La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Corso di Economia Aziendale Il fattore lavoro. 2 Corso di Economia Aziendale azienda/lavoratori circuiti sempre aperti: flussi fisico tecnici ed economici.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Corso di Economia Aziendale Il fattore lavoro. 2 Corso di Economia Aziendale azienda/lavoratori circuiti sempre aperti: flussi fisico tecnici ed economici."— Transcript della presentazione:

1 1 Corso di Economia Aziendale Il fattore lavoro

2 2 Corso di Economia Aziendale azienda/lavoratori circuiti sempre aperti: flussi fisico tecnici ed economici (in entrata) flussi monetari-finanziari (in uscita) Settore fisico tecnico ed economico Settore finanziario Mercato di approvvigiona mento lavoro prestazione lavorativa costi di acquisto/utilizzo denaro/debiti di reg.

3 3 Corso di Economia Aziendale natura Prestazioni di individui operanti entro lazienda (soggetti interni) Soggetto Economico Lavoratori subordinati

4 4 Corso di Economia Aziendale Classificazione in base al GRADO DI LIBERTA allinterno dellazienda Soggetto Economico indipendenteindipendente 1. Direttivo (decisionale) (decisionale) 2. Esecutivo (operativo) (operativo) dipendentedipendente Fattore produttivo lavoro

5 5 Corso di Economia Aziendale Area strategico-direzionale Area direzionale Area tecnico-operativa Area amministrativo-contabile e finanziaria Documentazione rapporto di lavoro, rilevazione e regolamento dei flussi Gestione corrente dei rapporti azienda-lavoratori Reclutamento, formazione ed addestramento Definizione dellassetto organizzativo, delle politiche di gestione del personale e della copertura del fabbisogno di personale

6 6 Corso di Economia Aziendale Area strategico-direzionale Definizione dellassetto organizzativo Progettazione della struttura organizzativa (modalità di distribuzione di compiti e responsabilità) e dei sistemi operativi (meccanismi di governo della risorsa umana) ORGANIGRAMMA (seguono esempi)

7 7 Corso di Economia Aziendale Struttura organizzativa semplice (es. piccola e media impresa) SOGGETTO ECONOMICO (gruppo imprenditoriale) STRUTTURA OPERATIVA DI BASE * * Direttamente guidata e coordinata dal soggetto economico Area strategico-direzionale

8 8 Corso di Economia Aziendale Responsabile Commerciale Responsabile personale Responsabile Produzione Responsabile Approvvigion. Capo Reparto A Capo Reparto B Struttura organizzativa funzionale o polifuzionale Area strategico-direzionale Responsabile Qualità SOGGETTO ECONOMICO SOGGETTO ECONOMICO Capo vendita Italia Capo vendita estero

9 9 Corso di Economia Aziendale Area strategico-direzionale Formulazione della politica retributiva Commisurata alle caratteristiche intrinseche della posizione, a responsabilità e poteri, agli obiettivi assegnati: livello retributivo; livello retributivo; struttura retributiva; struttura retributiva; dinamica retributiva dinamica retributiva

10 10 Corso di Economia Aziendale Area strategico-direzionale Valutazione delle prestazioni dei lavoratori Capacità e competenze tecniche : Capacità e competenze tecniche : specialistiche; specialistiche; relazionali ( comando, lavoro in team, comunicazione… ); relazionali ( comando, lavoro in team, comunicazione… ); potenziali. potenziali. Attività svolta Attività svolta Programmazione delle risorse umane 1. Selezione/reclutamento 2. Addestramento/formazione 4. Cessazione del rapporto di lavoro 3. Svolgimento del rapporto di lavoro Ciclo di vita del lavoratore

11 11 Corso di Economia Aziendale COSTO DEL LAVORO 1.Retribuzione 2.Contributi sociali ed assicurativi 3.Trattamento di fine rapporto 4.Fondi pensione La dinamica dei valori Retribuzione: diretta diretta indiretta indiretta

12 12 Corso di Economia Aziendale La dinamica dei valori Retribuzione: Liquidazione Pagamento + costi di acquisizione/consumo + debiti verso dipendenti - debiti verso dipendenti - denaro + debiti verso lerario + debiti verso enti previdenziali

13 13 Corso di Economia Aziendale La dinamica dei valori Liquidazione Pagamento + costi di acquisizione/consumo + debiti verso enti previdenziali, assisten- ziali o assicurativi - denaro - debiti verso enti prev.li, ass.li o ass.vi Contributi sociali ed assicurativi Copertura pensionistica e sanitaria Copertura per infortuni sul lavoro

14 14 Corso di Economia Aziendale La dinamica dei valori Trattamento di fine rapporto + costi di acquisizione/consumo + debiti per T.F.R. Liquidazione al 31/12 Retribuzione differita

15 15 Corso di Economia Aziendale La dinamica dei valori Contributi integrativi ai fondi pensione Versamenti, usualmente mensili, di: carico del lavoratore quota a carico del lavoratore, trattenuta dallimpresa sulla retribuzione mensile ( idem contributi previdenziali ) carico dellimpresa quota a carico dellimpresa ( idem contributi sociali e assicurativi ) Con debito verso il Fondo pensione

16 16 Corso di Economia Aziendale 1. Acquistate 24 unità di materie prime a 10. Regolamento differito. 2. Assunti 5 dipendenti. Costo annuo 175 (110 salari e stipendi; 55 oneri sociali; 10 TFR) 55 oneri sociali; 10 TFR) 2. Assunti 5 dipendenti. Costo annuo 175 (110 salari e stipendi; 55 oneri sociali; 10 TFR) 55 oneri sociali; 10 TFR) 4. Vendute 26 unità di prodotto, a 18. Regolamento differito 5. Durante lesercizio si incassano crediti per 384 e sono pagati debiti per 200. debiti per Durante lesercizio si incassano crediti per 384 e sono pagati debiti per 200. debiti per 200. La dinamica dei valori: un esempio 3. Ottenute 25 unità di prodotto finito tramite limpiego del lavoro e di 25 unità di materie. Finanziamenti Finanziamenti: capitale di apporto 200; Utile 28; Debiti verso Investimenti fornitori 110. Investimenti: Denaro 30; Crediti 166; Rimanenze materie 50 (5 unità valutate a 10) e prodotti finiti 92 (4 unità valutate a 15 e 2 a 16).

17 17 Corso di Economia Aziendale Flussi fisico-tecnici Flussi finanziari Acquisizioni Fonti Mercati di acquisto Flussi economico-reddituali + Costi di acquisizione Fatt. prod. corr. materie prime 24 u. Impieghi + debiti di funz./regol. 240 La dinamica dei valori: 1. acquisto materie prime

18 18 Corso di Economia Aziendale Flussi fisico-tecnici Flussi finanziari Acquisizioni/consumi Uscite/Fonti Mercati di acquisto - denaro 165 Flussi economico-reddituali + Costi di acquisizione/consumo Fatt. prod. corr. lavoro dipendente Impieghi + debiti per TFR 10 La dinamica dei valori: 2. liquidazione/pagamento costi del lavoro

19 19 Corso di Economia Aziendale Flussi fisico-tecnici Flussi finanziari Consumi Flussi economico-reddituali + Costi di utilizzazione 250 -Fatt. prod. corr. (materie I) 25u. La dinamica dei valori: 3. ottenimento produzione Produzione +Prodotti finiti 25u. + Valore della produzione 425

20 20 Corso di Economia Aziendale Flussi fisico-tecnici Flussi finanziari Flussi economico-reddituali La dinamica dei valori: 4. vendita dei prodotti finiti Cessioni - Prodotti finiti 26 u. + Ricavi di vendita crediti di regolamento/funz. 468 Fonti Impieghi

21 21 Corso di Economia Aziendale Flussi fisico-tecnici Flussi finanziari Flussi economico-reddituali La dinamica dei valori: 5. incasso crediti - crediti di regolam. 384 Fonti Entrate + denaro 384

22 22 Corso di Economia Aziendale Flussi fisico-tecnici Flussi finanziari Flussi economico-reddituali La dinamica dei valori: 6. pagamento debiti - debiti di regolam. 200 Uscite Impieghi - denaro 200

23 23 Corso di Economia Aziendale La dinamica dei valori: la valutazione delle rimanenze Stock iniziale di prodotti = Stock finale di prodotti 6 Quantità Valore Unitario Valore complessivo prodotti ottenuti nel periodo prodotti venduti nel periodo 17 * 26 *Costo medio ponderato di periodo (MP+L)/n° prodotti

24 24 Corso di Economia Aziendale La dinamica dei valori: il prospetto del reddito Flusso dei ricavi di periodo: Ricavi realizzati con la vendita dei prodotti468 Flusso dei costi di periodo: Stock iniziali142 Materie prime50 Prodotti finiti92 Costi del periodo415 Acquisti di materie240 Acquisti/utilizzi fattore lavoro175 Stock finali125 Materie prime40 Prodotti finiti85 Costo complessivo produzione venduta 432 Utile del periodo =

25 25 Corso di Economia Aziendale La dinamica dei valori: il prospetto del reddito Ricavi realizzati con la vendita dei prodotti Costo della produzione venduta:- 432 Rimanenz. inizialiprodotti 92 + Valore della produz. realizz Rim. iniz. materie 50 + Costi di acq. materie415 - Rim. finali materie Rimanenz. finali prodotti - 85 = Utile del periodo 36

26 26 Corso di Economia Aziendale La dinamica dei valori: riaggregazione dei valori Flusso dei ricavi di periodo: Ricavi realizzati con la vendita dei prodotti468 Variazione rimanenze prodotti (85-92)-7 Valore della produzione realizzata461 Consumi ( )250 Valore aggiunto operativo211 Fattore lavoro175 Margine operativo lordo(MOL)36 - = - - Prodotto lordo procapite Costo del lavoro procapite Valore aggiunto procapite

27 27 Corso di Economia Aziendale La dinamica dei valori: tavola del capitale Investimenti Finanziamenti Denaro Crediti di funzionamento Costi sospesi: Materie prime Prodotti finiti Debiti di funzionamento: V/fornitori di materie Per TFR Capitale proprio: Capitale di apporto Utile di esercizi prec. Utile del periodo Totale Investimenti Totale Finanziamenti

28 28 Corso di Economia Aziendale La dinamica dei valori: flussi monetari Stock iniziali di denaro Entrate di periodo Uscite di periodo Stock finale di denaro


Scaricare ppt "1 Corso di Economia Aziendale Il fattore lavoro. 2 Corso di Economia Aziendale azienda/lavoratori circuiti sempre aperti: flussi fisico tecnici ed economici."

Presentazioni simili


Annunci Google