La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 CA FOSCARI EUROPROGETTA 19 Maggio – 21 Giugno 2011 SOF - Divisione Ricerca – Ufficio Relazioni Internazionali In collaborazione con: APRE – Agenzia per.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 CA FOSCARI EUROPROGETTA 19 Maggio – 21 Giugno 2011 SOF - Divisione Ricerca – Ufficio Relazioni Internazionali In collaborazione con: APRE – Agenzia per."— Transcript della presentazione:

1 1 CA FOSCARI EUROPROGETTA 19 Maggio – 21 Giugno 2011 SOF - Divisione Ricerca – Ufficio Relazioni Internazionali In collaborazione con: APRE – Agenzia per la promozione della Ricerca Europea ETAss (Ente Formazione)

2 2 CA FOSCARI EUROPROGETTA Programmi specifici del VII PQ Obiettivi Azioni Modalità di finanziamento Regolamenti

3 3 Struttura del VII PQ COOPERAZIONE - Ricerca in collaborazione IDEE – Ricerca di frontiera PERSONE – Potenziale umano CAPACITÀ – Capacità di ricerca 4 Programmi specifici JRC (CENTRO COMUNE DI RICERCA) (non-nucleare) Euratom (Comunità europea energia atomica)

4 4 7° PQ Durata: 2007 – 2013 Budget: 53 Mld (+63% del 6° PQ) Cooperazione: (SME, Univ.) Idee: 7.46 (FIRB) Persone: (Ricerca + mobilità) Capacità: (SME, univ. Subc.)

5 5 Salute 7PQ Cooperazione- Articolazione 10 Temi Tecnologie dell'informazione e della comunicazione Nanoscienze, nanotecnologie, materiali e nuove tecnologie di produzione Energia Ambiente (ivi compresi i cambiamenti climatici) Trasporti (ivi compresa l'aeronautica) Prodotti alimentari, agricoltura, pesca e biotecnologie Scienze socioeconomiche e umanistiche Spazio Sicurezza Iniziative Tecnologiche Congiunte

6 6 Incrementare leccellenza nella ricerca di frontiera in Europa Investire nei migliori ricercatori e nelle migliori idee Selezione tra i migliori a livello europeo Criterio: leccellenza Incentivare la qualità e le ambizioni dei singoli ricercatori Fornire buon esempio e stimolare miglioramenti strutturali nel sistema ricerca europeo Obiettivo strategico 7PQ Idee - ERC

7 7 2 Tipologie di bandi Obiettivo strategico 7PQ Idee - ERC Starting independent research grant Aiutare ricercatori allinizio della loro carriera da ricercatore indipendente e nella formazione del primo proprio gruppo di ricerca COSA Supporto per ricercatori che sono nella fase di carriera in cui devono creare il loro primo gruppo o programma di ricerca. Progetti per singoli gruppi di ricerca, guidati da un ricercatore principale che, se necessario, includono altri membri. I gruppi di ricerca possono essere nazionali o transnazionali di composizione. CHI ha compiuto il primo dottorato di ricerca (o titolo equivalente) almeno 2 e al massimo 9 anni prima della scadenza del bando Advanced grant

8 8 7PQ Persone – Azioni Marie Curie. Tutti i settori della ricerca e dello sviluppo tecnologico scelti liberamente dai candidati Per alcuni bandi le scelte possono essere limitate a determinate attività previste tra gli obiettivi del programma stesso, a specifiche discipline, specifiche regioni, enti di ricerca e tipologie di ricercatori ampiare la slide

9 9 Infrastrutture per la ricerca 7 Aree specifiche unire persone e investimenti e contribuire allo sviluppo economico nazionale, regionale ed europeo Regioni della conoscenza Potenziale di ricerca Scienza nella società Sostegno allo sviluppo coerente delle politiche di ricerca Attività specifiche di cooperazione internazionale Ricerca a vantaggio delle PMI i ricercatori possono avvantaggiarsi del rafforzamento della posizione complessiva delle PMI attraverso la messa in rete e lallacciamento di relazioni con partner internazionali, laccesso a centri di eccellenza per la ricerca e lo sviluppo della ricerca e dellinnovazione. Le PMI capaci di innovazione, ma con limitato potenziale di ricerca saranno incoraggiate a partecipare a tutte le azioni di ricerca. lincoraggiamento di reti transnazionali delle regioni e consorzi di ricerca contribuirà alla massimizzazione del potenziale delle regioni creando un ambiente dinamico che può attrarre oppure mantenere i migliori ricercatori. 7PQ Capacità -Articolazione

10 10 PARTECIPAZIONE AI BANDI: PRIMI PASSI Doppio step delle proposte (FET) Utilizzo dellEPSS (Electronic Proposal Submission Service) URF (Unique Registration Facilities) PIC Number e LEAR NEF (Negotiation Form mod.) GPF (Grant agreement Preparation Forms)

11 11 PROGRAMMI SPECIFICI (4) e SCHEMI DI FINANZIAMENTO Small or medium-scale focused research actions Perseguimento di obiettivi specifici (progetto di ricerca, o dimostrativo) Large –scale integrating project Multidisciplinarietà (progetti di ricerca e dimostrazione a carattere innovativo, formazione) a.Collaborative Project 1. Attività di ricerca e sviluppo (Cooperazione)

12 12 SCHEMI DI FINANZIAMENTO b. Network of Excellence: Cooperazione a lungo termine tra i migliori gruppi dEuropa attorno ad 1 tematica (Centro di ricerca europeo virtuale) 1. Attività di ricerca e sviluppo (Cooperazione)

13 13 SCHEMI DI FINANZIAMENTO 2. Coordinamento e accompagnamento (ex SSA ora Coordination and Support Actions) Attività di networking, studi, conferenze

14 14 SCHEMI DI FINANZIAMENTO 4. Mobilità e Formazione (Persone) Borse Marie Curie (finanziato al 100%) 5. Attività specifiche per le PMI (Capacitàsolo per PMI ) Il partenariato non coinvolge direttamente lUniversità che agisce come subcontractor

15 15 Categoria dei partecipanti 1. Qualunque azienda, università, centro di ricerca o altra entità legale stabilita in: Stato Membro (MS) Paese Associato (AC)* Paesi Terzi 2. Joint Research Centre (JRC), considerato come stabilito in un MS o AC 3. Organizzazioni internazionali e partecipanti di un Paese Terzo solo se in aggiunta alle condizioni minime * Islanda, Liechtenstein, Norvegia, Croazia, Serbia, Turchia, Macedonia,Svizzera, Israele

16 16 Eleggibilità al finanziamento Entità Legali in MS o AC Organizzazioni Internazionali di interesse europeo (vd. UNESCO, …) Entità Legali in ICPC Organizzazioni Internazionali, Paesi Terzi non associati o non ICPC: Se previsto nel programma Se il contributo EU è essenziale per il progetto Se esistono accordi bilaterali entro cui i fondi sono già destinati

17 17 Valutazioni preliminari Il Partenariato: Alta qualità Copertura Paesi chiave Consolidato Operativo

18 18 Coordinamento Bilanciare le attività A sottomettere la proposta è un consorzio, non un coordinatore (Vd. Unbalanced distribution of tasks among partners)

19 19 Responsabilità Ogni membro del consorzio è responsabile di fronte alla Commissione* (rispetto al 6PQ è sparita la responsabilità del coordinatore). NEW! *vd. DESCA MODEL Section 5: Liability towards each other

20 20 Operazioni Tempestive Far circolare: Abstract del progetto Richiesta di lettera di adesione (uso interno) Tempistiche da rispettare

21 21 LA COSTRUZIONE DEL BUDGET

22 22 Costi eleggibili

23 23 Percentuali di rimborso

24 24 RTD (research and technological development activities) Attività direttamente volte alla creazione di nuova conoscenza, nuove tecnologie e prodotti Importante: il coordinamento scientifico rientra in RTD

25 25 DA (Attività di dimostrazione) Attività finalizzate a provare lutilizzabilità di nuove tecnologie che presentano un potenziale vantaggio economico, ma che non possono essere commercializzate direttamente. Comprendono: Precertificazioni per test Infrastrutture di validazione Test di validazione Disegno e assemblaggio di prototipi

26 26 OA (Altre Attività) Disseminazione Networking (es. organizzazione di un seminario) Coordinamento per lorganizzazione di un meeting) Proprietà Intellettuale (deposito brevetti, consulenza legale) Studi sullimpatto socio-economico (es. lo studio degli risultati attesi dal progetto e dei fattori che potrebbero influenzarne luso) Promozione dello sfruttamento del foreground (studi di fattibilità per la creazione di spin-off Attività di formazione

27 27 MA (Attività di Management) I costi sostenuti per il Management del progetto possono essere rimborsati fino al 100% (rispetto al 6PQ non esiste più il vincolo del 7% calcolato sul contributo comunitario). NEW!

28 28 Gestione dei bandi lanciati dal consorzio (se previsti) Spese per mantenimento Consortium Agreement Certificazione della rendicontazione (se prevista) Gestione del partenariato (legale, etica, amministrativa e finanziaria) Ricorda: il coordinamento scientifico rientra in RTD MA (Attività di Management)

29 29 COSTI ELEGGIBILI Costi Diretti: costi direttamente imputabili al progetto. Il beneficiario, in assenza di progetto, non li avrebbe sostenuti Costi Indiretti: costi per la struttura, per i quali non cè una stringente correlazione con gli obiettivi e le attività di progetto

30 30 Special Transitional Flat Rate Specific Flat Rate (INIZIALMENTE FINO AL 31/12/2009 ORA FINO A FINE VII PQ) Metodo di calcolo volto a favorire enti pubblici, PMI, dove: costi indiretti = 60% di costi diretti eccetto subcontraenti e Terze Parti Calcolo dei Costi Indiretti Progetti individuali (ERC): 100% + 20% CI Applicato a: Progetti di ricerca collaborativi Progetti di ricerca a favore delle PMI Alcune Azioni di Coordinamento/Supporto

31 31 Altri schemi di finanziamento (es CSA): le spese generali sono limitate al 7 % Calcolo dei Costi Indiretti

32 32 Lump Sum Non prevede alcun tipo di rendicontazione analitica dei costi Si applica a determinati Paesi ICPC/INCO ed è comunque opzionale o a NoE La base di calcolo è il costo medio di un ricercatore per un anno. Gli importi caricabili nel budget sono multipli dellimporto definito per il singolo paese

33 33 List of International Co-operation Partner Countries (ICPC) Vd. Elenco da file

34 34 Negoziazione Ripresa di ogni step: Parti amministrative Parti tecniche Parti economiche

35 35 Sottoscrizione del contratto Il progetto comincia la sua validità (enter into force) dal giorno in cui viene apposta lultima firma Vd. Modello Grant Agreement

36 36 Contratto Ogni modifica (anche solo formale) va notificata alla CE e genera amendment Vd. Amendments Guide for FP7 Grant Agreements

37 37 Cè sempre una possibilità per tutti … … ma cè sempre anche unaltra call!


Scaricare ppt "1 CA FOSCARI EUROPROGETTA 19 Maggio – 21 Giugno 2011 SOF - Divisione Ricerca – Ufficio Relazioni Internazionali In collaborazione con: APRE – Agenzia per."

Presentazioni simili


Annunci Google