La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La Cibernetica. Problema da risolvere: come la difesa contraerea può colpire un aereo nemico? Molti aspetti da considerare congiuntamente: non solo di.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La Cibernetica. Problema da risolvere: come la difesa contraerea può colpire un aereo nemico? Molti aspetti da considerare congiuntamente: non solo di."— Transcript della presentazione:

1 La Cibernetica

2 Problema da risolvere: come la difesa contraerea può colpire un aereo nemico? Molti aspetti da considerare congiuntamente: non solo di natura meccanica ma anche neurologica La macchina da costruire doveva tenere conto: - di una reazione umana, quella del pilota (libe- ro, entro certi limiti) di modificare la sua rotta - di unaltra reazione umana, quella del puntatore Due sistemi nervosi divenivano parte integrante di un problema di meccanica Dal giorno in cui il problema fu posto in questi termini, la cibernetica era virtualmente nata

3 Presupposti Esigenza di disporre di un vocabolario per comprendersi e di un vocabolo che esprimesse lunità essenziale dei problemi di comunicazione e di controllo sia per le macchine, sia per gli esseri viventi

4 Nasce una nuova Scienza Forgiarono cibernetica quale neologismo dal greco Kibernetes (pilota di nave - esprime lidea del comando) In realtà in greco già esisteva Kubernetiken: termine utilizzato anche da Platone nel senso di scienza del pilotaggio

5 Cibernetica Viene definita da Norbert Wiener come Scienza del controllo e della comunicazione nellanimale e nella macchina

6 Criteri di definizione di una scienza Criterio CONNOTATIVO enumerazione dei caratteri essenziali che contraddistinguono quella scienza rispet- to ad altre Criterio DENOTATIVO enumerazione dei campi di studio che costituiscono loggetto della scienza stessa

7 Rispetto alla definizione di Wiener Scienza del controllo e della comuni- cazione connotativa del termine nellanimale e nella macchina denotativa del termine La definizione del Wiener può essere considerata incompleta e rigida nella sua parte denotativa

8 In relazione allo sviluppo degli studi, la cibernetica si può definire come la Scienza del controllo e della comunicazione nei sistemi

9 Per lo psichiatra ASHBY La cibernetica è la scienza che si occupa di tutte le forme di comportamento in quanto sono regolari o determinate o riproducibili Sulla funzione della cibernetica egli scrive: Ciò che la cibernetica offre è il modello su cui tutte le singole macchine possono essere ordinate, poste in relazione e comprese

10 Per il matematico COUFFIGNAL La cibernetica è larte di rendere efficace lazione, il che significa indirizzarla ad un fine predeter- minato

11 Per CLAUDE BERNARD Gli organi nervosi non sono altro che apparecchi meccanici e fisici creati dallorganismo. Questi meccanismi sono più complessi di quelli dei corpi bruti, ma le leggi che regolano i fenomeni sono identiche. Per questo che possono essere inquadrati nelle stesse teorie e studiati con gli stessi metodi

12 Comunicazione e Controllo Per COMUNICAZIONE si intende la trasmissione di informazione da unasorgente che invia a un destinatario che riceve Per CONTROLLO si intende linvio di informazioni allo scopo di ottenere determinati risultati nel comportamento di un sistema

13 Per J. KLIR e M. VALACH La cibernetica è la scienza che si occupa, da un lato, dello studio dei sistemi relativamente chiusi dal punto di vista del loro scambio di informazioni con lambiente, dallaltro lato, dello studio delle strutture di questi sistemi dal punto di vista dello scambio di infor- mazioni tra i loro elementi

14 Un sistema cibernetico può essere ana- lizzato per mezzo della Teoria della regolazione Studia le proprietà in base alla quali i sistemi risultano dotati di capacità di permanere in equilibrio per il tramite dellesistenza in essi di forze che siano capaci di contrastare le cause di devia- zione

15 Concetti basilari per la formulazione della Teoria della regolazione dei sistemi Omeostasi Feedback

16 Sistema omeostatico Un sistema si considera omeostatico se ha la possibilità di regolare automaticamente il proprio modo dessere e di divenire in base ad un modello prestabilito Lomeostato è un dispositivo di regolazione che serve a mantenere entro certi limiti desiderati una variabile La forza che consente la condizione di omeostasi si denomina feedback, o reazione, controreazione

17 Schema elementare di feedback PercezioneSorgenteRispostaAutocontrollo RETROAZIONE

18 Regolatore di WATT Il funzionamento si basa sugli effetti della forza centrifuga sulle masse E. Se la velocità della macchina aumenta esse si allargano e, per mezzo di leve,fanno chiudere un po la valvola a farfalla. La quantità di vapore che giunge nel cilindro diminuisce e la macchina rallenta. Se la macchina ritarda succede esattamente il contrario.

19 Fotocellula

20 Termostato

21 Robot

22 Imbottigliamento

23 Cade una matita e devo raccoglierla In una prima fase il sistema nervoso viene infor- mato attraverso gli organi di senso della posi- zione della matita Successivamente di quanto manca per comple- tare lazione. In base a questa segnalazione i muscoli ricevono appropriati comandi che impediscono di compiere movimenti errati rispetto allobiettivo di raccogliere la matita

24 Secondo Wiener Funzione più evidente delle teorie cibernetiche: Creare meccanismi che sostitui- scano la macchina-uomo in tutti quei casi in cui essa è relativa- mente lenta ed inefficace


Scaricare ppt "La Cibernetica. Problema da risolvere: come la difesa contraerea può colpire un aereo nemico? Molti aspetti da considerare congiuntamente: non solo di."

Presentazioni simili


Annunci Google