La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Roberto Zangrandi Responsabile Corporate Social Responsibility ENEL S.p.A. Gorizia, 24 ottobre 2003 La CSR da tool di comunicazione a strumento di pianificazione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Roberto Zangrandi Responsabile Corporate Social Responsibility ENEL S.p.A. Gorizia, 24 ottobre 2003 La CSR da tool di comunicazione a strumento di pianificazione."— Transcript della presentazione:

1 Roberto Zangrandi Responsabile Corporate Social Responsibility ENEL S.p.A. Gorizia, 24 ottobre 2003 La CSR da tool di comunicazione a strumento di pianificazione strategica

2 2 Premessa La CSR di Enel Governance della sostenibilità Fasi del progetto Il processo di reporting La CSR nel Piano Industriale La Balanced Scorecard di CSR Agenda

3 3 Contesto di riferimento Premessa La missione Enel: Vogliamo essere i più efficienti produttori di elettricità e gas, orientati al mercato e alla qualità del servizio, con lobiettivo di creare valore per i nostri clienti, per i nostri azionisti e per tutte le persone che lavorano con noi. Le nuove strategie trovano forza nellimpegno per lo sviluppo sostenibile, nel rispetto dellambiente e nella responsabilità sociale. (Paolo Scaroni, Chief Executive Officer)

4 4 Contesto di riferimento Al fine di poter raccogliere maggiori sinergie tra le diverse attività delle società controllate da Enel S.p.A, lattuale struttura organizzativa prevede: Premessa un sistema di gestione del personale orientato al concetto difamiglie professionali: un nuovo modo di gestire le professionalità basato sullidentificazione di processi trasversali allorganizzazione che richiedono uniformità di competenza; una responsabilità diretta delle funzioni di Corporate sul funzionamento efficace della famiglia professionale di competenza; larticolazione in 4 Divisioni di Business + unArea diversificata; introduzione di una struttura di Comitati come elementi di integrazione e condivisione di obiettivi, indirizzi e valutazioni: il Comitato di Direzione di Gruppo e i Comitati Operativi di Divisione.

5 5 Premessa La CSR di Enel Governance della sostenibilità Fasi del progetto Il processo di reporting La CSR nel Piano Industriale La Balanced Scorecard di CSR Agenda

6 6 ambientali: sviluppo di fonti rinnovabili sia in Italia sia allestero, incremento dellefficienza energetica (in generazione, distribuzione e usi finali), riduzione delle emissioni inquinanti,…; sociali: sviluppo di sistemi di gestione del personale orientati alla crescita professionale e alla soddisfazione dei dipendenti; numerosi contributi alle comunità, soprattutto di tipo culturale. La Corporate Social Responsibility è parte integrante dellidentità di impresa di Enel, che da sempre svolge le proprie attività di business nel rispetto dellambiente e contribuendo attivamente allo sviluppo sociale delle realtà in cui opera. Negli anni più recenti Enel ha realizzato importanti risultati in termini: Oggi la Corporate Social Responsibility rappresenta limpegno di Enel a perseguire un modello di generazione di valore e di crescita sostenibile attraverso: un comportamento etico verso tutti gli stakeholder; la tutela del patrimonio ambientale e sociale delle realtà in cui opera. La CSR di Enel La Corporate Social Responsibility di Enel

7 7 La pubblicazione del Bilancio di Sostenibilità rappresenta lo strumento principe per la comunicazione della Corporate Social Responsibility di Enel e la condivisione degli obiettivi raggiunti nella diffusione e attuazione dei principi descritti nel Codice Etico. La CSR di Enel esplicitare i risultati ottenuti dal sistema di CSR di Enel e favorire il dialogo con gli stakeholder; offrire una visione di sintesi della performance economica, ambientale e sociale di Enel. presentazione sintetica di Enel in termini di valori, modello organizzativo, risultati di business, strategie di sviluppo, …; descrizione della qualità e del contenuto delle relazioni con i diversi stakeholder che da un lato contribuiscono a creare valore e dallaltro ne beneficiano. Finalità del documento: Principali contenuti: Il Bilancio di Sostenibilità

8 8 Premessa La CSR di Enel Governance della sostenibilità Fasi del progetto Il processo di reporting La CSR nel Piano Industriale La Balanced Scorecard di CSR Agenda

9 9 Affinché fosse possibile realizzare un processo di pianificazione e controllo di tipo triple bottom line, Enel ha implementato un sistema di reportistica che, a cadenza trimestrale e a partire dalla rilevazione ed elaborazione dei KPI, fosse in grado di: Coerentemente con la struttura organizzativa di Enel, il modello di governance implementato prevede: Il sistema di reporting della CSR illustrare le principali iniziative di miglioramento in corso; e di evidenziare gli scostamenti dagli obiettivi aziendali al fine di poter porre tempestivamente in atto le azioni di correzione. Governance della sostenibilità lelaborazione, in base ai dati raccolti anche dalle Divisioni/Società operative (data provider), dei KPI allinterno della famiglia professionale di riferimento (data owner); listituzione dellunità Corporate Social Responsibility (unità CSR); laffidamento delle attività di coordinamento del processo e il consolidamento dei KPI in un unico report a livello di Gruppo, ad una specifica figura professionale: il Controller di CSR.

10 10 Governance della sostenibilità Lunità Corporate Social Responsibility.... è presidio delle tematiche di sostenibilità; collabora alla formulazione del Piano Industriale per gli aspetti di CSR e svolge un ruolo di supporto alle funzioni di Corporate e alle Divisioni Enel nella definizione delle azioni che migliorino la responsabilità economica, ambientale e sociale; garantisce la diffusione della Corporate Social Responsibility cooperando con la comunicazione interna e il personale per la sua promozione in Enel; cura la predisposizione del Bilancio di Sostenibilità annuale e i relativi rapporti periodici; coopera con lunità Pianificazione e Controllo per lefficace utilizzo dei KPI e nella predisposizione degli altri strumenti di rilevazione dei dati afferenti la CSR di Enel. Lunità CSR:

11 11 è inserito allinterno dellunità Pianificazione e Controllo della funzione Amministrazione, (CFA), con riporto funzionale allunità Corporate Social Responsibility della funzione Comunicazione; gestisce il processo di reportistica della CSR: -assicura il rispetto delle scadenze dei data owner per lelaborazione dei dati; -raccoglie i report di CSR; -assicura limplementazione di metodologie e processi di controllo in linea con quelli adottati allinterno del Gruppo; supporta lunità CSR nella raccolta dei dati e informazioni richieste dalle agenzie di rating; assiste lunità CSR nella valutazione dellimpatto economico- finanziario dei progetti specifici di responsabilità sociale. Governance della sostenibilità Il Controller di CSR Il Controller di CSR:

12 12 Premessa La CSR di Enel Governance della sostenibilità Fasi del progetto Il processo di reporting La CSR nel Piano Industriale La Balanced Scorecard di CSR Agenda

13 13 Fasi del progetto Nei mesi che hanno impegnato Enel nel progetto di definizione del processo di reportistica per la CSR, sono stati analizzati gli standard di riferimento per la reportistica di sostenibilità più diffusi a livello internazionale: e le richieste dalle agenzie di rating per lammissione agli indici borsistici di sostenibilità: Individuazione dei KPI (key performance indicators) indicatori chiave di attività Global Reporting Initiative (GRI); London Benchmarking Group (LBG); Social Accounting 8000 (SA8000); Council of Economic Priorities (CEP); Human Development Entreprise (HDE); KLD Social Performance Screens; SAM per Dow Jones Sustainability Indexes (DJSI); EIRIS per Financial Times Stock Exchange FTSE4Good; VIGEO per Advanced Sustainable Performance Indices (ASPI).

14 14 Fasi del progetto Per ciascun stakeholder sono stati evidenziati i temi chiave attraverso i quali esplicare limpegno di Enel: Individuazione dei KPI A partire dai temi chiave, sono stati identificati circa 700 indicatori che analizzano nel dettaglio gli elementi principali delle relazioni con i diversi stakeholder.

15 15 Sulla base dei 700 indicatori best practice sono stati selezionati i 180 key performance indicator utili a monitorare gli elementi più critici per la CSR di Enel relativi alla responsabilità: Fasi del progetto Individuazione dei KPI economica; ambientale; sociale.

16 16 Premessa La CSR di Enel Governance della sostenibilità Fasi del progetto Il processo di reporting La CSR nel Piano Industriale La Balanced Scorecard di CSR Agenda

17 17 Processo di reporting Per lelaborazione e lanalisi dei 180 KPI, Enel ha sviluppato un processo di reporting che permette il monitoraggio sistematico degli indicatori. Il processo di reporting

18 18 Raccolta dati Da un disco di sistema condiviso, ogni data owner accede alla propria cartella di lavoro che contiene un foglio excel con lindicazione dei KPI attribuiti e le caselle con gli indicatori numerici e qualitativi da compilare Il processo di reporting

19 19 Per offrire una visione complessiva e strutturata dei progetti e delle iniziative a sostegno della comunità, Enel ha adottato il modello del London Benchmarking Group (www.lbg-online.net).www.lbg-online.net Il modello identifica quattro categorie di contributi sociali distinti in base alla possibilità di misurare i benefici e i ritorni sia sul business sia sulle Comunità: dalle attività meno legate alla gestione caratteristica dellimpresa e più intrinsecamente legate al senso di responsabilità sociale dellAzienda, alle attività tipiche del core business aziendale ad alto impatto sociale. Raccolta dati: un esempio Il processo di reporting

20 20 Raccolta dati: il format Ogni data owner, cioè possessore di dati chiave, deve compilare un foglio di lavoro con le grandezze che controlla direttamente o indirettamente. Il foglio di lavoro da successivamente vita a un rapporto che è illustrato oltre. La figura qui sotto, per esempio, fa riferimento alla scheda utilizzata per i KPI relativi ai rapporti con le Comunità Il processo di reporting

21 21 Raccolta dati: reporting operativo Terminata lattività di imputazione dei dati sulle schede personalizzate, in automatico è redatto un report operativo sui temi chiave, contenente i principali KPI e lanalisi degli scostamenti e destinato al CSR controller e allunità CSR. Il processo di reporting Il report operativo contiene anche elementi descrittivi utilizzati per la redazione del Bilancio di sostenibilità

22 22 Consolidamento e condivisione dati: report di sintesi Sulla base delle evidenze emerse dai report operativi, il CSR controller elabora un report di sintesi per lAlta Direzione con una visione sintetica dei temi chiave, dei principali KPI. Il report di sintesi è destinato a: ed è articolato per tipo di performance: AD e Presidente; Comitato di Direzione; CdA economica; ambientale; sociale. (presa visione/approvazione della semestrale) ; Il processo di reporting

23 23 Flusso di reportistica Il processo di reporting

24 24 Premessa La CSR di Enel Governance della sostenibilità Fasi del progetto Il processo di reporting La CSR nel Piano Industriale La Balanced Scorecard di CSR Agenda

25 25 La CSR è integrata nel Piano Industriale che disegna il percorso di crescita economica di Enel allinterno di un quadro strategico di tutela dellambiente e di sviluppo sociale. Lorientamento verso lo sviluppo economico sostenibile caratterizza da sempre loperato di Enel...facendo della (CSR) un punto di forza del proprio sviluppo futuro. I brillanti risultati raggiunti non sono, però, un punto di arrivo, bensì un punto di partenza... La CSR nel Piano Industriale Target CSR del Piano Industriale

26 26 La CSR nel Piano Industriale La Lettera di Piano (estratto dalla lettera di piano strategico inviata dallamministratore delegato alle prime linee aziendali) Piano Industriale [...] Linee Guida di Corporate Social Responsibility - La centralità della strategia della crescita sostenibile Lorientamento verso lo sviluppo economico sostenibile caratterizza da sempre loperato di Enel. Negli anni più recenti, lAzienda lo ha rafforzato e trasformato in un impegno concreto e misurabile, facendo della Corporate Social Responsibility un punto di forza del proprio sviluppo futuro. I brillanti risultati raggiunti non sono, però, un punto di arrivo, bensì un punto di partenza su cui costruire il nostro percorso di sviluppo nel business ma anche nel sociale e nellambiente. Instaurare un rapporto di fiducia e di positiva collaborazione con tutti gli stakeholder diviene un fattore critico di successo. La strategia, comune ai migliori operatori, non solo incrementa il valore del cliente, la serenità e l'appartenenza a un gruppo dei dipendenti, la riduzione dei tempi amministrativi per lottenimento di autorizzazioni e la disponibilità di fonti di finanziamento agevolati, ma anche lattrattività del titolo. Oggi, in presenza di una collettività sempre più attenta al modo di fare business, fondi pensioni, fondi di investimento e gruppi di investimento socially responsible stanno ponendo sempre maggiore attenzione all'individuazione di aziende "etiche" su cui investire i capitali gestiti. Nei prossimi anni Enel sarà tenuta a consolidare e sviluppare il percorso strategico di sviluppo sostenibile intrapreso, con l'obiettivo di divenire in tempi brevi una best practice internazionale. A tale fine, a partire dal presente ciclo di pianificazione, la CSR viene integrata nel Piano Industriale. [...]

27 27 La mappa strategica della Corporate Social Responsibility individua i fattori critici di successo in ciascuna area di performance. E allegata in premessa alla lettera di piano della sostenibilità La CSR nel Piano Industriale Mappa strategica di CSR

28 28 Per il monitoraggio dellandamento della performance economica, ambientale e sociale, sono stati selezionati 76 KPI dei 180 individuati, i cui obiettivi sono stati strutturati in un sistema di Balanced Scorecard di Corporate Social Responsibility, accessibile on-line dai Vertici e da tutti i responsabili coinvolti nei processi di sostenibilità. Balanced Scorecard La CSR nel Piano Industriale

29 29 La CSR nel Piano Industriale Obiettivi per area di business Per ciascuna Divisione/Società controllata da Enel SpA sono state definite le linee guida di sviluppo e KPI relativi agli obiettivi.

30 30 La CSR nel Piano Industriale Obiettivi specifici La garanzia di opportunità di sviluppo professionale delle risorse umane e aumento globale della conoscenza in azienda rappresenta la nostra sfida principale nellarea sociale. Limpegno di Enel verso la tutela dellambiente si traduce in unottica di continuità con le iniziative avviate. Dalle iniziative in tema di responsabilità economica si aspetta un contributo significativo alla crescita della nostra reputazione.

31 31 Premessa La CSR di Enel Governance della sostenibilità Fasi del progetto Il processo di reporting La CSR nel Piano Industriale La Balanced Scorecard di CSR Agenda

32 32 La Balanced Scorecard di CSR Cruscotto gestionale Per facilitare il controllo costante dei risultati di CSR è stato messo a punto uno strumento su base web che estrae dai fogli di lavoro dei data owner della CSR e dagli altri strumenti di reportistica aziendale le grandezze fondamentali per monitorare i piani di CSR. Vertici e prime linee aziendali accedono a questa home-page.

33 33 Cruscotto gestionale Cliccando su uno specifico KPI o un grafico, si ottiene lingrandimento con commenti a supporto e dati aggiuntivi La Balanced Scorecard di CSR

34 34 Cruscotto gestionale Unaltra pagina, accessibile con le barre di navigazione dedicate (evidenziata nella figura) riproduce la mappa strategica di Corporate Social Responsibility con evidenza degli scostamenti dagli obiettivi La Balanced Scorecard di CSR

35 35 Cruscotto gestionale Altre pagine e altri strumenti monitorano landamento dei parametri di CSR del Piano Industriale e pongono in evidenza gli eventuali punti di attenzione utilizzando una grafica elementare ma chiara. Anche qui è possibile approfondire tutti i contenuti singolarmente. La Balanced Scorecard di CSR

36 36 La corporate Social Responsibility richiede forte coinvolgimento dei vertici dellazienda nella creazione e diffusione degli strumenti di governance alcune variazioni nellorganizzazione dellimpresa un utilizzo dinamico degli strumenti di pianificazione strategica e di controllo gestionale In conclusione:

37 Gorizia, 24 ottobre 2003 La CSR da tool di comunicazione a strumento di pianificazione strategica


Scaricare ppt "Roberto Zangrandi Responsabile Corporate Social Responsibility ENEL S.p.A. Gorizia, 24 ottobre 2003 La CSR da tool di comunicazione a strumento di pianificazione."

Presentazioni simili


Annunci Google