La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Corso di Economia Aziendale Istituzioni CAPITOLO 8 I processi della gestione oggettiva Titolari: Prof. Piero Mella [A/K] - Prof.ssa Anna Moisello [L/Z]

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Corso di Economia Aziendale Istituzioni CAPITOLO 8 I processi della gestione oggettiva Titolari: Prof. Piero Mella [A/K] - Prof.ssa Anna Moisello [L/Z]"— Transcript della presentazione:

1 Corso di Economia Aziendale Istituzioni CAPITOLO 8 I processi della gestione oggettiva Titolari: Prof. Piero Mella [A/K] - Prof.ssa Anna Moisello [L/Z] Lecturers: Dott. Luigi Guardamagna Dott.ssa Michela Pellicelli Dott.ssa Nicoletta Spagnolo Tutor: Dott.ssa Chiara Demartini Università degli Studi di Pavia Facoltà di Economia Anno Accademico 2005/ A ula A/K

2 Economia Aziendale – Istituzioni – 2005/ – La gestione La gestione è il sistema dei delle decisioni e delle operazioni che consentono allazienda di attivare la rete dei processi. Se consideriamo le decisoni, osserviamo la gestione soggettiva. Se consideriamo le operazioni, osserviamo la gestione oggettiva. NB – dobbiamo supporre di osservare le aziende dallinterno.

3 Economia Aziendale – Istituzioni – 2005/2006 La gestione nei suoi aspetti TRASFORMAZIONE Manageriale TRASFORMAZIONE Economica cP max pP TRASFORMAZIONE Finanziaria FORNITORI CP = QFpF -KI(t)+ KI(t) SOCIETA ECONOMIA SCIENZA TECNICA INFORMAZIONI ESTERNE DECISIONI, PROGRAMMI e CONTROLLI CLIENTI ORGANIZZAZIONE INFORMAZIONI INTERNE minQF min pF Processi cognitivi Processi operativi RP =QPpP max QP maxpP INV. FINANZIARIO a titolo di DEBIT INV. FINANZIARIO a titolo di EQUITY KI(t) = KD + KE KD(t) KE(t)RN IP max RO(T) = max CIR x max ROC maxqlP TRASFORMAZIONE Manageriale TRASFORMAZIONE Economica cP max pP TRASFORMAZIONE Finanziaria FORNITORI CP = QFpF -KI(t)+ KI(t) SOCIETA ECONOMIA SCIENZA TECNICA INFORMAZIONI ESTERNE DECISIONI, PROGRAMMI e CONTROLLI CLIENTI ORGANIZZAZIONE INFORMAZIONI INTERNE minQF min pF Processi cognitivi Processi operativi RP =QPpP max QP maxpP INV. FINANZIARIO a titolo di DEBIT INV. FINANZIARIO a titolo di EQUITY KI(t) = KD + KE KD(t) KE(t)RN IP max RO(T) = max CIR x max ROC maxqlP SOGGETTIV A OGGETTIVA KE FINANZIARIA ECONOMICA MONETARIA

4 Economia Aziendale – Istituzioni – 2005/ – La gestione oggettiva nelle aziende di produzione Se consideriamo la gestione oggettiva possiamo individuare 8 Processi di operazioni della stessa specie funzionale. Quelli tipici sono solo otto : 1 – costituzione 2 – finanziamento 3 – acquisti 4 – pagamenti 5 – produzione 6 – vendite 7 – incassi 8 – cessazione

5 Economia Aziendale – Istituzioni – 2005/ – La gestione soggettiva nelle aziende di produzione Se consideriamo la gestione sggettiva e possiamo individuare 3 fasi: 1 – fase decisionale 1.1 – obiettivi (misure di performance) 1.2 – strategia (sistema di azioni) 1.3 – programmazione (razionalizzazione) 2 – esecutiva (trasformazioni) 3 – controllo (feedback) Queste fasi formano i processi cognitivi del management.

6 Economia Aziendale – Istituzioni – 2005/ – La gestione interna ed esterna La gestione nellaspetto oggettivo può distinguersi in: gestione esterna insieme delle decisioni e delle operazioni che producono i flussi gestione interna insieme delle decisioni e delle operazioni che sviluppano le trasformazioni gestione economica ê insieme delle operazioni della trasformazione economico-produttiva ACQUISTI PRODUZIONE VENDITE gestione finanziaria ê insieme delle operazioni della trasformazione finanziaria INVESTIMENTI FINANZIAMENTI gestione monetaria o aspetti monetari della gestione economica e finanziaria ENTRATE = INCASSI PAGAMENTI = USCITE

7 Economia Aziendale – Istituzioni – 2005/ – La costituzione Funzione: dotare laz. di produzione dei primi capitali e dei primi fattori per gli investimenti produttivi Forme : può essere: [a] - in denaro [b] - in natura [c] - mista Comprende lerogazione degli utili e dei dividendi

8 Economia Aziendale – Istituzioni – 2005/ – I finanziamenti passivi Funzione: dotare laz. di produzione degli altri capitali per gli investimenti produttivi Forme : può essere: [a] - a breve o a lungo termine [b] - con interesse anticipato o posticip. [c] - ad accensione indivisa o divisa [d] - a rimborso unico o frazionato Comprende lerogazione degli interessi

9 Economia Aziendale – Istituzioni – 2005/ – Gli approvvigionamenti Funzione: dotare lazienda di produzione dei fattori produttivi specifici necessari per la trasformazione economico-produttiva. Si formano i costi di approvvigionamento ed i debiti verso i fornitori. Tipi di fattori : [A] - a breve ciclo o operativi = M, S, L [B] - a lungo ciclo o di struttura = I

10 Economia Aziendale – Istituzioni – 2005/ – I pagamenti ai fornitori Funzione: estinguere i debiti sorti verso i fornitori con gli acquisti. Forme: [a] - per cassa [b] - a mezzo banca [c] - con altri strumenti di regolamento Se il regolamento non è integrale si hanno differenziali di pagamento che vanno a rettificare in meno i costi.

11 Economia Aziendale – Istituzioni – 2005/ – La trasformazione produttiva Funzione: combinare i fattori e sviluppare i processi per ottenere le produzioni. Si formano i costi di produzione I processi produttivi tipici nelle imprese industriali sono composte da queste fasi: Acquisto Stoccaggio materie Trasformazione Stoccaggio prodotti Vendita

12 Economia Aziendale – Istituzioni – 2005/ – Le vendite e le cessioni Funzione: cedere le produzioni per chiudere il ciclo delle trasformazioni economiche. Si formano i ricavi di vendita ed i crediti verso i clienti o gli utenti

13 Economia Aziendale – Istituzioni – 2005/ – Gli incassi dai clienti Funzione: reintegrare le risorse monetarie investite. Forme: [a] - per cassa [b] - a mezzo banca [c] - con altri strumenti di regolamento Se il regolamento non è integrale si hanno perdite di crediti o altri differenziali di incasso che vanno a rettificare in meno i ricavi.

14 Economia Aziendale – Istituzioni – 2005/ – La cessazione Funzione: rimborsare il CN al capitalista imprenditore. Forme : può essere: [a] - in denaro [b] - in natura [c] - mista Tipi : può essere assoluta, per liquidazione, o relativa, per cessione o fusione.

15 Economia Aziendale – Istituzioni – 2005/ Fine del capitolo 8 Queste diapositive sono disponibili alla pagina:


Scaricare ppt "Corso di Economia Aziendale Istituzioni CAPITOLO 8 I processi della gestione oggettiva Titolari: Prof. Piero Mella [A/K] - Prof.ssa Anna Moisello [L/Z]"

Presentazioni simili


Annunci Google