La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Francesca Grosso Roma 20 marzo 2009 Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro (EU-OSHA) Il Focal Point Italia.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Francesca Grosso Roma 20 marzo 2009 Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro (EU-OSHA) Il Focal Point Italia."— Transcript della presentazione:

1 Francesca Grosso Roma 20 marzo 2009 Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro (EU-OSHA) Il Focal Point Italia

2 EU-OSHA Mission: Rendere i posti di lavoro in Europa più sicuri, più sani e più produttivi. Compito: Raccogliere, analizzare e promuovere informazioni sulla SSL nellUE. Principio chiave: Un ambiente di lavoro sano e sicuro è un buon investimento.

3 I Focal Point 27 Stati Membri 2 Paesi candidati 3 Paesi EFTA

4 I compiti dei Focal Point Gestione del network nazionale Website nazionale Attività di promozione delle attività e dei prodotti dellAgenzia Raccolta Buone Pratiche Campagne europee

5 Il Focal Point Italia LIspesl ( Istituto Superiore per Prevenzione e la Sicurezza del Lavoro) è il Focal Point italiano dal 1996 attraverso il Dipartimento Processi Organizzativi, il centro operativo Network nazionale di circa 80 membri di istituzioni governative, istituti di SSL, università, regioni, organizzazioni professionali, Parti Sociali Tripartitismo nella realizzazione del piano di lavoro nazionale

6 Limpegno del Focal Point Italia Traduzioni in italiano delle pubblicazioni dellAgenzia Europea Progetti di ricerca in linea con il programma di lavoro dellAgenzia Dal 2000 ad oggi sono stati raccolti più di 80 esempi di BUONE PRATICHE Eventi e manifestazioni di promozione della cultura della prevenzione

7 Banche dati Ispesl

8 Profili di rischio

9 Comparto Edilizia abitativa

10 Buone Pratiche

11 Edilizia abitativa

12 Statistiche Settori di Attività Economica Tipo di conseguenza Tot. Assenza media dal lavoro Indennizzo medio in Euro Inabilità temporanea Inabilità permanenteMorte (in giorni) Costruzioni Infortuni (indennizzati a tutto il ) avvenuti nel 2007, su un totale di Addetti Fonte: DB online INAIL

13 Francesca Grosso Roma 20 marzo 2009 Ambienti di lavoro sani e sicuri Un bene per te. Un bene per l'azienda. Campagna europea sulla valutazione dei rischi

14 Le campagne europee Obiettivi: Favorire il contatto diretto con i lavoratori e i luoghi di lavoro in Europa Sensibilizzare sui rischi nei luoghi di lavoro Promuovere buone pratiche

15 Le campagne europee 2000: Volta le spalle alle patologie muscoloscheletriche! 2001: Il successo non è… un incidente! 2002: Lavorare con stress? 2003: Sostanze pericolose: maneggiare con cautela!' 2004: Costruire in sicurezza! 2005 : Abbasso il Rumore! 2006 : Partiamo bene! La sicurezza sul lavoro comincia da giovani 2007: Alleggerisci il carico!

16 Un bene per te. Un bene per l'azienda. Campagna europea sulla valutazione dei rischi

17 Perché una campagna sulla valutazione dei rischi? Serve migliorare la qualità della valutazione dei rischi (comunicazione della Commissione europea COM 2004/62) La valutazione dei rischi è spesso unazione una tantum (necessità di aggiornamenti periodici) La valutazione dei rischi non è (ben) documentata I rischi a lungo termine sono trascurati Lefficacia delle misure intraprese non è adeguatamente monitorata

18 Approccio alla valutazione dei rischi in cinque fasi Esistono altri metodi altrettanto validi nel caso di rischi e circostanze più complessi. Fase. 2 Valutare e dare priorità ai rischi Fase 3. Decidere unazione preventiva Fase 4. Intervenire Fase. 5. Controllo e riesame Fase 1. Individuare i pericoli e le persone a rischio La valutazione dei rischi va effettuata con la partecipazione attiva dei lavoratori Per la maggior parte delle imprese è sufficiente un semplice approccio in cinque fasi:

19 Campagna europea sulla valutazione dei rischi Lancio ufficiale a Bruxelles : 13 giugno 2008 Modello di campagna biennale Rete di partner europei (area dedicata sul sito OSHA)

20 Materiale promozionale Materiali in 22 lingue dellUE Poster, opuscoli Poster di settore online schede informative - Fact Sheet - DVD di Napo ed altre animazioni Quiz online sito Internet: una sezione del sito dedicata alla valutazione dei rischi comprendente informazioni sulla valutazione dei rischi, esempi di buona pratica provenienti da tutta lUE nonché strumenti e liste di controllo: Materiali in alcune lingue Report, rivista

21 Poster settore costruzioni

22 NAPO

23 La campagna in Italia Promozione e diffusione delle informazioni/materiale della campagna Seminari tecnici ed eventi di promozione della cultura della prevenzione Seminario : La valutazione dei rischi nelle PMI: metodologie e strumenti – Convention Ambiente Lavoro - Modena 8 ottobre 2008 Concorso Buone Pratiche : sono stati raccolti 18 esempi sulla valutazione dei rischi

24 Eventi

25 Copertura Media Spain731 Germany466 EU72 ITALY 58 Portugal56 UK50 Hungary41 France30 Slovenia28 Lithuania28

26 Copertura Media

27 Il secondo anno della campagna Concorso Buone Pratiche a livello nazionale: scadenza presentazione esempi 4 settembre 2009; Cerimonia di premiazione Buone Pratiche : ottobre 2009; Settimana Europea dal 19 al 23 ottobre 2009

28 National Partnership meeting Roma 6 febbraio 2009 Obiettivi: Creare una Rete di Partner a livello nazionale Stimolare azioni di promozione sul territorio nazionale Creare nuove sinergie Impegnare le Istituzioni e gli stakeholder Rafforzare il ruolo del network nazionale

29 Francesca Grosso Roma 20 marzo 2009 La rete nazionale dei partner. Il progetto Campagna europea sulla valutazione dei rischi

30 La logica win-win Supporto nella promozione della campagna Visibilità come partner della campagna ed organizzazione dedicata alla SSL

31 Supporto dei partner nella promozione della campagna Attraverso : network website eventi ed attività strategie aziendali di SSL ulteriori idee di azione

32 Visibilità come partner della campagna identità europea : comunità europea di SSL Promozione delle proprie attività : uso della campagna come canale privilegiato Organizzazione sensibile al tema della SSL : comunicazione sociale dimpresa

33 LOfferta Certificato di Partner ufficiale Area del sito web dedicata : (eventi, dichiarazioni, risorse informative, link ) Promozione nelle attività stampa, PR ed in tutte le iniziative della campagna

34 I partner italiani Air Liquide Welding Otis Italia Bovis Lend Lease ADR (Aeroporti di Roma) Nomentana Hospital CPT Salerno Ambiente e Sicurezza Coordinamento nazionale dei servizi di prevenzione e protezione Università di Perugia Università di Roma « Tor Vergata » Università di Trieste Università di Salerno Università di Pavia

35 Come si diventa partner

36 Scheda di adesione

37 La pagina web dedicata al partner

38 Grazie per lattenzione!


Scaricare ppt "Francesca Grosso Roma 20 marzo 2009 Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro (EU-OSHA) Il Focal Point Italia."

Presentazioni simili


Annunci Google