La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LUsabilità del Web: tre approcci a confronto Tesi di Laurea di: Stefania Rizzi UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PAVIA Corso di Laurea Interfacoltà in Comunicazione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LUsabilità del Web: tre approcci a confronto Tesi di Laurea di: Stefania Rizzi UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PAVIA Corso di Laurea Interfacoltà in Comunicazione."— Transcript della presentazione:

1 LUsabilità del Web: tre approcci a confronto Tesi di Laurea di: Stefania Rizzi UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PAVIA Corso di Laurea Interfacoltà in Comunicazione Interculturale e Multimediale Relatore: Ing. Marco Porta Correlatore: Ing. Massimo Cellario ANNO ACCADEMICO 2003/2004

2 Web Usability: branca della HCI che si occupa specificamente del Web e cerca di proporre soluzioni per la realizzazione di siti usabili. HCI (Human - Computer Interaction): disciplina che studia linterazione tra luomo e la macchina al fine di migliorarne la qualità. Sito usabile: soddisfa le esigenze dellutente e gli permette di svolgere determinati compiti in modo efficace, efficiente e soddisfacente. User Centered Design: porre lutente al centro del progetto. LUsabilità ha senso solo in presenza dellutente! CONCETTI GENERALI

3 JAKOB NIELSEN E LAPPROCCIO DELLA SEMPLICITA Fare tesoro della semplicità e concentrarsi sugli obiettivi dellutente: progettare al minimo comun denominatore Si deve provare a togliere a turno ciascun elemento dellinterfaccia. Se essa funziona altrettanto bene anche senza un particolare elemento, lo si elimina. La semplicità vince sempre sulla complessità

4 STEVE KRUG E LAPPROCCIO DEL BUON SENSO Le tre leggi di Krug : 1 - Non farmi pensare! (Dont make me think!): le pagine devono essere autoevidenti e autoesplicative 2 - Tre chiari e non equivoci clic equivalgono ad uno che richiede di pensare 3 - Sbarazzati della metà delle parole di ogni pagina e poi ancora della metà di quello che resta

5 ALBERT BADRE E LA STRATEGIA CONTESTUALE Progettare secondo una metodologia contestuale, considerando cinque diversi livelli di contesto, per realizzare siti facili da usare che forniscono allutente unesperienza piacevole, soddisfacente e di successo. Designing for context and for the user experience: Ordine gerarchico dei contesti: ambiente, utente, genere, sito, pagina

6 HOME PAGE (1) Condivisione degli obiettivi generali : chiarire lidentità e la missione del sito fornire una panoramica sui contenuti principali con link diretti ad essi sottolineare le novità più importanti presentare una modalità di ricerca

7 HOME PAGE (2) Differenze principali: Nielsen: la Home page deve essere minimalista, rifiutare ogni elemento non strettamente necessario Krug: sulla Home page ogni particolare deve risultare chiaro al primo sguardo ­ utili le tag-line ­ attenzione ai banner pubblicitari Badre: la Home page può includere abbellimenti estetici per aumentare la piacevolezza dellesperienza dellutente

8 LA NAVIGAZIONE (1) Deve aiutare lutente a orientarsi e muoversi nel sito. Utili si rivelano: barre di navigazione nome o identificatore del sito su ogni pagina link esaustivi motore di ricerca sulle pagine più visitate

9 LA NAVIGAZIONE (2) In particolare : Nielsen: utilizzare semplici link testuali che utilizzano i colori standard Krug: realizzare una navigazione persistente sfruttare le possibilità delle tab Badre: inserire mappe e indici introdurre bottoni per avanzare e indietreggiare tra le pagine

10 UN ESEMPIO PRATICO

11 In conclusione … Nel campo della Web Usability non è possibile determinare in modo assoluto quale approccio risulti più valido degli altri: tutto è relativo alla specifica situazione. Ogni principio deve essere calato nel contesto adeguato, adattato al particolare tipo di sito che si intende realizzare e agli utenti ai quali ci si vuole rivolgere, seguendo sempre un processo di sviluppo user centered.

12

13

14 Barra di navigazione Colore standard dei link Motore di ricerca

15

16

17

18

19

20


Scaricare ppt "LUsabilità del Web: tre approcci a confronto Tesi di Laurea di: Stefania Rizzi UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PAVIA Corso di Laurea Interfacoltà in Comunicazione."

Presentazioni simili


Annunci Google