La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La rimozione del periodo coloniale dai manuali di storia e dai mass media 28 novembre 2011 Marina Medi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La rimozione del periodo coloniale dai manuali di storia e dai mass media 28 novembre 2011 Marina Medi."— Transcript della presentazione:

1 La rimozione del periodo coloniale dai manuali di storia e dai mass media 28 novembre 2011 Marina Medi

2 Il colonialismo nei materiali della scuola liberale e fascista Ampio spazio al tema: -storie di esploratori e missionari -descrizioni di luoghi e popoli -richiamo a Roma antica, culla della civiltà universale -motivi e diritti alla conquista -eroismo italiano La storia nei testi fascisti si concludeva con lImpero, destino dellItalia dominatrice

3 Nel primo dopoguerra Ancora spazio al tema, per il ritardo nella trasformazione dellimpianto dei manuali Gli argomenti che giustificano le imprese coloniali rimangono più o meno gli stessi: –bisogno di sbocchi per la popolazione contadina –missione civilizzatrice –eroismo e operosità del soldato-colono –bonomia degli italiani

4 Dagli anni Settanta Il tema si riduce drasticamente: poche righe, al margine della trattazione della politica liberale prima, fascista poi Vittoria Calvani, Il colore della storia. Il Novecento 3 A. Mondadori scuola, 2008

5 Perché? Fino agli anni Ottanta La storiografia sul tema era scarsa: –non accesso alle fonti –emarginazione e censura per gli storici che se ne occupavano –altri temi erano considerati più urgenti Nellimmaginario comune il tema appariva lontano, superato e di scarsa importanza: –altre rilevanze nella storia del Novecento –desiderio di rimozione

6 Oggi Negli ultimi ventanni sono usciti molti testi sul colonialismo italiano: –ricerche storiche, –raccolta di testimonianze, –romanzi Le ex colonie e specialmente la Libia hanno a che fare con gravi problemi dellattualità: –sbarchi di immigrati, –rifornimento di petrolio e gas –bisogno di acqua dolce Eppure nei manuali il tema è sempre più scarno

7 Solo alcune novità nei manuali Si parla delle azioni criminali durante la conquista e specialmente delluso dei gas Si introducono più immagini significative: –rappresentazioni della battaglia di Adua da parte di pittori etiopi –vignette della propaganda fascista –vignette satiriche anticoloniali

8 Ma ancora molti non detti… …o detti male Nessun riferimento alla legislazione razziale nelle colonie e delle sue conseguenze Messaggi impliciti discutibili: – 500 italiani furono massacrati dalle forze abissine di re Alula (Giardina, Sabbatucci, Vidotto, 2002) –Con un notevole dispendio di risorse e di vite umane anche lItalia riuscì ad ottenere un suo modesto possedimento coloniale, troppo piccolo, però, per svolgere una qualsiasi funzione nelle dinamiche delleconomia nazionale (De Bernardi, 2001)

9 Il vero problema è il modello didattico I manuali seguono un impostazione cronologica e danno attenzione specialmente agli aspetti politico-istituzionali, militari e diplomatici. Perciò: –si parla del colonialismo italiano solo nei tre momenti della conquista, in capitoli diversi e lontani –così non si coglie che cosa succede nel mezzo: come era organizzata la colonia, chi ci viveva, che cosa faceva e quali erano i suoi vissuti –non si percepiscono le durate delle diverse colonie e la loro fine si perde nelle vicende della seconda guerra mondiale

10 TAVOLA SINOTTICA DELLE COLONIE ITALIANE IN AFRICA ERITREA _ _ _ _ _ _______________________________________________________ SOMALIA _ _ _ ________________________________ ……….._ _ _ _ _ _ LIBIA _____________________________ ETIOPIA ______

11 In questo modo che cosa riusciranno a comprendere gli studenti di quello che è stato il colonialismo italiano?

12 Manca del tutto La voce e il punto di vista dei colonizzati Unanalisi autocritica dellesperienza coloniale Una valutazione delle conseguenze a breve e a lungo termine –per gli italiani –per gli africani

13 Per gli italiani: un fallimento Sul piano economico: –poche materie prime –attività industriali di piccole dimensioni –scarsa produzione agricola –moltissime spese militari e per le infrastrutture –arricchimento solo di pochi speculatori Sul piano demografico: –migliaia di soldati morti e feriti –meno del 2% degli emigrati italiani di quegli anni vanno in Africa e molti presto ritornano Sul piano politico: –scarso prestigio internazionale –spazio per politiche militariste demagogiche e razziste –nessuna autocritica sul passato coloniale, nessuna condanna ai criminali di guerra

14 Per gli africani: un disastro Centinaia di migliaia di morti (solo in Libia 100 mila morti su 800 mila abitanti) Imposizioni dallesterno: –confini e nomi dei paesi –economia monetaria e modelli di produzione agricola per lesportazione –sistema giuridico scritto Discriminazione razziale: –i figli meticci e le loro madri sono doppiamente discriminati –listruzione superiore negata impedisce la formazione di una classe dirigente –la cultura locale è bloccata e ridotta a folklore

15 E nei media?

16 In età liberale e fascista Ricchissima produzione cinematografica: - documentari - film di fiction - cinegiornali

17 In età fascista Presenza continua –nei giornali e nelle riviste –nel materiale scolastico –nella propaganda orale e radiofonica La guerra di Libia raccontata nelle strade di Napoli

18 Nel dopoguerra Pochissimi film e poco significativi

19 Dagli anni Ottanta

20 Censura e boicottaggio per i film africani 1999 regia di Haile Gerima 1981 regia di Moustapha Akkad

21 Il risultato Autoassoluzione Si dice: –il colonialismo italiano è stato diverso, più blando, più umano di quello degli altri paesi coloniali –ha portato comunque strade, lavoro e civiltà –litaliano è un po ridicolo e tronfio, ma brava gente –gli eccessi sono dovuti al regime fascista Rimozione Si dice: –è un periodo passato e chiuso, poco importante per la storia dItalia –non importa conoscerlo

22 È possibile affrontare il tema in modo diverso?

23 Bibliografia: storiografia 2011 Bassi G., Labanca N., Sturani E., Libia. Una guerra coloniale italiana, Museo storico italiano della Guerra, Rovereto 2011 ( volume pubblicato in occasione delle due mostre sulla Libia aperte a Rovereto fino al giugno 2012) Cresti F., Non desiderare la terra d'altri. La colonizzazione italiana in Libia, Carocci, Roma 2011 De Luna G., La repubblica del dolore: le memorie di un'Italia divisa, Feltrinelli, Milano Aruffo A., Il colonialismo italiano. Da Crispi a Mussolini, Datanews, Roma, 2010 Boaglio A., Plotone chimico. Cronache abissine di una generazione scomoda, a cura di Giovanni Boaglio e Matteo Dominioni, Mimesis, Sesto San Giovanni Del Boca A. (a cura di), La storia negata. Il revisionismo e il suo uso politico, Neri Pozza, Vicenza 2009 Labanca N. (a cura di), Guerre vecchie, guerre nuove. Comprendere i conflitti armati contemporanei, Bruno Mondadori, Milano 2009 Rochat G., Le guerre italiane in Libia e in Etiopia dal 1896 al 1939, Editore Gaspari, Udine Del Boca A., Le guerre coloniali del fascismo, Laterza, Roma-Bari, 2008 Del Boca A., Italiani, brava gente?, Neri Pozza, Vicenza, 2008 Del Boca A., A un passo dalla forca. Atrocità e infamie dell'occupazione italiana della Libia nelle memorie del patriota Mohamed Fekini, Baldini Castoldi Dalai, Milano, 2008 Dominioni M., Lo sfascio dellimpero. Gli italiani in Etiopia , Laterza, Roma-Bari, Bertella Farnetti P., Sognando l'impero. Modena-Addis Abeba ( ), Mimesis, Sesto San Giovanni, 2007 Labanca N., Oltremare. Storia dell'espansione coloniale italiana, Il Mulino, Bologna, 2007 (con una ricca bibliografia ragionata di 70 pp.) Nani M., Ai confini della nazione. Stampa e razzismo nell'Italia di fine Ottocento, Carocci, Roma, 2007 Rampazzi M.; Tota A., La memoria pubblica. Trauma culturale, nuovi confini e identità nazionali, UTET Università, Torino 2007 Stefani G., Colonia per maschi. Italiani in Africa Orientale: una storia di genere, Ombre corte, Verona, Traverso E., Il passato: istruzioni per l'uso. Storia, memoria, politica, Ombre corte, Verona, 2006

24 2005 Labanca N., Una guerra per l'impero. Memorie della campagna di Etiopia, , Il Mulino, Bologna, 2005 Rochat G., Le guerre italiane DallImpero dEtiopia alla disfatta, Einaudi, Torino, 2005 Salerno E., Genocidio in Libia. Le atrocità nascoste dell'avventura coloniale italiana, Manifestolibri, Roma, 2005 Volterra A., Sudditi coloniali. Ascari eritrei , Franco Angeli, Milano, Labanca N., Venuta P., Bibliografia della Libia coloniale ( ), Olschki, Firenze, 2004 Lenci M., All'inferno e ritorno. Storie di deportati tra Italia ed Eritrea in epoca coloniale, BFS edizioni,Pisa, Goglia L., Grassi F., Il colonialismo italiano da Adua all'impero, Laterza, Roma-Bari, 2003 Labanca N. (a cura di), La Libia nei manuali scolastici italiani ( ), Istituto italiano per lAfrica e lOriente, Roma, 2003 Labanca N. (a cura di), La Libia nei manuali scolastici italiani ( ), Istituto italiano per l'Africa e l'Oriente, Roma, Del Boca A., L' Africa nella coscienza degli italiani. Miti, memorie, errori e sconfitte, Mondadori, Milano, 2002 Triulzi A. (a cura di), Dopo la violenza, costruzioni di memoria nel mondo contemporaneo, L'ancora del mediterraneo, Napoli, Labanca N., Posti al sole. Diari e memorie di vita e di lavoro dalle colonie dAfrica, Museo storico italiano della guerra, Rovereto, Castelli E., Laurenzi D., Permanenze e metamorfosi dell'immaginario coloniale in Italia, Edizioni Scientifiche Italiane, Napoli, Del Boca A., Gli italiani in Libia. Comprende: 1 Tripoli bel suol d'amore, , Roma-Bari, Laterza, 1997; 2 Dal fascismo a Gheddafi, Roma-Bari, Laterza, 1997, 1996 Del Boca A., Gli italiani in Africa orientale. Comprende 1 Dall'unità alla marcia su Roma, Mondadori 1999; 2 La conquista dell'impero, Mondadori 1999; 3 La caduta dell'impero, Mondadori 1996, XI; 4 Nostalgia delle colonie, Oscar Mondadori, 1996 Fanon F., Pelle nera maschere bianche. Il nero e l'altro, Tropea, Milano, Memmi A., Ritratto del colonizzato e dl colonizzatore, Liguori, Napoli, 1983

25 Bibliografia: letteratura Testi generali Mauceri M.C., Negro M. G., Nuovo Immaginario Italiano. Italiani e stranieri a confronto nella letteratura italiana contemporanea, Sinnos, Roma 2009 Comberiati D., La quarta sponda. Scrittrici in viaggio dall'Africa coloniale all'Italia di oggi, Edizioni Pigreco, Roma, 2007 Gnisci A. (a cura di), Nuovo Planetario Italiano. Geografia e antologia della letteratura della migrazione in Italia e in Europa, Città Aperta Edizioni, Troina (En) 2006, Ricci L., La lingua dell'impero. Comunicazione, letteratura e propaganda nell'età del colonialismo italiano, Carocci, Roma, 2005 Pagliara M., Il romanzo coloniale. Tra imperialismo e rimorso, Laterza, Roma-Bari, 2001 Tommasello G., La letteratura coloniale italiana dalle avanguardie al fascismo, Sellerio, Palermo, 1984 Fumetto Manfredi G., Volto nascosto, 14 volumetti, Sergio Bonelli editore, Un libro a parte Knud Holmboe, Incontro nel deserto, Longanesi, Milano 2005 (un danese convertito all'Islam attraversa nel 1930 il Nord africa scoprendo il vero volto del colonialismo italiano)

26 Narrativa Abate A., Ultima estate in suol d'amore, Neri Pozza, Vicenza 2011 Mohamed Aden Kaha, Fra-intendimenti, Nottetempo, Roma 2010 Ramzanali Fazel S., Nuvole sullequatore. Gli italiani dimenticati. Una storia, Nerosubianco, Cuneo 2010 Giardina R., Il mare dei soldati e delle spose, Bompiani, Milano 2010 Scego I., La mia casa è dove sono, Rizzoli, Milano 2010 Sibhatu R., Aulò. Canto-poesia dall'Eritrea, Sinnos, Roma, 2009 Matar H., Nessuno al mondo, Einaudi, Torino 2008 Scego I., Babilonia, Donzelli, Roma, 2008 Stella G. A., Carmine Pascià (che nacque buttero e morì beduino), Rizzoli, Milano, 2008 al-Koni I., La patria delle visioni celesti e altri racconti del deserto, e/o, Roma, 2007 Ali Farah C., Madre piccola, Frassinelli, Milano, 2007 Ghermandi G., Regina di fiori e di perle, Donzelli, Roma, 2007 Dell'Oro E., L'abbandono. Una storia eritrea, Einaudi, Torino, 2006 Flaiano E., Tempo d'uccidere, BUR, Milano, 2006 Spina A., I confini dell'ombra, Morcelliana, Brescia, 2006 Garane G., Il latte è buono, Cosmo Iannone editore, Isernia, 2005 Nasibù M., Memorie di una principessa etiope, Neri Pozza, Vicenza, 2005 Capretti L., Ghibli, Rizzoli, Milano, 2004 Magiar V., E venne la notte, Edizioni La Giuntina, Firenze, 2003 Marrocu L., Debrà Libanòs, Il Maestrale, Nuoro, 2002 Tobino M., Il deserto della Libia, Oscar Mondadori, Milano, 2001 Cavagnoli F., Una pioggia bruciante, Frassinelli, Milano, 2000 Dell'Oro E., Asmara addio, Torino, Einaudi 1993 (Dalai Editore 1997 Ramzanali Fazel S., Lontano da Mogadiscio, Datanews, Roma, 1994 Berto G., Guerra in camicia nera, Marsilio, Vicenza, 1985

27 Video 959 su La Elbe film Correva lanno. Un posto al sole. Limpero fascista (racconta Del Boca). Rai 3 novembre ) 2) 3) 4) La storia siamo noi, Taliani. Rai Educational 1) 2) 3) ow=14&index=0&jsonVal=&filter=&query=&id=BdR &refId=6 ow=14&index=0&jsonVal=&filter=&query=&id=BdR &refId=6 ow=14&index=0&jsonVal=&filter=&query=&id=BdR &refId=6


Scaricare ppt "La rimozione del periodo coloniale dai manuali di storia e dai mass media 28 novembre 2011 Marina Medi."

Presentazioni simili


Annunci Google