La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

I PRINCIPI GENERALI DEL SISTEMA TRIBUTARIO ITALIANO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "I PRINCIPI GENERALI DEL SISTEMA TRIBUTARIO ITALIANO."— Transcript della presentazione:

1 I PRINCIPI GENERALI DEL SISTEMA TRIBUTARIO ITALIANO

2 Mario Miscali - Diritto Tributario DIRITTO TRIBUTARIO ________________________________________________________________________________________________________________________________________________ Il Diritto Finanziario È il complesso delle norme che regolano la raccolta, la gestione e lerogazione di mezzi finanziari pubblici

3 Mario Miscali - Diritto Tributario DIRITTO TRIBUTARIO ________________________________________________________________________________________________________________________________________________ Lesigenza economica di reperire risorse finanziarie per lente pubblico e il criterio distintivo della fonte a) Le entrate di diritto privato b) Le entrate di diritto pubblico b.1) le entrate coattive I tributi Le prestazioni patrimoniali sanzionatorie I prestiti forzosi

4 Mario Miscali - Diritto Tributario DIRITTO TRIBUTARIO ________________________________________________________________________________________________________________________________________________ Il Diritto Tributario è… …il complesso di norme e di principi che presiedono allistituzione ed alla attuazione del tributo (centralità del tributo).

5 Mario Miscali - Diritto Tributario DIRITTO TRIBUTARIO ________________________________________________________________________________________________________________________________________________ Le aree giuridiche contermini: Il diritto amministrativo; Il diritto pubblico delleconomia; Il diritto commerciale; Il diritto penale; Il diritto processuale; Il diritto internazionale; La contabilità di stato

6 Mario Miscali - Diritto Tributario DIRITTO TRIBUTARIO ________________________________________________________________________________________________________________________________________________ Il tributo è una… prestazione patrimoniale imposta per legge (e quindi coattiva) originatasi da un fatto indice di capacità contributiva

7 Mario Miscali - Diritto Tributario DIRITTO TRIBUTARIO ________________________________________________________________________________________________________________________________________________ Classificazione dei tributi IMPOSTA CONTRIBUTO TASSA

8 Mario Miscali - Diritto Tributario DIRITTO TRIBUTARIO ________________________________________________________________________________________________________________________________________________ Prestazione coattiva dovuta dal soggetto passivo in base ad un presupposto di fatto che esclude qualunque correlazione specifica con lattività svolta dallente pubblico Costituisce, per la sua struttura giuridica, uno strumento neutro e generico per la mancanza di collegamento con lattività dellente IMPOSTA

9 Mario Miscali - Diritto Tributario DIRITTO TRIBUTARIO ________________________________________________________________________________________________________________________________________________ IMPOSTE DIRETTE ED INDIRETTE REALI E PERSONALI FISSE, GRADUALI, PROPORZIO- NALI, PROGRESSIVE ISTANTANEE E PERIODICHE STATALI E LOCALI

10 Mario Miscali - Diritto Tributario DIRITTO TRIBUTARIO ________________________________________________________________________________________________________________________________________________ TASSA Prestazione coattiva dovuta dal soggetto passivo in base ad un presupposto di fatto correlato ad una specifica attività svolta dallente pubblico Emanazione di un provvedimento amministrativo o prestazione di un servizio

11 Mario Miscali - Diritto Tributario DIRITTO TRIBUTARIO ________________________________________________________________________________________________________________________________________________ TASSA Caratteristica: DIVISIBILITA Presupposto di fatto economicamente rilevante caratterizzato dallo svolgimento di unattività pubblica Esempio: tassa sulle concessioni governative, tasse automobilistiche, tasse aereoportuali Distinzione con le tariffe: non sono tasse i corrispettivi tariffari dei servizi pubblici anche se gestiti in regime di diritto pubblico (forniture di gas, elettricità, acqua, servizi postali, ferroviari, telefonici)

12 Mario Miscali - Diritto Tributario DIRITTO TRIBUTARIO ________________________________________________________________________________________________________________________________________________ CONTRIBUTO SPECIALE Prestazione patrimoniale coattiva dovuta dal soggetto passivo in base ad un presupposto di fatto correlato ad un particolare vantaggio economico conseguito dal soggetto passivo nellesplicazione di unattività pubblica

13 Mario Miscali - Diritto Tributario DIRITTO TRIBUTARIO ________________________________________________________________________________________________________________________________________________ Caratteristica: collegamento tra la spesa pubblica ed il vantaggio economico che il privato ritrae dallopera pubblica CONTRIBUTO SPECIALE Presupposto di fatto economicamente rilevante caratterizzato dal vantaggio economico per il privato; vantaggio che è indice di capacità contributiva e misura del concorso individuale alle spese pubbliche Esempio: contributi di urbanizzazione

14 Mario Miscali - Diritto Tributario DIRITTO TRIBUTARIO ________________________________________________________________________________________________________________________________________________ Le fonti del del diritto tributario Aspetti strutturali e formali dellordinamento Contenuto delle norme

15 Mario Miscali - Diritto Tributario DIRITTO TRIBUTARIO ________________________________________________________________________________________________________________________________________________ Le norme sulla produzione del diritto Identificazione delle fonti Criteri di vigenza delle fonti Criteri di interpretazione delle fonti

16 Mario Miscali - Diritto Tributario DIRITTO TRIBUTARIO ________________________________________________________________________________________________________________________________________________ Il principio di gerarchia normativa La Costituzione La legge Il decreto legge Il regolamento La circolare La risoluzione ministeriale

17 Mario Miscali - Diritto Tributario DIRITTO TRIBUTARIO ________________________________________________________________________________________________________________________________________________ Le fonti costituzionali rilevanti in materia tributaria Art. 2 Art. 3 Art. 23 Art. 53 Art. 24 Art. 75 Art. 81 Art. 119

18 Mario Miscali - Diritto Tributario DIRITTO TRIBUTARIO ________________________________________________________________________________________________________________________________________________ Linterpretazione nel diritto tributario Consiste nellattribuzione di significati ad enunciati normativi contenenti valutazioni di doverosità (o di antidoverosità) su comportamenti umani e, quindi, comandi positivi o negativi.

19 Mario Miscali - Diritto Tributario DIRITTO TRIBUTARIO ________________________________________________________________________________________________________________________________________________ Caratteristica essenziale dellattività interpretativa in materia tributaria Ambiguità e polisemia linguistica

20 Mario Miscali - Diritto Tributario DIRITTO TRIBUTARIO ________________________________________________________________________________________________________________________________________________ I criteri ermeneutici o interpretativi Il criterio letterale Il criterio sistematico Il criterio storico Il criterio evolutivo Il criterio della costanza terminologica Il criterio analogico Il criterio estensivo

21 Mario Miscali - Diritto Tributario DIRITTO TRIBUTARIO ________________________________________________________________________________________________________________________________________________ La particolarità dellattività interpretativa nel diritto tributario 1.La tecnicizzazione del linguaggio 2.Linstabilità della legislazione tributaria 3.La crisi fiscale dello Stato 4.Il metodo casistico vs metodo della codificazione per principi generali 5.Linterpretazione dellamministrazione finanziaria 6.La scriminante della obiettiva incertezza

22 Mario Miscali - Diritto Tributario DIRITTO TRIBUTARIO ________________________________________________________________________________________________________________________________________________ Il rapporto di imposta Il soggetto attivo Il soggetto passivo Loggetto

23 Mario Miscali - Diritto Tributario DIRITTO TRIBUTARIO ________________________________________________________________________________________________________________________________________________ Le norme sostanziali definiscono i presupposti e gli effetti); Le norme procedimentali definiscono laspetto dinamico del fenomeno cioè il procedimento di imposizione, la riscossione e le sanzioni.

24 Mario Miscali - Diritto Tributario DIRITTO TRIBUTARIO ________________________________________________________________________________________________________________________________________________ Il presupposto dellimposta DEFINIZIONE: CARATTERISTICHE: situazione di fatto economicamente rilevante soggettive oggettive spaziali temporali

25 Mario Miscali - Diritto Tributario DIRITTO TRIBUTARIO segue ________________________________________________________________________________________________________________________________________________ Esenzione dimposta Si ha esenzione quando la norma sottrae allapplicazione del tributo un fatto o uninsieme di fatti (esenzione oggettiva) o una persona o un insieme di persone (esenzione soggettiva).

26 Mario Miscali - Diritto Tributario DIRITTO TRIBUTARIO ________________________________________________________________________________________________________________________________________________ Le esenzioni possono essere: - previste direttamente dalla legge (art. 10 D.P.R. n. 633/72); oppure - subordinate alla presentazione di istanza di parte (redditi fondiari relativi a territori montani, ex art. 9 D.P.R. n. 601/73).

27 Mario Miscali - Diritto Tributario DIRITTO TRIBUTARIO ________________________________________________________________________________________________________________________________________________ Esclusione dimposta Lesclusione si ha quando la disciplina fiscale delimita i confini del presupposto tipico, di modo da escludere dallimponibilità una determinata area di atti o fatti giuridici (ad es. i fabbricati rurali risultano esclusi dalla disciplina ICI)

28 Mario Miscali - Diritto Tributario DIRITTO TRIBUTARIO Oneri deducibili dal reddito complessivo (art. 10 D.P.R. n. 917/1986: spese mediche, contributi previdenziali e assistenziali) Detrazioni dimposta (art. 12 D.P.R. n. 917/1986: detrazioni per carichi di famiglia)

29 Mario Miscali - Diritto Tributario DIRITTO TRIBUTARIO ________________________________________________________________________________________________________________________________________________ I REGIMI SOSTITUTIVI

30 Mario Miscali - Diritto Tributario DIRITTO TRIBUTARIO ________________________________________________________________________________________________________________________________________________ Metodi alternativi alle modalità ordinarie di determinazione del reddito: La ritenuta a titolo dimposta Le imposte forfettarie Ispirati da esigenze di semplificazione e di incentivazione al risparmio, hanno sollevato critiche e perplessità per la possibilità di eludere il principio della progressività delle imposte personali.

31 Mario Miscali - Diritto Tributario DIRITTO TRIBUTARIO La ritenuta a titolo dimposta Prelievo di carattere definitivo che esaurisce ogni obbligo del contribuente con riferimento alla somma percepita ed esonera da ogni obbligo di dichiarazione (es. 30% sul compenso corrisposto a persone fisiche non residenti art. 25, co. 2, D.P.R. n. 600/1973). N.B. Le ritenute a titolo dimposta non vanno confuse con le ritenute a titolo dacconto (es. 20% sul compenso corrisposto a persone fisiche residenti art. 25, co. 1, D.P.R. n. 600/1973).

32 Mario Miscali - Diritto Tributario DIRITTO TRIBUTARIO Le imposte forfettarie Sono imposte sostitutive dellimposizione progressiva; hanno motivazioni di carattere eccezionale; non sono parametrate alla formazione dei redditi del periodo di imposta (art. 1, co. 496, legge n. 266/2005: imposta sostitutiva forfettaria del 20% per le plusvalenze immobiliari infraquinquennali per le persone fisiche)

33 Mario Miscali - Diritto Tributario DIRITTO TRIBUTARIO Le riduzioni forfettarie Sono riduzioni in una percentuale prestabilita dal reddito tassabile (deduzione del 5% (1) dal reddito di locazione di immobili per le persone fisiche ex art. 37, co. 4-bis, Tuir) Sostituiscono le deduzioni in base al principio dei costi inerenti. (1) = 15% fino al 31/12/2012 (cfr. art. 4, co. 74, L. n. 92/2012).

34 Mario Miscali - Diritto Tributario DIRITTO TRIBUTARIO Le norme procedimentali sono… quelle norme che definiscono laspetto dinamico del fenomeno cioè il procedimento di imposizione, la riscossione e le sanzioni.

35 Mario Miscali - Diritto Tributario DIRITTO TRIBUTARIO Schema del rapporto Obblighi a carico del contribuente (ad es. contabili) Dichiarazione (determinazione del reddito e liquidazione dellimposta) Controllo della dichiarazione da parte dellamministrazione finanziaria Avviso di accertamento (eventuale)

36 Mario Miscali - Diritto Tributario DIRITTO TRIBUTARIO La potestà accertativa (cenni) DEFINIZIONE: È il potere di emettere atti amministrativi con effetti di autoritarietà ed esecutorietà

37 Mario Miscali - Diritto Tributario DIRITTO TRIBUTARIO potestà accertativa ha lo scopo di determinare quanto sia dovuto dal contribuente a titolo di imposta e di controllare se il contribuente ha adempiuto ai propri obblighi dichiarativi. avviso di accertamento Atto dellamministrazione finanziaria ad effetti determinativi a contenuto variabile a seconda la disciplina dei vari tipi di imposte.

38 Mario Miscali - Diritto Tributario DIRITTO TRIBUTARIO Gli effetti degli atti dellAmministrazione finanziaria nellesercizio dellattività impositiva sono: Effetti determinativi dellammontare dovuto Effetti costitutivi della pretesa

39 Mario Miscali - Diritto Tributario DIRITTO TRIBUTARIO LA RISCOSSIONE LAmministrazione finanziaria ha il potere di riscuotere coattivamente le somme dovute dal contribuente Principio di tipicità degli atti

40 Mario Miscali - Diritto Tributario DIRITTO TRIBUTARIO Gli atti - iscrizione nel ruolo - cartella di pagamento - lavviso di accertamento esecutivo (art. 29, D.L. n. 78/2010) I soggetti - lAgente della riscossione I procedimenti - Riscossione spontanea (ritenuta, versamento periodico) - Riscossione coattiva (inadempimento: esecuzione forzata)

41 Mario Miscali - Diritto Tributario DIRITTO TRIBUTARIO L a potestà sanzionatoria Lillecito tributario Il provvedimento di irrogazione della pena pecuniaria


Scaricare ppt "I PRINCIPI GENERALI DEL SISTEMA TRIBUTARIO ITALIANO."

Presentazioni simili


Annunci Google