La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

A. Bruni -infermiere Emodinamica Grosseto GRC in cardiologia: modifiche apportate dal GRC nel Dipartimento Cardiologico di Grosseto (A. Bruni )

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "A. Bruni -infermiere Emodinamica Grosseto GRC in cardiologia: modifiche apportate dal GRC nel Dipartimento Cardiologico di Grosseto (A. Bruni )"— Transcript della presentazione:

1 A. Bruni -infermiere Emodinamica Grosseto GRC in cardiologia: modifiche apportate dal GRC nel Dipartimento Cardiologico di Grosseto (A. Bruni )

2 …..la possibilità che un paziente subisca un danno o disagio involontario [= non necessario], imputabile alle cure sanitarie, che causa un prolungamento del periodo di degenza, un peggioramento delle condizioni di salute o la morte. Fonte: Min.San. - FNOOMCEO - IPASVI : Corso Sicure Rischio Clinico ovvero.. Evento (incident) Accadimento correlato al processo assistenziale con la potenzialità di dare origine ad un danno non intenzionale e non necessario nei riguardi di un paziente Emodinamica Gr

3 EUROBAROMETER 72.2 PATIENT SAFETY MAIN MESSAGES Quasi la metà degli intervistati ritiene che potrebbe riportare un danno dall assistenza sanitaria del proprio paese ( in ospedale o sul territorio). !!!!!!!!!!! La maggioranza degli intervistati ritiene che le infezioni ospedaliere o l errata-mancata-ritardata diagnosi siano un evenienza abbastanza o molto probabili nel ricevere cure sanitarie nel loro paese. !!!!!!!!!!! Più del 25% degli intervistati dichiara che essi stessi o un membro della loro famiglia ha subito un evento avverso durante l assistenza. Eventi che,generalmente, non vengono segnalati.,

4 Perché un sistema per la gestione del rischio clinico?

5 Hospital infections Incorrect,missed or delayed diagnoses Medication related errors Medical device or equipment related errors Surgical errors

6 HIGH RISK Area cardiologica GR: Attività Sanitaria Industria nucleare Aeronautica civile Industria aerospaziale UTIC Cardiologia Post- intensiva Emodinamica Elettrofisiologia Diagnostica Ambulatoriale HIGH RISK Le attività sanitarie sono ad alto rischio così come, ad es., laeronautica o l industria nucleare Emodinamica Gr

7 = E.S. che possono riguardare la Cardiologia ( )

8 28 comuni - 220,000 residenti in 4 aree: Osp. Misericordia : UTIC, CARDIOL:POST_INTENSI VA, ELETTROFISIOLOGIA, EMODINAMICA, AMBULATORI. Territorio: SEZ.Cardiologia presso le medicine di Orbetello e Massa Marittima

9 Centro Regionale per la Gestione del Rischio Clinico e la Sicurezza del Paziente USL 9 Grosseto ( comprende 4 zone) U.O. GRC presiede il Clinical Risk Manager, sede nel Centro Direzionale Direzione generale Diritto alla Salute della Regione Toscana ( organo di governo della sanità toscana) Gruppo di lavoro aziendale per la gestione del rischio clinico (2 medici e 2 infermieri – formazione specifica) FGRC utente

10 FGRC in Cardiologia - Ospedale Misericordia Grosseto: - Cardiologia Post Int. e Utic Facilitatori di cui 1 medico e 2 infermieri - Emodinamica Facilitatore (infermiere) -Elettrofisiologia, e Ambulatori nessun Fgrc -Orbetello-sez. Cardiologia : 1 Fgrc (medico) Emodinamica Gr

11 Fattori per la stratificazione del rischio clinico in cardiologia Gravità e complessità delle patologie trattate Rapido turnover dei pazienti Complessità ed invasività delle terapie Presidi diagnostici e terapeutici sofisticati Aggiornamento tecnologico continuo Delicatezza dinamiche tra le U.O. di ambito cardiologico Delicatezza dinamiche tra area cardiol. e U.O. afferenti Carenze nell organico Gestione della comunicazione con i parenti e caregivers Emodinamica Gr

12 AnnoAudit Tot Audit Cardiologia Stima complessiva 220 ? ( ALMENO 10 SU GR) Audit e M&Mr a Budget Inizia anche il territorio Emodinamica Gr USL 9 GR TOTALE 36 AL 2010

13 Audit cardiologici per tipologia (Evento Sentinella, Evento Avverso, Danno lieve, Organizzazione/comunicazione, Tecnologico

14 Audit cardiologici per tipologia delle ipotesi di miglioramento Ipotesi di miglioramento su: Procedure/Protocolli, Formazione, Tecnologia, Organizzazione. Documentazione, Comunicazione (alcuni Audit riguardavano più tipologie)

15 Qual è il Feeling degli operatori di cardiologia con la GRC ? N° di MEDICI = 17 (su 19 tot) N° di INFERMIERI = 55 ( su 56 tot ) N° di TSRM = 7 ( su 7) (i sanitari operativi in ambito cardiologico sono al momento : medici 19, infermieri 56, Tsrm 7) Test somministrato ad un campione complessivo di 79 unità Emodinamica Gr

16 Quesiti del test 1) Sai di cosa si occupa la Gestione del Rischio Clinico? SI NO 2) Hai partecipato a degli eventi formativi sul la GRC? SI NO 3) Hai mai partecipato a delle Morbidity & Mortality Review (m&m r)? SI NO 4) Hai mai presentato una segnalazione relativa ad evento al facilitatore di riferimento? SI NO 5) Ritieni che la GRC sia un sistema…… UTILE INUTILE NON SO

17 1) Sai di cosa si occupa la Gestione del Rischio Clinico ? 2) Hai partecipato a degli eventi formativi sulla GRC? 3) Hai mai partecipato a delle Morbidity & Mortality Review (m&m r)?

18 4) Hai mai presentato una segnalazione relativa ad evento al facilitatore di riferimento? 5) Ritieni che la GRC sia un sistema……

19 CONCLUSIONI: Le particolari caratteristiche dell area cardiologica fanno emergere l importanza di una adeguata GRC. GRC a Gr implementata da poco, ma luso degli strumenti operativi( M&MR,Audit, Incident Reporting) è in aumento. La maggior parte degli Audit riguarda problemi organ./comunicaz. E quindi sono spesso «proattivi». Le ipotesi di miglioramento sviluppatesi dagli Audit hanno portato, per lo più, a modifiche o creazione ex novo di procedure e protocolli

20 1 operatore su 4 in cardiologia a GR ignora di cosa si occupi GRC 37% non sa dire se la GRC sia un sistema utile od inutile, il 9% la ritiene inutile Ricavare dati sulla GRC è difficile anche perchè l I.R. on line è pienamente attivo da poco e tuttora poco sfruttato. Possibile strumentalizzazione degli Audit adesso a budget

21 8-Per incentivare la segnalazione degli eventi avversi e la pratica dellaudit clinico è previsto che tale attività diventi un obiettivo di budget per i direttori di struttura complessa. Le direzione sanitarie dovranno a tal fine stabilire un numero minimo di audit GRC da realizzare ogni anno, di cui almeno 1/3 in collaborazione con medici di medicina generale. LINEE DI INDIRIZZO PER LA GRC E LA SICUREZZA DEL PAZIENTE NELLE AZIENDE SANITARIE DEL SSR REGIONE TOSCANA - GIUNTA REGIONALE Delibera N.1387 del Emodinamica Gr

22 the end the end the end the end the end the end the end the end the end the end the end the end the end the ethe e end the end the end the end the end the end the end the end the end end the end the end the end nd the nd the end the end the end the end end the end the end the end t he end the end the end the end end the end the end the end th e end the end the end the end the end the end the end the end …mmmumble mumble……mm mM&MR ….. o..AUDIT ???? Dottore!!.... ho trovato questo……!?! Success covers a multitude of blunders (G.B. Shaw) GRAZIEGRAZIE


Scaricare ppt "A. Bruni -infermiere Emodinamica Grosseto GRC in cardiologia: modifiche apportate dal GRC nel Dipartimento Cardiologico di Grosseto (A. Bruni )"

Presentazioni simili


Annunci Google