La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il digitale che unisce ITIS Odone Belluzzi, Bologna Prima Bi 2.0: dallidea al progetto, Modena 28 febbraio 2011.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il digitale che unisce ITIS Odone Belluzzi, Bologna Prima Bi 2.0: dallidea al progetto, Modena 28 febbraio 2011."— Transcript della presentazione:

1 Il digitale che unisce ITIS Odone Belluzzi, Bologna Prima Bi 2.0: dallidea al progetto, Modena 28 febbraio 2011

2 La 2.0: prima Bi 27 alunni 21 maschi, 6 femmine 3 ripetenti 4 stranieri 1 diversamente abile 2.0: dallidea al progetto, Modena 28 febbraio 2011

3 Il contesto Istituto tecnico industriale statale di Bologna Specializzazioni in Informatica, Elettronica, Meccanica, Chimica Oltre 900 studenti Circa 100 docenti 39 classi 2.0: dallidea al progetto, Modena 28 febbraio 2011

4 Dal 2003: AMPLIO = e-learning blended Stabilisce un dialogo personalizzato Studente/Docente e tra pari Lascia traccia dellattività svolta Integra il tempo di studio scolastico con il tempo di studio domestico 2.0: dallidea al progetto, Modena 28 febbraio 2011 Oltre 100 corsi, 500 studenti, 60 docenti, 30 classi

5 Le-learning in prima Bi Corsi attivi:Chimica,Fisica,Scienze, Matematica,Italiano e Storia, Inglese, Informatica,Religione Attività on-line: Pubblicazione di risorse, Compiti, Quiz, Glossari, Wiki, Forum, Messaggi. Limiti dellattività sincrona: 4 ore di laboratorio informatico, 6 ore di aula LIM 2.0: dallidea al progetto, Modena 28 febbraio 2011

6 Le finalità del progetto Obiettivi formativi Autonomia nei percorsi di apprendimento Partecipazione attiva. Promozione i valori della collaborazione Finalità generali Rimodellare l'ambiente di apprendimento. Sviluppare la cooperazione con le tecnologie. Obiettivi Cognitivi Interpretare informazioni e le loro connessioni Strategie di problem solving Competenze Curricolari Comunicative Relazionali 2.0: dallidea al progetto, Modena 28 febbraio 2011

7 Ipotesi di progetto Estendere lattività di e-learning a tutte le 32 ore della mattina Cercare nuove modalità espressive e nuovi modelli di apprendimento Creare una migliore integrazione con le attività di studio pomeridiano 2.0: dallidea al progetto, Modena 28 febbraio 2011

8 Gli strumenti metodologici La Lavagna Interattiva Multimediale Le attività relazionali 2.0: dallidea al progetto, Modena 28 febbraio 2011 Il quaderno digitale degli appunti Le risorse on-line I compiti on-line Laccesso alla rete Internet

9 Gli strumenti tecnologici LIM daula 2.0: dallidea al progetto, Modena 28 febbraio 2011 Un netbook per ogni studente Rete wireless daula Firewall di accesso alla rete Internet

10 Punti di forza Potenziamento degli stimoli cognitivi e della motivazione/partecipazione grazie all'uso delle ICT Apprendimento collaborativo Ampliamento dell'accesso alle risorse della piattaforma e-learning 2.0: dallidea al progetto, Modena 28 febbraio 2011

11 Punti critici 2.0: dallidea al progetto, Modena 28 febbraio 2011 Maggior impegno per i docenti, soprattutto nelle fasi iniziali Maggior impegno per gli studenti, soprattutto a casa Lazione collaborativa è spesso ostacolata da carenze motivazionali

12 Roadmap febbraio 2011: Avvio delle gare d'appalto per l'acquisto dei beni strumentali 2.0: dallidea al progetto, Modena 28 febbraio 2011 aprile 2011: Attivazione della piattaforma AMPLIO 2.0 per la 1Bi aprile 2011: Installazione della LIM nell'aula di classe aprile 2011: Predisposizione rete wireless per l'aula di classe maggio 2011: Attivazione del firewall di classe maggio 2011: Consegna dei netbook in comodato di uso gratuito giugno 2011: Predisposizione dei compiti delle vacanze giugno 2011: Ritiro dei netbook al termine del periodo delle lezioni giugno 2011: Riconsegna netbook ai promossi e sospesi per le vacanze


Scaricare ppt "Il digitale che unisce ITIS Odone Belluzzi, Bologna Prima Bi 2.0: dallidea al progetto, Modena 28 febbraio 2011."

Presentazioni simili


Annunci Google