La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 © Azienda Ospedaliero-Universitaria Santa Maria della Misericordia di Udine IDENTIFICAZIONE CORRETTA DEL PAZIENTE IN OSPEDALE Roberto Cocconi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 © Azienda Ospedaliero-Universitaria Santa Maria della Misericordia di Udine IDENTIFICAZIONE CORRETTA DEL PAZIENTE IN OSPEDALE Roberto Cocconi."— Transcript della presentazione:

1 1 © Azienda Ospedaliero-Universitaria Santa Maria della Misericordia di Udine IDENTIFICAZIONE CORRETTA DEL PAZIENTE IN OSPEDALE Roberto Cocconi

2 2 © Azienda Ospedaliero-Universitaria Santa Maria della Misericordia di Udine Gli errori di identificazione del paziente si possono verificare in tutte le fasi del percorso di cura del paziente. Le cause possono essere imputabili a errori degli operatori sanitari ovvero a determinate situazioni cliniche del paziente.

3 3 © Azienda Ospedaliero-Universitaria Santa Maria della Misericordia di Udine Uno scorretto processo di identificazione del paziente può portare allerrore: di terapia trasfusionale di diagnosi procedura su persone sbagliate

4 4 © Azienda Ospedaliero-Universitaria Santa Maria della Misericordia di Udine Il sistema di incident reporting aziendale nellanno 2010 ha registrato 157 errori di identificazione del paziente, pari al 18,7% dellintera casistica, nonostante la diffusione di una procedura scritta in tutte le strutture ospedaliere. Azienda Ospedaliero-Universitaria S. Maria della Misericordia – Udine Posti letto: Ricoveri anno 2010:

5 5 © Azienda Ospedaliero-Universitaria Santa Maria della Misericordia di Udine

6 6 Gli operatori sanitari sono responsabili della verifica dellidentità del paziente. I pazienti devono essere attivamente coinvolti e devono essere informati sullimportanza della corretta identificazione.

7 7 © Azienda Ospedaliero-Universitaria Santa Maria della Misericordia di Udine Prima della somministrazione di farmaci, di sangue o emoderivati, per la raccolta di campioni biologici, prima delleffettuazione di qualunque procedura diagnostica o terapeutica: Utilizzare almeno due identificatori per verificare lidentità del paziente

8 8 © Azienda Ospedaliero-Universitaria Santa Maria della Misericordia di Udine Realizzare protocolli per identificare pazienti privi di identità (n.n.) Realizzare protocolli che prevedono un approccio non verbale per pazienti in coma o con deficit cognitivi

9 9 © Azienda Ospedaliero-Universitaria Santa Maria della Misericordia di Udine Coinvolgere il paziente nel processo di identificazione Lascia che sia il paziente a indicare i propri dati. NON anticipare la risposta richiedendo solo una conferma.

10 10 © Azienda Ospedaliero-Universitaria Santa Maria della Misericordia di Udine LA SICUREZZA DEL PAZIENTE Gli obiettivi internazionali di sicurezza del paziente

11 11 © Azienda Ospedaliero-Universitaria Santa Maria della Misericordia di Udine 11 OBIETTIVO1OBIETTIVO1

12 12 © Azienda Ospedaliero-Universitaria Santa Maria della Misericordia di Udine 12


Scaricare ppt "1 © Azienda Ospedaliero-Universitaria Santa Maria della Misericordia di Udine IDENTIFICAZIONE CORRETTA DEL PAZIENTE IN OSPEDALE Roberto Cocconi."

Presentazioni simili


Annunci Google