La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Verso la Seconda Guerra Mondiale (2° parte) Gli anni 30: la politica estera italiana a cura del prof. Marco Migliardi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Verso la Seconda Guerra Mondiale (2° parte) Gli anni 30: la politica estera italiana a cura del prof. Marco Migliardi."— Transcript della presentazione:

1

2 Verso la Seconda Guerra Mondiale (2° parte) Gli anni 30: la politica estera italiana a cura del prof. Marco Migliardi

3 Indice Dopo aver visto le conseguenze della crisi del 29 esaminiamo ora le vicende europee Nellordine valuteremo le responsabilità de la politica estera italiana il pangermanismo la debolezza degli stati occidentali la volontà espansionistica sovietica

4 Mussolini agli Esteri Fino al 32 Ministro degli Esteri italiano fu Grandi Moderato e anglofilo Dal 32 Mussolini si assunse la guida degli esteri Da quel momento la politica estera italiana divenne bellicista e militarista

5 La politica estera italiana Insieme alla Germania lItalia capeggiò il fronte revisionista che chiedeva una correzione dei Trattati di Versailles Si accentuò così il contrasto con la Francia Inoltre in pieno rilancio imperialista lI cercava anche uno sbocco coloniale in Africa LI divenne quindi fattore di instabilità

6 Il riavvicinamento con F e GB Paradossalmente fu proprio la forza dellalleato D a spingere lI verso F e GB La D minacciava infatti LAnschluss e si rafforzava militarmente Mussolini temeva per lAlto Adige e la F per i suoi confini F, GB e I si riunirono allora a Stresa nellaprile del 35 Mussolini fra il ministro degli esteri francese e il I Ministro inglese

7 La Conferenza di Stresa (1935) Le 3 potenze si accordarono per: condannare il riarmo tedesco garantire lindipendenza austriaca bloccare lespansionismo germanico Per isolare la D inoltre la F tentò un patto con lURSS che i conservatori inglesi però bocciarono

8 La conquista dellEtiopia Tra le clausole segrete di Stresa cera pure unaccettazione francese dellimpresa etiope La GB però restava contraria per gli ovvi interessi coloniali nella zona

9 Le ragioni dellintervento Alla base ci sono: motivi di prestigio internaz. Linsuccesso economico della colonia Libia problemi economici connessi alla crisi del 29: fine dellemigrazione chiusura dei mercati esteri la concorrenza economica germanica

10 Lintervento militare Il 3 ottobre 1935 inizia linvasione militare dellEtiopia (del negus Hailè Selassiè) Fu una spedizione enorme di quasi mezzo milione di uomini ben armati (anche di gas) il 9 maggio la guerra era già vinta e nasceva anche in Italia limpero Piazza Venezia

11 La risposta internazionale LEtiopia era membro della Società delle Nazioni e la sua aggressione ebbe conseguenze LI venne isolata e la GB fece imporre dalla Società delle Nazioni il blocco economico Gli effetti non furono però gravi grazie allautarchia e alla scarsa adesione al blocco Nacque però lodio fascista per la perfida Albione e fu rafforzata lautarchia

12 Conseguenze politiche Dal punto di vista economico limpresa etiopica fu un clamoroso fallimento ma... Mussolini ottenne una grande popolarità interna e un assoluto sostegno in Italia Lisolamento internazionale però lo portò ad avvicinarsi alla Germania di Hitler Il suggello di questa alleanza si ebbe con la Guerra Civile spagnola

13 La guerra Civile Spagnola Nel 36 le forze antifa-sciste avevano vinto le elezioni spagnole Un generale, F.Franco, allora organizzò un golpe che riuscì a metà Scoppiò una guerra che durò 3 anni Alla fine vinse Franco F.Franco spiega il suo piano politico

14 Conseguenze della guerra La guerra civile si trasformò in uno scontro tra fascismo e antifascismo Mussolini e Hitler mandano aiuti a Franco Ma volontari italiani combattono nelle brigate antifasciste sostenute da Stalin e non da F e GB per paura di Hitler La guerra costò 1 milione di morti

15 Punto della situazione I primi 6 anni del decennio portano perciò: lItalia sempre più vicina alla Germania al fallimento della politica di Grandi filo inglese e filo francese a forti tensioni fra I e Gb per lEtiopia e la Spagna Ad un indebolimento dellI che rischia di divenire succube della politica hitleriana Hitler è già luomo forte in Europa e il bello deve ancora venire!!!

16 The End (per ora)


Scaricare ppt "Verso la Seconda Guerra Mondiale (2° parte) Gli anni 30: la politica estera italiana a cura del prof. Marco Migliardi."

Presentazioni simili


Annunci Google