La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La via Europea… Juliana E. Raffaghelli Centro Interateneo per la Ricerca Didattica e la Formazione Avanzata Università Ca Foscari di Venezia.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La via Europea… Juliana E. Raffaghelli Centro Interateneo per la Ricerca Didattica e la Formazione Avanzata Università Ca Foscari di Venezia."— Transcript della presentazione:

1 La via Europea… Juliana E. Raffaghelli Centro Interateneo per la Ricerca Didattica e la Formazione Avanzata Università Ca Foscari di Venezia

2 Ci scaldiamo In una giornata tipo, il ricercatore deve…. Nel proprio progetto di ricerca, il ricercatore…. Io come ricercatore penso che…. Un progetto di ricerca che si pregi di tale non può che… Per essere progetto, un progetto (qualsiasi) deve…. La mia professionalità come ricercatore migliorerebbe se… Questa presentazione è online, e ha struttura ipertestuale per facilitare la consulta di siti e documenti: https://docs.google.com/presentation/d/1yfoLTGUus87QIA4Gf0ZDqXMWOxPSLkJ1jU CtT3A0FaI/edit

3 Rationale(i) Cooperazione Internazionale come strumento generativo per un modello sociale (P. Mairesse, EC DG Education&Culture, 2011) Il Caso dellUnione Europea THE EUROPEAN WAY… Il nostro primo obiettivo: Comprendere…

4 Rationale (ii) I nuovi contesti di ricerca richiedono la partecipazione in networks (Research 2.0) La figura professionale del ricercatore si caratterizza da nuove competenze professionali Progettare, creare reti di sostenibilità per la propria ricerca (7FP, Marie Curie call People – 2011) Il nostro 2do obiettivo: Arricchire competenze professionali…

5 Priorità Politiche ET2020 / EU2020 LLP / Costruire un progetto Strumenti/ Esercitazioni in collegamento con propri interessi di ricerca

6 Europa: priorità politiche Formare in tempi di crisi Importanti cambiamenti e sfide per i sistemi E&T Milioni di lavori qualificati sono stati cancellati dalla crisi 20% di disoccupazione giovanile Accellerazione delle trasformazioni nei mercati del lavoro: per il % di tutti i lavori richiederanno un alto livello di qualifica. Necessità di nuove skills e competenze: riqualificare ca. 76 milioni di lavoratori con bassa qualifica, fornire le conoscenze di base per una economia che dovrà crescere nel dopo-crisi. Prepararsi per avere vite lavorative più longeve: nel 2012, la popolazione attiva diminuirà Scarsi finanziamenti per E&T systems in molti SM (Stati Membro Fonte dinformazione: E&T Programme Reports and Studies Progress Report Towards Lisbon Objectives in E&T Relazione congiunta del Consiglio e della Commissione sull'attuazione del programma di lavoro "Istruzione e formazione 2010"

7 Europa: priorità politiche La strategia EU2020 ET2020 EU2020 Ridurre labbandono scolastico Aumentare laccesso allIS Invertire e migliorare i sistemi E&T 4 Obiettivi Strategici: Fare del LLL e la mobilità una realtà Qualità /Efficienza E&T Equità, Coesione Sociale, Cittadinanza Attiva Creatività e Innovazione Iniziative Faro Youth on the Move New Skills for New JObs!

8 Mete EU2020 Abbandono Scolastico (18-24) 2010: 14.1% 2020: 10% al massimo Raggiungimento della Laurea (30-34) 2010: 33.6% 2020: per lo meno il 40%

9 Iniziativa Faro Youth on the Move Obiettivi Generali: Rispondere ai cambiamenti che la gente giovane deve affrontare (alta disoccupazione, alto livello di abbandono scolastico, ecc.) e avere successo nelleconomia della conoscenza. Generare una strategia europea integrata per la gente giovane, comprensiva delleducazione, listruzione, la formazione. Focus: Qualità VET system Riduzione Abbandono Modernizzazione dellIS Aumento della Mobilità Prevenzione della Disoccupazione

10

11 Iniziativa Faro New Skills for New Jobs Obiettivi Generali: Modernizzazione dei mercati di lavoro per spronare loccupazione e la crescita economica Acquisizione di nuove skills per consentire la forza lavoro di adattarsi ai nuovi percorsi di carriera, ridurre la disoccupazione e migliorare la produttività Focus: Implementazione ET2020: LLL, VET Ricognizione di apprendimenti non- formali e informali, competenze per il LLL Migliorare la capacità di prevedere il fabbisogno formativo e lavorativo Comunicazione fra Università, Scuola, Impresa, Società; partnerships

12 Ma…a che punto siamo? Dai best performer ai peggiori della classe

13 Ma…a che punto siamo? Dai best performer ai peggiori della classe

14 ET2020: Le priorità di lavoro LLL e Mobilità Strategie LLL Quadro delle Qualifiche (EQF) Validazione, orientamento, apprendimento adulto Mobilità per tutti Qualità ed Efficienza dei sistemi E&T Nuove Competenze per Nuovi Lavori Alta qualità nella Formazione di Insegnanti e Formatori Modernizzazione dellIstruzione Superiore Equità, Coesione Sociale e Cittadinanza Attiva Alta qualità delleducazione nella prima infanzia Educazione inclusiva Supporto più specifico per le persone a rischio Innovazione e Creatività in E&T Competenze Chiavi trasversali Partnerships con il mondo del lavoro I progetti LLP dovrebbero supportare limplementazione di queste priorità!

15

16 Cosè lLLP Il Programma d'azione comunitaria nel campo dell'apprendimento permanente, o Lifelong Learning Programme (LLP), è stato istituito con decisione del Parlamento europeo e del Consiglio il 15 novembre 2006 (vedi GU L327), e riunisce al suo interno tutte le iniziative di cooperazione europea nell'ambito dellistruzione e della formazione dal 2007 al Ha sostituito, integrandoli in un unico programma, i precedenti Socrates e Leonardo, attivi dal 1995 al 2006.GU L327Socrates Contribuire alla Strategia di Lisbona Scambi, Cooperazione, Mobilità Sistemi E&T punto di riferimento mondiale

17 Struttura

18 Obiettivi Specifici (i) a) contribuire allo sviluppo di un apprendimento permanente di qualità e promuovere risultati elevati, l'innovazione e una dimensione europea nei sistemi e nelle prassi del settore; b) sostenere la realizzazione di uno spazio europeo dell'apprendimento permanente; c) contribuire a migliorare la qualità, l'attrattiva e l'accessibilità delle opportunità di apprendimento permanente disponibili negli Stati membri; d) rafforzare il contributo dell'apprendimento permanente alla coesione sociale, alla cittadinanza attiva, al dialogo interculturale, alla parità tra le donne e gli uomini e alla realizzazione personale; e) contribuire a promuovere la creatività, la competitività, l'occupabilità e lo sviluppo di uno spirito imprenditoriale ; contribuire a una maggiore partecipazione di persone di tutte le età, comprese quelle con particolari esigenze e le categorie svantaggiate, all'apprendimento permanente a prescindere dal retroterra socioeconomico; g) promuovere l'apprendimento delle lingue e la diversità linguistica ;

19 Obiettivi Specifici (ii) h) promuovere lo sviluppo, nel campo dell'apprendimento permanente, di contenuti, servizi, soluzioni pedagogiche e prassi a carattere innovativo basati sulle TIC ; i) rafforzare il ruolo dell'apprendimento permanente nello sviluppo di un sentimento di cittadinanza europea basato sulla comprensione e sul rispetto dei diritti dell'uomo e della democrazia e nella promozione della tolleranza e del rispetto degli altri popoli e della altre culture; j) promuovere la cooperazione in materia di garanzia della qualità in tutti i settori dell'istruzione e della formazione in Europa; k) incoraggiare il migliore utilizzo di risultati, di prodotti e di processi innovativi e scambiare le buone prassi nei settori disciplinati dal programma di apprendimento permanente, al fine di migliorare la qualità dell'istruzione e della formazione

20 Paesi partecipanti

21 COMENIUS Azioni per la Scuola Il programma settoriale Comenius riguarda tutto l'arco dell'istruzione scolastica, dalla scuola dell'infanzia fino al termine degli studi secondari superiori: risponde alle esigenze didattiche e di apprendimento di tutte le persone, gli istituti e le organizzazioni coinvolte in questo tipo di istruzione. Esempi: /site/index.asp /site/index.asp

22 ERASMUS Istruzione Superiore Il Programma settoriale Erasmus risponde alle esigenze didattiche e di apprendimento di tutte le persone coinvolte nellistruzione superiore di tipo formale e nellistruzione e formazione professionali di terzo livello, nonché degli istituti e delle organizzazioni che sono preposti a questo tipo di istruzione e formazione o lo agevolano nei Paesi partecipanti Esempio:

23 LEONARDO Istruzione e Formazione Professionale Il Programma settoriale Leonardo da Vinci risponde alle esigenze didattiche e di apprendimento di tutte le persone coinvolte nell'istruzione e formazione professionali, nonché degli istituti e delle organizzazioni del settore. Esempio:

24 GRUNDTVIG Apprendimento Adulto Il programma settoriale Grundtvig risponde alle esigenze didattiche e di apprendimento delle persone coinvolte in ogni forma di istruzione degli adulti, nonchè degli istituti e delle organizzazioni che sono preposti a questo tipo di istruzione o lo agevolano. Esempio:

25 Azioni Chiave 1: Politiche di Cooperazione e Innovazione Promuovere la cooperazione per studi comparativi nel contesto di sviluppo di azioni LLP Realizzare il monitoraggio di processi di implementazione di innovazioni formative Esempio:

26 Azioni Chiave 2: Lingue Promuovere il multilingualismo, la comprensione interlinguistica, la salvaguarda del patrimonio culturale espresso attraverso la diversità linguistica Sviluppare strategie didattiche e sensibilizzare sullimportanza dellapprendimento delle lingue nel contesto Europeo Esempio:

27 Azioni Chiave 3: ICT Promuovere lo sviluppo di strategie didattiche e pedagogiche con uso delle nuove tecnologie Sensibilizzare sullimportanza dellalfabetizzazione digitale in Europa Esempio:

28 Azioni Chiave 4: Disseminazione e Uso di Risultati Promuovere la conoscenza di precedenti sperimentazioni LLP Usare efficacemente i risultati di precedenti sperimentazioni LLP Esempio:

29 Dopo lLLP… GrundtvigErasmusComeniusLeonardo …Un singolo programma integrato: EDUCATION EUROPE Learning Mobility Institutional Cooperation Policy Support

30 Per il 2012, lLLP dovrebbe… COMENIUS KC for LLL Quality of TE Ridurre numero di persone che non leggono correttamente Abbandoni scolastici Gruppi a rischio ERASMUS Modernizzazione: curricolo, governance, riforme nei sistemi di finanziamento Cooperazione HEI/B Cooperazione HEI/S Strategie di Mobilità Eccellenza Tenendo sempre in mente Bologna Process!

31 Per il 2012, lLLP dovrebbe… GRUNDTVIG Maggiore partecipazione nella formazione (app. formale/informale) Migliorare servizi di formazione permanente Migliorare dati, monitoraggio, ricerca sullapprendimento adulto Focus in adulti a rischio, seconda chance di apprendimento, alfabetizzazione, KC, new literacies… LEONARDO Attrattività, qualità e performance VET Trasparenza, Orientamento, Ricognizione: ECVET, EQAVET Cooperazione IFS e B Tenendo sempre in mente Copenhagen Process!

32 Priorità LLP e mobilità Iniziative non soltanto geografiche ma anche interdisciplinarie e interistituzionali Implementare EQF/NQFs, ECVET, Europass; migliorare lorientamento Cooperazione E&T e B Contributo delle parti sociali Formazione degli Insegnanti e dei Formatori Cooperazione e scambio di buone pratiche Meccanismi per assicurare la qualità

33 Priorità Acquisire le KC Favorire lacquisizione della madrelingua, lingue straniere, cultura e linguaggi scientifici, digital skills Cittadinanza attiva, intraprendenza, consapevolezza ed espressione culturale Dimensione Sociale e di Genere Drop-outs, accesso allistruzione superiore, orientamento e supporto di persone diversabili e migranti Valorizzazione della VET

34 I progetti dovranno… Indirizzare per lo meno una delle priorità Avere un chiaro piano di lavoro, che includa sia la sperimentazione, sia il Project Management, lassicurazione della qualità, disseminazione e valorizzazione dei risultati

35 Non è finita Ora abbiamo le esercitazioni :-P


Scaricare ppt "La via Europea… Juliana E. Raffaghelli Centro Interateneo per la Ricerca Didattica e la Formazione Avanzata Università Ca Foscari di Venezia."

Presentazioni simili


Annunci Google