La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Introduzione Nel quadro del Progetto per i diritti e le pari opportunità - Elogio delle diversità avviato dal nostro Liceo in rispondenza a un bando del.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Introduzione Nel quadro del Progetto per i diritti e le pari opportunità - Elogio delle diversità avviato dal nostro Liceo in rispondenza a un bando del."— Transcript della presentazione:

1

2 Introduzione Nel quadro del Progetto per i diritti e le pari opportunità - Elogio delle diversità avviato dal nostro Liceo in rispondenza a un bando del Dipartimento per le Pari Opportunità, la nostra classe è chiamata a fornire un contributo di carattere culturale in vista del convegno che si svolgerà nella prossima primavera. Il nostro apporto a quellincontro consisterà nel presentare una relazione e un documento multimediale sul tema La differenza di genere nei processi comunicativi verbali, non verbali, multimediali.

3 Qualche considerazione … Secondo il mito, nelletà dellOro, la donna non esisteva. E non esisteva nemmeno la Morte. Con la creazione della donna, da Pandora in poi, letà delloro si è dissolta. Peraltro anche nella cultura ebraica è una donna a causare la fine dellEden. Questo viene irrimediabilmente a dire che, mitologicamente, femminilità e morte sono nate insieme. (Ferroni)

4 Compito La classe sarà divisa in cinque gruppi, a ciascuno dei quali verrà assegnata unattività di ricerca da portare a termine e da elaborare in un prodotto costituito da un file di testo e da una presentazione, che verranno condivisi con la classe e poi – se sarà opportuno – rielaborati in forma unitaria. Lattività verrà valutata nelle forme che saranno descritte più avanti.

5 Gruppo 1 Il cinema classico ci mostra una donna spettacolo, una donna oggetto di desiderio, una donna stereotipata, …, la cui visibilità serve per rafforzare il dominio delluomo. (M. A. Florez) Compito di questo gruppo è analizzare, commentare e documentare (salvando testi, immagini o scene) il modo in cui la realtà dei generi e il loro rapporto è vissuto e rappresentato nel linguaggio del film e della fotografia

6 Gruppo 2 La pubblicità troppo spesso non fa altro che riproporre vecchi stereotipi femminili, non adeguati al ruolo che oggigiorno riveste la donna allinterno della realtà sociale (I. Di Russo) Compito di questo gruppo è verificare e documentare (salvando testi, immagini o scene) se stereotipi di ruolo e pregiudizi di genere vengano confermati o superati nel linguaggio dei programmi televisivi e della pubblicità

7 Gruppo 3 Queste donne di carta spesso sono arrivate ad imporre alle donne reali dei modelli precisi di comportamento e canoni estetici, come negli stereotipi della moglie, della madre, delleterna fidanzata, della falsa emancipata. Compito di questo gruppo è verificare e documentare (salvando testi, immagini o scene) quale impostazione si dà al rapporto dei generi nel mondo del fumetto e del cartone animato

8 Gruppo 4 Il modo in cui le donne vengono rappresentate non è neutro, ma traduce una visione determinata da ruoli sociali convenzionali. Compito di questo gruppo è studiare e documentare (salvando testi, immagini o scene) come limmagine e il ruolo della donna siano cambiati nel cambiare della moda e del costume

9 Gruppo 5 Dal momento in cui entriamo a far parte di una comunità umana, cioè fin dalla nascita, ci troviamo immersi in un mondo di parole e di immagini che danno forma alla nostra persona. Compito di questo gruppo è analizzare e documentare (salvando testi, immagini o scene) il modo in cui i rapporti di genere si esprimono nella comunicazione verbale e nella comunicazione non verbale

10 Il procedimento Si consiglia di seguire nel lavoro la seguente procedura: a.lettura dei testi teorici consigliati e del materiale specifico (appuntando i dati e i concetti che vi sembrano interessanti per il vostro compito) b.osservazione dei fenomeni oggetto dellindagine c.confronto dei dati ricavati, stesura di una mappa concettuale e costruzione della scaletta della vostra relazione d.ricerca degli elementi grafici o di altra natura funzionali alla realizzazione della presentazione e.elaborazione della presentazione e verifica dellefficacia della stessa.

11 I ruoli nel gruppo Il lavoro dovrà essere basato sulla collaborazione di tutto il gruppo. È utile tuttavia che ogni membro assuma in particolare una di queste funzioni: Lesperto di efficienza. È qualcuno che dà molta importanza al tempo. Che è convinto che lavorare in modo inefficiente ne fa perdere troppo e ama le cose che garantiscono il massimo risultato con il minimo sforzo. Richiama i compagni a condividere il suo atteggiamento. Lesperto di collaborazione. Per lui il migliore processo di apprendimento è quello in cui gli studenti imparano a lavorare insieme. Se il Webquest spinge alla collaborazione e suscita discussioni, allora gli piace; se si tratta di lavorare da solo la cosa lo lascia freddo. Lesperto di profondità. Per lui la profondità è tutto. Un lavoro ha senso solo se va oltre i puri aspetti fattuali e, analizzando le conoscenze, sintetizzando prospettive multiple, arriva a approfondire le tematiche. Meglio poi se cè spazio anche per la creatività. Lesperto di tecnologia. Per lui il webquest migliore è quello che fa il miglior uso della tecnologia della Rete. Se ha degli sfondi, gif animati, link a siti interessanti, vale la pena di lavorarci, sennò meglio ascoltare una lezione e prendere appunti …

12 Le risorse Le risorse da utilizzare sono costituite da: 1.Osservazione diretta dei fenomeni relativi al linguaggio dei generi 2.Materiale comune: Rapporto prov. Lecco, Identità di genere [fotoc.] Microsoft PowerPoint - Il concetto di genere Donati.pptMicrosoft PowerPoint - Il concetto di genere Donati.ppt BROCH ADUC pag consec

13 Le risorse (2) 3. Materiale individuabile in Rete Gruppo 1: SCHEMA PER L'ANALISI DI GENERE DI UN FILMSCHEMA PER L'ANALISI DI GENERE DI UN FILM Rivista 1/2002 Gruppo 2: Linguaggio televisivo Donne e pubblicità Gruppo 3: Le Donne di MafaldaLe Donne di Mafalda Immagini femminili nel fumetto italianoImmagini femminili nel fumetto italiano

14 Le risorse (3) Gruppo 4: Il corpo della modal corpo della moda Gruppo 5: RACCOMANDAZIONI PER UN USO NON SESSISTA DELLA LINGUA ITALIANARACCOMANDAZIONI PER UN USO NON SESSISTA DELLA LINGUA ITALIANA 26 - Comunicazione non verbale26 - Comunicazione non verbale L.N.V. - Linguaggio Non VerbaleL.N.V. - Linguaggio Non Verbale

15 Esemplare 4 Esperto 3 Avviato 2 Principiante 1 Punti ContenutiContenuti pertinenti, corretti, estesi Contenuti pertinenti e corretti Contenuti pertinenti, con qualche imprecisione Contenuti non del tutto pertinenti, con qualche imprecisione Uso delle risorse Usa in modo esteso le risorse e le integra con contributi personali Usa in modo esteso le risorse Usa in modo parziale le risorse Usa in modo poco significativo le risorse Contributi al lavoro del gruppo Partecipa attivamente al lavoro del gruppo. Contribuisce significativamente allo sviluppo e alla valutazione del prodotto finale Partecipa al lavoro del gruppo. Contribuisce allo sviluppo e alla valutazione del prodotto finale Partecipa al lavoro del gruppo. Contribuisce allo sviluppo del prodotto finale Partecipa alle discussioni del gruppo. Contribuisce marginalmente allo sviluppo del prodotto finale Prodotto finale Il prodotto usa il formato richiesto e presenta soluzioni originali Il prodotto usa il formato richiesto e presenta qualche soluzione originale Il prodotto usa il formato richiesto Il prodotto usa parzialmente il formato richiesto Valutazione

16 La conclusione la scriveremo insieme, se tutto va bene...

17 Ringraziamenti Si ringraziano i siti sopraindicati per il materiale mezzo a disposizione. Lo stesso per quanto riguarda le immagini.


Scaricare ppt "Introduzione Nel quadro del Progetto per i diritti e le pari opportunità - Elogio delle diversità avviato dal nostro Liceo in rispondenza a un bando del."

Presentazioni simili


Annunci Google