo venne sconfitto -Kennedy fu accusato da molti leader di aver strumentalizzato i movimenti per i diritti civili in chiave meramente elettorale Martin Luther King John Kennedy il 17 aprile 1961, lamministrazione Kennedy implementò una versione per deporre Fidel Castro, leader socialista di Cuba con il sostegno della CIA, si realizzò il piano Mangusta che, oltre alla famosa tentata invasione della Baia dei porci, effettuò in 14 mesi: azioni terroristiche -716 sabotaggi a danni cubani -gli aerei spia americani hanno individuato a Cuba una base missilistica sovieticabase missilistica sovietica scelta di Kennedy NO attacco il sito per possibile scoppio di una guerra nucleare SI aprire i negoziati con lUnione Sovietica che portarono al ritiro delle basi il 26 giugno 1963 Kennedy visitò Berlino e tenne il famoso discorso Ich bin ein Berliner salutato dai berlinesi con unovazione per cercare di contenere la diffusione del comunismo in America Latina, fonda lAlliance for Progress, che inviò aiuti alle nazioni in difficoltà imponendo un maggior rispetto dei diritti umani sito missili cubano il Vietnam fu un altro fronte della politica estera kennediana. Le responsabilità di Kennedy nella guerra del Vietnam sono da decenni oggetto di discussioneil Vietnam

25 politica biografia carriera e inizi politici assassinio John Kennedy programma spaziale Appoggio al programma spaziale Kennedy voleva intensamente che fossero gli Stati Uniti a guidare l'esplorazione dello spazio. L'Unione Sovietica era più avanti degli Stati Uniti nella conoscenza dei viaggi spaziali e Kennedy era convinto che gli Stati Uniti avrebbero potuto colmare il divario. Kennedy chiese al Congresso di finanziare il Programma Apollo per oltre 22 miliardi di dollari, con lo scopo di portare un uomo statunitense sulla Luna entro la fine della decade. Sei anni dopo la sua morte questo obiettivo fu infine raggiunto. "Abbiamo scelto di andare sulla Luna e di fare altre cose, non perché sono facili, ma perché sono difficili" nessuna nazione che aspiri ad essere alla guida della altre può attendersi di rimanere indietro nella corsa per lo spazio". CLICCARE PER LE ANIMAZIONI

26 . biografia carriera e inizi politici politica programma spaziale assassinio John Kennedy Un'altra pista da molti denunciata sarebbe quella legata al decreto utilizzato da Kennedy, decreto che diede al governo la possibilità di stampare moneta, togliendo questo monopolio alla Federal Reserve. Molti vedono questo omicidio come un avvertimento per i futuri presidenti sull'utilizzo di quel decreto, che non venne mai cancellato, ma che non fu mai più utilizzato da nessun presidente, ristabilendo il pieno monopolio della Federal Reserve nella creazione della moneta. Fu un evento straordinario e devastante per la vita di molti americani. Lee Harvey Oswald, venne arrestato alle 13:50 con laccusa di aver ucciso un poliziotto di Dallas ed alle 23:30 di aver ucciso il presidente nel quadro di una "cospirazione conservatrice. Oswald venne a sua volta ucciso nel seminterrato della stazione di polizia di Dallas da Jack Ruby, il proprietario di un night-club di Dallas noto alle autorità per i suoi legami con la Mafia, prima di venire portato in tribunale. Ruby si difese sostenendo di essere un grande patriottico e di essere rimasto turbato dalla morte di JFK. Il presidente Kennedy fu assassinato a Dallas, in Texas, il 22 novembre 1963 alle 12:30, ora locale, mentre era in visita ufficiale alla città Funerale

27 Guerra del Vietnam si estende LaosCambogia dal 1960 al 1975 conseguenza: conflitto indocinese Francia VS Lega comunista del Vietnam Khmer Rossi tra Vietnam del Sud Vietnam del Nord sostenuto dallURSS vuole impadronirsi del Vietnam del Sud attraverso il Vietcong aiutato dagli USA entrano in guerra nel 1964 :-bombardamento Vietnam del Nord -attacco unità navale americana Vietnam del Sud S N Vietnam del Nord …la macchia nel orgoglio per un buon statunitense guerra del vietnam…

28 GUERRA FREDDA dal 1945 tra USA URSS conflitto combattuto per inconciliabilità ideologica tra sistema capitalista sistema socialista nel Terzo Mondo spazio paura espansione comunista strategie politiche piano Marschall creazione della NATO si basa su aiuti economici rifondazione dellEuropa Occidentale dottrina Truman si basa su aiuto alle nazioni esposte al comunismo si conclude caduta muro di Berlino (1989) apertura URSS con Michail Gorbaciov guerra in Afghanistan (1979) conseguenze guerra del Golfo conflitto in Jugoslavia tensioni guerra del Vietnam Primavera di Praga costruzione muro di Berlino crisi cubana Baia dei Porci sconfitto USA contro i comunisti di Fidel Castro installazione missili russi smantellati sotto ordino navale di Kennedy

29 1964 Premio Nobel per la Pace 1963 marcia su Washington Atlanta 1929 Memphis 1968 guidò una protesta sociale attraverso campagne per i diritti civili contro il razzismo per labolizione della segregazione non violenza appresa da Gandhi contrastata gruppi violenti Black Panters Black Power Black Muslims di Malcom X Io ho davanti a me un sogno, che un giorno sulle rosse colline della Georgia i figli di coloro che un tempo furono schiavi e i figli di coloro che un tempo possedettero schiavi, sapranno sedere insieme al tavolo della fratellanza. Io ho davanti a me un sogno, che i miei quattro figli piccoli vivranno un giorno in una nazione nella quale non saranno giudicati per il colore della loro pelle, ma per le qualità del loro carattere. Ho davanti a me un sogno, oggi! E quando lasciamo risuonare la libertà, quando le permettiamo di risuonare da ogni villaggio e da ogni borgo, da ogni stato e da ogni città, acceleriamo anche quel giorno in cui tutti i figli di Dio, neri e bianchi, ebrei e gentili, cattolici e protestanti, sapranno unire le mani e cantare con le parole del vecchio spiritual: "Liberi finalmente, liberi finalmente; grazie Dio Onnipotente". I have a dream

30 LIntervento USA: Gennaio 1957 Gennaio 1957: usuali le violazioni dellarmistizio da entrambe le parti : I Vietcong si trasferiscono al Sud per intraprendere una guerriglia antigovernativa con lappoggio del Governo Nord-Vietnamita Dicembre 1961: Kennedy sostiene lindipendenza del Vietnam del Sud Campagna invernale del Conseguenze americane ed internazionaliamericane internazionali Invio di 400 militari a Saigon Lanno dopo diventeranno ! Guerra DEL vIETNAM

31 Campagna invernale del Vasta azione offensiva (Vo Nguyen Giap) basata su attacchi coordinati su più di 100 obiettivi civili Insuccesso militare 31 MARZO MARZO 1968 fine bombardamenti MAGGIO MAGGIO: trattative tre Usa e Vietnam del Nord a Parigi Decadimento morale dellesercito Opinione pubblica rivolte giovanili 68

32 LE CONSEGUENZE DEL CONFLITTO: di morti di feriti di profughi Gravi disfunzioni digestive e respiratorie per la popolazione superstite morti feriti Un colpo irreparabile alla propria immagine Il 61% degli uomini uccisi avevano meno di 21 anni

33 CONSEGUENZE INTERNAZIONALI : Riunificazione del Vietnam sotto regime comunista dure repressioni interne Regime comunista anche in Laos e Cambogia Influenza sovietica sul Vietnam Diffidenza della Cina


Scaricare ppt "IL NOVECENTO DALLA REATAURAZIONE ALLA GUERRA FREDDA."

Presentazioni simili


Annunci Google