La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Misure con PIXE-esterno sui manoscritti - tempere nelle miniature analisi di centinaia di miniature in manoscritti dellItalia centrale dal XII al XV secolo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Misure con PIXE-esterno sui manoscritti - tempere nelle miniature analisi di centinaia di miniature in manoscritti dellItalia centrale dal XII al XV secolo."— Transcript della presentazione:

1 Misure con PIXE-esterno sui manoscritti - tempere nelle miniature analisi di centinaia di miniature in manoscritti dellItalia centrale dal XII al XV secolo dimostrata unevoluzione col tempo nellimpiego dei pigmenti per i vari colori contributo alla soluzione di specifici problemi di attribuzione

2 Miniatura inizio XII secolo

3

4 Miniatura fine XII secolo

5 Miniatura da una Bibbia del XIII secolo

6 Frontespizio Pl.16,22 (XV secolo)

7 Misure con PIXE-esterno sui manoscritti - tempere blu 2CuCO3.Cu(OH)2 3Na2OAl2O36SiO22NaS

8 Misure con PIXE-esterno sui manoscritti - tempere blu uso esteso del lapislazzuli fin dal secolo XII probabilmente il carattere sacro del contenuto dei testi implicava luso di un materiale prezioso, indipendentemente dal valore artistico della decorazione il carattere quantitativo delle misure consente una differenziazione fra i differenti tipi di lapislazzuli

9 Misure con PIXE-esterno sui manoscritti - tempere verdi si è trovato che venivano usati diversi pigmenti o miscele è possibile discriminare malachiti di origine diversa sulla base del contenuto di impurezze uso sorprendente del lapislazzuli in miscele blu-giallo per ottenere il verde

10 Misure con PIXE-esterno sui manoscritti – malachite CuCo3 Cu(OH)2

11 Misure con PIXE-esterno sui manoscritti - tempere verdi Miscela di silico- alluminati di Fe e K Lapislazuli + As2S3

12 Misure con PIXE-esterno sui manoscritti - tempere gialle gialli organici usati nei periodi più antichi evoluzione a orpimento e giallo di piombo e stagno (giallolino) le due varietà di giallolino rendono possibile una discriminazione cronologica (Si dopo ~1340)

13 Misure con PIXE-esterno sui manoscritti - tempere gialle As2S3 PbO

14 Misure con PIXE-esterno sui manoscritti - tempere gialle Pb2SnO4 + Si dopo il 1340 Pb2SnO4 Prima del 1340

15 Inchiostri antichi inchiostri di nerofumo (non analizzabili con PIXE)inchiostri di nerofumo (non analizzabili con PIXE) inchiostri metallo-galliciinchiostri metallo-gallici miscele di vetrioli (solfati di ferro e altri metalli, che spesso ne contengono diversi in quantità rivelabili) con tannini (essenze vegetali estratte dalle noci di galla)

16 Caratterizzazione PIXE degli inchiostri metallo-gallici i parametri caratterizzanti più utili sono i rapporti fra le quantità dei diversi metallii parametri caratterizzanti più utili sono i rapporti fra le quantità dei diversi metalli le quantità relative di Fe, Ni, Cu, Zn, Pb possono variare di molto fra inchiostro e inchiostrole quantità relative di Fe, Ni, Cu, Zn, Pb possono variare di molto fra inchiostro e inchiostro

17 Come si discriminano inchiostri diversi con PIXE

18 GALILEO E IL MOTO NATURALE fogli manoscritti non datati molti pagine con correzioni, cancellature e aggiunte

19 Problemi che si cerca di risolvere studiando i fogli manoscritti quando capì Galileo le relazioni quantitative corrette tra spazio, tempo e velocità nel moto naturale, lindipendenza dei moti simultanei e le regole del moto parabolico dei proiettili? quando corresse gli errori nei quali lui stesso incorse durante levoluzione delle sue idee?

20 IL PROGETTO GALILEO-PIXE analisi PIXE della composizione degli inchiostri usati da Galileo cronologia relativa dal confronto degli inchiostri in fogli diversi o in parti diverse allinterno dello stesso foglio cronologia assoluta dal confronto degli inchiostri dei fogli con quelli di documenti datati (lettere, agenda personale)

21 Analisi PIXE di una lettera autografa di Galileo

22 datazione delle note sulla base della composizione degli inchiostri: è possibile? linchiostro ai tempi di Galileo era sicuramente fatto in casa i rapporti quantitativi fra gli ingredienti potevano variare da una partita a unaltra la vita media di una partita di inchiostro non deve però essere né troppo lunga né troppo breve

23 Analisi PIXE degli inchiostri di scritti datati di Galileo inchiostri metallo-gallici la composizione dellinchiostro in documenti scritti a breve intervallo di tempo è molto simile la composizione dellinchiostro varia da un periodo a un altro è Si può quindi sperare che la misura della composizione dellinchiostro in un documento non datato possa aiutare a ricostruire la sua collocazione cronologica

24 Un database prezioso di inchiostri datati: la agendina di Galileo (Ms.Gal.26)

25 v(s), v(t), s(t) Foglio 128 il punto di partenza...che il grave cadente naturalmente vada continuamente accrescendo la sua velocità secondo che accresce la distanza dal termine onde si partì....

26 Datazione del f.128

27 Fogli f. 163 v. conclusioni analoghe a quelle dei Discorsi ( il grado di velocità acquistato dal mobile nella scesa di quattro braccia fusse doppio di quello ch'egli ebbe sceso che e' fu lo spazio di due, e questo doppio del conseguito nello spazio del primo braccio; V S) f. 163 v. conclusioni analoghe a quelle dei Discorsi ( il grado di velocità acquistato dal mobile nella scesa di quattro braccia fusse doppio di quello ch'egli ebbe sceso che e' fu lo spazio di due, e questo doppio del conseguito nello spazio del primo braccio; V S) f. 164 v. Seconda proposizione: in altre discussioni ove enuncia la legge del moto non corretta, Galileo si richiama a questa proposizione f. 164 v. Seconda proposizione: in altre discussioni ove enuncia la legge del moto non corretta, Galileo si richiama a questa proposizione f. 164 v. terza proposizione: corretta legge del moto uniformemente acceleratof. 164 v. terza proposizione: corretta legge del moto uniformemente accelerato

28 v(s), v(t), s(t) Foglio 164v – il risultato finale... momenta velocitatum cadentis ex subblimi sunt inter se ut radices distantiarum peractarum...

29 Foglio 164v Penultima proposizione Ultime due righe

30 F. 164v - confronto fra le due proposizioni


Scaricare ppt "Misure con PIXE-esterno sui manoscritti - tempere nelle miniature analisi di centinaia di miniature in manoscritti dellItalia centrale dal XII al XV secolo."

Presentazioni simili


Annunci Google