La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

STATI MIASMATICI STATI MIASMATICI Dott. Stefano Ciappi 1.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "STATI MIASMATICI STATI MIASMATICI Dott. Stefano Ciappi 1."— Transcript della presentazione:

1 STATI MIASMATICI STATI MIASMATICI Dott. Stefano Ciappi 1

2 STATI MIASMATICI Dopo 20 anni di attività omeopatica, curando ogni caso come isolato ed a se stante, HAHNEMAN giunse al concetto dei Miasmi (Stati Miasmatici) Osservazioni e riflessioni sulle recidive e ricadute. Risposta individuale polimorfa, codificata da un code reattivo comune e caratteristico di ogni gruppo di malati malati ma solo 3 meccanismi di reazione comune. 2

3 MIASMI Hahnemann pensò quindi che alla base di ogni episodio morboso, solo apparentemente autonomo, vi fossero di fatto tre malattie sottostanti, primitive e croniche che chiamò MIASMI o meglio STATI MIASMATICI Miasma (dal greco, significa sporco, unto, infetto…) MIASMA o ST.MIASMATICO, significa quindi per H. una forma morbosa, di natura infettiva, contagiosa e causata da agenti eziologici propri e specifici. 3

4 MIASMI Il contagio con gli agenti infettivi (Miasma ) innesca lo sviluppo della malattia primaria Dalla guarigione della m. miasmatica, o primaria, i malati acquistano una reattività difensiva, caratteristica, specifica ed indelebile che consiste appunto nello Stato Miasmatico Tale reattività miasmatica condiziona la modulazione reattiva dellaforza vitale e caratterizza quindi la risposta clinica individuale, ad ogni stimolo patogeno successivo. 4

5 MIASMI I Miasmi, quali discrasie acquisite, non sono malattie vere e proprie, bensì il fondamento dinamico e reattivo delle varie malattie secondarie; gli agenti patogeni vari vanno considerati solo come cofattori scatenanti e comprovanti una reattività miasmatica PSORA PSORA Si trasmette per contagio cutaneo con un soggetto affetto da Scabbia. Il nucleo reattivo è caratterizzato da manifestazioni cutanee polimorfe, reattive, transitorie, caratteristicamente pruriginose ed alternate. 5

6 MIASMI SICOSI SICOSI causata da un contagio venereo infetto, viene descritta come un quadro clinico caratterizzato dallo sviluppo sui genitali di vegetazioni verrucose, associate a scoli mucosi, densi, copiosi, tenaci e fastidiosi. SYPHYLIS SYPHYLIS causata dallinfezione sifilitica classica, si sovrappone in tutto e per tutto alla ben nota malattia venerea. Il nucleo centrale di tale St. Miasmatico è dato dallunità distruttiva lesione/ulcera, lesione/necrosi- sclerosi. 6

7 PSORA: SEGNI PATOGNOMONICI Periodicità delle manifestazioni Alternanze, successioni e concomitanze tra varie patologie funzionali Costanti recidive Evoluzione per crisi Forme morbose provocate da cause accidentali e diverse tra loro (Miasmi prop. D.) Convalescenze lunghe Mancanza di reazione t. o reazione parziale > con sfoghi e/o esonerazionivarie. 7

8 DINAMICA DELLA PSORA Sintomi mentali alternanti …. Ansia ed inquietudine Agitazione interna Impazienza, timidezza Prostrazione da sforzi Paure varie e pensieri di morte Presentimenti, presagi Attività mentale vivace e pronta Velocità di pensiero… Passa dallallegria allo sconforto; incline ad esaltarsi..ma poi a deprimersi. 8

9 DINAMICA DELLA PSORA Spesso > piangendo Tremori e vertigini Sintomi clinici del panico Cefalee Appetito vorace in ghiottone bulimia Diarrea, sudorazione, escrezioni ecc. che > quadro clinico Alternanze varie tra malattie cutanee polimorfe e pruriginose (rogna) con patologie psico-fisiche, diverse e mutevoli. 9

10 SICOSI: SEGNI PATOGNOMONICI Produzione di neoformazioni papillomatose e benigne, a livello cutaneo/mucoso, scoli blenorragici, catarri cronici ed insistenti delle mucose Risentimento delleconomia generale Manifestazioni patologiche a sviluppo lento ed insidioso Imbibizione generale dei tessuti da ritenzione idrica Miasma lesionale e proliferativo. 10

11 DINAMICA DELLA SICOSI Tendenza alla malinconia e tristezza fino alla depressione vera, con andamento cronico e < per umido Idee fisse ed ossessioni varie Precipitazione, furia ed istinto di fuga Ipertrofia della sessualità con egoismo, cinismo e morbosità Eziologie aggiuntive: ( Miasmi aggiuntivi) infezioni croniche, vaccinazioni, terapie ormonali, alcool, cibo calorico, psicofarmaci 11

12 PSORA/SICOSI I papillomi e luretrite blenorragica non sono lo Stato M. di per se, ma la cartina di tornasole dello ST.M. stesso, né più né meno di quanto le manifestazioni cutanee eczematose, rognose, lo siano per la Psora La Sicosi rappresenta uno Stato M. più grave della Psora perché le manifestazioni sono reali e durature. LEV non è capace di allontanare il male, pertanto lo neutralizza circoscrive ed ingloba immagazzinandolo. 12

13 PASCHERO SICOSI - PASCHERO La S. fa delluomo una bestia! La S. sviluppa le peggiori forme di degenerazione del modo di pensare Il S. è sospettoso, diffidente, malizioso, segreto (ragno). Il S. è anche astuto, scaltro, furbo e sagace È portato a vendicarsi e dare danno, magari facendosi falso e cortese. Il volpone! E colpito nella memoria; irritabile, brontolone, avaro, stit. 13

14 SYPHILIS: SEGNI PATOGNOMONICI Stato Miasmatico venereo provocato dalla m. sifilitica Modo reattivo acquisito, caratterizzato dalla successione nel tempo di irritazione- ulcera- sclerosi. Trofismo patologico: Tessuto linfatico (adenopatie lignee.) Tessuto osseo (carie, inf., fistole, osteofitosi) Tessuto connettivo-elastico (lassità e sfiancamento) Cute, mucose (sclerodermia/fissurazioni/ ulcere.) 14

15 SYPHILIS : SEGNI PATOGNOMONICI EZIOLOGIE Miasmatiche EZIOLOGIE Miasmatiche Alcolismo Tossicodipendenze Radiazioni ionizzanti Farmacoterapie Malattie infettive mutagene Intossicazione cronica da fluoro ? PASCHERO: Caratteristica fondamentale è limbecillità, ossia il deterioramento mentale Impulsi suicidi perché ha perso amore per la Vita è spento ed ottuso Aspro, rozzo, sgarbato … ma lento! 15

16 DINAMICA DELLA SYPHILIS Sul piano mentale si evidenzia sia il ritardo intellettivo, anche grave, sia unintelligenza non comune, astratta (autismo), artistoide Perversioni e crudeltà Mancanza del senso della disciplina Paura della pazzia Stato ossessivo con bisogno continuo di lavarsi Peggioramento generale la notte Miglioramento con il freddo e camminando. 16

17 CONCLUSIONI MIASATICHE Stati Miasmatici H PASCHERO eccitazione, inibizione e disfunzione Gli Stati Miasmatici H., intesi come fondamento dinamico e reattivo, corrispondono secondo PASCHERO alla perturbazione delle tre funzioni vitali per eccellenza: eccitazione, inibizione e disfunzione Psora esaltazione delleccitazione Nella Psora assistiamo ad unesaltazione delleccitazione, intesa quale reazione dello stimolo difensivo, che giustifica lo stato reattivo e funzionale, spesso iperergico, ma comunque funzionale; 17

18 CONCLUSIONI MIASMATICHE Sicosi tendenza inibitoria, accrescitiva e compensatoria Nella Sicosi troviamo invece una forte tendenza inibitoria, accrescitiva e compensatoria, espressione della disfunzione reattiva dello St. Miasma stesso; Syphilis tendenza reattiva diminutiva Nella Syphilis si evidenzia una tendenza reattiva diminutiva, atta e responsabile della restrizione, prima ulcerativa poi sclerotica, propria di detto Stato Miasmatico. 18

19 CONCLUSIONI Dinamica mentale miasmatica, secondo Paschero: Psora Nella Psora abbiamo una mente iperattiva Sicosi Nella Sicosi una mente attiva nel male, perversa Syphilis Nella Syphilis la mente è prima violenta e distruttiva, poi ipoattiva e lenta quali espressioni temporali diverse, della disfunzione vitale!. 19

20 CONCLUSIONI La PSORA è: un temporale estivo, la neve di primavera, una giornata di Marzo La SICOSI è: la nebbia Padana, la pioggia di Novembre, la calotta artica La SYPHILIS è: il fulmine, il terremoto, lincendio, il gelo improvviso, larido deserto 20


Scaricare ppt "STATI MIASMATICI STATI MIASMATICI Dott. Stefano Ciappi 1."

Presentazioni simili


Annunci Google