La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

MAP FOR ID Bologna, 10 giugno 2008 Angela Vegliante Head of Sector – Grundtvig - Education, Audiovisual and Culture Executive Agency.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "MAP FOR ID Bologna, 10 giugno 2008 Angela Vegliante Head of Sector – Grundtvig - Education, Audiovisual and Culture Executive Agency."— Transcript della presentazione:

1 MAP FOR ID Bologna, 10 giugno 2008 Angela Vegliante Head of Sector – Grundtvig - Education, Audiovisual and Culture Executive Agency

2 Programma dazione per lapprendimento permanente Lifelong Learning GRUNDTVIG

3 Struttura del nuovo programma Programma Lifelong Learning Comenius Istruzione scolastica Erasmus Istruzione superiore e alta formazione Leonardo da Vinci Formazione iniziale e continua Grundtvig Educazione degli adulti Programma Trasversale 4 attività chiave – Sviluppo politico; Apprendimento delle lingue; Nuove tecnologie (ICT); Diffusione dei risultati Programma Jean Monnet 3 attività chiave – Azione Jean Monnet; Istituzioni europee; Associazioni europee

4 Paesi partecipanti 27 Stati membri dellUE e a partire dalla firma dei relativi memoranda : Norvegia, Islanda e Liechtenstein (SEE) Turchia In futuro: Paesi candidati ( Croazia, ex Repubblica jugoslava di Macedonia ) Paesi dei Balcani occidentali Confederazione elvetica

5 I programmi settoriali Ogni programma settoriale prevede indicazioni su: Definizione di accesso Obiettivi Azioni Bilancio

6 Programmi settoriali: le azioni Mobilità Partenariati Progetti multilaterali Reti Misure di accompagnamento

7 Chi era Grundtvig? Nikolai Frederik Severin Grundtvig Padre delleducazione degli adulti

8 Grundtvig - Obiettivi a) rispondere alla sfida educativa posta dall'invecchiamento della popolazione europea; b) contribuire a offrire agli adulti percorsi per migliorare le loro conoscenze e competenze.

9 Grundtvig – Obiettivi operativi migliorare la qualità e l'accessibilità della mobilità migliorare la cooperazione tra le organizzazioni coinvolte nell'educazione degli adulti in tutta Europa prestare assistenza alle persone appartenenti a gruppi sociali vulnerabili e a contesti sociali marginali, soprattutto agli anziani e a coloro che hanno lasciato gli studi senza aver acquisito qualifiche di base, per offrire loro opportunità alternative di accesso all'educazione degli adulti agevolare lo sviluppo di pratiche innovative nel settore dell'educazione degli adulti

10 Grundtvig - Azioni Mobilità individuale Partenariati Progetti multilaterali Reti tematiche Misure di accompagnamento

11 Grundtvig - Progetti multilaterali Sono diretti a migliorare i sistemi di educazione degli adulti mediante lo sviluppo e il trasferimento dell'innovazione e delle buone pratiche Partecipanti: Min. 3 partners da 3 Paesi ( istituzioni implicate nelleducazione degli adulti, università, associazioni, ONG) Durata: 2 anni Contributo comunitario: max 75%

12 Priorità 1.Sviluppare le competenze di base 2.Migliorare la qualità e laccesso allEDA 3.Promuovere lapprendimento degli adulti marginalizzati o svantaggiati e dei migranti 4.Apprendimento nella terza età. Apprendimento inter- generazionale- Family learning.

13 Grundtvig - Reti tematiche Mirano a individuare, migliorare e diffondere le buone pratiche e l'innovazione pertinenti Participanti: min 10 partners da 10 Paesi (organizzazioni nel settore delleducazione degli adulti) Durata: 3 anni Contributo comunitario: max 75%

14 Priorità reti tematiche 1.Apprendimento delle lingue 2.Reti accademiche 3.Reti di stakeholders

15 Grundtvig – Misure di accompagnamento Attività di valorizzazione e disseminazione Monitoraggio tematico di progetti Grundtvig

16 Criteri di attribuzione 1.Qualità del programma di lavoro 2.Innovatività 3.Qualità del partenariato 4.Valore aggiunto europeo 5.Rapporto costo-benefici 6.Rilevanza 7.Impatto 8.Qualità del piano di valorizzazione e disseminazione )

17 Ripartizione del bilancio (1) Finanziamenti previsti per : Comenius M Erasmus M Leonardo M Grundtvig 358 M Trasversale 369 M Jean Monnet 170 M Costi operativi 10 M

18 Ripartizione del bilancio (2)

19 Più finanziamenti (rispetto ai programmi precedenti)

20 Il contesto politico – I 5 benchmarks Entro il 2010, il livello medio di partecipazione all'apprendimento lungo tutto l'arco della vita dovrebbe attestarsi nell'Unione europea almeno al 12,5% della popolazione adulta in età lavorativa (fascia di età compresa tra 25 e 64 anni) Conclusioni del Consiglio sui livelli di riferimento del rendimento medio europeo nel settore dell'istruzione e della formazione (parametri di riferimento) 6 maggio 2003

21 Il contesto politico Partecipazione degli adulti nel lifelong learning (2005) Source: Eurostat (Labour Force Survey) Additional notes: - DE: data for LU, MT and the UK: provisional data. Percentage of population aged participating in education and training in four weeks prior to the survey, ISCED 0-6

22 Comunicazione sullapprendimento degli adulti Adult learning: It is never too late to learn European Commission, 2006 * Messaggi chiave : 1. Eliminare le barriere alla partecipazione 2. Assicurare la qualità dellapprendimento adulto 3. Riconoscimento degli apprendimenti 4.Investire negli anziani e nei migranti 5.Indicatori e benchmarks * Brussels, , COM(2006) 614 final

23 Links utili Grundtvig in EACEA: ig_overview.htm LLP Call for proposals: index_en.html#call Grundtvig programme in LLP: ure/grundtvig_en.html Grundtvig project compendia: m#compendia

24 Grazie per lattenzione !


Scaricare ppt "MAP FOR ID Bologna, 10 giugno 2008 Angela Vegliante Head of Sector – Grundtvig - Education, Audiovisual and Culture Executive Agency."

Presentazioni simili


Annunci Google